Gran Randonnèe (Gr 20) Sud


Published by Francesco , 1 September 2017, 13h27. Text and phots by the participants

Region: World » France » .Corse » Corse-du-Sud
Date of the hike:16 August 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: F 
Time: 7 days

Chiara
GR20 SUD
Dopo Vizzavona il paesaggio in parte di trasforma: il rilievo perde un pò del suo carattere aspro, gli alpeggi prendono un pò il sopravvento sulle vette vertiginose, le creste diventano più accessibili e il cammino diventa meno impegnativo .....  Dicono infatti che la parte Sud presenti dislivelli minori e sia ritenuta più facile..... Già..... Giusto se non la si voglia movimentare e complicare con le..... Varianti Alpine (!!!!).

In questa seconda parte cambio di squadra: sempre Chiara, Francesco, ed Ezio; ma Simone ci lascia perchè deve rientrare per ferie finite, e in compenso si uniscono a noi Paola proralba, Giusy, Luca e Graziella.
Sette di noi, per sette tappe in tutto, da Vizzavona a Conca.....

Ecco la sequenza:
MERCOLEDI’ 16.08: Tappa 10
 
Da Vizzavona (920m) a Capannelle (1586m) – LOCALITA’ SCIISTICA
 
 
+900mt   -250mt
 
16km
 
5.30h
 
E
 
 
 
Prima tappa della parte sud del GR20, caratterizzata da montagne più basse, maggiore vegetazione e pendii più dolci.
 
Risalita lungo la foresta di Vizzavona e passaggio a Bocca Palmente (1640m).
Si sale in una bella pineta e si arriva a Col De Verde; dal Colle si scende rientrando nel bosco, e si giunge ad un dosso alla località sciistica di Capanelle
GIOVEDI’ 17.08: Tappa 11
 
da Capannelle (1586m) al Rifugio De Prati (1820m)
 
 
+1350mt  -150mt.
 
15km
 
6.30h
 
EE
 
 
 
 
 
 
Tappa alternativa percorrendo la VARIANTE ALPINA, più difficile e sconsigliata ad inizio stagione, con salita al Monte Renoso (2352mt) e discesa lungo la dorsale sud, immettendosi sul itinerario classico a Gialgone.  Da Bocca di Verde si risale a Bocca D’Oru e poi, in breve tempo, si arriva al rifugio, posto in una posizione panoramicissima e incantevole
VENERDI’ 18.08: Tappa 12
 
Dal Rifugio De Prati (1820m) al Rifugio De Usciolu (1727m)
 
 
+700mt   -750mt
 
15km
 
6.00h
 
E
 
 
 
Una delle più belle tappe del GR20, con splendide viste sui villaggi del Haut-Taravo, sulla piana orientale e sul mare. Risalita fino alla cresta e poi discesa lungo un magnifico percorso fino al rifugio Usciolu. Qualche passaggio difficile sulla linea di cresta e su pendii rocciosi
Si inizia subito in salita su un pratone, fino a giungere ad una cresta, molto aerea e spettacolare, con passaggi su roccette ma senza troppi punti esposti, che si percorre in tutta la sua lunghezza. All’inizio della cresta, ci siamo concessi la deviazione a Punta della Cappella – 2041mt. A metà cresta, nel tratto centrale, il sentiero si abbassa e scende nel bosco, per poi risalire e riprendere la cresta poco dopo.
SABATO 19.08: Tappa 13
 
Dal Rifugio De Usciolu (1727m) al Rifugio De Matalza (1436m), e poi fino alla Bergerie De Croci (1550mt)
 
 
+820)mt  -650mt
 
13km
 
5h
 
E
 
 
 
Dal rifugio, con una breve salita, si riprende la cresta percorsa il giorno prima, e si continua ad avanzare sul filo di cresta, con qualche passaggino in arrampicata. Viste panoramiche sul Haut Taravo e sul Tirreno; poi attraversamento di belle pozze lungo un piccolo fiume. E infine, dopo circa 2h, si inizia a scendere su comodo sentiero fino al rifugio De Matalza. Infine risalita verso la Bergerie De Croci
DOMENICA 20.08: Tappa 14
 
Dalla Bergerie De Croci (1550m) al Rifugio D’Asinau (1530m)
 
 
 
+650mt  -550mt
 
8/10km
 
4.30h
 
E
 
 
 
Dalla Bergerie De Croci, largo sentiero fino al colle, da dove si può ammirare il Monte Incudine…. E saliamo al Monte Alicudina o Incudine (2134mt), con breve e facile digressione (+110mt):  l’ascensione al Monte offre un panorama a 360° sulla Corsica del Sud e sulla Sardegna. Poi si percorre a semicerchio un vasto anfiteatro, in salita ma non ripida, fino ad arrivare sulla Cresta De Cancatelli. Da qui discesa tecnica con passaggi su placche rocciose. Traversata del verdeggiante altopiano del Cuscionu, (che può ricordare i paesaggi irlandesi), ammirando la sua vegetazione endemica e gli animali allo stato brado. Arrivo al Rifugio D’Asinau….. distrutto nel marzo 2016 per un incendio (quando c’era la neve!)…. Anche per la stagione 2017 al rifugio si può pranzare (se non piove!) e avere spazi per le tende, ma per il pernotto in struttura bisogna rivolgersi alla sottostante bergerie D’Asinau (a vista molto poco accogliente..... A vista)
LUNEDI’ 21.08: Tappa 15
 
Dal Rifugio D’Asinau (1530m) al Rifugio D’I Paliri (1055m)
 
 
+950mt  -900mt
 
7.00h
 
EE
 
 
Bellissima tappa alternativa percorrendo la VARIANTE ALPINA che passa nel cuore dell’Aguilles de Bavellas – Aghi di Bavella.
 
