MONT AVIC - MONT IVERTA - POINTE DE MEDZOVE


Published by Angelo & Ele , 19 August 2019, 18h25. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike:13 August 2019
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 2300 m 7544 ft.
Route:Km. 27
Access to start point:Percorrere l' autostrada Torino-Aosta ed uscire a Verres. Quindi proseguire alcuni chilometri su strada regionale fino all'evidente imbocco, posto a sinistra, della valle di Champdepraz, ed evidenziato dall'insegna del parco Mont Avic. Seguire la strada in salita fino al parcheggio poco sotto l'abitato di Covarey/Champdepraz. Tale parcheggio è molto grande... è gratuito e, mentre si percorre la strada in salita con l'auto, è ben visibile sulla sinistra a quota 1201 mt. ••• Parcheggiata l'automobile, a piedi, raggiungere la vicina Covarey dove sono presenti le varie indicazioni dei relativi sentieri. ••• Il sentiero per il Col de Raye Chèvrere è il N.6 (poi 6a) su bollo giallo, anche se poi tale colle per poco non si raggiunge, deviando invece a destra (Nord) per il Mont Avic. Il Col de Raye Chèvrere si raggiunge una volta scesi dal Mont Avic (ovviamente se si decide di salire anche sul Mont Iverta), seguendo vari ometti e poi percorrendo una breve salita che porta al colle stesso •••

Saltato l' ambizioso progetto della ferrata all' Emilius, in giornata, a causa delle previste temperature rigide in quota, Cristina mi propone il Monte Avic con giro annesso come alternativa.
...e sarà una splendida e stupenda alternativa!!! :-)

MONTE AVIC (3006)
Il sentiero che porta alla bastionata rocciosa dell' Avic è veramente molto bello.
Partiti dal grande e gratuito parcheggio posto poco sotto Covarey / Champdepraz, seguendo il sentiero N.6 (bollo giallo) raggiungiamo Veulla, il Magazzino ed infine il grazioso e panoramico piccolo altipiano nei pressi del Lago Gelato.
Da qui seguiamo l' indicazione per il non lontano Col de Raye Chevrère (sentiero N.6a)
Circa a metà tragitto per il citato Colle, deviamo su fuori sentiero in direzione Nord-Est e quindi della già evidente bastionata rocciosa del Monte Avic.
Intercettato il sentiero (ora molto più ripido e faticoso) giungiamo alla base dell' intaglio/canale posto a sinistra (Ovest) della cima.
Dopo una breve pausa, riprendiamo la salita percorrendo la breve e facile cresta Ovest che ci conduce alla panoramicissima vetta del Monte Avic.
Cristina è raggiante e io ancor di più, visto che su questa bella montagna non ci sono mai stato...
Difficoltà:   T2 fino all' altipiano nei pressi del lago Gelato
                     T2 / T3 fino all' intaglio
                     T4 dall' intaglio alla vetta + uno o due passaggi di II°-
∆ Nel tratto della Cresta Ovest, dall' intaglio alla cima del Monte Avic, sono presenti numerosi ometti in pietra. (Vedi foto N.24)

MONT IVERTA   (2939 mt.)
Scesi dalla cima del Monte Avic, risaliamo verso il Col de Raye Chevrère, quindi dal citato colle andiamo a sinistra (Sud) lambendo il lago omonimo fino a giungere in vetta al Mont Iverta.
Ogni tanto la salita dal Col de Raye Chevrère alla vetta del Mont Iverta è affidata alla fantasia, visto che non sempre sono visibili gli ometti o le indicazioni. Comunque nulla di difficile, visto la semplicità della salita stessa...
Difficoltà:   T2 / T3-

POINTE DE MEDZOVE   (2845 mt.)
Dalla cima del Mont Iverta affrontiamo la ripida discesa in direzione (Sud e poi Sud-Est) del Lac Des Heures.
Giunti al lago risaliamo all' evidente "panettone" che altro non è che il "famoso" Pointe De Medzove... 
Difficoltà:   T2

DISCESA:
Continuando a scendere in direzione Sud e poi Sud-Est, giungiamo al Bivacco Verthuy e al vicino Gran Lago.
Qui ora seguiamo il sentiero N.102 in direzione del rifugio Barbustel, seguendo il sentiero prima in direzione Nord e poi in direzione Est.
Dopo varie e brevi risalite, lambendo altri stupendi laghetti alpini, giungiamo finalmente al rifugio Barbustel.
Qui faremo una bella pausa dove Cristina divorerà i suoi 4 (quattro!!!) panini...!!!  :-)
Terminata la pausa, percorreremo l' ultimo tratto di discesa (mancano ancora 1000 metri di D-) più qualche altra "simpatica" risalita fino a raggiungere Covarey e quindi il parcheggio poco sotto.
Dopo più di 12 ore finalmente arriviamo alla macchina...
GRAZIE MILLE Cristina per la stupenda proposta e... per avermi aspettato innumerevoli volte...

Cari Saluti a Tutti...

Angelo

Cristina

Emilius o Avic?
 
