COVID-19: Current situation

La scoperta del Monte Piambello – 1° Episodio


Published by gbal , 1 February 2018, 18h04.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:22 January 2018
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 4:45
Height gain: 740 m 2427 ft.
Route:14,1 km
Access to start point:Varese-Induno Olona-Ganna-Ghirla
Maps:OSM & CNS

Galeotto fu il post e chi lo scrisse. Mi vien fatto di esordire così il mio racconto. Difatti fu leggendo il report di Poncione che, oltre a meravigliarmi per il bel giro fatto sui monti suoi dirimpettai, scopersi che la vetta principale io, vergognosamente, non l’avevo mai salita. Allora mi misi all’opera per colmare questa lacuna (una delle mie tante) iniziando con un giro ispirato ma non fotocopia anche perché le gambe di Emiliano…ce le ha solo lui. Per prima cosa collegai i suoi waypoint organizzando quella che credo sia stata la traccia da lui seguita:
 


Un bel giro come si vede.

Organizzai poi il mio e mi presentai alla partenza, a Ghirla, iniziando a salire per la strada asfaltata che raggiunge la Forcorella di Marzio. L’idea però era quella di abbandonarla al più presto risalendo il versante Sud con un sentiero che la carta mostrava. Un po’ di difficoltà nell’individuarlo e ancor più poi nel seguirlo. Purtroppo, come attestato anche dal mio predecessore che pur seguì un altro itinerario, la zona è ricchissima di sentieri ma la maggior parte dei minori o è inerbata o è intricata e non affatto segnalata. Una salita solitaria in ambiente piacevole e mai difficile che mi porta all’Alpe Manera e successivamente, dopo aver intersecato la provinciale un paio di volte mi scodella alla Forcarella di Marzio dove chi vuole scollina e può scendere in Val Ceresio. Finora il paesaggio tipico dei boschi di media montagna (la vetta obiettivo supera di poco i 1100m); castagno, faggio, sterpaglia varia la fanno da padrone ma alla Forcarella, comodamente raggiungibile in auto, oltre ai richiami turistici compare la neve residua delle ultime nevicate. Individuo subito il sentiero per il Monte Piambello che transita dapprima per il suggestivo Sasso di Bol. Anche questo è un sentiero mai impegnativo per l’escursionista allenato. Seguo nella neve la traccia lasciata da una moto da enduro e immagino il baccano che avrà provocato. Piccola deviazione sul Sasso di Bol con ascensione (!) dello stesso e poi proseguo per il Piambello in vetta al quale la neve si fa più consistente. Un cartello che recita Pianbell ricorda la trasformazione del toponimo in lingua. Sosto un po’ girando per le fortificazioni di vetta del solito Cadorna e inizio poi a scendere per il crinale opposto (Sud) a quello di salita. Purtroppo nello stesso momento una fitta nel polpaccio dx mi ricorda che i recenti antibiotici oltre a fare l’azione per cui prescritti hanno instaurato anche una brutta tendinite che si fa sentire e come! Spero in un falso allarme ma non è così e mentre scendo lo stupore per le opere di fortificazione che entro a visitare è accompagnato dal dolore che mi costringe ad una zoppìa di compenso. Arrivato a Boarezzo, attraverso il simpatico paesino e mi metto alla ricerca di un sentiero che la CNS mostra diramarsi dalla provinciale, scendere al Rio Campane, attraversarlo e proseguire poi per Ghirla. Forse non sono stato capace di trovarlo (malgrado il GPS) o forse non esiste più (è assente da OSM e altre carte). Fatto sta che con la gamba in quelle condizioni ho preferito proseguire per la provinciale che con lunghi zig-zag e qualche taglione per il sentiero E1 (anch’esso malridotto ed è una vergogna per un sentiero che collega la Sicilia alla Norvegia!) arrivo a Ganna dove mi attendono i 2 km sulla litoranea del Lago di Ghirla fatti trascinando la zampetta offesa fino all’auto che mi attendeva a Ghirla.

Inconvenienti a parte devo dire che questo giro mi è piaciuto molto, ha suscitato in me molte curiosità ed ha stimolato parecchie idee per meglio conoscere questo territorio.

Grazie Emiliano!

 

 

 

Pillole…della gita:

Dislivello totale            740 m
Lunghezza totale          14,1 km
Tempo netto                 4h40’


Hike partners: gbal


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (31)


Post a comment

danicomo says:
Sent 1 February 2018, 18h49
Bentornato!
D

PS: levofloxacina?

gbal says: RE:
Sent 1 February 2018, 19h12
Grazie Dany! Azzeccato (non saresti un buon doc se non l'avessi fatto :):)
Bici ok, cammino ok, corsa max 2 km poi dolore....e non è ancora finita mannaggia.
Consulto gratuito: quanto ci vorrà ancora? (ho smesso di prenderlo 15 gg fa)
Grazie in anticipo

danicomo says: RE:
Sent 1 February 2018, 19h19
Probabile che, visto che sei instancabile, ti abbia determinato qlc microrottura che, non stando fermo, ci metterà settimane a riassorbirsi. Ti direi sì bici e cammino, no corsa per un po'...

gbal says: RE:
Sent 1 February 2018, 19h31
Grazie x il consulto. Alla prima occasione salderò la parcella :):):)

siso says:
Sent 1 February 2018, 19h59
Bentornato Giulio!
Ciao,
siso

gbal says: RE:
Sent 1 February 2018, 21h14
Grazie Siso. Presente!

