Laghetto Gardiscio (2581 m sul Dosso q. 2628 m) da Chironico Valle


Published by saimon , 21 May 2018, 14h04.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 5 May 2018
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: PD+
Snowshoe grading: WT3 - Demanding snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Madöm Gross   Gruppo Pizzo Barone   Gruppo Pizzo Campo Tencia   CH-TI 
Time: 6:30
Height gain: 1850 m 6068 ft.
Height loss: 1871 m 6137 ft.
Route:19.18 km - Dislivello 1633 m
Accommodation:c/o Rifugio Alpe Sponda

Oggi il pericolo di valanghe bagnate è alto, decido quindi di partire molto presto, con la frontale...

Inizio dell'escursione alle ore 5.30
Tempo dell'escursione fino all'Alpe Sponda 08.00 (senza pause)
Temperatura alla partenza +10.5°
Temperatura al laghetto Gardiscio +9.0º
Rientro verso le ore 13.00 (con pause)
Temperatura al rientro +19.0°
Totale km: 19.18
Sforzo km: 43.85
Tempo escursione senza pause: 6h 30min.
Tempo escursione con pause: 7h 30min.

Posteggio l'auto a Chironico Valle, ampio parcheggio, da qui prendo subito il sentiero che mi porterà dapprima ai magnifici monti di Cala (monti di Chironico) per poi oltrepassare e con un po' di sali e scendi arrivo all'Alpe Sponda.

Fa già tanto caldo, vorrei andare a vedere come sono le condizioni del Pizzo Penca per salirlo nelle prossime settimane siccome lo avevo lasciato a parte lo scorso autunno dopo aver festeggiato il mio compleanno con 3x 3000 vedi qui la relazione, continuo fino al Rifugio Alpe Sponda.

Dopo una breve pausa ed aver scattato qualche foto salgo i ripidi pendii che mi porteranno fino al Dosso Q., punto panoramico sopra il lago Gardiscio.

Le valanghe iniziano a sentirsi, frastuoni che ad eco si ascoltano in tutta la stupenda vallata, ogni istante e ogni punto dove fisso il mio sguardo una colata di neve che sembra una cascata in piena, una cosa magnifica, ma per fortuna oggi la mia escursione finisce qua, scatto bellissime foto, faccio il video di qualche valanga che scarica e ritorno sui miei passi.

L'auto mi aspetta, inizio a ridiscendere il tutto da dove sono salito, la neve ha smollato tanto, arrivo all'Alpe Sponda e incontro un simpatico signore germanico, scambiamo qualche parola e siccome gli ho detto che il pericolo valanghe è alto ha deciso di ridiscendere fino a Cala in mia compagnia, infatti non era tanto equipaggiato e quando l'ho visto mi sono leggermente allarmato.

Mi ha fatto piacere la sua compagnia fino a Cala.

Bé che dire, è stato un bel giro, zone stupende ma veramente troppo caldo per essere primavera.

A presto con altre belle uscite.
Saimon

Hike partners: saimon


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 40163.gpx Traccia laghetto Gardiscio da Chironico Valle

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T2 WT3
12 Apr 15
Compleanno di Sponda ... · giorgio59m (Girovagando)
T4
14 Sep 19
Pizzo Forno · Califfo
T3
22 Apr 15
Rifugio Alpe Sponda (1997 m) · cappef
T2 PD- II
T4+

Comments (5)


Post a comment

igor says:
Sent 21 May 2018, 14h21
Bravo ! Bella anche questa ! A me era capitato al pesciora anni fa con ueli di salire e che valanghe venivano giù dal rotondo di quei botti ! La neve era marcia alla fine siamo tornati indietro hai fatto bene a tornare penso fra un paio di settimane si assesterà tutto e riuscirai a farlo ancora con la neve che secondo me è meglio visto che d in terreno abbastanza franoso anche quello ciao

saimon says: RE:
Sent 21 May 2018, 19h13
speriamo, perchè mi manca proprio quello in quella zona... uff... dai tanto sono sempre lì le montagne, lo faremo o da qui o da Dalpe, vedremo. saluti buona serata saimon

igor says: RE:
Sent 21 May 2018, 19h36
È sempre lui che manca ! Io l'ho fatto come penultimo ma che te frega tanto prima o poi li finisci tutti e di certo non scappa ciao

Poncione says:
Sent 22 May 2018, 21h28
Bravo a fermarti, Saimon. Il Penca è bellissimo e può aspettare ancora.
Ciao

saimon says: RE:
Sent 22 May 2018, 21h37
Grazie Poncione, si effettivamente ho valutato molto bene la situazione ma già il giorno prima non avevo intenzione di salirlo, visti i bollettini meteo di quei giorni e le temperature esagerate di questa pazza primavera. Il Penca aspetta come io aspetterò il momento giusto.

saluti buona serata saimon


Post a comment»