COVID-19: Current situation

Piz Rondadura (3.016m)


Published by Simone86 , 6 July 2016, 23h24. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 3 July 2016
Hiking grading: T5 - Challenging High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   CH-TI   Gruppo Piz Blas   Gruppo Scopi   Gruppo Pizzo del Sole 
Time: 9:00
Height gain: 1200 m 3936 ft.
Height loss: 1200 m 3936 ft.

Di nuovo sul Lucomagno, prima volta per tutti gli altri. Quando salimmo sul Piz Gannaretsch 4 anni fa rimanemmo abbagliati dall'avvincente forma del Piz Rondadura e Bruno, che quella volta era con noi, consigliò prima o poi di farlo in quanto bellissimo. Sono passati 4 anni e finalmente ci siamo!
Gruppo: Fede, Filo, Martina ed io.

NB: le difficoltà e i tempi sono relativi alla giornata di oggi e alla presenza di molta neve marcia.




Visto da Simone

Come al solito, tempi larghi e inizio dell'escursione alle h 9.00..... Poco male, di peggio c'è solo un gran vento gelido sul Lucomagno (7°C) e nebbia d'alta quota. A casa nostra, cielo azzurro, vabbè.. Il primo Km è di aggiramento del lago, poi, preso il bivio per la Val Cadlimo, iniziamo a salir di quota. Anche il cielo si rasserena.

All'incirca al P.2092m della CNS usciamo dal sentiero in direzione P.2484m un po' a naso, prima tra rododendri e poi verso un canale detritico (T4+) che ci convince (più o meno). Raggiungiamo così la zona delle Piode della Val Cadlimo, 2380m, paesaggio lunare favoloso. La vetta del Rondadura appare a momenti. La seguiamo rimontando diverse piodate e molto piccoli dossi. Cerchiamo l'accesso più comodo alla Costa del Termine. Ci portiamo probabilmente troppo a W e la presenza di grossi nevai residui non agevola l'arrivo alle rocce della cresta. Proseguiamo su pendenza sempre più considerevoli con i mini ramponcini che, ovviamente, non sono il massimo. Quasi tutti siamo scarpe-da-trekking muniti, grave sottovalutazione odierna. La neve, inoltre, non tiene granchè e non ispira fiducia su certe pendenze.

Giunti a Q2880 circa, Filo punta alla cresta SSE (quando ancora è Costa del Termine) e la rimonta con facili saltini di roccia, passando poi 3m di placca in arrampicata oltre il II°. Noi siamo ancora sul nevaio, indecisi. Io sono per la cresta SW, Martina anche, Fede pure. Ma Fede è senza ramponi, quindi gira largo, dove le pendenze sono più sicure. La neve non mi da' fiducia, Martina riesce ad arrivare a delle rocce molto in alto, io e Fede invece imbocchiamo la cresta SW più in basso. Qui preferisco legarmi (abbiamo 18m di corda) per passare un breve saltino di II° e poi rimontare senza difficoltà la cresta sud, tra passaggi di I° e una leggera esposizione, mai eccessiva.

Raggiungiamo la cima del Rondadura a 3016m con Filo e Martina che ci aspettano, bellissima salita!
Dopo il pranzo, decidiamo di scendere lungo la Costa del Termine evitando il più possibile la neve squagliosa posta sotto la cresta SW. Inizia così una serie di passaggi su nevaietti, disarrampicatine, balzi di roccia e larghe cengie fino ad un punto in cui decidiamo di scendere sulla neve. Per colpa delle mie incertezze perdiamo diversi minuti e alla fine riesco in qualche modo (con smadonno) a scendere sulla neve. Per gli altri nessun problema. Adesso, si scivola giu per le lingue di neve residue fino alle Piode a Q2380 circa dove, intravedendo segni gialli, ci indirizziamo in un ripido e infido canalino che poi diverrà un pericoloso e scivoloso pendio erboso (T4+). Orribile e sconsigliato, piuttosto ridiscendere più a Est. Raggiungiamo il fiumiciattolo (Reno di Medel) rimboccando il sentiero della Val Cadlimo e, per esso, torniamo alla macchina come per l'andata.

TEMPI: 4h15' per la salita (con pause) e oltre 4h30' per la discesa (con pause).
DIFFICOLTA': il T5 è da considerarsi per i nevai pendenti finali, nel globale siamo sul T4. Entrambe le creste (SW e SE) non oltre F di difficoltà tecnica, poca esposizione e pochi punti di I°-II° grado.




Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

igor says:
Sent 7 July 2016, 06h16
Bellissimo il rondadura bello in piedi e con la neve un tocco di adrenalina in più !!!!

Grandi !

ivopal says:
Sent 7 July 2016, 10h52
bellissima giornata per un "divertente" percorso alpino. Grandi !!!


Post a comment»