Rifugio Tor - neve, compleanno e tanta allegria


Published by giorgio59m (Girovagando) , 23 April 2013, 12h16. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:21 April 2013
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Poncione Rosso   CH-TI 
Time: 5:00
Height gain: 900 m 2952 ft.
Route:Sceresa - Pozzo - Monte di Sopra - Rifugio ai Tör
Access to start point:Autostrada per il Gottardo uscita Biasca, alla rotonda tornate verso l' autostrada (si torna indietro), direzione Bellinzona, si passa sopra l' autostrada e sopra il Ticino. Dopo il ponte prendere subito a destra e salire vicino alla cava. Poco prima della cava (dopo il primo tornate e prima del secondo tornante verso destra), si scende e si segue la strada a tratti sterrata e a tratti asfaltata. Raggiunta Sceresa proseguire poco oltre per parcheggiare (piccolo slargo), proseguire a piedi su sterrato che sale.

Compleanno al rifugio Tor :

+ anni passano, + allegria, + amicizia

 

Le nostre feste di compleanno sono ormai una tradizione, da festeggiare tutti insieme e possibilmente alla scoperta di posti nuovi: vette quando il meteo lo consente, capanne o rifugi quando serve il calore del fuoco per scaldarsi e cucinare.

Questa volta non è diversa, puntiamo ad un rifugio mai visitato, una camminata relativamente leggera (anche per portare pesi …), cucina e pranzo in capanna.

Gruppo al completo, anzi abbiamo due graditi ospiti: Francesco ed Amedeo.

Puntiamo al Rifugio Tor, del Patriziato di Iragna, a 1285mt

A dire la verità ci abbiamo già provato due volte a raggiungerlo, partendo dalla Val d’Ambra, ma le condizioni meteo ci hanno respinto.

Questa volta però non ci ferma nessuno, presi accordi con il rifugista (gentilissimo e disponibile, a lui un grande GRAZIE) per la chiave (il rifugio dovrebbe essere aperto da marzo ad ottobre, ma le condizioni meteo non hanno ancora permesso la completa apertura, quindi chiave sulla porta ma acqua ancora chiusa per il ghiaccio), ci ritroviamo per parcheggiare poco sopra Iragna, in località Sceresa.

Ci sono varie vie d’accesso, la principale da Iragna, oppure dalla Val d’ Ambra con un percorso basso (che in parte ricalca il nostro), o uno alto che scende al rifugio passando da Malsegro (1513mt).

Sappiamo anche che le previsioni sono pessime, un po’ di pioggerella ci farà compagnia, ma “la Banda dei Matti” (allargata questa volta) non si ferma certo per questo.

A complicare le cose il pazzo meteo degli ultimi giorni, dopo la calura la pioggia, la grandine ed il freddo, ci aspettiamo di pestare un po’ di neve sopra i 1000mt … e le previsioni saranno pienamente rispettate.

Lasciamo le due vetture parcheggiate a Sceresa (immagino che il toponimo derivi da piante di Sceres …), seguiamo il sentiero che inerpica quasi subito, sentiero non segnalato (niente bolli di vernice).

Sta di fatto che ci perdiamo, proprio sopra una grande pietraia che si deve attraversare, nulla di pericoloso, ma le pietre viscide meritano attenzione.

Finalmente ritroviamo la traccia (grazie gps), e quindi il sentiero che sale da Iragna, ora ben marcato con bolli e paletti.

Si prosegue nel bosco, passaggi su gradini di roccia, guadi e ponticelli.

Il gruppone si divide in due gruppetti di quattro, il primo sale per aprire e riscaldare, il secondo invece aspetta con pazienza il solito ultimo sfiatato.

Alle 10:03 arriviamo a Pozzo, 1000mt circa, un bel gruppo di baite sistemate dove,  curiosamente, troviamo una cabina telefonica.

Piccola pausa per una merenda e riprendiamo.

Iniziano le tracce di neve che via via aumenta, in altri venti minuti siamo a Monte di Sopra, una baita abbandonata con un affresco di crocefisso, e quindi iniziano i 200mt più ripidi, in alcuni tratti su roccia e gradini, con fianco anche esposto.

Si raggiunge e oltrepassa un ponticello, sotto alcune cascate, ormai manca poco. A proposito al ponticello e anche poco sopra si può prelevare acqua se necessario.

Io trovo Paolo che ritorna con un secchio pieno, alle 11:00 arrivo al rifugio, mezz’ora dopo del gruppo di testa che ha già acceso il caminetto.

