Fletschhorn, cresta dalla Senggchuppa


Published by Alpingio , 25 June 2019, 14h02.

Region: World » Switzerland » Valais » Oberwallis
Date of the hike:23 June 2019
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: AD
Climbing grading: III (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-VS 
Time: 2 days
Height gain: 2150 m 7052 ft.
Height loss: 2150 m 7052 ft.
Route:12.5 km a/r
Access to start point:da egga (simplon dorf) seguire la strada per Rossbodestafel
Accommodation:Bivacco piero da zen Weissmiesshutte

Premessa
Chi non è rimasto affascinato, salendo al passo sempione, nel vedere il Fletschhorn?
Dopo vari studi sulla zona e sulle alternative di salita alla nord, decidiamo di provare a fare la cresta del Fletshhorn che sale dalla Senggchuppa per poi scendere dalla Breitloibgrat,
In realtà sembra che entrambe le vie vengano percorse perlopiù in discesa dopo aver fatto la parete nord... ed in internet le informazioni scarseggiano assai...

Primo giorno
Partiamo per il bivacco Piero de Zen dalla frazione di Rossbodestafel (accesso su stradina stretta ed a tratti non asfaltata, ma buona)
Si attraversa subito un torrente impetuoso su asse di legno traballante :), poi per sentiero per nulla segnalato, si perviene ad un pianoro con nevai sotto la severa serraccata del ghiacciaio di Rossboden,
Da qui si sale sotto il Boshorn, sino ad arrivare ad un altro pianoro da dove si gira decisamente a sinistra seguendo un ampio canale che scende dal colletto dove è posto il bivacco.
Il canale è bello ripido in certi punti e lo zaino carico si fa sentire.. e dopo circa 3 ore raggiungiamo finalmente il bivacco.
Più tardi arriveranno altre 5 persone che l'indomani faranno la nord però tre di loro scenderanno alla weissmieshutte mentre gli altri 2 torneranno (come noi) dalla Breitloibgrat.

Secondo giorno
Sveglia per tutti alle 3/3.30, verso le 4 noi siamo pronti per partire, risaliamo subito a destra del bivacco la ripida parete (45° circa) nevosa che scende dal pianoro posto a 3400.
La neve non ha rigelato benissimo e proseguiamo facendo un po' di fatica.
Raggiunto il pianoro arriva anche l'alba con dei colori bellissimi.
Puntiamo quindi verso la calotta sommitale della Senggchuppa, per pendii ora meno ripidi.
Arriviamo in cima verso le 5.50, da qui scendiamo facilmente trenta metri in direzione del Fletshhorn.
Poi si risale subito per rocce solide (III° max) alternate a tratti nevosi seguendo l'itinerario più conveniente ma stando comunque sul versante ovest.
Dopo aver superato l'ennesimo torrione si scende per cresta nevosa verso il Senggjoch, quindi si risale stando a sinistra del filo di cresta per rocce ora più rotte ma facili sino a raggiungere la quota 3775, dove per cresta nevosa ora più pianeggiante ci porta nei pressi dell'uscita della parete nord.
Da questo punto, dopo esserci riposati un attimo, ci ricongiungiamo alla traccia di salita che sale dalla weissmieshutte.
Saliamo quindi gli ultimi metri (attenzione ai crepacci) sino alla croce di vetta che raggiungiamo verso le 9 circa (5 ore dal bivacco).
Dopo breve pausa, iniziamo la discesa che si rivelerà quasi più laboriosa della salita soprattutto per la neve ormai molle.
Scendiamo seguendo le tracce (dei 2 ragazzi italiani che hanno fatto la nord) che puntano nei pressi della punta 3919.
Qui, per pendio nevoso, nei primi metri molto ripido, ci dirigiamo verso la Breitloibgrat.
All'inizio la discesa è sui pendi nevosi poi alterna tratti di rocce, sfasciumi instabili e neve molle che ci faranno perdere molto tempo.
La cresta a nostro avviso non è da sottovalutare, noi l'abbiamo percorsa quasi tutta faccia a monte e cercando di stare sotto il filo di cresta sul lato sinistro scendendo, per trovare la neve un po' migliore.
Si perviene infine nei pressi del colle nevoso a quota 3300 circa, indi si scende attraversando tutto il ghiacciaio con percorso a semicerchio, passando sotto la parete nord (attenzione ai crepacci, ora chiusi, ed ai seracchi pensili sulla parete) arrivando infine al bivacco alle 14 dopo 5 ore di discesa (estenuante!).
Dopo esserci riposati un attimo e mangiato qualcosa, riassettiamo gli zaini e ci prepariamo per la discesa che effettuiamo senza ramponi e scendendo velocemente per lingue di neve in circa 1.30 ore arriviamo all'auto.

