COVID-19: Current situation

Cornizzolo (m.1240) - Monte Rai (m.1261) - Monte Prasanto (m.1244)


Published by Poncione , 12 November 2018, 13h51.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:11 November 2018
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:00
Height gain: 1220 m 4002 ft.
Height loss: 1220 m 4002 ft.
Accommodation:Rifugio SEC

Giro molto bello nonostante il tempo e il fango, che ha reso piuttosto scivoloso soprattutto il tratto di discesa dal Rifugio SEC a San Pietro al Monte. Mantenere l'equilibrio non era facile ed ogni passo era da valutare singolarmente, essendoci l'imbarazzo della scelta tra radici e rocce viscide come saponette e fango ad ogni passo. Ma solo per la parziale apertura panoramica durata una manciata di minuti sul Cornizzolo direi ne sia valsa la pena... e non solo per me perchè comunque la zona era battuta da parecchi escursionisti e turisti, presenti nonostante le condizioni meteo non ottimali.

Hike partners: Poncione


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (12)


Post a comment

Menek says:
Sent 12 November 2018, 14h12
le montagne sono fascinose anche così... noi le amiamo incondizionatamente! :)))

Poncione says: RE:
Sent 12 November 2018, 17h34
Vero Dome. Fascino irresistibile anche e soprattutto così.
Ciao

martynred says:
Sent 12 November 2018, 17h03
complimenti a te che te ne vai in montagna anche con questo tempo!

Poncione says: RE:
Sent 12 November 2018, 17h35
Ciao Martina. Quando si ha voglia di fare può anche capitare di essere parzialmente "premiati" come ieri...

blepori says:
Sent 13 November 2018, 07h07
ciao emi, fai proprio parte del gruppo degli irriducibili, anch'io domenica sono salito al generoso dalla variante, un passo avante e due indietro :)))

Poncione says: RE:
Sent 13 November 2018, 13h02
Usti, la "variante" bagnata, seppur rimessa a nuovo, non dev'essere propriamente raccomandabile. Per il resto sì, quando si ha voglia di fare non c'è tempo che tenga... Ciao Benedetto

blepori says: RE:
Sent 13 November 2018, 13h24
si, il pezzo più brutto erano le traverse in basso nel bosco dove una scivolata sarebbe stata molto rischiosa, dal Perostabbio in poi è talmente messa in ordine che sono andato tranquillo, di nuovo giochi di equilibrismo nella discesa delle Pianche. Ciao Benedetto

Chiara says:
Sent 13 November 2018, 10h08
Le montagne di casa. Posti stra-noti, stra-conosciuti, stra-percorsi...... Io domenica ero al Pizzocolo, dove ci sarò stata credo più di una decina di volte. Per me, col tempo incerto o brutto, la cosa più normale è - a parte verificare il meteo per capire dove è leggermente meno brutto - andare in posti che si conoscono bene. Per questioni di sicurezza, certo. Ma credo anche x una specie di familiarità, di.....domesticità. Quando è brutto dicono che sia bello stare in casa, sul divano, sotto le coperte.....Bhè, forse per quelli a cui piace la montagna e andare in montagna, i posti noti dove andare comunque a camminare rappresentano un po' la casa, il divano, la coperta...... (NB: riflessioni assurde di sabato sera, mentre pensavo alla escursione del giorno dopo!). Ciao!!!!!!

Poncione says: RE:
Sent 13 November 2018, 13h07
Ciao Chiara, giuste considerazioni... anche se per quanto mi riguarda queste montagne sono leggermente fuorimano, soprattutto la domenica e coi mezzi pubblici. ;) Ma non è detto che non intenda familiarizzarci maggiormente inventandomi altri giri, viste le possibilità infinite che offrono.

Chiara says: RE:
Sent 13 November 2018, 14h12
....il "familiare" in effetti era più riferito a me ;-)
Ciao Emiliano!

GIBI says:
Sent 13 November 2018, 13h30
Grande ... Irriducibile ... Impavido ... Emiliano ... lo conosco bene il tratto viscido tra il Marisa Consigliere e San Pietro al Monte e senza dimenticare gli altri tratti ben fangosi che sicuramente avrai trovato dopo la tanta acqua caduta in queste ultime settimane !

ciao Giorgio

Poncione says: RE:
Sent 13 November 2018, 13h33
Ciao Giorgio,
la salita per la direttissima, a parte quei brevi tratti su placche e rocce bagnate su cui porre dovuta attenzione, non era poi così terribile, ma la discesa - davvero - è stata una mezza scommessa perchè ad ogni passo c'era il rischio di una bella tombola. Comunque bellissimo percorso.


Post a comment»