Cabane de Prafleuri e Col de Prafleuri (2982 m)


Publiziert von Sky , 25. September 2010 um 07:22.

Region: Welt » Schweiz » Wallis » Mittelwallis
Tour Datum:22 August 2010
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-VS 
Aufstieg: 760 m
Abstieg: 990 m
Strecke:Grand Dixence - Col de Roux - Cabane de Prafleuri - Col de Prafleuri
Unterkunftmöglichkeiten:Cabane de Prafleuri (2657 m)

 

Ultima propaggine delle mie vacanze in territorio elvetico, dopo una settimana in Vallese, una in canton Berna e una notte alla cabane Panossière.

Partito alle 7 e ½ dalla cabane Panossière, passando per il Col des Otanes, scendo in macchina dalla diga di Mauvoisin e risalgo alla diga della Grand Dixence. È mezzogiorno passato, non ho voglia di farmi per l’ennesima volta il tratto a piedi per risalire la diga, questa volta mi prendo il lusso di andarci in funivia (solo andata, il ritorno me lo riservo a piedi).

Ero già stato qualche giorno prima alla cabane Prafleuri, ma il tempo era così brutto che non si vedeva praticamente niente. Stavolta invece di rifare il sentiero lungo la valle che porta a Prafleuri (piuttosto noioso, dopo un primo tratto in cui prende quota, scende per poi risalire..) faccio il giro dal Col de Roux (il cosiddetto sentier de Bouquetins..) – di lì il panorama è senz’altro più bello !

Passo da la Barma, un rifugio di bassa quota, dove trovo acqua potabile, bene prezioso su per rifugi..

Salendo verso il col de Roux prendo una scorciatoia. O, meglio, quella che credevo essere una scorciatoia.. In realtà si tratta di un sentiero che passa tra le roccette sull’altro lato rispetto a quello su cui, da poco probabilmente (sulla carta non era ancora segnato), passa un sentiero decisamente tranquillo ! Senza problemi, comunque, arrivo al colle. Bel panorama su tutto il lago della Dixence fino al Pigne d’Arolla e, dall’altra parte, sulla conca di Prafleuri, deturpata dai lavori di scavo dei materiali per la diga della Dixence. Da lì la discesa veloce verso la cabane Prafleuri (incrociando tanta gente che se ne arriva su sbuffando per la fatica..!), dico alla guardiana che sono arrivato e mi incammino verso il col de Prafleuri.

Il panorama dal col de Prafleuri è maestoso, spaziando dal Weisshorn fino ai Dents du Midi, passando per Pigne d’Arolla, Mont Blanc de Cheilon, Rosablanche, ecc. e, sotto, il lago di Cleuson. Merita assolutamente un 360° statico !

Lì conosco marito e moglie francesi. Stanno facendo la Haute Route escursionistica. Mi incuriosisce sapere il percorso che hanno pianificato, e sono una piacevole compagnia nella discesa verso la capanna e durante la cena e la serata. Simpatici !

Il rifugio è carino, ma il servizio un po’ troppo “alberghiero” : i posti a tavola la sera sono assegnati, per cambiarli in modo da fare due chiacchiere con loro è un casino.. a fine cena non sono gli ospiti a dare una mano a sparecchiare.. e l’indomani per colazione c’è da bere quello che si è prenotato la sera prima..!

L’indomani nessuna fretta per partire (per me c’è solo da scendere a valle e prendere la macchina per tornare a Milano.. Non ci sono alpinisti nel gruppo che si sveglino ad ore antelucane.. Partiamo comunque tra i primi, rifaccio con loro il col de Roux e poi a la Barma ci salutiamo, loro diretti verso Arolla.

L’orario presto mi permette di vedere un po’ di animali in libertà.. un camoscio, un po’ di marmotte.. e di essere in totale solitudine – cosa che alla Dixence è impossibile durante il giorno.

Tourengänger: Sky


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
T4+ WS- II
T4+ WS II
T3
5 Aug 11
Mont Blava (2931.6 m) · Sky
WS-
23 Sep 12
Rosablanche 3336 m · CarpeDiem

Kommentar hinzufügen»