Bellissima gita in ambiente spettacolare e molto selvaggio. Peccato che le condizioni della neve non erano al massimo, sulla parete nord le condizioni erano buone, ma verso le 5.30 sono stati sfiorati da una slavina partita dai seracchi sommitali.
Il T3+ è riferito alla sola salita al Bivacco

Partecipanti Gio, Paola e Renato


Hike partners: Alpingio


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

D+ II
T4- AD+
T2 PD+ D-
24 Mar 19
Letzter Mohikaner am Simplon · lorenzo
D TD+
ED
2 Jun 12
Fletschhorn Nordwand · orome

Comments (30)


Post a comment

martynred says:
Sent 25 June 2019, 15h28
STUPENDO!!!!
Bravissimi anche per l'idea alternativa!
Il caldo di questi due giorni è stato devastante!!!
Complimenti a tutti e 3!

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h41
Grazie Martina!
L'idea era di salire dal passo del Sempione perché dal versante di Saas a mio avviso non è così bello...
Grazie ancora, Giovanni

Menek says:
Sent 25 June 2019, 15h42
Complimenti, bel giro.
Menek

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h41
Grazie Menego!
Giovanni

Sent 25 June 2019, 15h54
Ambiente, cima e meteo super!!! Due giornate perfette...complimenti!!!!
Graziano

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h43
Grazie! Peccato per il caldo che ha mollato la neve, però non si può avere tutto ;)
Giovanni

GAQA says:
Sent 25 June 2019, 16h33
Che spettacolo! Complimenti!
Un saluto.
Alessandro.

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h45
Grazie Alessandro!
Si davvero bello :)
Giovanni

danicomo says:
Sent 25 June 2019, 17h39
Bellissima Giovanni, complimenti.
Anche scritta bene e con foto utili, grazie.
Daniele

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h49
Grazie Daniele!
Figurati, spero che sia d'aiuto a qualcuno nel caso voglia rifarla... ;)
Giovanni

siso Pro says:
Sent 25 June 2019, 17h48
Che meraviglia!
Bravissimi!
Ciao,
siso.

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 18h50
Grazie Siso!
Giovanni

beppe says: Fantastico
Sent 25 June 2019, 18h04
Bravissimi
Ciao Beppe

Alpingio says: RE:Fantastico
Sent 25 June 2019, 18h52
Grazie Beppe!
Davvero bello
Giovanni

igor says: Bella cresta
Sent 25 June 2019, 18h24
Molto bello bravi !

Alpingio says: RE:Bella cresta
Sent 25 June 2019, 18h53
Grazie Igor!
Giovanni

Sent 25 June 2019, 19h05
Bellissima escursione/avventura condita da tante belle foto: BRAVI!

Salutoni...

Angelo

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 19h09
Grazie Angelo !
È stata proprio una bella avventura, le foto le ho messe un po' d'obbligo e un po' per documentare un po' questo itinerario poco frequentato ;)
Giovanni

Daniele66 says:
Sent 25 June 2019, 21h43
Molto bella bravi e complimenti....Daniele66

Alpingio says: RE:
Sent 25 June 2019, 21h56
Grazie Daniele !
A presto.
Giovanni

Francesco says:
Sent 26 June 2019, 06h11
....Bravi, super: certe gite rimangono nel cuore.

Il brutto tempo mi ha respinto 2 volte,senza vedere cio che c'era attorno,adesso ho visto. Grazie.

Alpingio says: RE:
Sent 26 June 2019, 09h23
Grazie Francesco!
Sicuramente sarà difficile da dimenticare,
Peccato x i tuoi precedenti, magari la prossima sarà la volta buona ;)
Buona montagna
Giovanni

irgi99 says:
Sent 26 June 2019, 11h50
WOOOOOWWW SPETTACOLAREEEEEEE!!!!
Complimentissimi per questa fantastica salita!!!!

Irene

Alpingio says: RE:
Sent 26 June 2019, 12h11
Grazie Irene!
Salita davvero appagante, soprattutto una volta a casa a riguardare le foto davanti al PC :))))
Giovanni

GIBI says:
Sent 26 June 2019, 19h29
Due giornate da incorniciare e infatti tu le hai splendidamente incorniciate in tante belle foto ... Complimenti !

ciao Giorgio

Alpingio says: RE:
Sent 26 June 2019, 19h44
Grazie Giorgio !
Si adesso deve scegliere una foto da mettere in un quadretto in casa ;)
Giovanni

andrea62 says:
Sent 27 June 2019, 07h03
Complimenti a tutti per scalata, corredata da abbondante documentazione fotografica.
Ciao
Andrea

Alpingio says: RE:
Sent 27 June 2019, 16h48
Grazie Andrea!
Si come ho detto volevo colmare un vuoto, documentando il più possibile ;)
Ciao Giovanni

cappef says:
Sent 27 June 2019, 18h11
Complimenti...tutto stupendo...senza parole e un pò di invidia per la vista da lassù! GRANDI!
Ciao...Flavio

Alpingio says: RE:
Sent 27 June 2019, 19h10
Grazie Flavio!
Troppo gentile, comunque solo una volta a casa si apprezza meglio quello che si è fatto, la stanchezza e la tensione hanno avuto la meglio in cima e durante la discesa
Ciao Giovanni


Post a comment»