Un bellissimo ed autunnale Lago Darengo (da Livo)


Published by Angelo & Ele , 20 October 2021, 17h02.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:17 October 2021
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Val Cama   I 
Height gain: 1330 m 4362 ft.
Route:Km.25 (andata e ritorno) --- D+ fino al Lago Darengo: 1220 mt.
Access to start point:Da Como percorrere la Strada Statale Regina N.340 fino a Gravedona, quindi svoltare a sinistra e seguire la Provinciale N.4 in direzione di Peglio, Livo e Dosso del Liro. • Dopo alcuni km. ci si imbatte in un ulteriore bivio, dove occorre andare a destra in direzione di Livo. • Giunti a Livo seguire una stradina a sinistra e parcheggiare l'automobile nel comodo parcheggio, posto a destra, situato proprio pochi metri dopo il cartello indicante il Crotto Dangri. • Tale parcheggio può ospitare circa 8-9 auto. • A piedi seguire la stradina sterrata/cementata che porta prima al cimitero e alla chiesa di San Giacomo e quindi poi al Crotto Dangri. • Calcolare circa 3,5 km. in più e qualche breve salita (per il solo tratto di andata) per giungere al Crotto Dangri, mentre al ritorno oltre ai suddetti km. calcolare almeno 70 metri di dislivello positivo • A voler parcheggiare l'automobile direttamente al parcheggio posto accanto al Crotto Dangri occorre pagare il relativo ticket •

L'escursione odierna con Eleonora ha come meta uno dei più belli laghi alpini lombardi, cioè il Lago Darengo.
Nell' agosto del 2014 ci andammo la prima volta e né fummo talmente conquistati che ci proponemmo di ritornarci almeno una volta ogni anno.
Per vari motivi poi tale rituale, nonché promessa reciproca, non riuscimmo a mantenerla ma oggi ecco attuare il nostro quarto ritorno in uno dei gioielli naturalistici in assoluto più belli dell' Alto Lario.
Anche se qualche anno fà è stata migliorata la stradina sterrata/cementata che collega Livo con il Crotto Dangri, decidiamo ugualmente di partire a camminare da Livo.
Proprio come facemmo la prima volta e che ripetemmo in maniera uguale le volte successive.
Un rituale nostalgico...?
Forse si...

Ma veniamo ai dettagli dell'odierna  escursione.
Partiamo a camminare da Livo alle 6,25 e fino al Crotto di Dangri useremo le utili frontali.
Sono "solo" tre chilometri e mezzo e un pò di salita che ci faranno ben digerire l'abbondante colazione fatta all'unico bar aperto trovato a Dongo (4 brioches, succo di frutta e due caffè)
Come ogni volta, invece, al ritorno questo tratto si farà sentire come si faranno ben sentire i 70 metri di dislivello positivo che occorre superare per ritornare al parcheggio di Livo.
Ma un rituale ha le sue "leggi" e i suoi aspetti positivi/negativi... :-)
Da Dangri percorriamo la bella mulattiera che ci conduce al panoramico Santuario della Madonna di Livo (742 mt.) e poi alle baite di Baggio (930 mt.) ancora completamente in ombra.
Brevissima pausa per un sorso di tè caldo e iniziamo a percorrere il sentiero che sale in modo molto tenue per poi direzionarsi verso il ponte sul torrente Borgo.
Ponte che raggiungiamo facilmente dopo una breve discesa. (si perdono poco più di 20 metri di dislivello)
Rispetto ai mesi estivi, ora la tratta che va dal ponte sul torrente Borgo al bel altopiano della Corte Darengo è quasi sempre all' ombra, molto umida, piuttosto fredda e con vari tratti brinati (sia prati che rocce)
L'aspetto positivo nel compiere questa escursione in tale periodo lo si riscontra nei fantastici e commoventi colori autunnali che, infinite volte, ci hanno deliziato lo sguardo e l'anima tutta.
Giunti alla Corte Darengo (1378 mt.) la troviamo in parte ancora all' ombra.
Quindi ci dirigiamo nella parte più alta e soleggiata dove facciamo la nostra prima e lunga pausa.
Dopo la pausa riprendiamo il cammino: ora ci manca l'ultima salita di 400 metri di dislivello per giungere al Lago Darengo e alla Capanna Como.
Tale salita se in estate può essere un autentico calvario (sopratutto se affrontata dopo le 11,00) visto la favorevole esposizione solare e la modesta quota, in questo periodo invece è stata una vera ed autentica manna!
Dopo 5 ore e mezza di cammino (pause comprese) giungiamo finalmente al stupendo Lago Darengo.
La giornata è veramente splendida e perciò decidiamo di fare una bella e meritata pausa in riva al lago (70 minuti)
Dopo la lunga pausa, a malincuore, iniziamo la lunga discesa che ci condurrà a Livo.

CONSIDERAZIONI

L'escursione autunnale al stupendo Lago Darengo merita assolutamente!
I colori del bosco sono un vero tripudio cromatico che riempie il cuore...
Oltretutto anche di domenica si incontrano pochissimi escursionisti, rispetto al periodo estivo.

