Wegen COVID-19 keine Wanderungen, bleib bitte zu Hause!
A causa del Corona Virus nessuna escursione, resta per favore a casa!
A cause du COVID-19 pas de rando, reste s'il te plait à la maison!

https://bag-coronavirus.ch/

Cima d'Efra m.2577 - Basal m.2588


Published by Poncione , 23 June 2015, 21h04. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:20 June 2015
Hiking grading: T5 - Challenging High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Madöm Gross   Gruppo Cima di Gagnone 
Time: 11:30
Height gain: 1850 m 6068 ft.
Height loss: 700 m 2296 ft.
Route:Come Waypoints
Accommodation:Capanna Efra, Rifugio Costa

Voglia di Verzasca...

Capita spesso questa "voglia", ma quando a una proposta si aggiunge l'occasione di unire qualcosa cui si pensava da un po' di tempo, l'opportunità diventa più unica che rara e va sfruttata al massimo.
 Era da un po' che i contatti con danicomo si erano infittiti e, dopo una prima occasione mancata ed un'altra proposta rinviata magari al prossimo autunno, eccoci tutti d'accordo sulla Verzasca, addirittura per una due giorni. Ma i dettagli li lascio a Daniele stesso, quando narrerà del secondo giorno... per ora c'interessa il primo.
Mi ritrovo dunque di buon mattino con froloccone direzione Frasco: dopo aver vagato inutilmente tra quest'ultimo centro e Sonogno in cerca di un improbabile posto auto non a pagamento, un signore del luogo ci indica come fare il ticket auto "trekking", molto conveniente nel caso s'intenda fare più giornate e nottate in Verzasca di seguito: 10 CHF il primo giorno, 4 CHF per i giorni successivi.
Alle 7,15 finalmente possiamo guardare verso l'alto, e partiamo per la Capanna Efra raggiunta senza forzare in tre orette: qui troviamo una ragazza tedesca che vi ha appena passato la notte, e sarà uno dei pochi incontri lungo i sentieri di questa due giorni.
 Saliamo dritti dietro la capanna, seguendo i bolli blu (e a volte blu-rosa), in direzione della Cima d'Efra, con piacevole salita lungo terrazzi erbosi e rocciosi che non costano moltissima fatica, anche perchè la temperatura è davvero perfetta per camminare, persin più fresca che calda: raggiungiamo la quota m.2399, da dove possiamo chiaramente mirare alla bocchetta m.2493 tra Cima d'Efra e Basal, attraversando un facile nevaietto. 
   In vista della salita alla Cima d'Efra lasciamo qui zaini e bastoncini. Premessa: non si tratta di una cima proprio frequentatissima, e le ragioni sono abbastanza chiare già leggendo le relazioni di chi ci ha preceduti, ovvero tapio e Varoza, le quali ci sono state di fondamentale ispirazione, seppur non nel dettaglio. Non si tratta di una salita tecnicamente impegnativa (massimo I° grado), e la gradazione alpinistica F del Brenna per la cresta N è azzeccata, ma l'esposizione a tratti fortissima richiede un minimo di sangue freddo. Sta di fatto che l'attraversamento di brevi cengie esposte e la risalita di un paio di canaletti richiedono circa venti minuti, alla fine dei quali si raggiunge il monumentale omone di vetta. Il panorama è veramente selvaggio e spaziale, come solo quelli della Verzasca sanno essere, e le foto ovviamente si sprecano. Dopo una decina di minuti lasciamo la stupenda vetta, scendendo con inalterata concentrazione alla bocchetta, da dove senza nemmeno concederci una sosta puntiamo direttamente al Basal, seguendo interamente la bella cresta S, non difficile ma da farsi comunque con attenzione, specie quando si deve affrontare un breve "saltino" assai esposto su roccia a mio parere non saldissima.
Raggiunta anche questa vetta, da dove possiamo osservare molto da vicino la Cima d'Efra, decidiamo di fermarci poco anche qui scendendo per la cresta W e abbandonandola alla prima depressione, per poi attraversare ancora a E su pietraia in direzione della bocchetta m.2493, dove finalmente possiamo concederci il pranzo. Benchè più volte i nostri sguardi fossero irresistibilmente attratti dalla non lontana Cima di Nedro, resistiamo alla sua seduzione e ridiscendiamo in Capanna Efra, dove facciamo il secondo incontro della giornata, una coppia salita da Frasco e già pronta a scendere.
Dalla Capanna segue l'interminabile traversata in saliscendi al Rifugio Costa, resa più pepata dall'aggiramento di due ripidi nevai e più difficoltosa dalla stanchezza crescente, benchè l'itinerario sia nel complesso privo di difficoltà: quando finalmente raggiungiamo al rifugio danicomo, Gigi e Pietro - coi quali ci troviamo subito in sintonia - si festeggia con un bell'aperitivo di fronte a un anfiteatro tra i più maestosi della Verzasca. Giusto "culmine" di una giornata davvero intensa e indimenticabile.

