Bärenluegwand, una giornata perfetta tra urla primordiali e nuotate in/out, o La Fenice di Cenere


Published by Menek , 10 October 2023, 18h53. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:19 August 2023
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 6:00
Height gain: 950 m 3116 ft.
Height loss: 950 m 3116 ft.
Route:Ad Acquavite, di Km 10,600
Maps:mapnik+a muzzo

Menek
Se il giorno prima lo passi all'ospedale per una aritmia extrasistolare provocata da una malsana idea di non nutrirsi e bere durante uno sforzo, come si può andare il giorno dopo a fare un'escursione di quasi 1000 mt di dislivello? Per di più con un caldo che stroncherebbe un Masai? Chiedete al Dr. Georg.
" non ti peoccupare, zai, con calma noi arriviamo, ja?".
Si, si, Georg...voglio morire sui monti.
Partiamo dal piccolo slargo, un posto che devi conoscere bene, se no stikatzy che lo trovi, poi si sale, mai troppo ripidamente, e stavolta si, Georg sembra che tenga un'andatura adatta ad un politraumatizzato cardiaco come sono io oggi. Si sale, saliamo, sino a passare l'Untere Kofleralm, una vecchia malga con una vista invidiabile e tante birre in fresca, basta lasciare un obolo "a coscienza" e via; dall'Obere Kofleralm camminiamo ad cazzum tra pendii conditi da balze semi erbose tenendo sempre gli occhi ben aperti, siamo alla ricerca di uno "scoglio" con una crocetta di pietra e Georg non aspetta altro che inginocchiarsi. E la croce la troviamo, con il suo bel balcone panoramico.
Dopo una serie di scatti fotografici ora ci portiamo verso la seconda cima della giornata, una cima che già vediamo, una cima fatta di pietra scura e qualche cespuglio d'erba, e per arrivarci bisogna camminare tra erba e roccette affioranti, sino ad oltrepassare un bel laghetto alpino e una ganda che anticipa una salita su comoda cresta, senza sottovalutare qualche breve zona esposta e qualche facile passo in arrampicata. Ecco la cima, ed ecco le sue belle caprette che la abitano.
Qua ora mangiamo e scendiamo dalla stessa via, ripassiamo la ganda e ci portiamo verso il laghetto; Georg si butta ignudo nelle sue acque, mentre io, amando poco il nuoto olimpico, tento improbabile nuotata in una zona ove l'acqua ha lasciato spazio ad una pietraia semi umida...mentre le nostre amiche caprette ci sono di nuovo vicine in versione "scroccone style".  Il post bagno, inteso come momento piscina-relax lo passiamo all'Untere Kofleralm, dove le birre autogestite nuotano anche loro stesse in una bacinella posta sotto l'acqua corrente. Da qua all'auto ci vuole il tempo di un rutto figlio di un'aglio mal digerito...
Grazie Georg per aver mantenuto un'andatura "umana", grazie per il bel giro. Amico mio mi manchi più della grappa nel caffè...
Nota 1): Aglio? Forse Eric ne sa qualcosa...
                                                                                           AGLIO
Il fiato sa di Rose ma forse è un abbaglio,
se la testa già mi gira è perchè non ho il bavaglio,
respirare mi fa bene e ringrazio il mio boccaglio.
Aglio,
oggi siamo in due ma è un caravanserraglio,
il terzo che s'aggiunge porta il mio bagaglio,
se vuole tanti soldi lo pago col conguaglio.
Aglio,
Georg è la davanti vestito d'ammiraglio,
già sente l'acqua a prua passando da un intaglio,
nudo come un verme mette la sua vita a repentaglio.
Se io son profumato mi sento un'ossitaglio, allora mi domando: perchè moriamo d'aglio?

