Piz Ot m.3246 e Cho d' Valletta m.2493


Published by Alberto , 26 August 2011, 08h53. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Oberengadin
Date of the hike:13 August 2011
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Time: 4:00
Height gain: 1467 m 4812 ft.
Route:Muntarutsch m.1779 -seguire la strada sterrata per l'Alp Muntatsch m.2189 -Alp Munt m.2234 (bivio con il sentiero proveniente da San Peter) -Margunin m.2426 -al bivio a quota 2583 abbiamo seguito il sentiero a destra di quello segnalato BLU/BIANCO -bivio quota 2800 (incrocio con il sentiero segnalato a vernice che non abbiamo fatto) -quota 3000: pianoro con pinnacoli -Piz Ot m.3246 RITORNO; fino al bivio di Margunin identico percorso,poi Cho d' Valletta m.2493
Access to start point:Milano -S.S. N° 36 dello Spluga -Lecco -Colico -Chiavenna -passo del Maloja -Silvaplana -St. Moritz -Samedan: giunti qui,segire le indicazioni per l'ospedale senza passare per il centro,poi superata la posta che avrete a sinistra,prendere la successiva strada che sale a sinistra,passando vicino ad una entrata con 2 statue bronzee di stambecchi,situati ad una entrata. Proseguire diritto trascurando la strada a sinistra con indicazioni per San Peter e giungere al grande parcheggio (gratuito al momento) della zona tiro di Muntarutsch m.1779. Chi invece volesse salire da San Peter,abbreviandone il percorso a piedi,giunti alla località prendere la strada che a destra conduce al parcheggio di Muntarutsch: vedrete delle zone per pic-nic e delle possibilità di parcheggio (gratuito) a 10 minuti a piedi da San Peter
Maps:cns n° 268 Julier pass

Vista da Gabri
Oggi con meteo ottimale decidiamo di salire sul Piz OT (3246m), una vetta molto panoramica dell'Engadina partendo da Samenad. Alle 7:45 siamo già pronti e prendiamo 50 m sopra il parcheggio al bivio il sentiero di destra che sale all'Alp Muntatsch(2188 m) con belle viste panoramiche sul gruppo del Bernina tra un bellissimo bosco di pini e larici. All'Alp Muntatsch andiamo a sx verso l'Alp Munt su sentiero in costa e poco prima dell'Alpe al bivio svoltiamo decisamente a dx verso il Margunin. Il sentiero ora sale un poco e con bella vista sul Piz Padella ci porta poco sotto il Margunin. Ampia segnaletica indica la via per il Piz OT che in questo caso prosegue dritta verso la Valletta tenendo a Sx il Piz Padella. Si percorre tutta questa bella e bucolica valle, tra fiori e mucche al pascolo, e quindi si trova su un sasso le indicazione bianco-azzurre per il Piz OT. Noi stiamo su un sentiero a dx che permette di risalire ripidamente la pietraia e ormai la nostra meta, imponente e severa, si staglia davanti a noi!.
Sigh, Suni oggi saliremo lassù!
Suni non si scompone e segue tranquilla tra i massi della pietraia finchè il sentiero si unisce con quello proveniente dalla Fuorcla Valleta e da Marguns.Ora il sentiero sale più ripido e deciso su sfasciumi e rocce e conduce ad una seconda pietraia. I segni bianco-azzurri sono sempre ben evidenti e seguendoli si supera agevolmente la pietraia. Ora il Piz OT è davanti a noi e sembra invalicabile. Suni alpinista si metta subito all'opera e segue la salita ora ripida su roccia su un sentiero  che diviene sempre più stretto e un poco esposto. Per precauzione lego Suni al guinzaglio e saliamo tranquilli superando varie zone attrezzate con catene in alcun punti leggermente esposte che richiedono passo sicuro e assenza di vertigini. Finalmente guardando in alto si vede solo cielo azzurro! Siamo quasi alla fine della salita e la croce di vetta è ormai a 20 metri. Ancora un semplice percorso in cresta e con Suni siamo in vetta al Piz OT (3246m). Grande gioia e soddisfazione e un panorama da favola ai nostri piedi! Anche gli altri amici sono in vetta su cui ci sono altre poche persone e nessun cane! Solo Suni oggi reginetta del Pit OT posa soddisfatta per le usuali foto di vetta! Poi sostiamo comodamente in vetta una buona oretta,con calma mangiamo il nostro pranzo e Suni la doppia razione di Manzotin! l tempo è sempre stabile, poche nuvole lontane, vista sempre ottima ci regalano bei momenti e bellissimi panorami sulle vette del Gruppo del Bernina, sul Piz Nair,Piz Julier, Piz Surgonda , Piz Padella,sulla Val Bever e su altre infinite montagne! Ora è il tempo di scendere! Suni, sempre con il guinzaglio per precauzione, mi segue come vera compagna di discesa. Non tira, non ha paura e pian piano con la dovuta cautela scendiamo sicuri senza problemi la parte più difficile. Poi Suni torna libera e con facilità ripassiamo le pietraie e tornati dalla Valletta decidiamo di salire al panettone sopra Margunin chiamato Cho d'Valletta e di scendere poi su sentiero in cresta molto panoramico sulla Val Bever e su Samenad all'Alp Muntatsch e poi al parcheggio e all'auto. Oggi veramente è stata una giornata splendida, grazie Piz OT per i fantastici panorami e per le emozioni che hai regalato a tutti noi! Grazie Suni, oggi cagnolina alpinista e perfetta compagna d'escursione! Un grazie ai miei amici e compagni,Alberto,Piero,Francesco Senior, per la lora piacevole allegria e compagnia!
Altre foto sul mio sito :http://www.inmontagnacongabriesuni.it/escursione2011_32_PizOT_Engadina.aspx


Vista da Alberto: Le previsioni pare siano favorevoli per salire su una cima,quindi in accordo con Gabriele si decide per il Piz Ot: quando ho piacere di fare una vetta nuova,a mio avviso è sempre meglio attendere il giorno più favorevole,in modo tale da apprezzare al meglio la grandiosità del panorama.

