La Valletta dei Denti


Published by paoloski Pro , 30 March 2019, 10h29.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:27 March 2019
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1:45
Height gain: 550 m 1804 ft.
Height loss: 550 m 1804 ft.
Route:9 Km
Access to end point:Gita ad anello.
Maps:Parco Regionale del Campo dei Fiori Carta dei Sentieri 1:15000

Diversi anni fa nel corso di un'escursione mi ero imbattuto in alcuni strani pinnacoli, anche di notevoli dimensioni, sulle pendici orientali del Chiusarella, oggi, partito da casa senza una meta precisa me li sono ritrovati davanti, la cosa mi è costata diversi graffi su gambe e braccia perchè le tracce dei vecchi sentieri, in special modo sulle pendici più basse, di Martica e Chiusarella stanno ormai sempre più scomparendo ed i rovi sono onnipresenti ed invasivi.
È stato comunque una bella sensazione rivedere queste pietre di cui conservavo solo un vago ricordo e la più grande in particolar modo, così simile ai tanti menhir visti anni fa in Bretagna.
La gita è poi proseguita risalendo il sentiero sulla dorsale fra la Valle Pedana della Madonna e la Val Pissavacca e da qui al Chiusarella percorrendo poi il sentiero a fianco della Strada Militare fino alla Forcella della Martica per verificare se la vegetazione si fosse ripresa dopo l'incendio.
Purtroppo l'erba sta rispuntando ma la maggior parte delle piante non hanno tracce di verde. La primavera è comunque arrivata; nei boschi oltre alle Primule, alle pervinche ed agli Ellebori vi è un'incredibile fioritura di Anemone nemorosa. Nei prati magri del Chiusarella sono numerose le Viole mammole ed ho visto le prime Polygale sotto la cima del Chiusarella.

Chiusarella e Martica si confermano essere uno scrigno di tesori botanici e geologici da scoprire e riscoprire.

Hike partners: paoloski


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Camoscio says:
Sent 30 March 2019, 20h09
Ah, la natura in fiore! L'inizio della primavera è come una rinascita per me! :)

Poncione says:
Sent 30 March 2019, 22h05
Ciao Paolo, belli quei "menhir" alla pendici del Chiusarella... tanti anni fà ci passavo spesso, ma come ben ricordi anche tu il passaggio è spesso reso insidioso dai rovi... Peccato. Come sempre il Parco, anzichè riqualificare nasconde le sue particolarità. Discorsi già fatti... inutile sperare.

paoloski Pro says: RE:
Sent 1 April 2019, 16h27
Si, ormai mi sono quasi rassegnato: scopo del Parco Regionale evidentemente non è, come pensiamo io, te ed altri, di preservare la natura e valorizzare le peculiarità della zona ma, evidentemente, di pagare lauti stipendi ai dirigenti e di produrre una quantità esorbitante di pubblicazioni tanto colorate quanto inutili. (Sic)

blepori Pro says:
Sent 1 April 2019, 07h36
ciao paolo, intrigante come giro, grazie. Benedetto


Post a comment»