Capanna Ribia 1996mt e Q2200


Published by giorgio59m (Girovagando) , 17 June 2021, 19h10. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:13 June 2021
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Rosso di Ribia   CH-TI 
Time: 5:30
Height gain: 1200 m 3936 ft.
Route:Piano delle Cascine - Bivio per Pièi 1037 mt – Pièi 1076 mt – Alpe del Pianaccio 1585 mt – Capanna Ribia 1996 mt - Q2200 sul sentiero per Uomo Rotondo
Access to start point:Autostrada per il Gottardo, uscire a Bellinzona / Locarno, tenere la sinistra e seguire per Locarno. Passare la galleria che passa sotto Locarno e all'uscita seguire per Vallemaggia e Centovalli. Imboccata la Vallemaggia si prende a sinistra indicazioni per Centrovalli. Proseguire fino alla deviazione a destra per Onsernone. Risalire la strada spesso stretta fino al bivio, prima di un ponte, per la Val Vergeletto. Salire la Val Vergeletto fino ad un bivio con una strada che risale verso destra, indicazioni sentiero in giallo e pannello sbiadito con scritto Alpe Ribia

   
 

The REUNION 

           Vista da Giorgio     -    (giorgio59m)     

 

Una giornata che per molti motivi è da incorniciare.
Vanno di moda le "reuniuon", il ritrovo dopo lungo tempo tra persone che hanno condiviso molto, di recente quella di "Friends" e di molte band che si sono ritrovate dopo lungo tempo.
Di tempo ne è passato, causa pandemia ci siamo ritrovati chi poteva, chi era vaccinato, chi non aveva paura (e chi ragionevolmente ne aveva restava isolato), per ritornare ad un ritrovo di tutta la banda bisogna andare indietro parecchio.
Ma ora siamo tutti vaccinati, abbiamo due compleanni nostri (Paolo e Barba), più quello di Francesco che ha spesso condiviso bei momenti (spero) con noi, ed inoltre si sono aperti i "cancelli" per la Svizzera.
Puntiamo ad una capanna, magari nuova per noi e speriamo poco frequentata (non è stato così ma va bene comunque).
Nell'elenco delle capanne non visitate c'e' la Ribia, in Val Vergeletto, corta come distanza ma un bel dislivello.
Giornata dal meteo spettacolare, cielo blu pulito, forse un pò troppo caldo, ma va bene.
Arriviamo in Val Vergetto con due auto, parcheggiamo al bivio per Pièi, dove ci sono già altre auto parcheggiate, due a targa italiana con un gruppetto che sta già partendo.
Speriamo che salgano in qualcuna delle cime attorno e ci lascino la capanna.
Per trovare il punto di partenza e di parcheggio, salire in valle fino a trovare una sterrata che sale verso destra, con palina e cartelli gialli di sentiero direttamente sulla strada, difficile sbagliare. C'e' anche un pannello in legno sbiadito che indica Ribia.
Alle 8:10 partiamo da Q1040, la stradina sterrata porta alle belle baite di Pièi, già baciate dal sole. Il sentiero passa nel prato al centro, e traversa verso sinistra alzandosi sopra il prato ed entrando nel bosco.
Si inizia a salire tra i faggi, con vari tornanti si prende quota, poi si scende di poco in direzione del torrente, vicino ad una cascata, ma il percorso prende a salire prima di arrivare al ruscello, anche piuttosto ripido, ritornando ancora in una bella faggeta.
Continua la salita fino a raggiungere un costone, con un punto panoramico, qui si segue il costone che sale in linea retta fino sotto un roccione, che si aggira a sinistra sbucando su una piccola radura con i resti di un alpeggio, l'Alpe Pianaccio 1585mt.
I faggi lasciano il posto ai larici.
Ora c'e' un traverso con debole pendenza, ritornando vicino al ruscello, qui inizia il tratto con maggior pendenza.
A Q1800 si attraversa il ruscello, le marcature sono sempre ottime e presenti impossibile sbagliare. 
In questo punto oltre a dissetarci dal gran caldo, ci ricompattiamo, poi un primo gruppo riparte per gli ultimi 200mt ripidi per la capanna, gli altri aspettano la mia "ricarica" e ripartiamo assieme per l'ultimo tiro.
I primi sono in capanna con almeno 20min di anticipo, Roberto e Francesco si dilettano su un roccione scosceso ed un pò adrenalinico con passaggi di II vicino alla capanna, io arrivo dopo 2:40 di orologio, e 20min di soste.
Al momento siamo soli, abbiamo incrociato alcuni escursionisti che scendevano ed alcuni che salivano, ma la bella capanna è tutta per noi.
Alle 11:10 decidiamo di lasciare gli zaini alla custodia di Francesco, che ha già camminato ieri e comunque conosce la zona, per provare salire non certo alla cima più ambita, il Rosso di Ribia, non c'e' il tempo, ma scorgo una bocchetta, è l'uomo Tondo Q2241, non è certo vicina, ma decidiamo di provarci, arrivare alle 11:45 e poi tornare in capanna a festeggiare assieme.
Senza zaini si cammina più spediti, anche se nelle gambe ci sono già 1000mt di dislivello.
Purtroppo non arriviamo all'Uomo tondo, tocchiamo Q2200, mancano 600mt circa e 50mt di dislivello, ma manteniamo un pò a malincuore la decisione di tornare.
Alle 12:10 siamo in Ribia ed iniza la REUNION.
Si sta così bene sul tavolo e panche in sasso esterni che l'interno della capanna lo abbiamo solo visitato.
Niente cucina in proprio come in passato, solo dolci, vino e prosecco.
Consumiamo i nostri panini e la frutta, innaffiati da due buone bottiglie di rosso.
Ora dalla fresca fontana esce una Magnum di spumante, bella pesante (bravo Angelo!), che va ad innaffiare 1,4Kg di tiramisù
Una seconda bottiglia "normale" di prosecco e una di Zibibbo accompagnano 700gr di cantucci.
Le bottigle "cadaveri" si raggruppano sul tavolo, arrivano dei giovani escursionsti di lingua tedesca (in attraveersata dalla capanna Alzasca) a cui offriamo lo spumante ed i cantucci, sono sopresi dalle tante bottiglie sul tavolo, ma accettano volentieri di condividere un bicchiere.
Più tardi arrivano tre escursioni, saliti anche loro da Pièi, ed anche loro condivideranno un bicchiere di spumante con noi e la foto di gruppo.
Viene il momento di scendere, alle 14:25 iniziamo il ritorno sotto un sole battente.
Scendiamo tranquilli, arrivando all'auto in circa due ore con varie brevi soste per prendere acqua dove possibile.
A Pièi c'è una bella fontana in legno proprio in basso alle baite, non l'avevamo notata la mattina.
La "Reunion" è stata perfetta, bel posto, bella la capanna, ottima la compagnia, non si può volere di più.

