Monte Boglia (1516 m) + Sasso Grande (1491 m) + Sassi Palazzo da Castello


Published by martynred , 24 April 2018, 10h47. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:14 April 2018
Hiking grading: T4+ - High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo San Lucio-Monte Boglia 
Time: 6:15
Height gain: 1610 m 5281 ft.
Route:26 km
Access to start point:cimitero di Castello (CO)
Maps:kompass n.91

E' tempo di rimettersi e scoprire anche i "dintorni", zone nuove.
Il tempo è finalmente soleggiato e nulla impedisce una bella gita a bassa quota.

Gli occhi scorrono su una cartina Kompass di Lugano e Como, in cerca di un bel percorso, esposto a sud ed est, massimo 1500 m di quota, non troppo distante da casa... : Monte Boglia, Sasso Grande e tante deviazioni possibili per allungare o accorciare il giro ideato ad anello.

Il tutto in compagnia del runner Ivano!




Parcheggiamo l'auto al cimitero di Castello, a Q 500 m. Continuando su quella strada chiusa si giunge alle indicazioni del sentiero n.10, indicazioni di vernice bianca e rossa saranno presenti su tutto il tragitto. Il sentiero è ampio e sassoso, ben riconoscibile. Arriviamo ad un torrente dove, sull'altro lato, si trova una piccola scala in legno. Qui si trova la deviazione che sale più rapidamente  alla Zocca della Nave (sentiero n.12), ripidi pendii immersi nel bosco, attenzione la traccia non è così chiara.
Si sbuca poco distante da un alpeggio, immerso in un prato verde. Seguendo i segnavia passiamo davanti alla Madonna del Faggio, da cui si gode di un ottima vista sul lago di Lugano.

Continuiamo sul sentiero n.12, pianeggiante fino ad un altra piccola baita per poi proseguire nel bosco, passando a fianco di un graziosa casa. Il sentiero sale ripido rimanendo sul versante sud nel bosco, penultimo tratto su pendio erboso secco (abbastanza scivoloso) e ultimo tratto, dalla Bocchetta Boglia alla cima,  su semplice sentiero poco fangoso.

Una breve sosta individuando le cime circostanti visibili dal Monte Boglia prima di scendere dalla crestina a nord, ancora innevata (20 cm circa) fino al Pian di Scagn (Q 1174 m).
Il Pian di Scagn, ottima zona per un pic nic sulle panchine rosse, è l'incrocio di 4 sentieri, prendendo quello a destra (sentiero n.10 non segnato sul segnavia) si riscende a Castello.
Noi continuiamo sul sentiero n.19 fino la Bocchetta Brumea (Q 1280 m). Anche qui un altro bivio, sentiero n.18 per i Denti della vecchia e sentiero n. 19 per il Sasso Grande. Prendiamo quest'ultimo passando dal grazioso Alpe Castello. Sentiero più pianeggiante fino a trovare un sentiero marchiato di bolli gialli che ci porta sulla cima del Sasso Grande con semplici passaggi di arrampicata (II grado max).

Scendiamo da un altro punto meno esposto e riprendiamo il sentiero diretto al passo Pairolo. Bellissimo sentiero pianeggiante fra i Sassi Palazzo, molto estetici. Il Passo Pairolo sembra non giungere mai, così lasciamo l'idea originale (scendere dal sentiero n.8 cartina Kompass) per tornare all'Alpe castello da una variante che si prende alla base del Sasso Grande. Dall'Alpe Castello prendiamo il sentiero n.18, ben segnato con vernice bianca e rossa. Sbuchiamo su una strada sterrata e svoltiamo a sinistra, sul sentiero n.7.  Passiamo per Camporgna, un piccolo villaggio montano. Vicino la piccola chiesa troviamo indicazioni per il sentiero n.16 (non presente nella cartina Kompass), ma appena troviamo indicazioni del sentiero per mountain bike (frecce rosse su pannelli in legno), continuiamo su questo, presumibilmente il sentiero n.15. Ad un certo punto incontriamo anche una pietra che indica a sinistra per A.Puria e a destra per Castello. Svoltiamo a destra, poco più avanti si attraversa un torrente tramite un ponte e proseguiamo su sentiero ciotolato.  Arriviamo alla fermata del bus, davanti il cimitero di Castello.



Bellissime zone a bassa quota, una vista meravigliosa e un'ampia scelta di sentieri e possibile deviazioni per poter allungare o accorciare la gita!
Anche Ivano ne è rimasto soddisfatto e torneremo per ispezionare ancor più la zona e magari trovare questo benedetto Passo Pairolo!


NOTE: Sulla cima del Monte Boglia c'era una coppia... molto probabilmente turistalpi e Pinuccia!

Hike partners: ivopal, martynred


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3
28 Jan 17
Italian Sir · Poncione
T2
30 Apr 17
Monte Boglia / Colma Regia - anello dalla Val Solda · giorgio59m (Girovagando)
T2
18 Jan 15
Monte Boglia da Albogasio (CO) · rambaldi
T3
T5 II

Comments (14)


Post a comment

Sent 24 April 2018, 11h32
Sempre bella, selvaggia e da scoprire la Val Solda.
La carta Kompass non è il massimo per questa zona, se posso consigliarti guarda la carta dell' ERSAF molto ben fatta, scaricabile in pdf

martynred says: RE:
Sent 24 April 2018, 11h39
si, le kompass non sono mai il massimo ovunque :)
Grazie mille del consiglio sulla cartina!

Menek says:
Sent 24 April 2018, 12h24
bella sgamellata... ciao Marty
Menek

martynred says: RE:
Sent 24 April 2018, 13h22
grazie, molto bello, vacci se puoi!

igor says: Ciao
Sent 24 April 2018, 18h31
Bellissimo giro ! Complimenti!

martynred says: RE:Ciao
Sent 26 April 2018, 09h22
proprio bello si! Grazie Igor!

blepori says:
Sent 25 April 2018, 09h01
montagne di casa, la Valsolda offre quadri bellissimi, il Pairolo comunque era appena più avanti. Ciao Benedetto

martynred says: RE:
Sent 26 April 2018, 09h22
immaginavo, peccato...sarà per la prossima!!!!
ciaoooo!

blepori says: RE:
Sent 26 April 2018, 09h43
tanto ci vediamo alla traversatona, giusto?

martynred says: RE:
Sent 26 April 2018, 11h18
SIIIIIIIII!!!!!!

Poncione says:
Sent 26 April 2018, 11h23
Giro stupendo fatto dal lato italiano, Martina, e ben ideato da parte tua. Complimenti. Non certo banale il Sasso Grande dalla via normale con neve marcia...
A presto.

martynred says: RE:
Sent 26 April 2018, 11h25
siamo saliti da NE per capirci, neve marcia solo alla base (sotto un paretone con spit ed un canalone ghiaioso che scendeva). Nulla di difficile, solo riprendere confidenza con roccette e piedi stabili :)
Bellissimo giro!

GIBI says:
Sent 27 April 2018, 22h26
Bellissima zona sia dal lato Svizzero della Val Colla che da quello Italiano della Valsolda con una miriade di sentieri e possibilità per tutti i gusti e voi direi che vi siete ritagliati un gran bel giro .... bravi !

... a presto ... prestissimo !

ciao Giorgio

martynred says: RE:
Sent 28 April 2018, 00h05
A prestissimo!!!


Post a comment»