Camoghè, Segor, Garzirola - "o famo strano"


Publiziert von giorgio59m , 23. September 2015 um 09:01. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:20 September 2015
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Camoghè   I   Gruppo San Jorio-Monte Bar 
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 1100 m
Strecke:Alpe Serdena - Camoghè cresta O - Camoghè - Cappelletta - Bocchetta di Revolte - Segor - Gazzirola - Pozzaiolo - Alpe Matro - parcheggio
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada per il Gottardo, uscire prima della galleria del Ceneri, uscita Rivera. Prendere a destra e proseguire per un paio di chilomtri, indicazione a destra per Isone. Risalire la vallata fino ad Isone, oltrepassata la chiesa la strada scende, prendere la prima strada a destra che scende verso il torrente. Seguire la strata fino ad un bivio, prendere a sinistra, passare il ponte sul torrente e risalire la lunga e stretta strada fino alla fine. Attenzione: la strada è in zona militare, è quasi sempre chiusa, a parte i giorni fetsivi.

   
 

 

Un bel anello con tre belle cime

 

 

Oggi festeggiamo il mio compleanno (anche se era i primi di settembre), e come consuetudine aspettiamo che il gruppo sia al completo per festeggiare.

Certo gli anni passano, ma finché posso raccontare di aver stappato spumante in qualche vetta, e descrivere una bella escursione e bei momenti passati in ottima compagni, mi sento proprio fortunato ( e poi diciamolo …. Davanti ad esempi di longeva allegria in montagna come il nostro barba43, Enrico (turistalpi), o il bel gruppo di cappef, posso aspettarmi un futuro ancora pieno di montagna).

Purtroppo causa impegni inderogabili, Roberto (Eze, All, nonno, ecc) è costretto a rinunciare all’ultimo, ormai si va.

Comunque ho la fortuna di avere due amici, Francesco e Chiara.

La decisione del luogo è stata molto travagliata, le precipitazioni anche nevose dei giorni scorsi, il maltempo nei passi alpini che normalmente frequentiamo, ci ha portati a quote molto più basse.

Propongo il Camoghè, per Paolo, Luciano e Gimmy è una prima, per me un ritorno, era la decima escursione di Girovagando, nel 2007, e la partenza era da Colla.

Propongo una via di salita molto insolita, la salita dalla cresta S-SO, partendo dall’ Alpe Serdena, e poi un bel giro ad anello completo salendo il Segor e poi il Garzirola.


 

Alle 08:00 partiamo dall’ Alpe Serdena, sbarra aperta (è zona miltare, sempre chiusa a parte la domenica), salendo un bel numero di auto parcheggiate lungo il percorso, tutti “fungiat”.

Perchè non salire per la via normale? Sono appassionato del wild, e da sempre delle creste, guardando la mappa, ci sono tratteggi discontinui di sentiero che dall’ Alpe di Serdena portano all’ Alpe Travorno Maggiore e poi sulla cresta. Segni discontinui sulla CNS, indicano sentieri dismessi, non in uso, e quindi che si perdono per lunghi tratti, perfetti per il wild …..

Per renderlo ancora più wild, Francesco imbocca subito un canale di scolo detritrico ed erboso, il sentiero salirebbe molto più dolce, ma noi su per direttissima.

E’ tutto molto ripido, raggiunto il sentiero che congiunge la bocchetta di Revolte all’ Alpe Travorno Maggiore, lo seguiamo verso valle per poco, e poi puntiamo verso la cresta SO che scende dalla cresta Q2101 del Camoghè.

Pendenze sempre molto sostenute, su prato a volte scivoloso, ma saliamo piuttosto bene, qualche passaggio semplice su roccia (fino alla cresta, non abbiamo seguito la mia traccia, quindi neppure i pochi segni di sentiero, tutto in direttissima).

Raggiunta la cresta subito a guardare di là … la Val Caneggio (che divide il Corgella dal Camoghè). Se sa questo lato è ripido ed erboso, sul lato nord è verticale con roccia e pietre, molto servera.

Ora seguiamo la cresta, arriviamo alla Q2202, tocca scendere e risalire per raggiungere infine il grosso omone di vetta del Camoghè Q2228 alle 10:28.