Salire con il rischio di prendersi un acquazzone...è meglio aspettare: è un po come un appassionato di quadri che vuol vedere la Gioconda,ma con una illuminazione scarsa causa, non può apprezzarne le sue particolarità!

Ci mettiamo in viaggio con Francesco “senior”,Pieroantonio,Gabriele e la Suni: la mia idea era di salire da Celerina,km + o meno non fa differenza per un bradipo come me,però si decide per la salita dalla zona tiro di Muntarutsch che raggiungiamo senza sbagliare strada.

La levataccia ci consente di incamminarci presto,dato che il percorso è lungo ed è meglio prenderlo con la giusta calma...o lentezza che dir si voglia: il passo da bradipo ci consente di andare senza stancarci ma di prender respiro già lungo il cammino.

Alle 7,45 si cammina lungo la sterrata (bella da fare anche in bike) in mezzo al bel bosco di larici e perveniamo all'Alp Muntatsch m.2189, (possibilità di ristorazione) dove notiamo una bimba dalle guanciotte rosse,un po come la famosa Heidi.

Riprendiamo il cammino e notiamo il bel sentiero (anche per i bikers) che passa sotto il Piz Padella che permette un' ottima panoramicità sulla zona del Bernina.

Poi giunti a Margunin m.2426 ecco che il sentiero s'inerpica per prascoli e perveniamo alla lunga valle dove nei pressi di un sasso segnalato con vernice BIANCO/BLU,alla destra di esso,prendiamo il sentiero non segnalato a vernice,ma con ometti,più breve anche se un poco erto: in parte il sentiero è su una sassaiola,quindi è bene guardare e seguire gli ometti,poi riprende con la marcatura nel terreno e perviene al bivio di quota 2800,dove vediamo i segnali a vernice che provengono da sinistra.

Breve sosta,giusto il tempo per reintegrare qualche cosa che ci dia lo sprint per i prossimi 500 metri (ho detto sprint?...bè,a me non cambia nulla,la velocità è tale a quella della partenza...come sempre).

Riprendiamo,la visuale è talmente ottima che si vedono benissimo i segnali a vernice che lasciano ben mostrare la direzione: saliamo a quota 3000 circa,dove un pianoro con vari ometti,fa ben notare l'imponente vetta.

Chi,come me non è abituato a percorrere sentieri d'alta quota è facile domandarsi in che casino mi sto infilando: nulla fa pensare che c'è un buon sentiero...comunque mi affido alla mia capacità di ponderare bene il mio passo che l'approccio con tali percorsi si fa incerto.

Il sentiero prosegue,in parte su sassaiola ed è visibile,in parte bisogna seguire bene i segnali perchè poco capibile dove passa: ad un certo punto su percorso erto con vari zig zag ma con brevi traversi,sale erto su terreno friabile per poi raggiungere la bastionata rocciosa dove...la prima catena ci attende.

In parte le catene sono nuove,forse sostituite a quelle vecchie o aggiunte a quelle già esistenti,comunque sia sono di aiuto e chi le vuole usare per sentirsi più sicuro fa bene (e in caso di pioggia...tanti auguri!).

L'amico Piero che diceva di non essere proprio in forma (alla faccia dell'essere non in forma) pareva uno stambecco,poi il bradipo raggiunto da un alpinista,si mette a chiaccherare e giustamente gli altri amici hanno proseguito (giustamente,con la lentezza che avevo nel salire e oramai vicini alla vetta era una cosa da fare). Chiaccherando,vengo a scoprire che sono un gruppetto con a seguito delle ragazze e fanno parte del CAI Como come alpinismo,di cui una (Pamela) la conosco: il mondo è proprio piccolo!

Sono saliti da San Peter,ed è stato proprio Lui a dirmi dei piccoli parcheggi nelle aree da pic-nic a 10 minuti a piedi dal punto di partenza.

Giunti in vetta,(sono le 12,00) noto che Piero si sta già abbuffando,mentre io,tuttuno con lo zaino,comincio a scattare foto a manetta: panorama SUPERFANTASTICO!!!!!

Questa vetta,non è complicata da raggiungere,ma nonostante ciò,richiede la massima attenzione senza sottovalutarne i rischi,come del resto tutte le montagne! Dopo esserci ben riposati come di dovere,scendiamo piano piano e incontriamo padre e bimbo (legato) che salgono anche se l'orario e un poco tardivo.

Giunti al bivio di Margunin,decidiamo di salire a Cho d'Valletta dalla quale si ha un buon panorama e dopo una breve sosta ritorniamo all'auto,soddisfatti,stanchi ma felici per l'ottima giornata che ci ha permesso di apprezzare al meglio il panorama dal Piz Ot.

Ringrazio della piacevole e allegra compagnia di Francesco “senior”,Piero e Gabriele con la immancabile Suni e alla prossima,ciao a tutti!

 

Ho calcolato: km.8,4 circa solo per la cima

disl + 1468 solo alla cima del Piz Ot

totale disl.+1534 compreso la salita a Cho d' Valletta

totale ore 4,15 compreso 20 minuti di soste


Hike partners: Alberto, Gabri


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T2
T3+
1 Oct 16
Piz Ot · asus74
T3+
T3+
T4

Post a comment»