Pioda di Crana


Published by Alpingio , 9 October 2019, 21h44.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 5 October 2019
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: AD-
Climbing grading: III (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: Vigezzo   I 
Time: 7:45
Height gain: 1240 m 4067 ft.
Height loss: 1240 m 4067 ft.
Route:9km a/r

Premessa
Avevo già visto in passato le foto di questa bellissima cima e volendo fare un giro ad anello decidiamo di salire dalla Piodata e scendere poi dalla normale, avendo visto foto di gente che sale senza corda, ci portiamo il minimo indispensabile...

Partiamo alle 8.15 da Arvogno, scendiamo fino al ponte ed alle deviazioni seguiamo le indicazioni per l'alpe i Motti, saliamo per bel sentiero attraverso larici sino a raggiungere in un'ora e mezza l'alpe.
Da qui proseguiamo ancora un attimo per il sentiero che conduce al lago Panelatte, ma appena becchiamo una valletta che va a sinistra la prendiamo (ci sono tante prese d'acqua) e seguendo labili tracce con alcuni radi ometti, ci dirigiamo in direzione del canalone che scende dalle due cime della Pioda di Crana.
Saliamo senza percorso obbligato in direzione del canalone, poi un po stando dentro questo oppure un poco al di fuori giungiamo alla base delle prime rocce inclinate della piodata.
All'inizio saliamo facilmente per questi lastroni di granito inclinati piu o meno di 45°, notiamo però subito che la maggior parte degli appigli è "riverso" ovvero inclinato verso il basso (qualcuno dirà ovviamente! si vede anche da lontano!).
Arriviamo alla base di una placca dove le difficoltà ci sembrano aumentare, quindi decidiamo di mettere l'imbrago e di tirare fuori la corda di 30mt che abbiamo portato.
Purtroppo all'inizio stiamo un po troppo a sinistra, qui troviamo dell'erba e delle rocce un po bagnate che non ci danno per niente fiducia, in qualche modo faccio un pezzo senza sentirmi per niente sicuro e raggiunta una crepa improvviso una prima sosta con quel poco che mi sono portato..
Dopo aver recuperato Paola, proseguiamo andando a destra un po più facilmente, dopo altri 30 mt recupero Paola e cosi via.
Dove possibile attrezzo delle soste su i pochissimi spuntoni disponibili, altrimenti recupero Paola con l'assicurazione ventrale cercando di trovare dei punti dove mi posso sistemare meglio.
Vediamo il sole vicinissimo ma siamo sempre all'ombra e patiamo un po il freddo, finalmente dopo un po di tiri (brevi), alcuni dei quali fatti in conserva, raggiungiamo il sole, qui decidiamo di andare a sinistra per uscire sul sentiero visto che siamo poco attrezzati e che si è fatto tardi.
Risaliamo il muretto che sbarra la piodata dalla cresta in uno dei punti deboli.
Una volta risalito il muretto,raggiungiamo il sentiero ed in breve, per cresta a tratti affilata (ed attrezzata),la cima (ore 13.30)
Dopo un piccolo break e qualche foto, scendiamo dalla normale, per sentiero che ci pare interminabile sino a ribeccare la deviazione presa all'andata e quindi in breve poi all'auto (ore 16).

Con il senno di poi noi ci saremmo portati dei friend/nut medio/piccoli per attrezzare meglio delle soste.
Inoltre con le scarpette ce la saremmo probabilmente goduta meglio questa salita!
Di per se le difficoltà sono contenute tra il II/III grado max ma complice il freddo, le rocce bagnate in certi punti, le soste precarie non ci siamo divertiti come avremmo voluto (ed anche per questo ho messo AD- anche se in alcune relazioni ho letto F+).
Bisogna saper usare bene gli scarponi ed appoggiarli bene sulla roccia, cosa non sempre facile, anche perchè non bisogna assolutamente scivolare..