Quasi una mezz’ora di pausa, dalla partenza un vento freddo e a tratti abbastanza forte non ha mai mollato, ma allo stesso tempo il vento pulisce tutto e la vista è favolosa.

Faccio notare agli amici che si vedono tre laghi: Maggiore, Lugano e Como, ma si vedono anche le tante cime a nord già imbancate (anche il Claro ed il Cavregasco), il massiccio del Rosa, il Cervino e … aguzzando la vista anche il Monviso.

Dopo la pausa banana, e la prima foto ricordo, ci incamminiamo per il sentiero canonico, passando dai ruderi, poi dalla cappelletta, quindi ripidi giù alla bocchetta di Revolte (11:20).

Da qui proseguiamo lungo la bella cresta che con saliscendi vari sale al Segor, il sentiero è marcato, con qualche passaggio di I, ma mai pericoloso.

E’ proprio una bella crestina, abbastanza affilata, che divide la Val Maggina, laterale della Val Morobbia, con la Val Serdena.

Con un ultimo sforzo (mio) alle 12:00 raggiungo gli amici sul Segor Q2097, cima piuttosto anonima, neanche un ometto, saltiamo anche la foto.

Ora ci incamminiamo lungo la larga dorsale che dal Garzirola/Gazzirola sale a nord, in meno di quindici minuti siamo sotto il Garzirola (la vetta più alta) e ci ripariamo controvento per pranzare.

Stesi sul prato, stando piuttosto bassi evitiamo il vento fresco, ed il sole scalda bene. Consumiamo i nostri panini, e poi iniziamo i festeggiamenti con una bella bottiglia di Ferrari, lo strudel e l’ottima torta di pane vegana di Chiara (buonissima, tante tante grazie!).

Non può mancare il caffè, la grappa e lo svilupin … poi un po’ di pennica al sole, insomma quasi due ore di ottimo relax.

Alle 14:00 saliami il Gazzirola (pochi minuti) qualche foto e poi scendiamo al Pozzaiolo, dove arriviamo alle 14:50, proseguiamo lungo la cresta che porta al Monte Bar, fino ad una palina che indica l’ Alpe Matro, e scendiamo.

Sentiero largo e pulitissimo, in un bel bosco di larici, proprio bello.

Alle 15:15 siamo all’ alpe Matro, una bella bevuta, aggiriamo l’alpeggio verso il basso, per prendere il sentiero largo che scende alla strada della Val Serdena.

I larici lasciano il posto ai faggi, e noi un’occhiata (sfortunata) ai funghi non possiamo proprio evitarla.

Alle 15:46 siamo al parcheggio, ultimo tratto su asfalto.

Ancora una bella bevuta e ci prepariamo per ripartire, ora con il bel sole possiamo vedere tutto il nostro percorso diretto di salita per il Camoghè, è stato bello, proprio un bel giro, anche se non è stato un tremila, l’ escursione è riuscita bene.

Un saluto a tutti

Giorgio

 

 
 
   
 

           Vista da Paolo   -    (brown)                        


Bellissima spedizione quella di oggi.
Tre cime nuove , la vista contemporanea di tre laghi, il compleanno di Giorgio da festeggiare un simpatico gruppo di amici.
Questo e' il preambolo di un giro ad anello che prevedeva il Camoghe', il monte Segor e Garzirola. 
Tre cime conquistate dal versante meno utilizzato da tutti gli escursionisti.
Giorgio come sempre trova ed escogita escursioni pennellate a doc per noi e questa volta e' andato tutto bene.
La parte iniziale molto ripida ci permette di raggiungere la vetta del Camoghe' in circa 2 ore e 40 minuti con circa 2,5 km di sola pendenza. Aria frizzante in vetta quindi dopo l'indigestione di panorami proseguiamo per le altre mete e alla ricerca di un posto riparato per festeggiare e consumare il pasto in compagnia.
In una piccola depressione sotto la cima del Garzirola , riparati dal vento iniziano le feste. 
Francesco ci allieta con la sua immancabile armonica mentre ben due spettacolari torte concludono i festeggiamenti. 
Grazie a tutti gli amici che hanno condiviso questo evento e tanti auguri a Giorgio .
Sei il cardine principale della girovagando un augurio speciale e un grazie per tutte le nuove esperienze che sempre riesci ad organizzare.
Un abbraccio

