Torrone di Nav (2832 m) e Stanga (2425 m)


Publiziert von froloccone , 21. Juli 2017 um 19:23. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:15 Juli 2017
Wandern Schwierigkeit: T5+ - anspruchsvolles Alpinwandern
Klettern Schwierigkeit: II (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo di Cassimoi   Gruppo Cima di Pinadee 
Zeitbedarf: 8:30
Aufstieg: 1220 m
Abstieg: 1220 m
Strecke:7,6 km a/r
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Campo Blenio si sale seguendo le indicazione per il Luzzone e poi per la Carassina.

Era da un po' di tempo che io ed Emiliano meditavamo di andare a far visita al Torrone di Nav con l'eventuale possibilità di aggiungere qualche cima li vicino.
Per una serie di fortunate coincidenze riusciamo a riunire un bel gruppetto, oltre al sottoscritto ed Emiliano, ci sono: Micaela, Andrea, Angelo, Elena e Giampiero.

Partiti dai Prati di Compietto al cospetto del Sosto, all'altezza della diga, imbocchiamo il sentiero non ufficiale per l'Alpe Saltarescio che risulta essere poco  più di una traccia che talvolta si perde nella vegetazione ma ci conduce comunque a destinazione. Da qui con percorso libero saliamo i ripidi pendii erbosi/rocciosi cercando la linea migliore ma spostandoci troppo a E.
Raggiunto un ampio pianoro detritico sotto la bastionata S del Torrone di Nav capiamo l'errore e ci dirigiamo con facile attraversata su pietraia alla sella tra la Stanga e il Torrone di Nav.
Cerchiamo subito la rampa/cresta W descritta dal Brenna ma la via non ci è subito evidente. Dopo qualche istante di titubanza cominciamo a salire da canalini e placche appoggiate non banali e con continui passi di arrampicata di I° e qualche passo di II°;questa parte da noi "sottovalutata" si dimostra abbastanza ostica. 
Giunti a circa 2600 m Micaela decide di fermarsi e Angelo gli fa compagnia(Chapeau!!)
Continuiamo a salire seguendo i numerosi ometti presenti su terreno (erboso, detritico e roccioso) ripido ed esposto sino ad agganciare la cresta SSE a pochi metri dalla vetta.
Il gioco è fatto!!
Davvero singolare la croce di dimensioni mini.
Dopo una pausa scendiamo a recuperare gli altri e giunti al luogo di incontro(2600 m circa) seguiamo gli ometti che puntano a S, già notati in salita, scoprendo una discesa più diretta e meno ostica della salita(ometti presenti alla base) con un solo passaggio esposto.
Non ci resta che attraversare in direzione E tornando alla sella che divide il Torrone dalla prossima cima: la Stanga.Da qui in breve, seguendo il "filo", arriviamo su questa "piccola" ma interessante cima che permette una visione stupenda del Torrone di Nav.
Per la discesa, decidiamo per un anello: seguendo sempre il "filo" di cresta in direzione N/W ci ritroviamo sopra i prati di Compietto e attraverso un lungo vallone erboso (direzione SW) scegliendo il terreno migliore, arriviamo a pochi metri dalle macchine.

Giornata stupenda, Cime stupende e compagnia di spessore, cosa chiedere di più???
Grazie a tutti!!!!!

CONSIDERAZIONI(personali e non)

Il giro si svolge per l'intero sviluppo senza sentieri ufficiali e per la maggior parte senza traccia alcuna.
Richiede un buon senso dell'orientamento soprattutto nella parte bassa di salita.
La cresta/rampa W non è per nulla facile e non va sottovalutata, se si trova la via corretta attaccandola da S la prima parte risulta essere decisamente più abbordabile nonostante il resto della salita non è mai banale.
Cima dal panorama stupendo che permette una visione più da vicino della splendida Punta Val Scaradra.
La Stanga invece permette il miglior P.O.V. sul Torrone di Nav.


Prati di Compietto-----Attacco Rampa W Torrone di Nav:  T3, traccia non sempre evidente,terreno ripido erboso privo di traccia e attraversamento di pietraie e blocchi.

Attacco Rampa W(dalla sella )----Torrone di Nav T5+: Passaggi di I° e II°,su placche ed erba, presenti alcuni ometti . Se si esce da tale via le difficoltà aumentano notevolmente.

Torrone di Nav---Sella tra Stanga e Torrone(variante di discesa): T5 , terreno ripido erboso ed esposto.

Sella-----Stanga------Prati di Compietto:T3/T3+, flebile traccia e terreno ripido erboso a piacere.

Poncione
Cima magnifica... bella e slanciata ovunque la si osservi. Il Torrone di Nav si è dimostrato un vero osso duro, e la nostra idea di "scortare" sino in cima Micaela, già da essa precedentemente "respinta", si è purtroppo arrestata intorno ai 2600 metri, quando Mic, infreddolita e un po' intimorita, ha gettato la spugna al cospetto di una salita dimostratasi assai più ostica del previsto. Peccato, ma l'importante era divertirsi e stare un po' insieme... e così è stato.
La cresta W del Torrone di Nav non è affatto da sottovalutare, e un nostro piccolo errore d'interpretazione alla sua base ci ha portati sicuramente ad aumentarne ulteriormente le difficoltà trovando tratti non proprio banali su ottime ma ripide placche. Una volta lassù abbiamo goduto di un selvaggio panorama sulla Val Scaradra e le sue cime, addolcito appena dalla presenza del Lago Luzzone. Ridiscesi a recuperare Mic, cui Angelo ha tenuto compagnia rinunciando anch'egli a salire, siamo poi tornati alla sella e risaliti alla Stanga, altra cima davvero deliziosa e panoramica, con bei passaggini divertenti.
Grazie a tutti e... Avanti così.