A' la prochaine!     Menek Bluff


georgb
Am Tag zuvor noch halbtot vor Überanstrengung und dehydriert ist Domenico wie durch ein Wunder heute wieder in der Lage und Stimmung auf den Berg zu gehen, Phönix aus der Asche! Wir wählen sicherheitshalber eine Runde mit überschaubarem Aufwand und vorzeitiger Rückzugsmöglichkeit ;-)
Die Bärenluegwand und das kleine Kreuzchen auf einem Rücken davor sind mir schon länger aufgefallen und heute ist die Gelegenheit, genauer hinzuschauen. Auch Domenico ist interessiert und folgt mir, wie immer, mit kurzem Zweifel, aber tief im Innern voller Vertrauen!?
An der Oberen Kofleralm treffen wir auf eine gute Bekannte von mir und der Besitzer gibt gleich ein paar italienerfeindliche Witze zum Besten, schnell weiter! Kurz nach der Hütte zweigen wir in die Wildnis ab und folgen den vagen Spuren auf die nächste Anhöhe. Dort steht ein schon aus der Ferne sichtbares Kreuz, komplett aus Stein, wir sind begeistert.
Weiter gehts Richtung Bärenluegwand, an einem Seabl vorbei und über den Nordrücken zum Gipfel (Stellen I). Eine Herde Ziegen beäugt uns zunächst misstrauisch, um uns später zutraulich um Leckereien anzubetteln. Wir steigen zurück zu der kleinen Lacke, sie ist gerade tief genug für ein paar Schwimmzüge, das lasse ich mir nicht entgehen. Domenico ist begeistert und schwimmt nebenan im Trockenen mit ;-)
Mehr geht nicht, wir beenden die Show und ziehen uns zurück. An der Kofleralm ist niemand mehr, dafür stehen gekühlte Getränke gegen freiwillige Spende bereit, sehr sympathisch! Wir steigen beglückt ab, wenigstens eine gemeinsame Tour hat geklappt und am Abend stoßen wir beim Koriander auf die Wiederauferstehung Domenicos und auf die Bekräftigung unserer karmischen Freundschaft an.

Hike partners: georgb, Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

micaela says:
Sent 11 October 2023, 07h10
Inutile scomodare il dottor Georg, qui c'è la Mic !

Ho letto solo l'incipit, ancora l'alba non ha colorato di rosa il Gridone e il Ruscada, ho passato una notte sola nel lettone senza il mio moroso al mio fianco, e tu subito mi vuoi far arrabbiare, Menek?

Te lo dico io, senza scomodare i dottori Georg, o Iginio, per quel che ne so: sei un matto, Menek, lo so da sempre, e per questo motivo ti voglio bene.

Ho già bevuto il primo caffè, i cervi urlano nel prato, accecati dal desiderio di accoppiarsi, NON leggerò ora i paragrafi seguenti.
Ma già da subito te le volevo suonare: ma vuoi morire Prima del Giorno e dell'Ora???
Te lo vieto nel modo più assoluto.

Se il moroso scompare, chi mi consola?
Se Pletnëv torna a suonare a Brescia, chi mi ospita?
Se Iginio inventa nuove succulente (beh, la mia torta del recente compleanno, me la potevi ordinare e far inviare da lui scusa, ma che amico sei?) dolcezze chi mi invita a colazione?

Va bene per ora.
Ci sentiamo più tardi e facciamo i conti.

GIBI says: RE:
Sent 11 October 2023, 10h46
Regola numero 1 :

NON FARE ARRABBIARE LA MIC !

... ma anche preoccupare gli altri che ti vogliono bene !

Ciao Giorgio

Menek says: RE:
Sent 11 October 2023, 19h03
Ci sono, Gio. Un po in giande ma ci sono... ciaooo
Menek

Menek says: RE:
Sent 11 October 2023, 19h02
Non ti preoccupare cara Mic, non mi vuole manco Satana. E qua a Brescia avra sempre un posto dove dormire. E Georg mi ha rimesso in sesto. :)))
Abbracci
Menek

georgb says: RE:
Sent 11 October 2023, 20h54
Il cuore forse ha solo battuto un po in eccesso per la goia di riverderci ;-)

Menek says: RE:
Sent 27 November 2023, 20h33
:)))

Gabrio says:
Sent 11 October 2023, 20h30
Sarà, ma con la descrizione della tua salita,
tutto mi sembri tranne che moribondo!!!

A meno che rischiare la vita abbia fatto crescere a dismisura
il tuo senso dell'umorismo!!!

Chissà? O se preferisci, chissà cosa? (?)
Boh!

Di pazzi ce n'è pieno il mondo...
...tu sei uno in più!!!!
Che sarà mai!!
...o stavi per diventare uno in meno? :-(((
Non sia mai!!

Fatti un'altra birra e non ci pensare più!!!

Ciao!!!

georgb says: RE:
Sent 11 October 2023, 23h49
Cin cin!

Menek says: RE:
Sent 27 November 2023, 20h35
E poi plin plin... :)
Menek

Menek says: RE:
Sent 27 November 2023, 20h35
Caro Gabrio, il cuoricino farà le bizze ma io cerco di non lasciarvi...:))) mi curo a birra e ciao!
Abbraccio
Menek


Post a comment»