Forcel (2577 m)


Publiziert von froloccone , 31. Juli 2018 um 21:52. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Misox
Tour Datum:28 Juli 2018
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-GR 
Zeitbedarf: 7:15
Aufstieg: 1370 m
Strecke:10.9 km a/r

Questa volta ci spostiamo in Mesolcina per andare ad esplorare qualche cima meno conosciuta ma molto interessante.
I Forcel sono un gruppo di quattro cime che se ammirate da Ladarenca, ma soprattutto dal'Alpe di Stabveder, appaiono come guglie affilate dalle forme sinuose e slanciate. Noi puntiamo alla cima 2577 : da Ladarenca, raggiungibile in funivia da Selma si seguono le indicazioni ufficiali per Boliv e successivamente per l'Alpe di Rossiglion; a quota 1820 circa si abbandona il sentiero "bollato" per cercare una traccia che traversa in direzione NE. Inizialmente  la traccia in questione non è per nulla evidente, ma con un po' di intuito e l'aiuto del GPS riusciamo a trovarla e percorrendola ci accorgiamo che man mano si sale il sentiero diventa ben visibile trasportandoci così alla grossa cascina diroccata di Baraccon. Da qui in direzione N parte un sentiero perfino bollato in verde e molto ben fatto che con ripidi tornati sale passando attraverso i ripari valangari (nuovi e vecchi) sino alla quota 2215 m (CNS) ove sorge la baracca di manutenzione. Qui si possono ammirare oltre ai nuovi, brutti ma efficaci ripari anti-valanga anche quelli vecchi, inclinati e fatti con grosse piode a secco, dimostrazione di ciò che l'uomo era in grado di costruire 150 anni fa a oltre 2000 m. Si continua su ripido pendio in direzione SW sino ai 2350 m dove finiscono i muri e "prende forma" la cresta ENE che si segue sul filo o con logici spostamenti sia a destra che a sinistra senza grosse difficoltà ma con il giusto rispetto che merita.
Dalla cima purtroppo il panorama è penalizzato parzialmente dalle nuvole ma resta comunque interessante sulle cime intorno ai due "Torroni" e sulla Cima 2650 del Forcel. Tornati alla quota 2215 optiamo per la discesa a vista dal ripido e franoso canalone NE su terreno libero e poi per ampi pianori sino alla congiunzione tra il Ria de Böcc de Piöv e il Ria Pian transitando dall'ostico e "ravanoso" Bosco di Castaneda sino al sentiero  ufficiale che collega l'Alpeggio di Piöv di Fuori a Ladarenca dove torneremo compiendo così un anello.
Scopriremo solo in seguito leggendo divertiti la guida CAS che il Brenna sconsiglia il passaggio attraverso il Bosco di Castaneda proprio per la fitta presenza di ontani, salti di roccia e blocchi, ma è anche questo il bello delle avventure in montagna.

Salita: Itinerario 1052 Guida delle Alpi Ticinesi vol. 3
Discesa: Itinerario 1055 Guida delle Alpi Ticinesi vol. 3

Secondo noi la F per entrambi gli itinerari è un po' esagerata in quanto i passaggi rocciosi sono sempre evitabili e l'esposizione non è mai veramente presente. Ci si muove comunque su terreno molto ripido ed  è richiesto in alcuni punti un buon senso dell'orientamento.

Tourengänger: GM, Poncione, froloccone


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4-
5 Aug 17
Piz di Campedell · SamSam
T4
19 Sep 15
Forcel, Cima Est (2577 m) · Zaza
T4+ I
13 Sep 11
Forcel 2577m · chaeppi
T2
25 Mär 17
Landarenca (1'254 m.s.m.) · ale84
T5 L II

Kommentare (12)


Kommentar hinzufügen

micaela hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 07:52
Una scelta particolare, questo vostro magnifico Forcel dal bel nome e dal bell'aspetto in un angolino di Mesolcina, grazie per la condivisione!
Ciao al trio, Micaela.

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. August 2018 um 14:48
Ciao Mic...Davvero particolare!
ALE

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 08:40
Bella la piodata liscia che si intravede in un paio di foto. Cos'è?
Daniele

cramec hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. August 2018 um 09:13
Forcel - Cima 2
noi si è fatta la Cima 1

piodata? il B. la chiama "declivio"

G

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 09:04
davvero originale, alla ricerca di cime sconosciute. Impressionante vedere certi lavori per le valanghe sulle nostre montagne, come anche quelli nuovi sul pizzo alto in leventina. Ciao Benedetto

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. August 2018 um 14:49
Uomini di altro stampo....
Ciao
ALE

Menek hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 12:38
direi un bell'ambiente tutto da ravanare...

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. August 2018 um 14:50
Il Ravano è stato breve ma intenso!
Ciao
ALE

veget hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 17:30
le vostre ricerche, vengono premiate dalla vista di ambienti e zone di storia straordinaria, quella scritta da uomini che non conoscevano la fatica , pur di proteggersi......
Le foto belle testimoniano le loro opere.
Ciao
Eugenio

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. August 2018 um 14:51
Grazie Eugenio!!!!
Ciao
ALE

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 1. August 2018 um 20:47
Pienamente d'accordo, anche io ho spesso " solo " ammirato queste cime dall'Alpe di Stabveder per poi però salire al più scontato Pizzo di Claro ... bella scelta complimenti ... ma ... non sarete mica saliti con la funivia anziché dal bel sentiero pedonale ?

froloccone hat gesagt: RE:
Gesendet am 7. August 2018 um 14:52
Pensa che se ne possono salire "abbastanza" facilmente 3 su 4.
Funivia?? Quando c'è perchè non usarla!
Ciao
ALE


Kommentar hinzufügen»