Angelo
Quando nella roccia non c' è solo roccia ma anche forte tensione (assieme al freddo e forte vento), allora si chiudono le porte e si spengono le luci del sano divertimento in montagna.
Tale premessa è per la cara Micaela e Complimenti Veri per ciò che di difficile hai fatto oggi e Brava anche per esserti fermata, quando la tua sensibile anima non sorrideva più...
Oggi io mi ero ripromesso di aiutarti in ogni modo sulle non facili placche rocciose o... di fermarmi e farti compagnia, perchè una profonda e piacevolissima chiacchierata non conosce le ore.. non conosce obbiettivi.. se non la conquista dell' inafferrabilità dell' Amicizia.
Ringrazio Alessandro per l' invito e per avermi fatto vedere e sognare montagne realmente stupende...!!!
Grazie mille a tutto il Gruppo per la solita e piacevolissima compagnia.
Cari saluti a Tutti...
Angelo


MICAELA
Eh, no, ragazzi, non è proprio andata come l' avete descritta, sapete!
Allora, ve lo dico cosa ho sentito e pensato?

Il mio cuore ancora ora batte felice della nostra  allegria, condivisione, amicizia: non hanno prezzo, queste cose vissute insieme, sono preziose quanto una cima...
Non ho avuto in nessun momento paura.
Ero circondata dalle vostre attenzioni, i vostri: dai, Mic! brava Mic!
dalla vostra sensibilità, dal percepire la vostra gioia di salire sino in cima, le vostre capacità che io non ho, ora...
dalle vostre risate, dalle vostre voci che si allontanavano da me, salendo più in alto, lassù, presa dopo presa, passo dopo passo, lassù fino a toccare la piccolissima tenera croce di vetta...
No che non avevo paura: mi sono goduta la bellezza della pietra, ho accarezzato la ruvidezza della roccia, tastato la sua solidità, mi sono aggrappata con mani felici, ho cercato gli appigli per i piedi, felice. Concentrata al massimo, in allerta, come un esperienza primordiale.
Non ero sola. Avevo Angelo tutto per me, attento, rassicurante, amico, a guidare prese e appigli, a cui fare domande, cui chiedere: va bene? qui? così? Anche quando sapevo già...
(Il tremare era dovuto al vento gelido, alle mani intirizzite).
Sentivo la presenza del vuoto, ma non ne avevo timore.
Ero solo molto lenta, troppo, rispetto a voi tutti, e l' ho capito dalle parole di uno di voi...
Poi ci sono state due ore di profonda Amicizia, noi due, Angelo ed io.
Grazie, Angelo.

Voi non mi avete vista, ma ero con voi, lassù, accanto alla minuscola tenera croce...






Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (15)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 21. Juli 2017 um 21:17
Grande giro per un fenomenale gruppo. Oltre a Mic, menzione personale per il Signor Angelo... ma non lo scopro certo io. Bravi!
Menek

Angelo & Ele hat gesagt: RE:GRAZIE...
Gesendet am 21. Juli 2017 um 22:58
...caro Domenico, e quando ci siamo scoperti doveva esserci anche la cara Patrizia...

Se al Torrone di Nav ci foste stati anche tu e Rosa sono certo che vi sarebbe piaciuto tantissimo... :-)

Cari salutoni...

Angelo

Menek hat gesagt: RE:GRAZIE...
Gesendet am 23. Juli 2017 um 08:45
Ci saremmo divertiti si....

igor hat gesagt:
Gesendet am 21. Juli 2017 um 22:27
Bella cima ! collezionisti di torroni ! Ciaoo

micaela hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. Juli 2017 um 22:39
Grazie, Igor!
Scommetto che il torrone piace anche a te, ah ah!
Micaela.

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 22. Juli 2017 um 15:43
Ciao bella, avventurosa e anche poetica, complimenti. Questo torrone mi manca, in che negozio si compra?

Potreste tentare un tris di torroni, basso, alto e dolce!

Ciao

Benedetto

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Juli 2017 um 16:01
Grazie Benedetto,
anche questo Torrone sa farsi assaporare come i suoi "illustri" colleghi pontironesi, ma anche qui c'è da stare all'occhio coi denti. ;)
Bello davvero.

Ciao

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 22. Juli 2017 um 18:13
Bravissimi tutti ma... i Giansa son diventati "macchine da guerra" !!!!

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Juli 2017 um 18:37
No no, lo erano già... ;)

Giansa hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Juli 2017 um 08:52
Macchine da guerra????
Siamo 2 vecchietti pacifisti.
Ciao.

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 24. Juli 2017 um 11:57
Complimenti a tutti per la bella impresa e per la bella compagnia ma soprattutto cara Mic non capita mica a tutti di venire accompagnata dall'Angelo custode ...e non lo scopriamo certo oggi che bella persona che è !

ciao Giorgio

micaela hat gesagt: RE:
Gesendet am 24. Juli 2017 um 14:14
Allenati da angelo custode, Giorgio! che tra poco tocca a te, quando saremo in Greina, ah ah!
Ciao, Mic.

Simone86 hat gesagt:
Gesendet am 25. Juli 2017 um 14:07
insuperabili veramente! avete fatto dei passaggi incredibili, complimenti!

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 25. Juli 2017 um 20:08
Ciao Simone, grazie. Credo possa piacerti questa salita, e l'ambiente è di quelli di prim'ordine.

gbal hat gesagt:
Gesendet am 25. Juli 2017 um 19:51
Quando si è in compagnia spesso le difficoltà diventano più superabili vero Mic?
Comply


Kommentar hinzufügen»