Dal rifugio si imbocca il sentiero in discesa, e si scende verso un torrente che si attraversa e si entra in un bosco. Da qui possibilità di prendere la VARIANTE ALPINA (più tecnica ma più panoramica): dal bivio a quota 1320mt si sale guadagnando la dorsale presso la Bocca di U Pargulu (1662m), si segue la cresta verso sud e si scende a Col de Bavella, attraverso passaggi rocciosi non banali e tratti attrezzati, passando nel cuore degli Aghi di Bavella e costeggiando, ad una ad una, le Torri di Granito dell’Accellu, dell’Ariettu e della Vacca De Pargulu.
La zona di Bocca di U Pargulu è uno spettacolo di guglie e pinnacoli, con sullo sfondo cime dall’aspetto quasi dolomitico. Lungo la discesa verso il Col de Bavella c’è la risalita di un grosso masso attrezzato con catena, e poi passaggi su roccette fino a Bocca Di U Truvone; da qui si intravede la strada verso il Col De La Bavella, e il colle stesso, che si raggiunge con una ripida discesa.
Dal Col De La Bavella al rifugio D’I Paliri ci sono altre 2h. Il sentiero si prende precorrendo per un tratto la strada asfaltata. Imboccato il sentiero prima si scende, e poi si sale fino al Colle Foce Finosa; si prosegue quindi nel bosco, a mezza costa, fino a giungere al pianoro del rifugio. Posto molto bello, grandi spazi e bellissimi scorci: la giusta ultima notte!
MARTEDI’ 22.08: Tappa 16
 
dal Rifugio D’I Paliri (1055m) a Conca (252m) VILLAGGIO
 
 
 
+150mt  -950m
 
5.00h
 
E
 
Si inizia con una leggera discesa, prima nel bosco, poi tra massi dalle strane forme, e infine ancora nel bosco. Poi inizia una lunga serie di “sali e scendi” molto panoramici. E infine la discesa netta a Conca, che segna la fine del GR20........ Sinceramente: peccato sia già finito!!!!!! E ..... Corsica interna: sei davvero uno spettacolo della natura!!!!!!
 
 
 
MERCOLEDI’ 23.08: al mare!!!!!!
 
  Golgo di Bonifacio!
GIOVEDI’ 24.08: al mare!!!!! Porto Vecchio……. E poi a Bastia, per l'imbarco.... E si arriva a Genova
 
  Golfo di Pinarellu....... E poi turisti a Bastia...... E poi l'imbarco, con traghetto da Bastia alle 21 e arrivo a Genova alle 7.00..... Meravigliosa vacanza ed significativa esperienza
 
 
Sono state poco più di due settimane di cammino meravigliose, passate in mezzo ad una natura selvaggia ma spettacolare, tra paesaggi di grande e assolutamente inimmaginata e inimmaginabile e bellezza.
Abbiamo percorso una successione stupendamente impressionante di creste, passi e cime (spesso con passaggi anche un po delicati, ma sempre sapientemente attrezzati nei punti più critici).
Siamo transitati da tanti rifugi, più o meno spartani ma sempre accoglienti e, per quanto possibile considerate le condizioni, ben gestiti.
E poi abbiamo un pò di più imparato ad amalgamarci tra noi tutti. Chi più e chi meno. Alcuni giorni di più e altri di meno. Perchè queste situazioni, in cui si è costretti a convivere per lunghi periodi con altri, e in condizioni che non sono assolutamente di sopravvivenza ma che comunque prevedono fatiche, sforzi fisici, stanchezza o criticità, portano quasi sempre a conflitti..... Credo che un pochettino tutti noi abbiamo un pò più imparato reciprocamente ad accettarci, anche nei momenti più critici e nonostante la fatica e gli sforzi al contorno.... Anche perchè, dopo tutto, tutti abbiamo luci ed ombre..... O, ancora meglio, credo che abbiamo un pò più imparato ad "ignorarci", nel senso buono e buddhico del termine, ovvero semplicemente non permettendo che parole, atteggiamenti e comportamenti momentanei delle altre persone, intaccassero il nostro equilibrio interiore...... Forse abbiamo imparato..... O almeno ci abbiamo provato....
Così come ciascuno di noi credo abbia un pochettino di più imparato ad accettare e conoscere se stesso, i propri limiti, le proprie paure, le proprie ansie, le proprie insofferenze. E anche i propri punti di forza.

