Orecchia di Lepre 3257 mt via Blaue Schneid


Published by Amadeus , 15 August 2013, 16h00.

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:14 August 2013
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: PD-
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 7:00
Height gain: 1448 m 4749 ft.
Height loss: 1257 m 4123 ft.
Route:Malga Kuppelwieser(1970 mt), "Blaue Schneid" (3013 mt), Cima Orecchia di Lepre (3257 mt)
Access to start point:Arrivare a Lana tramite Me-Bo(Superstrada Merano Bolzano) poi a sx verso la Val d'Ultimo a Santa Walburga a dx verso la Malga Kuppelwieser.

Dopo la conclusione della mancata salita al Similau, come d'accordo con l'amico Pierluigi, detto Pierlu, decidiamo per la cima che da tempo è nei nostri programmi : l'Orecchia di Lepre, cima di cui è affezionata Cristina, viste le sua due relazioni a proposito.
Decidiamo di salirla dalla malga Kuppelwieser(1970 mt), pertanto appuntamento alle 5.15 sotto casa di Pierlu e partenza per Santa Walburga; piove come "dio la manda", durante il viaggio decidiamo, arrivati a Lana si fa colazione e poi a seconda il tempo si và o si torna.
A Lana il tempo volge al bello, dunque saliamo in Val d'Ultimo, San pancrazio, Santa Walburga, ci vengono incontro, giriamo a dx verso la Malga, il tempo è splendido, il sole lucente e l'aria si fa sempre più fresca; boschi a non finire, indico a Pierlu la nostra prossima meta il Laughenspitze(monte Luco per i Nonesi) che ultimo della catena delle Maddalene, divide la Val di Non dalla Val d'Ultimo.
Arriviamo alla malga che sono le 8,10, ci prepariamo siamo soli...anzi arriva una famigliola di tedeschi che ci affiancano e chiedono della cima, bene faremo il viaggio assieme; quelli dopo un pò partono e ci salutano con un : "arrivederci in cima", vanno sù velocemente.
Noi saliamo secondo la nostra(più mia) velocità, siamo a Pfeiler a 2507 metri alle 9,45 e vediamo i resti di un acquedotto costruito nel 1700 dai contadini Venostani per dirigere l'acqua del ghiacciaio, allora più consistente, in valle.
Poi riprendiamo la marcia, ora si sale al Latscher joc, sopra al passo il terreno si fà "duro" iniziamo ad arrampicarci aiutandoci con le mani, stiamo percorrendo la cresta del "Blaue Schneid" (3013 mt) lunga quasi 3 km con un dislivello di 625 metri, i passaggi si fanno a volte problematici, con l'aiuto delle corde posizionate superiamo i passaggi più scabrosi, la salita anche se molto faticosa è piacevole, il tempo presenta grossi cumuli di nuvole che salgono dal lago Quaira precludendo la vista della cima; con noi salgono gruppi di escursionisti e scendono già i più mattinieri, che avevamo visto sulla cima.
Alle 12,20 siamo sulla cima, il vento è teso grossi banchi di nuvole non ci fanno vedere l'orizzonte se non in qualche sprazzo, riconosciamo il Palla Bianca, il Similaun, ed a ovest a volte l'Ortles ed i due Zebrù.
Dopo un pò, mentre mangiamo, arrivano freschi e saltellanti i soliti "grimper" forniti di calzoncini, maglietta e k-way minimale, borraccia con integratore, sono due, tempo : 2,18! dalla Malga, cosa sono le nostre misere 4 ore.....
Alle 14, fatte foto e chiacchierato con vari escursionisti e brindato(bottiglia di vino rosso offerta ai presenti), riprendiamo la via del ritorno, arrivati al Latscher joc, pieghiamo a dx verso il lago, scendiamo di quota che è un piacere(sconsiglio la salita), arriviamo alla diga, pieghiamo a sx e dopo un salto di 250 mt di quota siamo alla malga.
Birra e strudel meritati. 

Hike partners: Amadeus


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (7)


Post a comment

gbal says:
Sent 16 August 2013, 22h06
E cosa vuoi di più? Vi siete fatti il vostro 3000, il tempo ha virato al bello, la scampagnata di 1500m non vi è mancata e la vetta è conquistata. Quanto ai grimpeur.....vedremo quando oltre all'equipaggiamento minimale avranno sulla spalle quei 20 anni in più, che tempi faranno.
La vostra gita le vale tutte le 4 ore!
Complimenti

Amadeus says: RE:
Sent 18 August 2013, 18h25
Grazie, sempre encomiabili i tuoi commenti diciamo ......che ti sollevano l'animo.

cristina says:
Sent 20 August 2013, 10h12
Se riusciamo ci torniamo entro la fine dell'anno, vogliamo rifare anche noi la Cresta Azzurra!

Mi spiace per il Similaun, il grosso della salita lo avevate alle spalle! E' lì per un altra volta! Ciao Cri

Amadeus says: RE:
Sent 20 August 2013, 10h49
Bello, sarete gli unici ad averlo salita quasi da tutte le parti, vi mancherà dalla Val Venosta(Tarres); occhio ai primi freddi ed a eventuale ghiaccio, la cresta azzurra è più lunga di quella dello Sternai e più pericolosetta!
Per il Similau ci stiamo attrezzando per il 13-14.9 da Vent(Austria).
Buona montagna.

cristina says: RE:
Sent 20 August 2013, 10h57
L'Orecchia di Lepre ci ha sempre affascinato vedendola da lontano e la prima volta siamo saliti come voi ora vorremmo rifarla aggiungendo qualcosina, vedremo...

Domenica e lunedi scorso invece abbiamo portato a termine un altro progetto che avevamo in mente da quando avevamo saputo che era stata ripristinata la salita dal Canziani, la traversata della Sternai, saliti dal Canziani e scesi al Dorigoni, bellissima!

In bocca al lupo per il Similaun!

Amadeus says: RE:
Sent 23 August 2013, 13h12
Relazione ?

cristina says: RE:
Sent 23 August 2013, 14h31
Ci vorrà un po' di pazienza ho una marea di foto da sistemare!

A presto. Cri


Post a comment»