Valsolda : dal lago alla Cima di Fojorina


Publiziert von GIBI , 20. März 2017 um 22:20.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:18 März 2017
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo San Lucio-Monte Boglia 
Zeitbedarf: 7:30
Aufstieg: 1700 m
Abstieg: 1700 m
Strecke:Km. 25 > Cressogno, Santuario della Garavina, Loggio, Puria, Dasio, Rancò, Valle di Bronzone, Passo Stretto, Valle di Fiorina, Alpe Fiorina, Bocchetta del Boj, Cima di Fojorina, Passo di Pianca Bella, Cima dell'Oress, Passo Pairolo, Alpe Puria di sopra, Alpe di Puria, Ponte di Bizzo, Torrente Soldo, Dasio, Puria, Loggio, Cressogno.
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Sulla strada da Lugano a Menaggio, oltrepassata la dogana di Gandria- Oria, dopo una breve galleria e oltrepassata la deviazione che sale per Dasio si arriva a Cressogno.
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Capanna Pairolo ( CH )
Kartennummer:Strade di pietra n°3, scala 1 : 30000, Valli di Lugano - Valsolda - Val Morobbia - Val Cavargna - Traversagna

Escursione quella odierna di  quelle  che piacciono tanto ad Angelo & Ele e a  Cristina  e Marco27   con partenza dalla riva del Lago ... in questo caso quello di Lugano versante Valsolda per raggiungere una bella cima ... in questo caso quella di Fojorina o più comunemente detta Fiorina per gli amici !

Dopo un breve giro al pontile e al Santuario della Beata Vergine della Garavina sono già passate da poco le 10.30 quando mi muovo dal centro di Cressogno in direzione di Dasio, per raggiungere quest’ultima località non ci sono sentieri veri e propri ma un po’ per mulattiere e un po’ per carrozzabile passando dai nuclei di Lozzio e Puria si perviene a Dasio dove inizia la parte più escursionistica del percorso che raggiunge Rancò per infilarsi poi nella Valle di Bronzone, quindi passando per L’Alpe Serte si raggiunge il bel bosco del Passo Stretto per poi deviare verso la Valle di Fiorina e raggiungere l’omonima Alpe. 
Da qui in avanti inizia la parte un po’ più impegnativa inizialmente sempre nel bosco per poi attraversare tutto il bel costone che porta alla Bocchetta del Boj dove solo nella parte finale comincia la presenza di neve ghiacciata, una volta scavallato il passo inizialmente seguo le indicazioni per il Torrione resomi però presto conto che bisogna attraversare un bel costone di scivoloso paglione torno sui miei passi e seguo invece le indicazioni verso la Cima di Fojorina che passano invece alla sinistra del Torrione e poco sotto al sentiero di cresta che probabilmente oggi era anche la soluzione più comoda, i segni sono comunque ben evidenti e continui così come lo è un continuo sprofondare nella neve marcia che ricopre gli insidiosi cespugli da cui non sempre è semplice liberarsi ma bene o male alle 14.30 ( non avendo le ghette ) dopo 4 ore di cammino e con i piedi inzuppati fradici sono in vetta alla Cima di Fojorina sferzata come di consuetudine da un bel venticello. 

La sosta in cima dura appena una ventina di minuti giusto il tempo di una banana e due biscotti perché è decisamente meglio iniziare la discesa nel versante opposto verso il Passo Pairolo che affronto in compagnia di un runner in scarpette che mi ha raggiunto in vetta, bisogna prestare un po’ di attenzione perché su questo versante c’è ancora parecchia neve cedevole e al di sotto è ben presente anche il ghiaccio, comunque sprofondando qua e là ed entrambi con i piedi fradici arriviamo al passo dove il runner scende alla Capanna Pairolo io invece dopo una bella strizzata ai calzettoni e svuotati gli scarponi da acqua mista a fogliame riprendo a scendere verso la Valsolda, passo dall’Alpe di Puria superiore e da quella inferiore e fino a qui mi ricordo che questo sentiero l’ho già percorso anni fa con Claudio poi però c’è un bel costone roccioso da scendere con un paio di tratti anche attrezzato che non mi ricordo di aver mai fatto e superato quest’ultimo ostacolo spunto finalmente anche sulla sterrata che porta a Dasio.
Ma non finisce qui perché per non farmi mancare niente anziché scendere a Dasio o al limite allungare un po' passando anche da Castello al Ponte di Bizzo mi infilo in un " cul de sac " rappresentato da un sentiero che scende nel fitto bosco a breve distanza dal letto del torrente Soldo e dopo aver perlustrato un po' la cupa zona e non trovando altra via di uscita riesco infine ad attraversare il torrente nei pressi di una bella pozza naturale e così devo risalire ancora un ultima volta nel bosco fino ad incrociare la strada ciottolata per San Rocco che mi riporta a Dasio e da lì ripercorrendo l'itinerario di salita alle 18.20 sono finalmente anche a Cressogno ... ma che giornata !