Angelo & Ele says: RITORNO
Sent 1 February 2018, 21h06
Probabilmente non si smette mai di esplorare: curiosità, progetti, sogni arditi...
Poi un bel giorno ritorniamo a quel lontano-vicino punto di partenza di tanti anni addietro per scoprirlo e conoscerlo per la prima volta...

Bello rileggerti + buona e completa guarigione...

Angelo + Ele

gbal says: RE:RITORNO
Sent 1 February 2018, 21h15
E' così. Un po' di vacanza non fa male :):):)
Ti ringrazio per le belle parole e....ce la metterò tutta ;)

Sent 2 February 2018, 12h34
Un GRAN BENTORNATO caro GIULIO !!!
I migliori auguri di leggerne ancora e tante di tue relazioni.

gbal says: RE:
Sent 2 February 2018, 14h06
Grazie mille Giorgio.
Il tuo saluto mi fa molto piacere!

GIBI says:
Sent 2 February 2018, 13h16
è veramente un piacere e un privilegio poter nuovamente leggere i tuoi report ... bentornato Giulio !

ciao Giorgio

gbal says: RE:
Sent 2 February 2018, 14h07
Grazie Giorgio.
Mi confondi.
Spero di scrivere roba che sia apprezzata e non annoi.
Un saluto

Sent 2 February 2018, 17h46
Bentornato, Grande Decano. Ciao, Giulio

gbal says: RE:
Sent 2 February 2018, 19h26
Grazie caro Roby.
Un saluto a te

igor says:
Sent 2 February 2018, 18h14
Grande gbal mi domandavo dove fossi andato a finire ....

gbal says: RE:
Sent 2 February 2018, 19h27
Eh caro mio non solo tu ti assenti ogni tanto.
Ciao Panzer del Ticino!

Amadeus says:
Sent 2 February 2018, 18h38
iL PIACERE DI LEGGERTI DI NUOVO FRATELLONE!

gbal says: RE:
Sent 2 February 2018, 19h28
Grazie mille.
(Lo sapevo che avevi nostalgia e allora.....)
Scherzi a parte, ci voleva!
A breve....2° Episodio

Poncione says:
Sent 2 February 2018, 22h09
Bel ritorno Giulio, e felicissimo d'averti ispirato. Non sarai riuscito a seguire fedelmente i miei passi, specie nell'incasinatissimo tratto Ghirla-Forcorella - tanti, anzi troppi sentieri che confondono le idee! - ma hai fatto comunque un giro divertente e di soddisfazione... dolorini a parte. ;)
Attendo la seconda puntata.

gbal says: RE:
Sent 3 February 2018, 15h00
Grazie mille Emi. Contaci x il 2°, ci vorrà un po' come editing ma arriverà :):)

cai56 says:
Sent 3 February 2018, 09h24
I chinoloni sono dispettosi: poteva andare meglio, ma anche molto peggio.
Auguri
Marco

gbal says: RE:
Sent 3 February 2018, 15h01
Averlo saputo avrei cercato di evitare ma...erano necessari, mannaggia. Si usano anche con i pet? O li conosci xkè hanno toccato anche te?

cai56 says: RE:
Sent 3 February 2018, 19h16
Si usano largamente e, nonostante tutto, con una certa sicurezza. I rischi di lesione al tendine di Achille - nei suoi vari gradi di intensità, fino alla rottura - sono ben conosciuti ma poco frequenti; in trent'anni mi sono capitati due episodi: uno ad un riccio (meno impattante perché già plantigrado) e ad un mio gatto con lesione parziale. Brutta roba.

Menek says:
Sent 3 February 2018, 11h51
Ma vieeeeni Giulio!
Bentornato sugli schermi di Hikr, bel giro poncioniano e ottima tempistica. A rileggerti presto.
Menego

gbal says: RE:
Sent 3 February 2018, 15h03
Grazie Dome. Volevo farmi "bello" per la rentree ma l'estetista ha detto che c'è poco da fare e quindi....mi accontento del Piam"bello".
Ciao birbone.

blepori says:
Sent 3 February 2018, 15h07
ciao giulio, bello! Stamattina mi sono fatto anch'io un giretto da quelle parti, Poncione ha avuto un successo strepitoso nel promuovere la valganna! Benedetto

gbal says: RE:
Sent 3 February 2018, 15h22
Grazie Benedetto. Eh sì Poncione ha tracciato in Valganna ma non solo lì e uno come te non ha certo difficoltà a ripercorrere o a "correre" assieme a lui su quei tracciati. Immagino la tua apoteosi chilometrica (e tempistica) ma....leggerò.
Un saluto!

blepori says: RE:
Sent 3 February 2018, 15h24
ciao, in realtà ho fatto l'hikerata http://www.hikr.org/tour/post104351.html con in più la salita da Nord al Poncione, giornata bella e limpida. Ciao Benedetto

gbal says: RE:
Sent 3 February 2018, 16h51
Quello da 1900 m / 30 km /11 h :):) Ricordavo il tuo interesse espresso in un commento.
Scommetto però che ci hai messo molto meno di 11 h, o sbaglio? E per fare buon peso anche salita al Poncione via Nord.
Bravo

Poncione says: RE:
Sent 3 February 2018, 22h54
Uella, Benedetto in gran spolvero. ;)

blepori says:
Sent 4 February 2018, 08h00
beh, a corsa ci metto un po' più di quattro ore, ieri me lo sono goduto anche perché il tempo era molto bello.


Post a comment»