 

 
 
   
 

           Vista da Paolo  -    (brown)         

Prima uscita in territorio svizzero per ritrovarci questa volta tutti della Girovagando .
Abbiamo con noi anche Francesco che si unisce ai festeggiamenti .
E' vero ci sono 3 compleanni in sospeso, ma io dedico i festeggiamenti maggiormente alla ritrovata liberta' di muoverci insieme come abbiamo sempre fatto.
La Ribia , vista diverse volte sui libri di montagna es anche recentemente nel documentario girato da Stephan Chiesa (Svizzera e d'intorni- In cammino sul crinale ).
Bellissima salita con una giornata spettacolare , cosa volere di piu?
Il percorso e' ben segnalato e arrivati in capanna ci gustiamo il panorama.
Un breve allungo per tirare le 12 e iniziano i festeggiamenti per questa giornata speciale.
Ritorno per la stessa via e rientro a casa dove il caldo ci aspetta.
Grazie a tutti per la particolare giornata che sara' indimenticabile , grande Luciano i migliori auguri e ...(mola no).
A presto Paolo


         

 
 
   
 

           Vista da Gimmy-    (gimmy)         

come già  detto ampiamente dai miei compagni di avventura, oggi dopo molto tempo causa questo maledetto covid,ci si trova tutti assieme,ci sono dei buoni motivi per festeggiare innanzitutto i compleanni di Paolo, Luciano e anche di Francesco, poi il fatto di poter ritornare in Svizzera .il tutto incorniciato da una bella giornata estiva


CIAO ALLA PROSSIMA





      

 
 
   
 

           Vista da Roberto   -    (roberto59)         

Dopo mesi di uscite mai al completo dei GiRovagando, dopo essere stati tutti vaccinati, eccoci qui per una rientry al top, capanna, compleanni, escursione piacevole, giornata spettacolare in una cornice di montagne e cielo limpidissimo, giornata da incorniciare.
Continuiamo così finchè fisico, età e tempo ce lo permetteranno, una gran fortuna, non molliamo e avanti tutta.


Ci sono momenti in cui tutto va bene: non ti spaventare, non dura.
(Jules Renard)

 

      

 
 
   
 

           Vista da Barba   -    (Barba43)         

Bella reentre di tutti i Girovagandini dopo parecchi mesi, infatti l'ultima escursione in Svizzera è datata 2 novembre scorso, almeno per il nostro gruppo...

oggi con l'apertura che aspettavamo da tempo, ci siamo riuniti per festeggiare in perfetto tempismo  due compleanni :  io l'8 Giugno e Paolo il 9, aggiungendo quello di Francesco passato di recente.
Di solito i nostri compleanni, vengono festeggiati con varie leccornie, purtroppo con le pandemie ed i vari problemi, abbiamo deciso solo per i dolci da inaffiarsi di vari liquidi, anche perchè il gran caldo  faceva da padrone, e bentrovate le varie cascatelle refrigeranti, ci facevano da refrigerio.
Ha scelto bene Giorgio,  una bella sgambata che in poco più di tre kilometri ci portava sù alla Capanna di Ribia, una bella ascesa di 1000 metri.