Entrambe belle cime, entrambi giri lunghi, meno tecnico e più basso l’Avic da ciò il cambio di programma. Scelta per altro felice poiché per buona parte della giornata siamo rimasti ben coperti e a tratti un fastidioso e freddo vento ci ha fatto compagnia.
 
Consiglio a tutti un giro nel parco del Monte Avic. L’anello per il Lac Gelè, con un buon allenamento è fattibile in giornata altrimenti il rifugio Barbustel offre la possibilità di spezzarlo in due. Quello che abbiamo notato è che probabilmente non è molto frequentato, i bolli sono evidentissimi e numerosi per salire al rifugio Barbustel e proseguire fino al Gran Lago. Oltre…beh se dovesse scendere un po’ di nebbia in alcuni punti la traccia non sarebbe più così visibile.
 
La compagnia di Angelo ha reso la giornata sì lunga ma molto molto appagante. L’allenamento è diverso e lo sapevamo, detto ciò non è stata di alcuna fatica aspettare anzi…l’unica pecca è che il solo cibo che si era portato erano delle tristissime barrette, per cui la pausa pranzo/merenda, che avremmo potuto fare al Gran Lago, abbiamo dovuto posticiparla al rifugio dove, a fatica, Angelo è riuscito a farsi fare un misero panino.
 
Un grazie ad Angelo che, non ha mollato mai, nonostante più volte gli avessi proposto di abbreviare il giro rinunciando all’anello. La testa e il suo cuore hanno vinto sulle gambe….




Hike partners: cristina, Angelo & Ele


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

Sent 19 August 2019, 18h31
Candidato all'Oscar Hikeriano 2019!!!! Girone super e ambiente stupendo!!! Bravissimi!!!
Ciaooo!!!
Graziano e Nadia

Angelo & Ele says: RE:
Sent 19 August 2019, 20h19
Per fortuna no...!!!
Ci tengo alla mia schiena e alle mie ginocchia... :-)
Grazie e si il Parco dell' Avic è realmente stupendo!
Salutoni a voi...

Angelo

irgi99 says:
Sent 19 August 2019, 18h57
Wooooo che splendido gironeeeee!
Complimentissimiiiiiii
Irene

Angelo & Ele says: RE:
Sent 19 August 2019, 20h23
Devo ringraziare Cristina per la sua splendida proposta e... per la pazienza, visto tutte le volte che mi ha dovuto aspettare...
La zona è BELLISSIMA... :-)
Grazie mille Irene e Buone Montagne a te...

Angelo

Camoscio says:
Sent 19 August 2019, 21h06
Che prestazione, unita alla conseguente soddisfazione di aver raggiunto le vette!!! Complimenti alla donna d'acciaio e al galantuomo che l'ha lasciata stare davanti! :)

Angelo & Ele says: RE:
Sent 19 August 2019, 22h14
Cristina in montagna è una macchina da guerra... e io un grande sognatore...

Salutoni e grazie...

Angelo

GAQA says:
Sent 19 August 2019, 21h45
Complimenti! Una bella ed estetica montagna il Monte Avic, come del resto tutto l'ambiente circostante che comprende il parco. Mi accontenterei del Monte Iverta, visto che da Champdepraz al Col Rayere Chevrere la strada la conosco:)
Un saluto.
Alessandro.

Angelo & Ele says: RE:
Sent 19 August 2019, 22h15
Allora Mont Iverta sia...
Ti aspetta... :-)
Buone montagne a te...

Angelo

Menek says:
Sent 19 August 2019, 22h21
Da due così non poteva che uscire un giro esagerato...

Angelo & Ele says: RE:
Sent 19 August 2019, 22h59
Qua di esagerato c'è solo la bellezza di questo Parco Avic e il mio mal di schiena il giorno successivo... :-)

Salutoni...

Angelo

veget says:
Sent 20 August 2019, 08h50
......è molto difficile (per me),commentare un ' impresa come la vostra.....
Elogi meritatissimi....a Voi per la scelta, all'ambiente,le foto.... e la grande determinazione di portare a termine un "girone" da ciclopi...
Bravissimi!
Buona continuazione.
Eugenio



Angelo & Ele says: RE:
Sent 20 August 2019, 14h26
GRAZIE MILLE caro Eugenio...
Ciao e un abbraccione a te...

Angelo

Alpingio says:
Sent 20 August 2019, 12h05
Miiii che girone! Complimenti!
Posti fantastici...
Giovanni

Angelo & Ele says: RE:
Sent 20 August 2019, 14h27
Il Parco dell' Avic è realmente stupendo e meriterà sicuramente un bel Bis...
Salutoni a te e grazie...

Angelo

GIBI says:
Sent 22 August 2019, 15h53
Confermo che il Parco del Monte Avic è una zona stupenda anche se io non sono mai andato oltre a rifugi, laghetti e passi vari quindi complimenti a voi non solo per le cime ma anche per il notevole giro ... Cristina oltre che una macinatrice di sentieri e vette si è dimostrata anche un eccellente motivatrice !

ciao Giorgio

Angelo & Ele says: RE:
Sent 22 August 2019, 17h47
Hai proprio ragione Giorgio: il Parco dell' Avic è molto, molto bello!
Cari saluti...

Angelo


Post a comment»