froloccone

 Studiando tutto a tavolino,relazioni,guida cas e CNS,siamo riusciti nell'intento di salire due magnifiche cime,poco frequentate della Verzasca.......Per la terza ce tempo,da li non si muove.Per quanto riguarda,la bocchetta tra le due cime;viene chiamata dal Brenna Passo del Rampi.  La Cima d'Efra, grazie alla bollatura,è resa più semplice,in quanto si tratta di un itinerario,oltre che espostissimo,non di facile lettura,per questo mettiamo F,invece che F+. Il Basal,seppur più facile, non è da sottovalutare se affrontato integralmente dalla cresta sud!!!!!  Finire la giornata,con una lunga traversata e passare una bella serata,con aperitivo e cena insieme  agli amici,al rifugio Costa,è il giusto premio per una stupenda faticata giornata verzaschese!!!!!!!    Il giorno  seguente ci aspetta un'altra "chicca"..........Ma questa è un'altra bella storia............... Grazie a Emiliano per l'ennesima avventura!!!!!!!!

CONSIDERAZIONI(personali e non)

Frasco-Capanna Efra: T2

Capanna Efra-Passo del Rampi(2493):T3

Passo del Rampi-Cima d'Efra: T5/F

Passo del Rampi-Basal: T4+

Capanna Efra-Rifugio Costa:T3+


Un grazie a tapio e Varoza per le preziose informazioni ricavate dalle belle relazioni.

Hike partners: Poncione, froloccone


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (29)


Post a comment

patripoli says:
Sent 23 June 2015, 21h16
Anche questa una bella "avventura"....in posti per me sconosciuti, ma che stuzzicano la mia curiosità.....
Ora non mi resta che aspettare l'altra "chicca" come dice Ale.....
Se tanto mi da tanto.....

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 21h22
Grazie Patri, la Verzasca è un vero paradiso sulla terra, anche se a volte fa penare come l'inferno. :)
Ma il suo bello sta proprio qui.

Ciao

Menek says:
Sent 23 June 2015, 21h36
Bel posto ragazzi...la Svizzera per me è roba sconosciuta! Ciaooo

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h19
Quando vorrai... sarai libero di conoscerla un po': c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Ciao Dome

danicomo says:
Sent 23 June 2015, 22h00
Bravi ragazzi,
domani tocca a me..... con una novità inaspettata, credetemi.
Daniele

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h20
Grazie Dani,
e grazie due volte, perchè con la "scusa" di trovarci alla Costa ne abbiamo approfittato per farci due cime stupende.

Ciao

igor says:
Sent 23 June 2015, 22h04
Bravi !! belle cime ! Ciao Igor

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h22
Grazie Igor,
fossi in te ci farei un pensierino, son davvero stupende.

Ciao

GAQA says:
Sent 23 June 2015, 22h15
Grandi !! Da brivido !! Con una semplice escursione di fondovalle Verzaschese ero tornato a casa con tanta soddisfazione per i luoghi stupendi...chissà voi come avete riempito il cuore di gioia dopo questa bella impresa in solitaria..(eccetto la tedesca) :) :)...
Ciao Alessandro.

