Piz Valdraus - 3096 m


Published by irgi99 , 16 September 2019, 15h57.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:12 September 2019
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   CH-TI   Gruppo Piz Medel   Gruppo Pizzo Corói   Gruppo Scopi 
Time: 8:45
Height gain: 1647 m 5402 ft.
Height loss: 1644 m 5392 ft.
Route:18.11 km
Access to start point:Da Como per A9, proseguire in direzione S. Gottardo, uscita Biasca. Da Biasca imboccare la cantonale per il Passo del Lucomagno. Poco dopo l'abitato di Olivone, si prende la deviazione verso destra in direzione di Campo Blenio, quindi abbandonato il bivio per la diga del Luzzone, si prosegue lungo la vallata fino alla località Alpe di Fontana San Martino (q. 1550 m). Qui si lascia l'auto in uno spiazzo sterrato sulla destra, poco prima del divieto di transito ai mezzi non autorizzati.
Accommodation:Capanna Scaletta (q. 2205 m)
Maps:CARTA NAZIONALE DELLA SVIZZERA N. 1233 – Greina 1:25000

Ed è ufficialmente il Piz Valdraus a vincere l'ambitissimo premio di cima ravano dell'anno!!!Questa nevicata settembrina ci ha scombinato tutti i piani, ma alla fine, tra una sfondata e l'altra nella neve, limpidissimi laghetti alpini, creste rocciose e tanto sano ravano, è uscita proprio una bella giornatina father and daughter! :)

Dalla località Alpe di Fontana San Martino (q. 1550 m), seguire la strada (possibilità di numerosi tagli che rendono la salita meno monotona e un pelo più veloce) che si addentra nel Val Camadra fino all'ampia piana di Pian Geirett (q. 2012 m).
Seguire il sentiero segnalato in direzione della Capanna Scaletta (q. 2205 m), quindi, senza raggiungerla, addentrarsi nel caratteristico canyon (bandierine bianco-azzurre) dominato da bellissime rocce calcaree
Seguire il fondo della gola fino al suo termine, quindi uscire sull'ampio pianoro appena sotto il Passo della Greina. Appena fuori dalla gola, è possibile osservare sulla destra un magnifico arco naturale nella roccia (q. 2320 m).
Dal pianoro, attraversare il torrente, quindi innalzarsi per ripidi pendii erbosi cosparsi di roccette in direzione della Camona da Medel e della Fuorcla Sura da Lavaz (segnavia bianco-blu).
Raggiunto il bellissimo laghetto di q. 2496 m, l'erba lascia definitivamente spazio alle pietraie: risalire il torrente immissario del laghetto, quindi quando i segnavia tendono a svoltare decisamente a sinistra in direzione della Fuorcla Sura da Lavaz, abbandonarli e proseguire verso destra.
Con un lungo traverso (cercare di tenersi piuttosto alti sotto le pendici della q. 2852 m) superare il pianoro di Valdraus, quindi entrare nella bella conca compresa tra la piramide del Piz Gaglianera e il Piz Valdraus.
Senza un percorso obbligato (qualche raro ometto), risalire le mai ripide placconate una volta ricoperte dai ghiacci in direzione nord. Giunti ai piedi del ripido pendio sud del Piz Valdraus si incontrano gli ometti che indicano il percorso di salita più agevole tra pietrame e roccette poco stabili. Guadagnato il filo di cresta, in breve e senza difficoltà si è alla panoramicissima vetta del Piz Valdraus (q. 3096 m).

Dalla cima, una volta tornati alla piana di Valdraus, al posto che traversare in direzione del sentiero segnalato che sale alla Fuorcla Sura da Lavaz è possibile, per percorso non obbligato ma sempre evidente, scendere in direzione sud per pietraie prima e pascoli cosparsi di roccette poi fino alla testata della vallata, raggiunta la quale si prosegue verso sinistra (faccia a valle) fino ad intercettare una traccia di bestie ben marcata.
Nei pressi di un ometto, continuare sempre verso sinistra fino ad incontrare una canna dell'acqua: seguendo a grandi linee il suo percorso e cercando di stare sempre sulla traccia, si arriva comodamente al sentiero segnato che, in breve, porta al Passo della Greina (q. 2354 m).
Per comodo ed ampio sentiero scendere fino alla Capanna Scaletta (q. 2205 m), quindi imboccare la stretta ma sempre evidente traccia di sentiero sulla sua destra (faccia a valle) che ripida, esposta, ma decisamente più veloce, riporta a Pian Gereitt.
Da qui come per la salita. 