 

Rifugio ai Tor

 

Il rifugio è uno dei più belli che abbiamo visto, quasi nuovo, ben tenuto ed attrezzato. All’ interno bagno con doccia, cucina a gas, caminetto bello grande che funziona a meraviglia.

Legnaia in un locale esterno.

Al piano superiore (scaletta vicino al camino), il dormitorio.

Iniziano i preparativi per i pizzoccheri, lo Chef Barba e l’ aiuto Angelo si occupano del formaggio e delle patate, la pentola con acqua a bollire, il resto a preparare gli aperitivi.

Salame, formaggi di vari tipi, il lardo che Francesco prepara come bruschette scaldando il pane sul camino, e ovviamente …. Vino a volontà

E anche in questo campo non lesiniamo di certo … refosco, ribolla gialla, sassella per i pizzoccheri, spumante Muller Thurgau … i bianchi rinfrescati nel frigorifero esterno, infilate nei 30-40cm di neve fresca all’ esterno.

E sì … al rifugio troviamo inaspettatamente 30-40cm di neve fresca, che rende l’ambiente ancora più bello.

Pizzocheri per tutti, anzi giro doppio, poi i dolci e via con festeggiamenti, brindisi, canti ed allegria ai massimi livelli.

Dopo quasi quattro ore nel bel rifugio iniziamo le pulizie generali, sistemazioni e quindi fuori per la foto ricordo, che come ragazzini all’ uscita della scuola si trasforma in una battaglia di palle di neve … ovviamente tutti contro il festeggiato.

Scendiamo con molta-molta attenzione fino a Monte di Sopra, la neve rende viscide i gradini di pietra ed in alcuni passaggi è … meglio non guardare giù.

La discesa è rapida, anche se seguiamo un po’ troppo il sentiero per Iragna, piccola retromarcia per prendere le tracce di quello per Sceresa, ripeto non segnalato.

E’ stata una gran bella festa, in grande compagnia, amicizia ed allegria, il rifugio veramente bello, da tornarci.

Auguri a Roberto (ho fatto apposta a citare il festeggiato in ultimo).

Alla prossima

Giorgio

 

PS: per decenza, e per rispetto dei due musicisti che ci hanno accompagnato, evito il penoso spettacolo dei video “corali”.

Facciamo certamente concorrenza al coro più stonato (Worst Choir ever?).

 

Vista da Paolo  - (brown)

Giornata indimenticabile per diversi motivi:
Innanzitutto l'organizzazione impeccabile della giornata , dalla scelta del rifugio, al percorso per raggiungerlo e non da meno l'impegno dedicato da tutti noi per far si che la giornata fosse un bel ricordo per il nostro Nonno Eze o tutti gli altri nomignoli che ha guadagnato in tutti questi anni.
Bella la salita al rifugio , tanti corsi d'acqua con la scalinata finale (anche se da fare con un po' di attenzione con la neve ) merita una nota di merito soprattutto perché sembra di essere piu' alti della quota reale.
La festa ben riuscita, non mancava proprio niente, cibo ottimamente preparato da Luciano , Piano bar seguito da Francesco con la sua Armonica,   ma la cosa che mi e' piaciuta di piu' e' vedere intonare le note della famosa canzone dell' ape maya con un impegno da orchestra...
Durante la festa il sole ha fatto anche capolino, mentre durante il rientro alle vetture abbiamo rivisto la pioggia .

Prima di Sceresa ho avvistato un capriolo maschio con le corna in velluto  mentre correva nel bosco,   vicino all'ultimo corso d'acqua una bellissima salamandra.
Auguri Roberto , sempre cosi'!!!
Paolo

 

 

Vista da Roberto  - (roberto59)

Sin dalle prime righe, un grazie a tutti, ripeto tutti, senza descrizione di compiti o mansioni, grazie per aver condiviso insieme una giornata in allegria in occasione del festeggiamento delle mie 54 albe, giorno esatto 3 aprile, ma festeggiato in capanna domenica 21 aprile.

Capanna molto bella, accogliente, in un contesto naturalistico molto pittoresco e selvaggio, oggi 22 aprile giorno in cui scrivo questo commento, giornata mondiale per la salvaguardia della terra direi che sottolineare quest’aspetto e’ cosa importante.

Mi raccomando ragazzi che ognuno di noi, anche se in forma di piccole gocce, collabori affinche’ il nostro pianeta bistrattato e NON rispettato, possa essere ammirato nella sua immensa infinita bellezza anche delle generazioni future.

Ritornando alla giornata del 21 direi bella, bel compleanno in amicizia, allegria in montagna….4 ore trascorse in capanna con pizzoccheri vino e libagioni varie, senza parlare poi dei momenti piu’ o meno goliardici, ma quelli restano per chi c’era……….. tutte ore ben trascorse.

