COVID-19: Current situation

Passo della Forcola:un anellone annebbiato!


Published by Gabri , 5 June 2015, 11h13. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 2 June 2015
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Balniscio-Forcola   CH-GR   I   Gruppo Forcola-Arsa 
Height gain: 1859 m 6098 ft.
Height loss: 1859 m 6098 ft.
Route:km 19,24 Trattoria Donadivo-Alpe Orlo-Alpe Cermine-Dosso Mottone-Alpe Cima-Alpe/Bivacco Forcola-Passo Forcola-Alpe Buglio-Dardano-Voga-Alpe Cermine-Alpe Orlo-Trattoria Donadivo
Access to start point:Milano-Lecco poi andare verso Chiavenna. Entrare a Gordona e acquistare il permesso al Bar San Martino. Salire alla Trattoria Donadivo dove si trova parcheggio gratuito.

ivanbutti Prendendo spunto da una recente escursione di cristina e Marco27, su proposta di Gabri andiamo ad esplorare la Valle della Forcola in veste estiva, dopo che qualche amico l’aveva già percorsa il passato inverno sotto una fitta nevicata. Partenza da Dunadiv, dove imbocchiamo la bellissima e ripidissima, specie nel primo tratto, mulattiera che ci porta alle baite dell’Alpe Orlo e poi a quelle dell’Alpe Cermine, entrambe davvero  curatissime e con bella vista sul Ledù, la bocchetta del Cannone ed il Pizzo Rabbi. Fin dalla partenza fa molto caldo, nonostante il sole sia coperto da una fitta nuvolaglia che permarrà per quasi tutta la giornata. Ed infatti, benchè io sia in calzoncini e canottiera, sudo come un cammello, meno male che lungo il cammino le fontane di acqua bella fresca abbondano. Risaliamo ora per via diretta il Dosso Mottone, e perdiamo poi un po’ di metri per arrivare all’Alpe Scima, posta in una posizione veramente bella, anche se il panorama che da qui si potrebbe avere lo godiamo in minima parte. Con un traverso piuttosto lungo a saliscendi raggiungiamo ora l’Alpe Forcola, dove è posto il Bivacco; ma non ci fermiamo e proseguiamo verso la Forcola, dove arriviamo dopo circa 4 ore e un quarto dalla partenza. Nel vallone c’è ancora parecchia neve ma resta nel lato opposto al sentiero, la calpesterò al ritorno per velocizzare la discesa. Pranziamo poco sopra il passo; rispetto al passato oggi siamo molto più parchi e sobri, la sorpresa è la torta di Gabri, oggi in versione “limited edition” (speriamo).
Il sole ci regala purtroppo solo poche occhiate, e così ripartiamo; scendendo percorriamo il lato sx idrografico della bella valle, con Gabri e Max che ricordano i punti chiave della loro avventura dello scorso inverno, in mezzo alla fitta nevicata e tra rumori sinistri di slavine dalla parte opposta della valle. Scendendo Max consulta anche tutte le (poche) persone che incrociamo chiedendo loro se non esista un’alternativa al sentiero Voga-Alpe Cermine, che ci riporterà dall’altro lato della valle con ben 300 metri e più di dislivello da percorrere. Ma non ci sono alternative, per cui ancora abbondante sudata per l’ultimo sforzo, che comunque tutti quanti (come sempre Beppe in primis) superiamo piuttosto bene. Resta l’ultimo tratto in discesa che scorre via veloce, e così torniamo all’auto 9 ore circa dopo la partenza. Escursione che mi è piaciuta molto, gli ambient e lo scenario sono di prim’ordine, peccato per il tempo un po’ così, ma non si può avere tutto.

beppe Bel giro ad anello in una zona molto bella passando per vari alpeggi ben curati , oggi sono mancati un po' i panorami ma come dice l' amico Ivan non si può avere tutto.
Grazie ai cari amici per la bella giornata.

Dopo la divertente e incompiuta invernale al Rifugio la Forcola un bel giro ad anello
in questa valle era entrato nella lista delle cose da fare.
Oggi è il giorno giusto, anche se un po di nebbia toglie un po di panorami,
e con gli amici facciamo questo bel girone ad anello che ci riporta al punto di partenza 
soddisfatti e contenti!
Una valle selvaggia e bella in cui puoi morire di fatica ma certamente non di sete!
Suni è stata sempre in forma ed è ha tranquillamente chiuso l'anello senza problemi.
Grazie agli amici per la bella giornata passata insieme in questa valle,
un grazie speciale a Suni, come sempre perfetta compagna di escursione!

Hike partners: ivanbutti, beppe, Massimo, Gabri


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3
16 May 15
Passo Forcola 2226 m · cristina
T3+
27 Nov 16
Bivacco Forcola · mattia
T3
T3
T3
25 Nov 12
Alpe Cima 1875 + Quota 2061 m · cristina

Comments (8)


Post a comment

danicomo says:
Sent 5 June 2015, 11h40
Niente tentativo sulla parete sud del Pizasc?
Bei posti, ciao....
Daniele

Gabri says: RE:
Sent 5 June 2015, 14h12
Si vedeva poco la parete
sud..ah ah
piu' che suff l'anellone!
Ciao
gabri

cristina says:
Sent 5 June 2015, 11h51
Bel giro davvero...anche senza cime!

Ciao Cri

Gabri says: RE:
Sent 5 June 2015, 14h13
Si concordo!!
E grazie x l ispirazione
e la traccia!
Ciao
gabri

cristina says: RE:
Sent 5 June 2015, 14h53
Beh serve a questo il sito no? E' una fonte inesauribile di idee!

Buona montagna Ciao Cri

numbers says:
Sent 5 June 2015, 14h46
La prossima pizzoccheri al bivacco.....

Ciao

Gabri says: RE:
Sent 5 June 2015, 15h00
Certamente. ...elefante permettendo...ah ah
gabri

Massimo says: RE:
Sent 5 June 2015, 23h52
Se qualcuno non si da a polenta e funghi!!!!


Post a comment»