Durante la salita ogni tanto ci si ricompattava dato la verticalità, arrivati in Capanna, una bella pausa di riposo per poi ritentare, dato che il Giorgio ben riposato, ci proponeva ancora di salire un bel costone con un ometto in cima, ma come già detto, era troppo tardi per poter ritornare a tempo per festeggiare,.

Ritornati ci siam messi con le gambe sotto il tavolo ad iniziare i festeggiamenti con dolci, tiramisù, per chi è negli anta e così via.
Terminati i festeggiamenti, ci siamo incamminati per il ritorno alla base, io con molta calma per gli ammortizzatori che dovrei rifarli.
Un grazie a tutti per la grande festa, ed alla prossima spero.

                    ciao a tutti belli e brutti
 

      

 
 
   
 

            Vista da Francesco   -    (Francesco


È  sempre bello camminare con i Girovagando.
Oggi l'occasione è  anche ghiotta ghiotta.
Per me,è  la terza volta che transito dalla capanna,la trovo sempre accogliente e in buono stato d'uso, questa volta,oltre al piacere della visita c'è una ragione in più:  le ricorrenze dei festeggiati a cui rinnovo ancora auguri.
Auspicando una continuità a qs sani vizietti,ci prepariamo per le preossime gite.
Ciao-

 

 
     
 
RIASSUNTO del PERCORSO
Percorso Totale :  8,0 Km totali, 08:00 totali, 05:15 di cammino
Andata :  3,1 Km 02:40 totali, 02:20 di cammino alla capanna
 4,9 Km 03:45 totali, 03:30 di cammino a Q2200 e ritorno in capanna
Ritorno :  3,1 Km 02:00 totali, 01:45 di cammino
Dislivello :  1000 mt di assoluto , 1200 mt di relativo (Q2200)
Libro di vetta:  SI in capanna
Copertura cellulare:  buona
Partecipanti :

Giorgio, Gimmy, Paolo, Francesco, Roberto, Barba, Angelo

 
 
   
   

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net       

  

 

 
 



Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4 II
20 Jun 20
Rosso di Ribia (2547) · beppe
T4- II
T4 II
30 Oct 16
Rosso di Ribia · tignoelino
T4 F II
T4+ II

Comments (10)


Post a comment

Michea82 says:
Sent 18 June 2021, 08h50
È un piacere sapere che siete di nuovo sulle nostre montagne.
In Ribia andrò anche io sabato prossimo a dormire ma salendo da Cimalmotto.

Sent 18 June 2021, 09h24
Il piacere è nostro, c'e' ancora un mondo di valli, vallette, cime e ganne da esplorare !
Farai il giro della 13a tappa?

Michea82 says: RE:
Sent 18 June 2021, 09h37
Esatto faccio la 13 sabato, la 14 domenica con debbee e poi scendo. Magari aggiungo qualcosa (per es pizzo Alzasca). Sembra già bello impegnativo così

imerio says:
Sent 18 June 2021, 12h55
Un bel rientro in terra Svizzera alla tipica "maniera dei Girovagando". Complimenti! Imerio.

Sent 21 June 2021, 17h32
Ciao Imerio grazie a presto

Menek says:
Sent 18 June 2021, 18h56
bel ritorno...
Menek

Sent 21 June 2021, 17h32
Ciao Menek...

Gabrio says:
Sent 22 June 2021, 18h38
Troppe bottiglie su quel tavolo..
... se c'ero anch'io, sotto al tavolo finivo!!!

Ticino e compagnia non te la fai mancare, vedo....
Complimenti!!!

Sent 23 June 2021, 09h44
Che ci siamo trattenuti, qualc'uno la dimenticata a casa,
sè accorto che aveva lo zaino leggero....dopo arrivati al
parcheggio. ciao e svizzera sempre

GIBI says:
Sent 24 June 2021, 22h44
Bentornati come gruppo al completo e bentornati anche in Svizzera, io purtroppo pur essendo già in possesso del " Green Pass " per vari motivi dovrò aspettare un bel po' prima di tornare non solo in Ticino ma sulle montagne in generale ... pazienza mi rifarò appena posso !

Comunque sempre una bella zona quella della Capanna di Ribia ... ci si dorme volentieri !

Ciao Giorgio


Post a comment»