Grazie ancora ragazzi, continuiamo cosi’, finche’ abbiamo la fortuna di avere ottima salute, non molliamo ………….bisogna crederci.

Ciao

Roberto

 

Vista da Gimmy  - (gimmy)

Una bellissima giornata in ottima compagnia , allargata oggi a due amici Francesco, fra le altre sue qualità ottimo musicista, e Amedeo  che oltre alla montagna , ha una passione in comune con tutti noi.

Il Tor è un bellissimo rifugio, sia per posizione in cui si trova sia x essere molto accogliente e veramente poco spartano. Un ottimo pranzo cucinato dallo chef  Luciano, con aiuto di Angelo, il tutto in grande allegria e goliardia -- 

La camminata è stata piacevole , peccato x il meteo unica nota non positiva di questa giornata. 
Ultimo pensiero tanti auguri a Roberto

Gimmi

 

Vista da Luciano  - (barba43)

Un grandissimo Compleanno al nostro amico roberto59.
Oggi lo abbiamo festeggiato alla capanna Ai Tor in val Iragna, come di consueto nei nostri compleanni,  facciamo Festa.......organizzando in capanna scelta dal festeggiato, un pranzo luculliano come ai tempi di Nerone, senza grappolo d'uva, perchè adesso il grappolo si pigia in bottiglia, è stata una grande festa con canti balli ecc...
Roberto è rimasto molto contento, gli mancava solo il fazzoletto per asciugarsi le lacrime.
Arrivati al fatidico taglio della torta, abbiamo inneggiato un grandissimo augurio per i prossimi anni a venire, con un grandissimo canto per tale avvenimento.
Dopo circa 4 ore passati i fumi del camino e non, siamo ridiscesi alla macchina per rientrare a casa.

Certo  avevamo ancora un refosco da bere, ma purtroppo non c'era il cavatappi, cosi per non ri-alzare ancora i tassi .... alcolici,  ci accontentiamo del thea di Brown, e quindi  ritornati alle proprie case tutti felici e contenti.
AUGURI ancora ROBERTO
ciao a tutti

Barba

 

Vista da Francesco  - (francesco)

Anche da parte mia confermo auguri a "the magic Robert" che tutti insieme abbiam intonato ...., "per esser piu' precisi cercato d'intonare", in allegria.
Una giornata con la "G"...... non amo dilungarmi in cerimoniosi e ripetitivi commenti,anche se sembro un orso, le persone con cui ho condiviso qs. giornata han visto un' orsetto mansueto e giocherellone.
Grazie amici, al prox compleanno.

Francesco

 

Vista da Amedeo  - (amedeo)

Con gran piacere sono stato invitato dal gruppo alla festa di Compleanno di Roberto,  ringrazio ancora tutti!!  

Rifugio che non conoscevo, molto ben tenuto in un luogo defilato e molto bello.

La notte prima ha fatto freddino....infatti troviamo 30-40 cm di neve fresca nell'ultimo tratto (verrà utile per raggiungere la corretta temperatura di degustazione del vino!!)

Ottimi cuochi Angelo e Luciano, Giorgio e Gimmy perfetti "stabilizzatori" (del gruppo.... scatenato!!),  Francesco nell' ingrato ruolo di "accompagnatore musicale di una banda di ineguagliabili stonati", Roberto (il festeggiato) oggi era "esplosivo" e Paolo il nostro "Nanni Moretti" (il filmato del gruppo mentre canta l'Ape Maya potrebbe valergli una menzione fuori concorso al Festival di Cannes.......o al Festival del Cabaret di Martina Franca).

Giornata non solo bella e spensierata, ma condivisione di una bella escursione (scivolosa!) di un ottimo pranzo (con tutti gli annessi e connessi) tra amici e della forte voglia di vivere e di .......festeggiare Roberto!! 

p.s.: per la vendita del filmato sull'Ape Maya contattare Brown, offerta libera.....ad Emergency......che ci assisterà quando per l'età ultracentenaria non potremo più farvi divertire così tanto!! 

