COVID-19: Current situation

Pizzi del Rabbioso, Cima Orientale (2267msm)


Published by Jules , 13 June 2013, 19h52.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:13 June 2013
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Cima di Gagnone   CH-TI   Gruppo Poncione Rosso 
Time: 4:00
Height gain: 1973 m 6471 ft.
Height loss: 1973 m 6471 ft.
Route:Andata e ritorno: 17.7km
Access to start point:Lavertezzo facilmente raggiungibile in auto o col postale. Per comodità, si può lasciare l'auto sopra Lavertezzo, seguendo per Verzöö e proseguendo su strada asfaltata (e poi sterrata).

Dopo quasi sei mesi di digiuno dalla montagna, per motivi che non vi racconterò per non tediarvi, oggi ho affrontato la Cima Orientale dei Pizzi del Rabbioso, in Val Verzasca.
Ho scelto questa vetta sostanzialmente per due motivi: il primo era per sondare se "avevo ancora la gamba", e il secondo per dare un'occhiata in giro e vedere come stiamo messi in quanto a neve.
Non mi soffermo sul percorso fino a Mazèr, già descritto numerose volte qui sul sito. È proprio a questa quota, più o meno, che incontro la prima neve, ma in quantità assolutamente gestibile: saranno due o tre le lingue che mi toccherà attraversare, e lo farò senza nessuna difficoltà.
Da Mazèr il sentiero si srotola lievemente in discesa in direzione S, ovvero verso il Poncione d'Alnasca e la Föpia, più avanti. Beh, che dire... è uno spettacolo che conoscevo bene, ma non ha mancato di togliermi il fiato (anche perché me n'era rimasto poco...)! Aggirata la dorsale E della cima orientale dei Pizzi del Rabbioso, guardando in su noto che tutti i punti possono essere buoni per abbandonare il sentiero e salire sul ripido pendio erboso e detritico della citata vetta. Lascio quindi il sentiero e mi spingo in alto e verso O, aggirando qua e là alcune roccette. Sarà che non ero più abituato, ma quel pendio l'ho trovato davvero ripido, diamine! In un modo o nell'altro arrivo infine in vetta, e la soddisfazione è alle stelle: dopo tanti mesi, eccomi finalmente nel mio elemento!
Immancabili le foto, e il pasto in quota. Non soffia un alito di vento, e il sole martella ben bene. Do un'occhiata alla cima occidentale, e alla cresta erbosa per raggiungerla. Sono però veramente stanco, e mi convinco che per oggi va bene così.
Decido, dopo una mezz'oretta fermo in cima, di ridiscendere, ma di guardare meglio il percorso: l'idea è di ritornare sul sentiero un po' dopo rispetto a dove l'avevo lasciato salendo. Come detto, il pendio è davvero ripido, e poco dopo essere partito, in un punto un po' aereo, decido di girarmi "fronte montagna", e di scavalcarlo in quella posizione... mi giro, appoggio la mano destra, appoggio la sinistra e subito mi accorgo che non è proprio erba, quella che ho schiacciato! Una vipera acciambellata, proprio lì, sotto la mia mano! Liberi di credermi - ma soprattutto di non credermi - sono riuscito a muovere qualche passo a corsa verso giù! Penso che finché vivrò sentirò ancora la sensazione anomala di quell'essere molliccio ma anche tonico nel palmo della mano... dopo qualche passo, e dopo aver visto il rettile strisciare dalla parte opposta alla mia riprendo la mia discesa. Mi chiedo: sarà mica quella vista da tapio? Raggiungo il sentiero più o meno dove avevo previsto, e rientro da dove sono venuto.

Ritornando ai miei due propositi iniziali: 1) le gambe mi hanno portato fino in cima, e quindi più o meno ci siamo. 2) la situazione della neve non è delle più rosee: guardandomi in giro e confrontando il panorama a quello offerto da tapio nel suo meraviglioso giro di quasi esattamente un anno fa, risulta come il limite della neve sia, quest'anno, più basso... eh vabbè, aspetteremo!

I tempi impiegati: Cognera - Mazèr: 3 ore; Mazèr - cima orientale dei Pizzi del Rabbioso: 1 ora. Rientro dalla vetta: 3 ore.
Acqua un po' ovunque, ma dovuta allo scioglimento della neve: non si deve contare di trovarne a Corte Nuovo o a Mazèr!

Hike partners: Jules


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

tapio says: Pizzi del Rabbioso
Sent 13 June 2013, 21h44
Ciao Jules! Salutiamo con tripudio il tuo ritorno nella magica valle nonchè il ritorno alla montagna in generale...: ormai ci siamo, è solo questione di giorni e poi si potrà salire su queste ed altre vette senza più preoccuparsi della neve (che in questo 2013 è andata oltre ogni limite); per quanto riguarda i rettili, ormai penso che per quest'anno bisognerà farci l'abitudine... ma anche loro sono parte integrante delle wilderness delle nostre belle valli. Complimenti per il giro pieno di fascino e a presto!!!

Fabio

Jules says: RE:Pizzi del Rabbioso
Sent 14 June 2013, 09h06
Speriamo, per la neve! Non è molta, tutto sommato, ma ce n'è quel tanto che basta per far decidere un rientro prematuro a valle...
Di rettili mi aspettavo di vederne sulle piodate sotto la vetta: mai più andavo a pensare di trovarne (nel vero senso della parola) uno lassù nell'erba! Ho imparato qualcosa... :D

Laura. says:
Sent 14 June 2013, 00h24
bentornato!
La mano su una vipera? sarei morta di paura!!!

Jules says: RE:
Sent 14 June 2013, 09h08
Non faccio il duro: ammetto senza restrizioni una strizza mica da ridere! Di tutti i chilometri quadrati che tappezzano le nostre montagne, proprio lì dovevamo andare a incontrarci?!

Simone86 says:
Sent 14 June 2013, 16h10
Ottimo rientro in pista! bel dislivello e grandi paesaggi. utilissima relazione per avere un'idea dello stato nevoso verzaschese, grazie!
buone uscite!

Jules says: RE:
Sent 14 June 2013, 16h47
... stato nevoso non proprio incoraggiante, ma amen! Grazie pel bentornato! :)

gbal says: Detto...fatto...
Sent 14 June 2013, 18h24
Ieri ti avevo chiesto quando avremmo visto una tua prossima relazione. Ecco la risposta!
Il bilancio del rientro lo definirei proprio positivo; un paio di mille metri tanto per gradire! C'è chi per farli impiega un rodaggio plurimensile. E la vipera? Evidentemente ha scambiato la tua mano per un "guanto di velluto" o ci ha sentito dentro il calore della sua mamma. Meno male sennò avresti avuto un brutto ricordo di questo esordio 2013.
Complimenti e avanti tutta!

Jules says: RE:Detto...fatto...
Sent 14 June 2013, 19h25
Non mancherò! Ho davvero una gran voglia! Chissà poi che non si riesca a combinarne una insieme!

gbal says: RE:Detto...fatto...
Sent 14 June 2013, 19h54
Volere è potere ma....la vipera non la portiamo, sei d'accordo?

Jules says: RE:Detto...fatto...
Sent 14 June 2013, 19h59
Ben volentieri! Amo la montagna e la natura, bene inteso, ma gli Striscianti li preferisco nei muri...


Post a comment»