Con Paola

Hike partners: Alpingio


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (24)


Post a comment

beppe says:
Sent 10 October 2019, 05h31
Gran bella montagna bravi
Ciao Beppe

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h40
Grazie Beppe!
Si bellissima montagna, salita dal versante più bello forse..
Giovanni

Sent 10 October 2019, 07h51
Pensavo giusto allora ..........avranno fatto la cresta N o la Piodata? Ecco la risposta. Complimenti!!
ALE

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h43
Se cerchi in Google Pioda di Crana, ti esce subito l'immagine della piodata e mi son detto che non potevamo non provare a salire da lì :)
Grazie Ale!
Alla prossima ;)
Giovanni

froloccone says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h54
Esatto! Poi vedendo su hikr ciò che fate mi son detto : non saliranno mai dalla normale :))))

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 21h16
No dai.. facciamo anche giri tranquilli a volte.. ;)

irgi99 says:
Sent 10 October 2019, 08h07
Spettacolo! Poi salendo diretti dalle placche ancor di più!
Irene

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h44
Grazie Irene!
Tu te la mangi la piodata :)
Giovanni

GIBI says: ... scendiamo dalla normale, per sentiero che ci pare interminabile
Sent 10 October 2019, 08h38
... " scendiamo dalla normale, per sentiero che ci pare interminabile " ... no ! no ! è proprio interminabile sopratutto in discesa, comunque complimenti a voi per averla salita dalla Piodata !

ciao Giorgio

Alpingio says: RE:... scendiamo dalla normale, per sentiero che ci pare interminabile
Sent 10 October 2019, 13h45
Si in più non era bello il sentiero, è un po' a balze, specie in alto!
Grazie x la conferma che non è stata solo una nostra impressione!
Giovanni

Camoscio says:
Sent 10 October 2019, 08h41
Altro che "assicurazione ventrale"... sarei svenuto ancora prima di cominciare! :D Meno male che c'è la normale! Bravi!

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h47
Non sono cose che mi piace fare, ma meglio che niente!
Comunque anche dalla normale si ha comunque una bella vista sulla piodata
Grazie, Giovanni

GAQA says:
Sent 10 October 2019, 09h00
Complimenti Giovanni e Paola. A voi, di certo, le idee alternative non mancano;) Forti come sempre!
Un saluto.
Alessandro.

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h49
Grazie Ale!
Per tua info, abbiamo una lista interminabile di idee in cucina e questa non era neanche in lista... :D
Giovanni

Poncione says:
Sent 10 October 2019, 13h40
Bravissimi... certo che quel tratto in ombra e bagnato non dev'essere stato proprio il massimo...

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 13h51
Grazie Emi!
Si forse non era il periodo giusto oppure dovevamo stare più a destra al sole, ma una volta iniziata la salita era difficile variare il percorso.
Alla prossima!
Giovanni

Menek says:
Sent 10 October 2019, 16h01
bravi bravi. bella salita

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 21h17
Grazie Dome!
Giovanni

Sent 10 October 2019, 18h35
Super, come sempre!!! ....per noi umani le foto di quelle placche salite dritte per dritte, sono impressionanti.....:))
Ciaooo
Graziano

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 21h18
Forse le foto falsano un po'..sono inclinate le placche!
Comunque grazie!
Giovanni

danicomo says:
Sent 10 October 2019, 18h40
Se vi piace questa salita in aderenza su piodata, vai a curiosare il Poncione Rosso...
Belle foto, ciao
D

Alpingio says: RE:
Sent 10 October 2019, 21h20
Sembra interessante, mi tocca segnare giù anche questa!
Grazie Daniele!
Giovanni

Aleale says:
Sent 10 October 2019, 22h16
bellissima placca complimenti...io se non ho da infilare almeno un dito lascio perdere :D...

ale

Alpingio says: RE:
Sent 15 October 2019, 21h01
Grazie Ale! :D..
Giovanni


Post a comment»