COVID-19: Current situation

Tanti alpeggi sotto il Pizzo d'Alben. Val Marcia.


Published by Menek , 25 May 2015, 22h22.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:23 May 2015
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 1216 m 3988 ft.
Height loss: 1219 m 3998 ft.
Route:Parzialmente ad anello come da waypoint di km 10,800
Access to start point:Milano-Lecco-Ballabio-Taceno-Premana zona industriale. Girare a destra subito dopo il ponte che porta verso il paese. Trovate un catello marrone con scritto: Partenza sentieri escursionistici.
Maps:Kompass Lecco/Val Brembana

Con una settimana di ritardo, ecco che abbiamo messo nel mirino  il nostro obiettivo… il Pizzo d’Alben, un posto sconosciuto per tutti noi del gruppo, una montagna delle “nostre” valli che mai prima d’ora avevamo sentito nominare, salvo a posteriori leggere su Hikr  che dodiesis aveva già postato una relazione del Pizzo  in una sua escursione invernale ben 5 anni fa.

Partendo dalla zona industriale di Premana  si attraversa un ponte in pietra e la strada si biforca, a sinistra si va verso il rifugio Casera Vecchia ed altre mete, mentre a destra prendete in direzione Piz d’Alben e Alpe di Chiarino, fatti pochi passi trovate già l’abitato di Lavinol.

Da qua il sentiero sale in maniera implacabile , calpestando una mulattiera  con un fondo in pietra, quasi selciato, e  giunti sulla soprastante carrareccia, al secondo tornante seguite a destra il sentiero che porta verso le Baite Zucco. Noi invece  abbiamo seguito per un po’ la carrareccia, e quando ci siamo accorti di essere un po’ fuori traiettoria abbiamo recuperato l’errore passando prima per Porcile di Sotto e subito dopo siamo giunti alle Baite Zucco riuscendo così a non perdere più di una decina di minuti.

Da qua in avanti è impossibile perdersi, la fitta bollatura bianca e tutta una serie di paline, vi spingono prima alle Baite d’Alben e subito dopo aver attraversato un bel bosco, arriverete alla bella Alpe Ariale dove troverete l’ennesima palina; qua si può affrontare la salita a piacere, se proseguite risalendo il pendio erboso rimarrete sul sentiero bollato, se invece proseguite a destra su largo sentiero, le due vie si ritroveranno nelle vicinanze della Santella. Noi abbiamo proseguito a destra, i tempi di salita sono medesimi.

Dalla Santella si prosegue sempre con buona pendenza sino all’Alpe di Chiarino, e giunti nella parte soprastante del piccolo abitato troverete la palina che vi indica la direzione della vostra meta: Pizzo d’Alben 0.40.

Anche per l’ultimo tratto di strada non sperate di trovare un sentiero “dolce”, perché si prosegue sempre ripidamente  ancorché aiutati da diversi  tornatini, oltrepassato il bosco di Larici la Cima con la Croce comparirà improvvisa. Qua si gode di un grande panorama  e se vi fermate per mangiare, come abbiamo fatto noi, c’è pure una bella e comoda panca in legno a forma semicircolare che guarda verso la Valvarrone, ma se proprio volete esagerare, per amplificare le infinite emozioni “cacciate” dalle tasche cartine, filtri  e del buon “pakistano” e tutto sembrerà più bello! :) :) :)

A parte le battute, qua si sta che è una meraviglia e la nostra unica “sostanza” di cui abbiamo abusato dopo il pranzo, sono stati gli ottimi  Baci di Dama ottimamente cucinati ed offerti dalla nostra cara Esilde. Il relax  è totale, ma se avete ancora un po’ di “birra” vi consiglio di fare una puntatina alla vicina Cima che ho quotato 1955 mt, basta seguire la flebile traccia di sentiero che prosegue in cresta camminando con un minimo di attenzione, e con un’ultimo strappo tra i fitti Rododendri arrivate sulla bella e panoramica cimetta dove diversi Camosci scorrazzano in tutta tranquillità.

Per il ritorno a Premana poco o nulla cambia rispetto all’andata, noi  per rendere più divertente la discesa una volta giunti alla Santella abbiamo ripreso il sentiero bollato di bianco evitato all’andata, ci siamo portati all’Alpe Ariale dove c’era la palina con la biforcazione, e da lì  siamo scesi spediti fino alle Baite Zucco, abbiamo tralasciato sulla destra Porcile di Sotto  ed in 15/20 minuti siamo giunti alla macchina attraversando Lavinol, dove qua  come ultima sorpresa, abbiamo visto un bellissimo esemplare di Biacco Nero e due Ramarri dolcemente svaccati sul muretto a secco… e vi assicuro che non è stata un’allucinazione da sostanze psicotrope!

