COVID-19: Current situation

Pizzo Paglia (2593 m)


Published by tapio , 16 July 2013, 22h21. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Misox
Date of the hike:14 July 2013
Hiking grading: T5- - Challenging High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Val Cama   CH-GR   Gruppo Portola-San Jorio 
Time: 8:30
Height gain: 2277 m 7469 ft.
Height loss: 2277 m 7469 ft.
Route:Grono, Oltra (316 m) – Val Grono – Cappella Carmel (693 m) – Moncuch (1000 m) – Monte Ruscada (1034 m) – Monte Bola (1090 m) – Monte Pianasc (1122 m) - Valuna (1225 m) – P.1539 – Frontoi (P.1673) – Alp di Caurit (1853 m) – Alp di Portola (2004 m) – Versante SSW del P.Paglia – Canale S – Pizzo Paglia (2593 m) – Versante N (NNW) del P.Paglia – Alp de Mea (1860 m) – Alp de Comun (1534 m) – Val Leggia - Cassinetta – Tec (326 m) – Monda (327 m) – Grono, Oltra (316 m)
Access to start point:Locarno – Camorino – N13 – Roveredo – Grono – Ponte sulla Moesa - Oltra
Maps:map.geo.admin.ch

Con il Grande Ovest nel sangue, io e ciolly per una volta ci dedichiamo all’esplorazione dell’Est: se uno mangia sempre pasta, vorrà provare ogni tanto anche un piatto di risotto, no?

Il Pizzo Paglia, visibile anche da alcune frazioni di Cannobio (San Bartolomeo e Piaggio) ma soprattutto dalla Riviera Nord del Lago Maggiore (Brissago, Porto Ronco e via, fino a Magadino) non può lasciare indifferenti. Si staglia regale, particolarmente in inverno, con, in bella evidenza, tutta la sua affascinante parete W (e dintorni, cioè dal Mater de Paia fino al Piz di Agnon).

Guarda oggi, ammira domani, la proposta diventa auto-maieutica: non si sa come, ma nasce indomabile l’esigenza di impagliarsi…

Con un passo che assomiglia più a quello dei cammelli piuttosto che a quello degli escursionisti partiamo da Grono Oltra (316 m, presso la sede della Società Carabinieri di Grono) e via Val Grono (la via bassa, vedi waypoints) raggiungiamo ben presto la magnifica conca dell’Alp di Caurit, dominata dalla fantastica mole del Cardinello, e di lì ci portiamo alla soprastante Alp di Portola, non lesinando anche alcune brevi pause.

Di qui, procedendo sul pendio erboso e detritico situato a destra della cresta-sperone SW (itin. 845 del Brenna), ci portiamo sotto la verticale della vetta, avendo sempre alla nostra destra la Bocchetta di Portola. Il pendio si fa sempre più ripido e, all’approssimarsi della cresta, si trasforma in un bellissimo e facile canalino. Dall’uscita del canalino alla vetta non passa più di un minuto. Contro le 6 ore e 30’ del Brenna, in 5 ore dal fondovalle siamo in cima al glorioso Pizzo Paglia

La visuale che più rapisce lo sguardo è quella costituita da Campanile – San Pio – Cavregasco – Rabbi – Ledù – Anna Maria (un tripudio generale…), ma ogni punto cardinale (compreso il Cardellino…oops, Cardinello) è davvero notevole, se si trascura la foschia estiva che nasconde l’orizzonte più lontano (ma non verso Nord).  Verbano e Lario in un solo colpo d’occhio, pareti di roccia maestose verso Est (Punta Michele), e un pendio Nord ancora innevato che promette divertimento.

Infatti per la discesa scegliamo i comodi nevai a Nord (qualcuno dirà “qui andavano ancora bene gli sci…”), e per quasi 500 metri di dislivello, su neve dal fondo duro ma rimollata il giusto in superficie, ci concediamo una calata soffice e qualche breve “sciata sugli scarponi” raggiungendo in tempi record l’Alp de Mea (1903 m).

Dopo le rocce montonate che contraddistinguono questo ultimo tratto, scendiamo fino alle sottostanti 4 costruzioni alpestri di quota 1860, dove terminiamo il frugale pasto iniziato in vetta.