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h25
Grazie Alessandro,
quando si lascia la Verzasca una parte di cuore rimane lì a vagare come minuscole particelle tra boschi, cascate roboanti, laghetti, rifugi e picchi impressionanti. Ed anche stavolta è stato così.

Ciao

Sent 23 June 2015, 22h26
Bravi, non so come fate a pianificare le gite:
io mi sveglio al mattino e decido dove andare, in
base alla meteo. Ci vediamo presto, ciao.

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h30
Ciao Robi,
la tua regola spesso vale anche per noi, ma stavolta il tempo ci ha permesso di pianificare tutto molto bene: Efra e Basal, d'altronde, se lo meritavano.

Ps. Anche Domenica prossima andrai a naso? ;)

tignoelino says: RE:
Sent 25 June 2015, 17h56
Beh, visto la bella giornata che si prospetta,
non dovrei perdermi. Ciao.

froloccone says: RE:
Sent 25 June 2015, 21h39
Non vediamo l'ora!!!!!!!!!!

micaela says:
Sent 23 June 2015, 22h42
Quanti spunti, quante spinte ci arrivano sul sito in questo radioso inizio d' estate!
Grazie a voi due per la bella relazione e complimenti...con sangue freddo!
Ciao, Micaela

Poncione says: RE:
Sent 23 June 2015, 22h57
Grazie Mic, giro davvero stupendo ed emozionante.
Ciao

Sent 23 June 2015, 23h25
Due sole parole: Tosti e Bravissimi...

Complimenti per le belle foto (alcune veramente stupende...) e per aver progettato questa escursione in questo piccolo paradiso.

Braviiii... :-)

Angelo & Ele

froloccone says: RE:
Sent 24 June 2015, 06h42
Grazie ragazzi!!!!!!!!!Ci vediamo presto!!! ALE

GIBI says:
Sent 24 June 2015, 13h18
Sempre spettacolare la Verzasca ... che invidia !!!

Per quanto riguarda il parcheggio mi volete dire che anche quei due o tre posti prima della chiesa di fronte all'imbocco del sentiero non sono liberi ?
... avrò mica fatto veramente l'abusivo !

ciao Giorgio

Poncione says: RE:
Sent 24 June 2015, 13h28
Ciao Giorgio,
se per caso ti riferisci a quei quattro posti con le linee gialle, francamente, la cosa non è chiara. Io e Ale abbiamo chiesto alla signora che stava facendo le pulizie in chiesa, la quale ci ha detto di lasciarla pure lì. Ma quando le abbiamo detto che sarebbe rimasta lì tutta la notte ha cambiato idea.
Ergo: probabilmente per gite in giornata è possibile lasciarla lì.

GIBI says: RE:
Sent 24 June 2015, 15h39
Probabilmente abbiamo parlato con la stessa signora ... e poi io non ero ancora in " Alta stagione "

tanuki says:
Sent 24 June 2015, 13h21
Mi permetto di trasformare la valutazione di difficoltà "T5" in "T-faccio-i-complimenti"

La T va sostituita con V... :)

Poncione says: RE:
Sent 24 June 2015, 13h29
T-sbagli, ma T-ringraziamo lo stesso. ;)

Andrea! says:
Sent 24 June 2015, 22h58
Bella vetta, nelle "cose da fare"....

Poncione says: RE:
Sent 25 June 2015, 13h14
Fai bene a metterla in lista... la Verzasca ha sempre ottimi spunti.

Ciao

gbal says:
Sent 26 June 2015, 17h20
Scatenati e sguinzagliati questi acchiappa-cime!
Bravi guys!

froloccone says: RE:
Sent 26 June 2015, 18h46
Grazie Super Giulio!!!!!! Ciao ALE

Simone86 says:
Sent 29 June 2015, 22h39
complimentoni avete domato due begli ossi duri!!

Poncione says: RE:
Sent 1 July 2015, 22h22
Grazie Simo, ora manca il terzo... ancor più duro. Ma non c'è fretta.

Ciao


Post a comment»