Nota 1): Se siete alla ricerca di una bella cima panoramica, poco frequentata e wild quanto basta, questo è il posto che fa per voi; dal Pizzo saprete riconoscere tutte le cime più importanti che vi circondano e se tutto questo non vi basta, si può allungare a piacimento l’escursione. Anche gli amanti degli alpeggi storici  dove si produce ancora dell’ottimo formaggio, avranno la loro parte di soddisfazione. Segnalo solo che la salita è sempre bella ripida sino alla sua meta.
 

Nota 2): Cose a caso & dilemmi della vita:

Il calcio e la Storia: Il Milan ha chiesto ad Ancelotti di tornare nel club…  poi aggiungeranno alla rosa dei calciatori Van Basten, Rijkaard e Gullit!

Futuro: Berlusconi e Dudù hanno un milione e mezzo di follower su Istagram. Tranquilli, in qualsiasi caso sono tutti cani.

Politica e religione: Salvini sfida Renzi. L’Italia secondo Matteo.

Lutto negli States: Morto in un incidente stradale il matematico John Nash…  non aveva "calcolato" bene  i tempi di frenata del taxi.

Nota 3): Eric uno di noi...
 

 

                                                                              PREMANA.

Esilde è qui con noi e non nella Savana,

con  Giusy che l’aspetta e che  gli offre una banana,

e  Mauro li davanti ci fa da carovana.

Premana,

si parte verso il pizzo con un’idea malsana,

portando sulle teste ‘na minchia di bandana,

ma ripido è il sentiero e giunge la caldana.

Premana,

vicino alla mia meta mi ferma la dogana,

con  Giusy che  sfancula urlando dalla tana,

Esilde torna indietro…la tua è 'na corsa vana!

La donna che io incontro mi mostra la sottana, e adesso io col cazzo che scappo da Premana!


A la Prochaine!      Menek und Olmo


Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3+
T3+
22 Oct 16
Anello della Val Varrone · cristina
T2
30 Dec 18
Pizzo d'Alben Mt. 1865 · ralphmalph
T2
28 Jul 19
Sulle tracce del Giir di Mont · irgi99

Comments (16)


Post a comment

Sent 25 May 2015, 22h48
...è sempre bello andare in montagne poco frequentate.

Bravi che le trovate sempre... e gran panorami!

Ciaooo...

Angelo & Ele

Menek says: RE:
Sent 25 May 2015, 22h54
E' stata veramente una sorpresa anche per noi... e ho già messo nei desiderata un'altro giro in zona! Ciao Angelo.
Menek

numbers says: Bravi!
Sent 25 May 2015, 22h54
Non male sto giro,
da tener presente.

Ciao

Menek says: RE:Bravi!
Sent 25 May 2015, 22h58
Se quello che cerchi è quello da me descritto, allora vacci! Non resterai deluso. p.s. A Porcile di Sotto c'è una graziosa signora diversamente giovane che produce caprini freschi! Lo dico per i buongustai... vero? :)
Menek

numbers says: RE:Bravi!
Sent 26 May 2015, 19h49
Interessante.....da visitare!

Ciao

andrea62 says:
Sent 26 May 2015, 10h13
Mi ero dimenticato di questa cima che alcuni anni fa sembrava doivessi salire da un momento all'altro.
Grazie.
ciao

Menek says: RE:
Sent 26 May 2015, 10h20
Ho anticipiato la tua eventuale relazione... :))) Ciao

andrea62 says: RE:
Sent 26 May 2015, 10h23
Guarda, un pò per questo mi dispiace :) :) ma l'avevo proprio scordata e nemmeno in autunno l'avrei ripescata. Vorrà dire che ci andrò con la neve.
Ciao

Sent 26 May 2015, 18h28
Ti stavo proprio di fronte.....ma il giorno dopo!

Ciao

Menek says: RE:
Sent 26 May 2015, 20h36
Ho visto... :)
Ciao

patripoli says:
Sent 30 May 2015, 11h29
Che camminatona.......!
I posti sono davvero notevoli.
Ciao ciao

Menek says: RE:
Sent 30 May 2015, 21h36
Bellissimi alpeggi... Ciao Pat!

gbal says:
Sent 30 May 2015, 19h58
Domenico, questa quasi mi scappava.....ma ho rimediato.
Fuori zona stavolta, eh?
Ciao

Menek says: RE:
Sent 30 May 2015, 21h45
Ma no dai... l'unica fortuna di abitare in Pianura è quella di poter ampliare il raggio d'azione, da N a S ho vasta scelta!
Ciao carissimo

veget says:
Sent 30 May 2015, 21h18
Gitona veramente...... fa piacere rivedere visi noti....Complimenti a Tutti
Anche per le sempre belle foto, di zone a me sconosciute.
Ciao Domenico
Eu

Menek says: RE:
Sent 30 May 2015, 21h45
Qua ti sarebbe piaciuto molto Eu...
Ciao
Menek


Post a comment»