L'anfiteatro roccioso che delimita a Ovest il Lago Darengo è di una bellezza assoluta.
Dal Pizzo della Gratella al Sasso Bodengo è un tripudio di pareti monolitiche, slanciate e bizzarre guglie, spigoli arditi e una continuità di creste che sono e saranno sempre una perla di rara bellezza.
Insomma una bella narrazione rocciosa che induce ad audaci progetti...
(Vedi foto N.21-22-23-24)

Altro gioiello di questa escursione è la vista, quasi continua, verso la magnifica, isolata e rocciosa Croce di Ledù.
Terreno per veri sognatori, nonché climber o alpinisti molto allenati.
Letteralmente me la sono mangiata con infiniti sguardi... :-)
(Vedi foto N.28-33-34)

Il Lago Darengo, come il Sasso Acuto, in me evoca primordiali sensazioni e ciò mi è accaduto solo rarissime volte.
Quando accade... beh il luogo è talmente bello che sublima la sua stessa bellezza con emozioni uniche e molto rare!

Cari Saluti a Tutti...

Angelo + Eleonora


Hike partners: Angelo & Ele


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4-
26 May 20
Pizzo San Pio da Dangri · wontolla
T4
7 Jul 19
Pizzo San Pio (m.2304) · Poncione
T2
T3
4 Jul 20
Lago Darengo e Capanna Como · danicomo
T2
16 Jun 19
Lago Darengo · Solitario22

Comments (14)


Post a comment

irgi99 says:
Sent 21 October 2021, 08h16
Una perla azzurra incastonata tra le pareti rocciose... Che ambiente magnifico!
Complimenti a entrambi per la bellissima escursione!
Irene

Angelo & Ele says: RE:
Sent 21 October 2021, 11h43
Ottima metafora cara Irene...
Poi ce né sono altre di "metafore" riguardanti le pareti rocciose e...... che "inspiegabile" prurito alle mie mani!!! :-)
Grazie e un salutone da entrambi...

danicomo says:
Sent 21 October 2021, 08h47
Bella scelta, ciao a entrambi...

Angelo & Ele says: RE:
Sent 21 October 2021, 11h45
Grazie Daniele...
Ci sei tornato quest'anno...?
Ciao e buone montagne...

GIBI says:
Sent 21 October 2021, 09h10
Se bisogna mantenere fede alle promesse reciproche e ripetere per quanto possibile ogni anno il rituale questo per i colori mi sembra proprio il periodo migliore ... Complimenti e Tanti Cari saluti
Giorgio

Angelo & Ele says: RE:
Sent 21 October 2021, 11h49
Caro Giorgio,
hai proprio ragione: ottobre è il periodo migliore per questa escursione.
Per il rituale ora siamo a 4 escursioni su teoriche 7 ma, prima o poi, colmeremo il divario... :-)
Un caro saluto a Te...


Nyn says:
Sent 21 October 2021, 16h59
Impressioni meravigliose. Che grandioso anfiteatro su questo lago

VG, Nyn

Angelo & Ele says: RE:
Sent 21 October 2021, 17h49
Hai proprio ragione Nyn...
Quell' anfiteatro roccioso è talmente bello che regala sensazioni uniche e primordiali.
Grazie e Buone Montagne a te...

Gabrio says:
Sent 21 October 2021, 19h25
Avendo taaanto tempo e taaanta voglia, seguendo l'Alta via del Lario, potevate arrivare al lago del Cavrig, altra perla incastonata
sotto la parete sud del Cavregasco!!

Ma va bene così!!
Il lago Darengo è un posto meraviglioso che, al pari vostro,
ho sempre adorato (partendo da Dangri, però!).

Complimenti!

Angelo & Ele says: RE:
Sent 21 October 2021, 20h17
Tempo... voglia... né avevamo, ma non avremmo avuto le forze per fare ulteriori 400 metri di dislivello positivo!
Anche se vedere il Pizzo Cavregasco da vicino sarebbe stato proprio bello... :-)
Ci siamo così goduti il lago Darengo per più tempo...
Sono luoghi magici e fa piacere sapere che anche tu li adori.
Grazie e Buone Montagne a Te...

veget says:
Sent 23 October 2021, 09h56
C'ho messo un po' nello scrivere il mio commento ,tanto mi sembrava difficile farlo, vista l'emozione che provavo e altro....
Rivedere le foto, e rileggere la "perfetta" relazione è davvero piacevole,mi è sembrato di camminare in vostra compagnia....in un ambiente strordinario e...."struggente"
Grazie Cari Eleonora e Angelo
Ciao Ciao
Eugenio

Angelo & Ele says: RE:
Sent 23 October 2021, 11h16
Ma che stupendo commento ci dedichi carissimo Eugenio!
Siamo contenti che la nostra relazione e le nostre foto (seppur modeste visto la non eccelsa macchina fotografica) ti abbiano fatto provare le emozioni che citi...
Un forte abbraccio e speriamo di vederci presto...

gbal says:
Sent 26 October 2021, 18h38
Non solo voi due siete in ottima forma ma anche la digitalina ha dato un bellissimo contribuito a questa vs. rituale escursione.
Bravi e....complimenti!
(Al prox anno!) :):)

Angelo & Ele says: RE:
Sent 26 October 2021, 19h18
Grazie mille caro Giulio...
Diciamo che siamo abbastanza in forma: Eleonora grazie a tutto lo sport che fà e io grazie alle rituali camminate, di solito una o due a settimana...
Diciamo che siamo a un 70% di forma... :-)
Riguardo a "Digitalina" devo ammettere che ha fatto il suo dovere anche se, con una macchina fotografica migliore, in quella zona si scatterebbero stupende foto...
Ciao e buona serata... e magari a prima dell' anno prossimo... :-)


Post a comment»