Piz di Rüss 2247mt - un bel ritorno


Published by giorgio59m (Girovagando) , 30 December 2015, 10h26. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Misox
Date of the hike:28 December 2015
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Arbeola-Molera   CH-GR 
Time: 5:30
Height gain: 1100 m 3608 ft.
Route:Strada sotto Nadi - Nadi - Bosc di Nadi - Pian Renten - Croce vetta Sud Piz di Russ - Piz di Russ - Bocchetta d'Vegeina - Alp de Fora - Pian Renten - Nadi

   
 

 

Ultima escursione 2015, ed ancora in canottiera

 

 

Inutile ripetere che questo inverno di calendario proprio non si vede ..
Ritorno volentieri sul Piz di Russ, gli amici non ci sono mai stati e viste le condizioni meteo favorevoli la propongo.

Quando c'ero stato con francesco avevamo parcheggiato circa 250mt più in basso, a Dasga, per ritrovarci salendo di nuovo su una strada.
Dovo aver preso informazioni presso il Comune di S.Maria, e constatato che la strada è percorribile in auto fino al sentiero per Nadi, lasciamo l'auto in uno slargo a 1290mt circa, e partiamo in direzione di Nadi.
Boschi favolosi, anche Nadi è un bellissimo posto, proseguiamo attraversando il Bosc di Nadi fin sotto le pareti del Piz di Renten, dove inizia un tratto molto ripido, e con tratti esposti, a tratti assicurati con catene, utili con ghiaccio o nevischio (la sconsiglierei con la neve).
Si prende quota velocemente ed alle 09:35 siamo tutti a Pian Renten, dove ci ricompattiamo.
La grande croce della vetta a Q2126 del Piz di Russ, risplende in un caldo sole che nulla ha di invernale.
Dopo una breve pausa attacchiamo la salita sulla cresta, particolarmente ripida ed un pò sdruciolevole per l'erba secca.
Io resto un pò indietro, curato a vista dal badante Gimmy, ma con qualche decina di minuti arrivo anche io alla croce.
Paesaggio stupendo, completamente al sole convince i più temerari a mettersi in maglia corta o canottiera.
Dopo una pausa, proseguiamo, sempre con bella pendenza verso la più anonima vetta del Piz di Russ, a 2247mt, dove si trova soltanto l'ometto di vetta.
Da notare che sia sotto la croce che nell' ometto si trova la gamella con il libro firme.



Io raggiungo gli altri alle 11:12, ci fermiamo una bella mezz'ora, per goderci un grande spettacolo ed un caldo sole.
Siamo indecisi su dove scendere, il progetto iniziale preve la traversata, quindi un anello, avendolo già fatto con Francesco, ricordo solo un punto critico.
Ma scendere il lato a nord, non sembra semplice, c'e' ghiaccio, nevischio ed erba secca, oltre ad una bella pendenza.
Chi può calza i ramponcini per aggirare e scendere il primo sperone roccioso verso N, scendiamo con molta attenzione, è veramente ripido questo lato.
Raggiunta una sella, gli amici hanno proseguito, per tornare indietro, l'ultimo sperone sopra la bocchetta da Vegeina è rocccioso e verticale.
So che dalla sella parte un sentierino sul lato Mesolcina che aggira lo sperone e porta alla bocchetta, con Francesco non lo abbiamo trovato, ma questa volta non sbagliamo, e percorriamo queste esile sentiero in ombra, fino alla bocchetta, da qui risaliamo sul lato Calanca e poco sopra la Bocchetta, a mezzogiorno ci fermiamo per pranzare.
Sempre caldo, sempre uno spettacolo stupendo di fronte a noi, tutta la catena dal Pizzo di Claro verso N, molte le abbiamo calpestate, tante sono "fuori portata", ma qualcuna ancora rientra nei progetti.
Dopo un'ora e mezza di panini, frutta, dolci vari, caffè ed alcolici, guardiano indietro la nostra conquista e scendiamo il comodo sentiero che porta all' Alp de Fora, che raggiungiamo in una mezzora.
La sosta è dovuta, è un bellissimo rifugio, ne ho decantato spesso agli amici, e questa volta possono toccare con mano.