Paolo
 

 
 
   
 

              Vista da Gimmy-    (gimmy)

 

Oggi festeggiamo il compleanno di Giorgio,,anima del gruppo Girovagando.
come di consueto quando festeggiamo i compleanni siamo con il gruppo al completo.
Purtroppo oggi non è cosi, ma ci allietano della loro presenza due amici hikriani Francesco e Chiara
Giorgio ci ha proposto un giro particolare ad anello toccando tre cime e salendo da un versante non frequentato da escursionisti, molto bello e con qualche passaggino, come detto da Chiara, intrigante
Sotto la cima del Garzirola poi abbiamo festeggiato Giorgio con un ottimo strudel , una buonissima torta paesana fatta da Chiara con variante vegana, il tutto innaffiato da un ferrari brut
Abbiamo passato sotto un sole quasi estivo un paio d' ore , fra l'altro Francesco, come di consueto, ci ha allietato con la sua fisarmonica
Tanti auguri ancora a Giorgio, e tanta montagna per tutti noi

ciao alla prossima
 
 
   
 

            Vista da Luciano   -    (barba43)

 

Grande giornata, con grandi ascese.
Per il suo compleanno Giorgio ha scelto una quasi arrampicata diretta fuori pista, e precisamente al Camoghè, per poi proseguire sempre per creste, al Segor ed infine al Garzirola.
Oggi il gruppo, in mancanza del Laureando ad Onoris Causa dell'alpino Roby, si è arricchito della presenza di due Hikriani doc : Francesco con Chiara.
Abbiamo iniziato l'ascesa alle 8 e subito ginocchia in bocca su una folta erba molto alta, ci siamo arrampicati accompagnati un forte vento fino quasi tutta la giornata.
Giunti in vetta al Camoghè ci siamo fermati una decina di minuti per  ammirare il panorama e qualche foto di rito.
Poi via per creste Segor, e Garzirola.
Giunti all’ utlima vetta, abbiamo pranzato come sempre, e poi il festeggiato Giorgio, che ci ha deliziato con  di un ottimo Ferrari con altrettanto ottimo strudel ma  nche la torta di Chiara, molto buona.
Grazie Giorgio, purtroppo anche tu mi stai inseguendo, ma io sono sempre in fuga, e ti Auguro immensamente di prendermi e di superarmi sempre.
Terminato tutto, e dopo una piccola siesta, siamo ridiscesi all'auto.

ciao a tutti belli e brutti

Luciano

 
 
   
 

              Vista da Francesco   -    (francesco)

 

Un bel giro e senza grandi menate di quota e non quota (cosi scrive Giorgio)...ebbene approvo totatalmente !!!
Auguri Giorgio, anche se  ormai è la terza volta che te li faccio-----intendiamoci---non  quelli del 2013/14/15 ma... solamente di quest'anno..ovvero 2015----pero' per una pizzoccherata in capanna con   Barba-chef ai fornelli  li farei anche la quarta  volta.

Ciao baldi giovani trascorrere una giornata assieme in montagna è sempre bello !!!

 

  

 
 
   
 

              Vista da Chiara     -    (Chiara)

 

E' sempre un piacere camminare coi "girovagando": simpatia e cordialità non mancano mai, e ti fanno sentire sempre a tuo agio.... Quindi ben venga e lusingata dell'invito/proposta di Giorgio per festeggiare il suo compleanno....
Giornata sicuramente fresca (!!!), ma anche limpida e spettacolare da un punto di vista di panorami. Giro molto carino, soprattutto e anche perchè molto vario, e con qualche passaggino un pò più intrigante.
Che dire d'altro? Che se continuate a farmi tutti 'sti complimenti per la torta, la prossima volta ve ne toccherà sicuramente un'altra, e sempre vegana!!!!
Auguri ancora Giorgio. E complimenti per tutto.
Ciao

 

  

 
 
     
 
RIASSUNTO del PERCORSO
Percorso Totale : 9,6 Km totali, 7h:45m totali, 5:05m di cammino
Andata : 5,1 Km, 4:10 lorde, 40m soste
Ritorno : 4,5 Km, 1:45 lorde, 15m soste
Dislivello : 790 mt di assoluto , 1100 mt di relativo
Libro di vetta: SI cappellette del Camoghè
Copertura cellulare: Buona sul percorso, nessuna sotto il Garzirola dove abbiamo pranzato
Partecipanti :