Giorgio



Escursione odierna di Km. 25

NB ... Tempi indicati soste escluse :

Cressogno - Dasio - Passo Stretto - Alpe Foiorina - Cima di Fojorina > 4h
Cima di Fojorina - Passo Pairolo - Alpe Puria - Dasio - Cressogno > 3h 30'
 

Tourengänger: GIBI

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3+
6 Apr 15
Anello in Valsolda · paoloski
T4+
17 Jan 16
Valsolda trail · blepori
T3
T3+ I
T3+
6 Jan 17
Anello in Valsolda. · paoloski

Kommentare (16)


Kommentar hinzufügen

numbers hat gesagt: Bravo!
Gesendet am 20. März 2017 um 22:26
Gran girone!

Mario

GIBI hat gesagt: RE:Bravo!
Gesendet am 21. März 2017 um 09:20
Grazie Mario ... girone Infernale !

Ciao Giorgio

Menek hat gesagt: RE:Bravo!
Gesendet am 21. März 2017 um 11:51
Quoto il Mario!!!

GIBI hat gesagt: RE:Bravo!
Gesendet am 21. März 2017 um 15:49
anche io ... il SUPER - MARIO dell'escursionismo !

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 20. März 2017 um 22:44
Bellissimo giro e che dislivello!!!
COMPLIMENTI caro Giorgio e peccato che non ci siamo incontrati ma, visto i tuoi orari di partenza, sarebbe stato quasi impossibile.

Noi, cioè io e vari e agguerriti "varesini" sabato mattina circa alle 8,00 siamo partiti da Dasio e siamo ritornati alle auto verso le 17,00 e, visto il tuo arrivo alle 18,20 a Cressogno (.. e prima delle 18,00 eri quasi a Loggio), forse.. forse ci potevamo quasi incrociare al ritorno a Dasio: peccato non averti visto, magari per una manciata di minuti, chissà...

Bellissima la Valsolda, vero...?!

Cari saluti...

Angelo + salutoni bis da Ele, ovviamente...

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 10:04
Salutoni a voi ... e sono proprio curioso di vedere ( conoscendo i personaggi coinvolti ) dove caspita siete andati a ravanare !

ciao Giorgio

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 07:14
Ciao, bella giornata, tanta distanza e dislivello. Per la prossima volta ti segnalo un paio di alternative interessanti. Da Cima di Porlezza si può arrivare al passo stretto via Alpe Vecchio, Monte Bronzone e bocchetta di Pessina (molto panoramico). Dal Passo Stretto si può salire direttamente alla Bocchetta del Boj prendendo la valletta a destra (tracce di sentiero) e di lì in vetta alla Foiorina si può salire diretti a sinistra della Bocchetta, si sale dal canale e poi si prende una cengia a destra che aggira la prima torre (percorso selvaggio e un po' esposto). Ciao Benedetto

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 10:08
Grazie 1000 per i suggerimenti ... mi piace variare i giri, almeno il Bivacco Alpe Vecchio lo conosco abbastanza ed è un bellissimo balcone con splendida vista sul Lago !

ciao Giorgio

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 09:06
Belle foto e gran dislivello, chapeau!

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 10:10
Grazie Daniele, ma adesso che ti sei rimesso seriamente in cammino ... chissà quali sorprese ci riservi per questa stagione !

ciao Giorgio

cristina hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 11:51
Dì la verità con l'attraversamento del Soldo volevi immedesimarti in un cercatore d'oro :-))))

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 15:50
... e non è neppure da escludere che si trovi davvero qualcosa !

igor hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 12:49
Bravo maratoneta ! Ciaooo

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 15:52
... va giusto bene anche per i tuoi attuali obiettivi un giro così !

ciao Giorgio

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 21. März 2017 um 13:58
Gran giro, Giorgio: bella l'idea di partire dal lago.
Valsolda davvero magica. :)
Ciao

GIBI hat gesagt: RE:
Gesendet am 21. März 2017 um 16:00
Grazie Emiliano, ma sono curioso di vedere cosa avete combinato voi !

ciao Giorgio


Kommentar hinzufügen»