Da qui ci dirigiamo verso la Val Leggia, dove incontriamo (unico manufatto umano) la baita-ricovero dell’Alp de Comun. Poi un lunghissimo (e scivoloso) bosco di faggi (Cassinetta) fino alla quota 709 dove il versante e la vegetazione cambiano, dando spazio al castagno, che ci accompagnerà fino al fondovalle (Tec, 326 m).

Questa Val Leggia personalmente l’ho trovata meno amabile della Val Grono, che è notevolmente più variata ed accattivante (ma è solo un impressione soggettiva di mezza estate…).

Comunque da Tec restiamo sulla stradina contro montagna (più tortuosa e lunga rispetto a quella cha taglia la Campagna, ma tant’è…) e sotto la stecca del sole ma anche qualche gradevole brezza raggiungiamo la sede della Società Carabinieri di Grono dove ci impadroniamo della locale fontana per una rigenerante sguazzata.

Grazie a ciolly per la grande giornata di montagna e alla prossima!

 

ciolly:
tapio Messaggio: Ciolly, Domenica vado al Pizzo Paglia, se vuoi venire ci troviamo alle 4.30 a Cannobbio…

…4.30 a Cannobbio, ho capito che mi tocca una levataccia… Ma è impossibile resistere a un invito del genere… il Pizzo Paglia.

Grono Ore 5,30: Dal piazzale dei Carabinieri (poligono per tiro alla carabina), seguendo la breve strada sterrata, raggiungiamo l’ingresso della Val Grono, dove parte il sentiero diretto all’Alpe Caurit e al Rifugio-Bivacco Portale, gli ultimi alpeggi prima del ripido versante SW del Pizzo Paglia…

Il sentiero, anche se in alcuni tratti appare poco evidente, è tutto ben indicato dai cartelli e dai segnali b/r… impossibile sbagliare!

5.30 Grono-10.30 Pizzo Paglia… una buona media… se, come dice il Tapio, l’amico Brenna segnala 6.30... e ora che ci siamo arrivati una bella e lunga pausa ce la meritiamo!

Il panorama è notevole, in ogni direzione, anche se un po’ velato dalla nebbiolina estiva… Dal Verbano al Lario, dall’Adula al Generoso o dal Vogorno al Tambo… ce ne sono parecchie da nominare!

Per la discesa, in comune accordo, scegliamo la boscosa Val Leggia, vallata parallela a quella di Grono, altrettanto lunga e scorbutica ma,  a mio parere, con sentiero più evidente.

Grono ore 15.00: Dopo un veloce discesa… al salto per tapio… e un pianeggiante rientro in fondovalle, siamo nuovamente al Piazzale dei Carabinieri… e anche questa è andata! 

Ringrazio Fabio per aver scelto questa affascinante escursione in una selvaggia zona, a me, e forse anche a lui, del tutto nuova.



"Frank Sinatra"
 

For once in my life I've got someone who needs me, someone I've needed so long
For once unafraid I can go where life leads me, and somehow I know I'll be strong
For once I can touch what my heart used to dream of
Long before I knew someone warm like you
Could make my dreams come true


 

 

Tempi:

Salita (Val Grono): 5 ore – Discesa (Val Leggia): 3 ore e 30’

 


Hike partners: tapio, ciolly


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T5- F I
T4-
4 Jul 19
Pizzo paglia · Califfo
T5- F I
T3+
T5- F
12 Jul 14
Pizzo Paglia 2593 m · cristina

Comments (19)


Post a comment

Poncione says:
Sent 16 July 2013, 22h58
Complimenti per la cima e per l'enorme dislivello affrontato.
Splendido ambiente, splendide foto, splendido tutto.
Questa zona la studio da tempo a tavolino... urge alzarsi e provare, perchè direi che merita assai.
Ciao

tapio says: RE:
Sent 16 July 2013, 23h09
Grazie mille per i generosi complimenti!
Sì, basta avvicinarsi una volta a queste zone per restare affascinati e sentire il richiamo... La parte alta della Val Grono, poi, è davvero un gioiello, con tutte quelle vette...
Hai ragione, merita!
Ciao, Fabio

Amedeo says:
Sent 16 July 2013, 23h02
..era un pò che non vedevo pubblicazioni e.........2277 m di dislivello e Pizzo Paglia!!
Puro Wilderness!!
Complimenti
Amedeo

tapio says: RE:
Sent 16 July 2013, 23h15
Grazie mille Amedeo!
Sì, l'etichetta di "wilderness" qui è senz'altro azzeccata: nessun incontro, ed era domenica!!! Nemmeno nessuno che per sbaglio fosse salito dal versante italiano...

