Piz Mezdi e Piz da l'Ova Cotschna


Published by Alpingio , 5 November 2019, 23h36.

Region: World » Switzerland » Grisons » Basse Engadine
Date of the hike: 1 November 2019
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   Corvatsch-Sella-Gruppe   Bernina-Gruppe 
Time: 7:15
Height gain: 1350 m 4428 ft.
Height loss: 1350 m 4428 ft.
Route:15km a/r

Visto le previsioni un po bruttine per il nord italia e un po più belline per l'engadina, decidiamo di spostarci ancora in svizzera.
Partiamo da Sankt Moritz con tempo nuvoloso alle 7.45, risaliamo il bel sentiero con i soliti velocissimi scoiattoli (impossibile fargli delle foto!)
Proseguiamo sempre su bel sentiero a zig-zag, in certi punti ghiacciato, e faccio delle foto a delle belle formazioni di galaverna e brina qua e là.
A circa 2200-2300 mt finalmente usciamo dalle nuvole, proseguiamo ora con un traverso e poi ancora a zig e zag su ottimo sentiero sino a giungere al bivio per il Piz da l'Ova Cotschna e il Piz Mezdi.
Andiamo a sinistra verso il Piz Mezdi, verso i 2700-2800 incominciamo a calpestare un po di neve ed in breve giungiamo alla panoramicissima cima del Piz Mezdi (circa 3.30 dall'auto), un vero balcone sull'engadina e sul Bernina!
Ancora una volta, ammiriamo la cresta che prosegue con ometti sino al Piz Rosatsch (un paio di settimane fa eravamo al Piz Surlej ;) ), che rimandiamo ad altra occasione.
Iniziamo dunque la discesa sino al bivio, quindi risaliamo verso il Lej da l'Ova Cotschna e quindi poi verso il facile omonimo Piz posto 100 mt al di sopra del suo lago.
Al ritorno ci fermiamo un attimo al lago principale dal colore bellissimo e facciamo qualche foto agli strati di ghiaccio che ci sono sopra agli alti laghetti.
Una volta tornati al bivio, per lo stesso itinerario poi facciamo rientro alla macchina fotografando i bellissimi larici...

Giornata bella e fredda, ramponi portati ma non usati.

Con Paola


Hike partners: Alpingio


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (12)


Post a comment

Francesco says:
Sent 6 November 2019, 06h18
......Anche voi, con qualche km d'auto in più, siete stati ripagati ampiamente, con un cielo sul sereno\velato andante.

Ciao, Francesco

Alpingio says: RE:
Sent 6 November 2019, 20h12
Si e volendo se stavo in zona (sulle orobie) era meglio.
I miei amici hanno trovato anche più bello sopra i 2200
Non lamentiamoci comunque ;)
Ciao
Giovanni

beppe says:
Sent 6 November 2019, 07h18
Bravi ottima scelta
Beppe

Alpingio says: RE:
Sent 6 November 2019, 20h13
Grazie Beppe, si la scelta è ricaduta sull'engadina anche per via dei larici nel loro momento Top ;)
Ciao
Giovanni

GIBI says:
Sent 6 November 2019, 13h12
Come è già cambiato l'ambiente Engandinese rispetto a quest'estate ma è comunque e sempre un posto da favola !

Bravi bella scelta novembrina

ciao Giorgio

Alpingio says: RE:
Sent 6 November 2019, 20h14
Grazie Giorgio!
Si l'ambiente cambia alla svelta visto che di "base" parti da 1800!
Il posto è sempre una garanzia, pensavamo di trasferirci qui!
Giovanni

GIBI says: RE:
Sent 7 November 2019, 13h24
... se ve lo potete permette sicuramente non c'è posto migliore !

Menek says:
Sent 6 November 2019, 14h32
Oramai si cambia assetto...più tattico invernale.Bella salita.
Menek

Alpingio says: RE:
Sent 6 November 2019, 20h15
Per forza di cose si cambia assetto, noi però stiamo aspettando che venga un po più neve per tirare fuori gli sci che si stanno agitando in garage :))))
Grazie Domenico
Giovanni

cristina says:
Sent 6 November 2019, 14h46
Direi un po' più di bellino :-)

Alpingio says: RE:
Sent 6 November 2019, 20h16
Si Cristina, hai proprio ragione ;))
Ciao
Giovanni ;)

Camoscio says:
Sent 7 November 2019, 06h50
Cacciatori di bel tempo! :)


Post a comment»