Ma le giornate sono corte, quindi alle 14:20 lasciamo il rifugio, 25min per arrivare al Pian Renten (la palina indica 30min), e quindi giù in gran discesa per Nadi.
La discesa è veloce, molto veloce, ti rendi conto quando scendi della bella pendenza che hai afrontato salendo.
Alle 15:40 siamo al parcheggio, tutti molto soddisfatti, anche Alex che oggi ci ha accompagnati dopo molto tempo dall' ultima uscita assieme.


E' l'ultima uscita del gruppo del 2015, un anno ricco di soddisfazioni per la nostra montagna, e vogliamo sperare che il 2016 lo sia altrettanto.

Per ora i migliori AUGURI a tutti, per un felice 2016, ricco di tutto quello che sempre desideriamo, in primis la salute ...

Ciao, Giorgio





 


 
 
 
   
 

           Vista da Roberto-    (roberto59)                        


Giorgio, Luciano e Paolo hanno già ampiamente descritto l’escursione avendo scritto prima di me, io desidero augurare a tutti un 2016, aldilà delle solite banalità, che sia davvero ricco di salute e tanta montagna per tutti, gli amici della GiRovagando affinchè si possano condividere ancora tante giornate insieme.
Alessandro per la presenza odierna, e a tutti un grande ciao all’anno prossimo, sempre presente il vostro Alp.Rob, Eze detto Robi, ciao e ricordatevi “bisogna crederci”.

 

 
 
   
 

           Vista da Paolo   -    (brown)                        


Un bel T4 per concludere un anno di Girovagando all'insegna della bella compagnia e grande amicizia. Subito si parte con pendenze decise in un clima da fine estate. Un ambiente strano, insolito, inaspettato per concludere questo 2015. Mi auguro che il nuovo anno porti un po' di neve per assaporare l' inverno e per usare le mitiche ciaspole o racchette da neve. La cima di oggi non e' tra le piu' banali. Occorre cercare bene i passaggi chiave per non trovarsi in situazioni difficili. Oggi anche l'erba secca ha complicato alcuni traversi sotto la vetta ma con cautela abbiamo superato questo ostacolo. Grande Alessandro oggi con noi dopo parecchio tempo ha ripassato cosa vuol dire camminare con i Girovagando boys.
Per concludere, Abbiamo camminato tanto quest'anno :
vittorie , sconfitte , nuove cime , tante tavole imbandite, tante risate e soprattutto tanta voglia di continuare questa nostra avventura.
Un ringraziamento a tutti per  le esperienze condivise assieme , e per il nuovo anno .... Avanti tutta!!!

Buon anno hikriani  con tanta montagna.

Paolo  

 

 

 
 
   
 

            Vista da Luciano   -    (barba43)

 

Ultima ascesa del 2015, ma veramente tosta.

Si parte subito con bella pendenza, basta pensare che in pochi chilometri devi salire più di mille metri.
Ma noi della Girovagando ne abbiamo fatte anche di peggio di queste ascese, così pian piano incamminandoci passo  dopo passo abbiamo raggiunto la vetta.

In cima faceva un bel caldo per la stagione, ci siamo fermati ad ammirare un panorama con cielo molto limpido, poi le solite foto ricordo, dopo siamo scesi sul lato opposto, molto impervio per neve a tratti, brina ed  erba secca, io mi son dimenticato di portare i ramponcini, così scendevo cercando di non ettere i piedi sui  sassi che erano gelati, arrivati ad un punto bello al sole, ci siamo messi a pranzare, come sempre alla nostra  maniera.