Un saluto dalla riva che hai di fronte... ciao,
Fabio

beppe says: Bravi
Sent 17 July 2013, 05h47
Sempre grandi complimenti
Ciao Beppe

tapio says: RE:Bravi
Sent 17 July 2013, 08h15
Grazie mille Beppe!

Ricambio con i miei, di complimenti, per il Barone: sempre una meta stupenda!

Ciao, Fabio

ivanbutti says:
Sent 17 July 2013, 07h56
Bravissimi, davvero tanti complimenti. Prima o poi vi dovrò imitare, il Pizzo Paglia non si può non farlo.

Ciao, Ivan

tapio says: RE:
Sent 17 July 2013, 08h18
Ciao Ivan, grazie mille!

È quello che avevo in testa anche io da qualche tempo, "il Pizzo Paglia non si può non farlo...", basta guardarlo una volta, e scatta la scintilla.

Ciao, Fabio

bigblue says: solo per pochi......
Sent 17 July 2013, 08h53
...."Per la prima volta nella mia vita".......così interpreta il mitico Frank (lo adoro), The Voice...For once in my life......quali migliori parole a chiusura di questo percorso per pochi....
What to say? Tapio e Ciolly....a strong guys!
Tutti i miei complimenti
Pia

Amedeo says: RE:solo per pochi......
Sent 17 July 2013, 09h29
..ti "linko" un'altra poesia interpretata da un genietto del contrabbasso (muisca di nicchia, come sempre.....)! "Senza la muisca la vita sarebbe un errore" (Friedrich Nietzsche)
http://www.youtube.com/watch?v=8r2pDy29JF4
Ciao Pia
Amedeo

tapio says: RE:solo per pochi......
Sent 17 July 2013, 09h45
Grazie Pia, la citazione musicale è tutta farina del sacco del Ciolly, per cui i complimenti vanno a lui...
A te invece un bel grazie per i complimenti di cui nei nostri confronti sei sempre prodiga :-)

Ciao, Fabio

ciolly says: RE:solo per pochi......
Sent 17 July 2013, 20h13
Ciao Pia,
Grazie per i complimenti.
La scelta del percorso è tutta opera di Fabio, Ticino e Mesolcina sono il suo Habitat... Qualche sporadica migrazione nell'Ovest c'è stata, ma il richiamo di questi monti è ancora troppo forte!

Ciao, Ciolly

patripoli says:
Sent 17 July 2013, 11h07
Sempre alla ricerca qualcosa di nuovo.....
Come si a biasimarvi?
Ciao.
P.

tapio says: RE:
Sent 17 July 2013, 18h55
Ciao Patrizia,
ricorderai senz'altro cosa disse Ulisse ai suoi compagni davanti alle Colonne d'Ercole...
e noi, come tutti (o come nessuno?), possiamo forse sottrarci a questa invincibile legge???

Grazie mille, un saluto,
Fabio

pm1996 says: 10 e lode
Sent 17 July 2013, 18h13
Ottima accoppiata... Andate forte !!!

Adriano (non me ne volete) ho ancora lasciato in sospeso il messaggio ,ma prima o poi magari tutti e tre su queste belle montagne...
Saluti Fabio.

Paolo

tapio says: RE:10 e lode
Sent 17 July 2013, 19h05
Grazie mille Paolo!

L'idea di essere tutti e tre su queste montagne è interessante: dovremmo pensarci davvero :-) !!!

Ciao, Fabio

ciolly says: RE:10 e lode
Sent 17 July 2013, 20h19
Ciao Paolo,

Siamo saliti in tempi e in modi diversi su questa mitica cima..
la scelta ci accomuna, una gita connubbio è nell'aria...

A presto..

Ciao, Ciolly

rochi says:
Sent 17 July 2013, 18h52
Ciao,
bella cima, dislivello di lusso e tempi da runner: bravissimi.
Grazie anche per la bella relazione che mi sa diventerà utile a più di un hikriano...
Ciao, buone montagne!

tapio says: RE:
Sent 17 July 2013, 19h08
Ciao Rocco, grazie mille!

Dovesse diventare utile anche ad un/a solo/a hikr sarebbe già un accrescimento di una soddisfazione già grande...

Buone montagne anche a te,
ciao, Fabio


Post a comment»