Amedeo

 

 

Il solito riassuntino:

Percorso:  

7.0 Km totali, 8h:10m totali, 5:30m di cammino

Andata: 3.5Km, 2:40 lorde, 25m soste

Ritorno: 3.5Km, 1:50 lorde, 05m soste

 

Dislivello:  

850mt di assoluto, 930mt di relativo                   

 

Partecipanti:  Giorgio, Paolo, Angelo, Luciano

 

 

 

Altre foto, diario, tracce sul nostro sito     

www.girovagando.net        escursione # 158




Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (24)


Post a comment

Sent 23 April 2013, 12h24
........correttamente scrivo as first..........
Grazie a tutti per aver condiviso questa giornata, grazie di tutto di cuore sincero.......
Dopo i ringraziamenti seri, aggiungo la nota "pirlesca" grazie anche per non aver pubblicato i video dei canti...........
Bisogna crederci ciao

zar says: Buon compleanno
Sent 23 April 2013, 13h02
Tanti cari auguri Roberto...e bravissimi tutti per l'escursione e l'evidente bella compagnia...
che ancora tanti possano essere i compleanni in montagna!!!

roberto59 (Girovagando), says: RE:Buon compleanno
Sent 23 April 2013, 14h51
Grazie mille Luca..................la prox se ti va non puoi mancare ........ciao grazie

zar says: RE:Buon compleanno
Sent 23 April 2013, 14h57
grazie, Roby...parteciperò con immenso gradimento..
alla prossima
ciao
Luca

roberto59 (Girovagando), says: RE:Buon compleanno
Sent 23 April 2013, 14h58
molto bene allora keep in touch.............ciao

Laura. says:
Sent 23 April 2013, 13h29
Auguri!!!

Sent 23 April 2013, 14h53
Grazie...........ricevuti da te che ci delizi con foto spettacolari delle tue escursioni.............caspita...

beppe says: AUGURI
Sent 23 April 2013, 13h30
Ciao Roberto
Beppe

Sent 23 April 2013, 14h53
Grazie...........ciao beppe

cristina says:
Sent 23 April 2013, 16h14
Quelli in montagna sono i compleanni migliori, auguri!

Cri

Sent 23 April 2013, 17h49
...Hai perfettamente ragione....grazie mille
Ciao....

Nevi Kibo says:
Sent 23 April 2013, 21h25
Bel racconto, bella festa, bella compagnia.
Bravi tutti e auguri Roby!

Ciao
Paolo


Sent 24 April 2013, 09h07
.............mancava che scrivessi bella gente e poi..ma avresti mentito eh eh ......grazie cmq ciao

massimo61 says:
Sent 23 April 2013, 21h46
auguri Roberto ciao a tutto il gruppo Massimo61

Sent 24 April 2013, 13h13
ciao Massimo grazie mille per gli auguri e i saluti......a presto magari un'altra birra tutti insieme ciao

ivanbutti says:
Sent 23 April 2013, 22h38
Tanti auguri a Roberto ed un bravo a tutto il gruppo.

Ciao, Ivan

Sent 24 April 2013, 09h09
............ciao Ivan, grazie, come te la passi?
Come detto tante volte adesso dobbiamo pero' organizzare un'escursione "all together" ciao

Gabri says: tanti auguri Roberto
Sent 24 April 2013, 06h40
Tanti auguri Roberto !
Ciao a tutti
Gabri

roberto59 (Girovagando), says: RE:tanti auguri Roberto
Sent 24 April 2013, 09h10
............ciao Gabri, grazie, come ti gira?
come scritto adesso prima delle vacanze dobbiamo tirar fuori un giorno per fare un'escursione di gruppo ciao

Alberto says: RE:tanti auguri Roberto
Sent 24 April 2013, 09h48
Auguri Roberto: complimenti per la scelta della capanna che ho visitato qualche anno fa partendo da Citto (strada per Pon/cap.Alva). Questo percorso,almeno quando l'ho fatto io,era ostico nel tratto dopo aver superato il torrente,con la pioggia sarebbe stato più infido,meglio da Iragna,ciao a tutto il gruppo!

roberto59 (Girovagando), says: RE:tanti auguri Roberto
Sent 24 April 2013, 10h08
Ciao Alberto grazie mille, immaginavo ..........Il capanatt non poteva non conoscerla, ci sarei rimasto male, bravo alla prox ciao

Massimo says: AUGURONI
Sent 24 April 2013, 10h39
Cento di questi compleanni..... che bella combricola.
Speriamo di vederci presto.

L'elephant

roberto59 (Girovagando), says: RE:AUGURONI
Sent 24 April 2013, 13h15
ciao elephant of the alps.........grazie mille .speriamo davvero dai, lo diciamo spesso poi pero'............prima della vacanze dai una bella escursione .......una bella cima tutti insieme con panini sulla vetta pero' ciao

gbal says:
Sent 27 April 2013, 22h51
Molti auguri per ...i tuoi primi 54 anni!
Ciao


Post a comment»