Già direi proprio una BELLA vacanza. Di quelle che mi piace proprio organizzare e soprattutto VIVERE.

Grazie Fra, per averci - e avermi - creduta e appoggiata.
Anche questa volta hai condiviso con me un altro dei miei sogni nel cassetto........ E allora.... direi che è ora di incominciare a pensare al prossimo, di sogno (!)

proralba ...Da sempre per me voglia del Gr20..in particolare il Nord..Per un sovrapporsi di date posso unirmi solo a metà percorso..... siiii!!! un sogno, un tocco almeno!!, nel cassetto ..che si è realizzato! Splendida la Montagna Corsa sempre e comunque con il Suo tratto aspro..rude..a volte quasi selvaggio... Incontaminato che la contraddistingue e la rende Unica! ..impareggiabile connubio, per quel che riguarda il Sud, tra roccia ..cime, splendide pozze, tratti di foreste, e panorami orizzonti... Vs il mare .. Siii meravigliosa e ricca esperienza, da tutti i punti di vista!! Siii Decisamente Da Vivere!! Felicissima di averla VISSUTA!!! I giorni se pur intensi..per me son volati ..grazie Chiara!!! Grazie Francesco e ad ognuno

Francesco   Come al solito il sottoscritto è avaro di parole e ricco di foto ..... EMMENOMALE !!!!!

Ciao a tutti e grazie per aver condiviso con me e Chiara questa bellissima avventura  !!!!

Hike partners: Francesco, Chiara, proralba


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3
12 Aug 87
Amarcord: CORSICA GR 20 · grandemago
T3
5 Jul 02
Le fameux GR 20 · kiwi
T3
T3+ I
15 Jun 15
Punta di a Vacca im Nebel · hikemania
T3+ I

Comments (18)


Post a comment

irgi99 says:
Sent 1 September 2017, 13h51
Tantissimi complimenti!!! Questo si che è un bel viaggio che vale la pena di fare!!! Troppo forti!!!!

Chiara says: RE:
Sent 1 September 2017, 14h13
E detto da te è un super complimento!!!!!!!!!! Grazie!!!! Purtroppo c'è mancato il Cinto e la "tua" Paglia Orba: non ci siamo fidati per il maltempo (peccato prorpio in quelle due giornate)..... Una prossima volta, magari...... Grazie ancora..... E....se la vedo, ti saluto Michela Quirico (!!!)

irgi99 says: RE:
Sent 1 September 2017, 18h00
nono non esagerare!!! Guarda che sono uguale a tutti gli altri!!
davvero un peccato...: massì c'è tempo per tornarci!!!
Dai!!! Conosci la Michela?? si salutamela tantissimooo!!!

zar says:
Sent 1 September 2017, 15h16
...al Sud avete, però, "battuta un po' la fiacca"!!!
Ah ah ah ah ah ah
Ciao
Luca

Francesco says: RE:
Sent 1 September 2017, 17h54
....Siii ci siamo proprio scialati !!!

danicomo says:
Sent 1 September 2017, 17h08
Bellissima e bravissimi....
Un caro saluto
Daniele

Francesco says: RE:
Sent 1 September 2017, 17h54
...Grazie Daniele.

andrea62 says:
Sent 1 September 2017, 22h39
Perché cerco la pagliuzza nelle foto degli altri quando ...? In questo completo reportage fotografico trovo manchi una sola cosa: i ... mufloni. Ne deduco che debba essere quasi impossibile vederli.
Ciao e di nuovo complimenti per il lungo e impegnativo trek.
Andrea

Poncione says: RE:
Sent 1 September 2017, 23h39
Se vuoi vederli vieni nel varesotto... ormai sono tutti lì. :))) ;)

andrea62 says: RE:
Sent 2 September 2017, 09h05
In effetti l' unico che ho visto, per un attimo, e' stato dalle parti del San Primo, che non è varesotto ma siamo li'.
Ciao

Francesco says: RE:
Sent 2 September 2017, 07h34
...Veramente li ho anche fotografati, la foto era un po sfuocata e l'ho esclusa

andrea62 says: RE:
Sent 2 September 2017, 09h10
Mi sembrava un po' strano non averli visti nemmeno una volta. Peccato per la foto, ma è soltanto un dettaglio.
Ciao

Poncione says:
Sent 1 September 2017, 23h40
Ri-bravissimi... anche la "Parte 2" non ha deluso le attese. :)
Ciao

cristina says:
Sent 4 September 2017, 07h59
Tutto molto bello, complimenti! La cosa più difficile in questi casi è proprio la convivenza... ne so qualcosa :-)))

Francesco says: RE:
Sent 4 September 2017, 08h38
.....La convivenza ???? Da scrivere una telenovela !!!

cristina says: RE:
Sent 4 September 2017, 09h22
Vi racconterò la nostra :-)))

Chiara says: RE:
Sent 4 September 2017, 12h14
Allora ci dobbiamo proprio vedere!!!!...... Ma per un weekend!!!!!

cristina says: RE:
Sent 4 September 2017, 12h16
Noi sempre disponibili, quello scorso ne abbiamo fatto uno super in Val Germanasca!


Post a comment»