Monte Cucco (1'624 m.s.m.) - San Lucio (1'542 m.s.m.)


Publiziert von ale84 , 31. März 2009 um 13:47.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:15 März 2009
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo San Lucio-Monte Boglia   CH-TI   I   Gruppo San Jorio-Monte Bar 
Aufstieg: 807 m
Strecke:[LUNGHEZZA 10,8km] Certara (1001 m.s.m.) - Pianca - Freggio - La Corte (1302 m.s.m.) - S. Carlo (1386 m.s.m.) - quota 1430 m.s.m. - Monte Cucco (1624 m.s.m.) - San Lucio (1542 m.s.m.) - quota 1462 m.s.m. - S. Carlo (1386 m.s.m.) - Certara (1001 m.s.m.)

Bella gita in quel della Val Colla, finalmente siamo riusciti a raggiungere il Monte Cucco.
Dopo l'inghippo dell'ultima volta (tentativo di salita da Bogno - vedi relazione) abbiamo deciso di andare sul sicuro e salire partendo da Certara visto che il tragitto si sviluppa quasi interamente sulla strada carrozzabile.

Lasciata l'auto al piccolo parcheggio in centro al paese partiamo con le racchette in spalla e vista la poca neve presente riusciamo per il primo tratto a salire sul sentiero nel bosco, così facendo accorciamo un pochino la salita. Dopo aver superato dei diroccati in zona Pianca ci immettiamo sulla strada, il sole non è ancora arrivato e di conseguenza anche se ora di neve sotto i piedi ne abbiamo un bello strato, questa continua ad essere compatta e le racchette non sono ancora necessarie. Saliamo sulla strada fino a quota 1'430m dove decidiamo di tagliare per il bosco fino a sbucare sulla larga cresta di collegamento che porta al Monte Cucco. Arrivati in cresta ci rendiamo conto che è giunta l'ora di indossare le racchette, il sole scalda velocemente e la neve diventa presto "pastosa"! Affrontiamo gli ultimi 100m di dislivello e ci portiamo in vetta dove veniamo accolti da un fortissimo vento, qualche scatto veloce e poi via verso San Lucio alla ricerca di un luogo riparato per la pausa pranzo. Dal Monte Cucco bel panorama verso la Val Colla e il Monte Bar, sul Gazzirola e la Val Cavargna (I) e più lontano verso le cime bernesi e vallesane, purtroppo la foschia ci ha tolto un po'di visuale ma ormai è l'abitudine! Giunti a San Lucio ci piazziamo nei pressi della piccola chiesetta pensando finalmente di aver trovato un posticino riparato dal vento, ovviamente 10 minuti dopo il vento è girato e ha iniziato a soffiare dalla nostra parte! Buttati giù al volo tutti i panini, formaggini, cioccolatini, ecc... rifacciamo i bagagli e ci rintaniamo al caldo nell'accogliente Capanna San Lucio (CH). 
Una birretta e poi via di nuovo verso Certara con le racchette ai piedi seguendo la strada carrozzabile e tagliando dove possibile in mezzo ai boschi. Sulla via del ritorno abbiamo avuto il piacere di incontrare ivanbutti un altro Hikr che ci ha riconosciuti grazie alle foto pubblicate sul sito, ecco il resconto della sua gita. 
Bella giornata con tempo soleggiato e ancora tanta tanta neve, un'escursione facile e adatta a tutti. 
Il Passo San Lucio è un luogo molto frequentato anche grazie alle possibilità di ristoro offerte dalle due capanne, una su suolo svizzero e l'altra situata in Italia. Merita una visita anche la chiesetta conservata in ottimo stato, particolare è il suo tetto di piode colorate. 

Per ulteriori informazioni su questa gita vedi: Ariafina: Monte Cucco + San Lucio
 


Tourengänger: ale84, Mauro78

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 501.xol Tragitto Cucco

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»