Terminato il pranzo, siamo ripartiti per la capanna Alp de Fora, una stupenda capanna molto accessoriata, io subito a pensare adun ritorno culinario.
Dopo siamo ripartiti salendo un centinaio di metri, per poi discendere fino all'auto.

 Un grande Augurio a tutti voi di un Buon 2016 ricco di cose belle.

 ciao a tutti belli e brutti


 

 


 

 

 
 
   
 

              Vista da Gimmy-    (gimmy)

 

ultima uscita del 2015 ,di solito gli altri anni facevamo una bella ciaspolata
invece oggi abbiamo fatto una camminata ,con un sole tiepido direi primaverile ,comunque un bel giro ,in cui abbiamo visitato fra l'altro il rifugio alp de fora, una capanna veramente bella e accogliente
il 2015 è stato un anno ricco di belle escursioni e tante soddisfazioni
l'augurio per il prossimo anno di mettere il piede su altre nuove cime, sempre con questo spirito e che la salute ci accompagni

ciao alla prossima E BUON 2016

 

 

  

 
 
     
 
RIASSUNTO del PERCORSO
Percorso Totale : 8,3 Km totali, 7h:40m totali, 5:00m di cammino
Andata : 4,1 Km, 4:20 lorde, 60m soste
Ritorno : 4,2 Km, 2:10 lorde, 30m soste
Dislivello : 1000mt di assoluto , 1100 mt di relativo
Libro di vetta: SI in capanna, alla croce e nell' omino di sassi sulla vetta
Copertura cellulare: Buona sul percorso
Partecipanti :

Giorgio, Paolo, Roberto, Gimmy, Barba, Alessandro

 
 
   
   

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net        escursione # 236

  

 

 
 



Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3
T4
15 Nov 15
Piz di Rüss · Delta
T4-
T3+
4 Sep 19
Piz di Russ Mt.2247 · beppe
T3+
12 Jun 16
Piz di Russ 2247 m · cristina

Comments (12)


Post a comment

danicomo says:
Sent 30 December 2015, 10h44
Un saluto e un augurio anche a tutti voi.....
Daniele

Sent 30 December 2015, 13h16
Tanti auguri Daniele e grazie.
A presto Paolo

zar says:
Sent 30 December 2015, 13h04
...che delusione!!!
Mi aspettavo di più...almeno in culottes ed invece.......soliti torsi...
BUON ANNO mitici
ciao
Luca

Sent 30 December 2015, 13h14
Ciao Luca. Se il tempo continua così ne vedrai delle belle!!
Tanti auguri per un anno migliore. Ma l'importante è la salute.
A presto Paolo

Francesco says:
Sent 30 December 2015, 16h33
...Ciao Gagliardi,bella cima.......pero' senza porco, neanche congelato...ah...ah...ah....

Buon Anno a tutti...,mi vu al mar.....

Menek says:
Sent 30 December 2015, 19h14
Ciao disperati... Buon Anno e ... grazie Gimmy per le preziose info! :)
Menek

Sent 30 December 2015, 20h07
Lo hai evocato…

cappef says:
Sent 31 December 2015, 08h43
Bravi come sempre...un saluto e un augurio di tanta Montagna e un meraviglioso 2016!!!
Ciao...Flavio

Sent 31 December 2015, 11h34
Grazie Flavio .sinceri auguri di buon anno anche al tuo simpatico gruppo.
Buona montagna .Paolo

Sent 31 December 2015, 08h50
Grazie Flavio, anche a tè un grande Augurio di buona montagna e buon 2016
ciao Luciano

gbal says:
Sent 1 January 2016, 17h26
Mancavano solo i "porcini" trovati e mangiati con Francesco, stavolta ma la compagnia allegra non ne ha fatto sentire la mancanza.
Bravi ragazzi!

Sent 1 January 2016, 17h41
E' vero Giulio, aspetteremo l'estate, divertendoci.
Auguri di Buon Anno
Luciano


Post a comment»