Giorgio, Paolo, Gimmy, Barba, Francesco, Chiara

 
 
   
   

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net        escursione # 228

  

 

 
 



Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3
T4-
26 Okt 13
Giro della Val Serdena · stellino
T4
T3+
15 Okt 11
Monte Segor (2097 m) · siso
T4

Kommentare (26)


Kommentar hinzufügen

roberto59 hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 09:38
Bella raga..........auguri Giorgio

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. September 2015 um 11:57
Bè certo molto bella, ma la Laurea è meglio)))
ciao Luciano

Menek hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 10:00
Bel giro, bella compagnia e Auguri Giorgio! Ma la torta vegana di Chiara me la papperei anch'io!!! :) Ciaooo

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. September 2015 um 11:45
Menek la torta è stata buonissima,
come anche la compagnia.
ciao Luciano

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. September 2015 um 19:28
Ne sono sicuro... :) ciao barba.

Chiara hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. September 2015 um 11:32
.....E segnata la pre-prenotazione per la torta vegana, Domenico! Alla prossima

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. September 2015 um 20:42
Sei un tesoro! :)))

igor hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 10:35
Complimenti ! Questo giro spacca sempre ! Ciao Igor

cristina hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 11:53
Auguri e 100-1000-10000 giorni come questo!!!!!

tanuki hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 12:07
Un bel "Eppi boordeeeei tu iuuuuu" anche da parte mia :)

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 12:15
Girovagando = Saper stare al mondo ... senza menate!

Ciao
Aldo

brown hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. September 2015 um 23:47
Mi piace molto la tua definizione!! Hai centrato il bersaglio.Un caro saluto Aldo.
Paolo

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 13:30
Un grosso Auguri a Giorgio.

Con questa bella relazione ci date inoltre una bella notizia, perchè mi sembra di capire che la strada sino all'Alpe Serdena sia stata riaperta dopo le frane. Mesi fa rinunciammo a salire il Camoghè dallo stesso versante per quel motivo, ripiegando sul bel Corgella.

Ciao

Amedeo hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 15:10
Ciao a tutti.
Amedeo

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. September 2015 um 15:25
Ciao Ame, sei sempre in giro anche tè
se vedum
ciao

giorgio59m hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. September 2015 um 09:29
Ciao fetentone, AUGURI anche a te !

brown hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. September 2015 um 23:48
Auguri anche a te Amedeo.A presto
Paolo

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 23. September 2015 um 20:53
Auguri, Giorgio.
Bello festeggiare con gli amici....

cappef hat gesagt:
Gesendet am 24. September 2015 um 08:31
tanti AUGURI...continuate così...siete GRANDI !!!!!!

giorgio59m hat gesagt:
Gesendet am 24. September 2015 um 09:30
Un grande GRAZIE a tutti !

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 24. September 2015 um 10:45
Auguroni anziano omonimo !!!

ciao Giorgio

PS ... quindi è tornata accessibile la strada dell'Alpe Serdena fino a poco tempo fa ancora chiusa al cancello Payard per frana !

Massimo hat gesagt: Meglio di cosi!!!
Gesendet am 24. September 2015 um 23:02
Non c'è modo migliore per festeggiare il compleanno......... auguri fungiatt!!!
Ci si vede per l'autunnale

beppe hat gesagt:
Gesendet am 24. September 2015 um 23:42
Ciao Giorgio tanti auguri
Beppe

Angelo63 hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2015 um 11:43
anche se un po' in ritardo......
tanto auguri Giorgio!!!
angelo

gbal hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2015 um 17:18
Bravissimi i Girovagando e Affiliati della giornata.
Concordo con Chiara sul fatto che la cresta che sale al Segor sia intrigante, anzi, io devo averla quotata un po' più difficoltosa forse xkè l'ho fatta a scendere e poi a salire evitando il più possibile il sentierino che talvolta aggira le difficoltà.
Complimenti a tutti.

Barba43 hat gesagt:
Gesendet am 27. September 2015 um 19:04
Grazie Giulio, e vero è molto difficoltosa,
bisogna stare abbastanza attenti.
ciao Luciano


Kommentar hinzufügen»