CONDIZIONI AL 12/09/2019:
  • innevamento consistente a partire dalla conca compresa tra il Piz Gaglianera e il Piz Valdraus (in alcuni punti, a causa dell'accumulo, si sprofondava fino alla coscia!)
  • la salita al Piz Gaglianera dalla cresta che lo collega al Valdraus, nonostante fosse nei nostri progetti, è per ora sconsigliata a causa di neve sulle roccette assolutamente inconsistente (fosse stata rigelata era un altro paio di maniche!)
  • la discesa diretta dai pianori di Valdraus non è segnata nè da ometti nè da tracce ma è tranquillamente percorribile per compiere un giro ad anello
  • la discesa diretta al Pian Geirett dalla Capanna Scaletta si svolge su sentiero non ufficiale, stretto e in alcuni punti decisamente esposto: sconsigliato se bagnato o in presenza di neve e/o ghiaccio

TEMPI DI PERCORRENZA:

ALPE DI FONTANA SAN MARTINO - PIAN GEIRETT: 1,00 ora
PIAN GEIRETT - CAPANNA SCALETTA: 40 minuti
CAPANNA SCALETTA - ARCO DELLA GREINA: 20 minuti
ARCO DELLA GREINA - LAGO q. 2496 m: 30 minuti
LAGO q. 2496 m - CONCA COMPRESA TRA IL PIZ GAGLIANERA E IL PIZ VALDRAUS: 1,00 ora
CONCA COMPRESA TRA IL PIZ GAGLIANERA E IL PIZ VALDRAUS - PIZ VALDRAUS: 2,00 ore (in condizioni normali e quindi senza neve penso ci voglia decisamente meno!)
PIZ VALDRAUS - PASSO DELLA GREINA: 2,00 ore
PASSO DELLA GREINA - CAPANNA SCALETTA: 15 minuti
CAPANNA SCALETTA - ALPE DI FONTANA SAN MARTINO: 1,00 ora

con papà

Hike partners: irgi99


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T5- F I WT4
T4+ PD- II
T4+ F II
T4 F I
T4
28 Aug 14
Piz Valdraus (3096 m.) · ivanbutti

Comments (19)


Post a comment

igor says:
Sent 16 September 2019, 16h51
Bravi bella cima,ciao

irgi99 says: RE:
Sent 16 September 2019, 18h14
Grazie! Si proprio bella e bella anche l ambiente che non c ero mai stata!
Irene

beppe says: Bravi
Sent 16 September 2019, 17h20
Sempre una bella zona
Ciao Beppe

irgi99 says: RE:Bravi
Sent 16 September 2019, 18h14
Montagne davvero splendide! Con il tocco bianco poi... Ancora di più!
Irene

danicomo says:
Sent 16 September 2019, 17h52
Sempre bello ma che fatica....

irgi99 says: RE:
Sent 16 September 2019, 18h16
Si è stato faticosissimo! Sapevamo di trovare neve ma mai cosi tanta!

Sent 16 September 2019, 21h31
Bravissimi...!!!
Proprio faticoso farla nelle condizioni come l'avete fatta voi e, comunque, zona stupenda in ogni stagione...
Salutoni...

Angelo

irgi99 says: RE:
Sent 16 September 2019, 23h37
Grazieee :)))
La zona è davvero strepitosa.... Infatti ho già "avvertito" il papà che ci torneremo... E ovviamente lui era già d accordo prima ancora che glielo dicessi...:)))))

Angelo & Ele says: RE:
Sent 17 September 2019, 10h45
Non avevo dubbi... :-)
Anche io ci andai nell' agosto di 4 anni fà e né serbo ancora un gran bel ricordo...


Ueli says:
Sent 17 September 2019, 07h40
Grande Irgi, bella cima. Noi questo week abbiamo fatto la Weissmies... la tua relazione ci è stata di grande aiuto.
Ciao

irgi99 says: RE:
Sent 17 September 2019, 08h37
Grazie! Son davvero felice che vi sia servita.... Gran bella montagna la Weissmies! ;) Grandissimi voi!
Irene

Poncione says:
Sent 17 September 2019, 13h22
La zona della Greina è già bella di suo... con un pò di neve ad imbiancarne le sommità lo è ancora di più. Bravi.

irgi99 says: RE:
Sent 17 September 2019, 15h20
Grazieeee!!! Si proprio splendida!
Irene

Menek says:
Sent 17 September 2019, 17h03
Super!

irgi99 says: RE:
Sent 17 September 2019, 17h14
:))))) super ambienteeee

Alpingio says:
Sent 17 September 2019, 20h50
Bellissimo giro, con la neve anche se più complicato anche più bello :) !
Bravi!
Giovanni

irgi99 says: RE:
Sent 18 September 2019, 07h16
Eh sì, la neve ha messo quel tocco in più di bellezza!
Irene

Camoscio says:
Sent 17 September 2019, 22h07
Bello! Mi piacerebbe farlo, ma senza neve! :) Complimenti a entrambi! ;)

irgi99 says: RE:
Sent 18 September 2019, 07h19
Sicuramente senza neve il tutto dicenta decisamente più veloce.... :)
Grazie da entrambi....
Irene


Post a comment»