Lai Tigiel mt 2460- anello da Rona


Published by turistalpi Pro , 19 August 2014, 20h35.

Region: World » Switzerland » Grisons » Oberhalbstein
Date of the hike:17 August 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Time: 9:00
Height gain: 1400 m 4592 ft.
Height loss: 1550 m 5084 ft.
Route:Rona-alp Suregn-bivio per tga Pensa-Tga Pensa-Castelas-Bartg-lai Tigiel-Castelas-tga Pensa-Tinizong

Con mio fratello Alberto andiamo dopo il passo Julier. Se prima di Silvaplana non ho visto traccia di neve fresca scendendo dal passo Julier noto neve anche se poca sino a quasi 2700 metri! Quindi niente alte cime ma qualcosa di più basso e la giornata si presenta spettacolare anche se freschina...Ci fermiamo per la sosta caffè al ben noto hotel Post dove la proprietaria signora Martina ci sconsiglia di salire la Tschima da Flix per le condizioni di umidità del percorso specie la parte alta....ed allora? Nessun problema porto mio fratello a fare il giro da Tga Pensa-passo dgl Orgels-passo Ela-val d'Err-Tga Pensa ovviamente con salita in auto da Tinizong...Sono forse 8-10 anni che non parto da Tinizong e qui due sorprese: non si può salire in auto fino a Tga Pensa per strada riservata solo a residenti o proprietari di baite in valle pena corposa multa e dulcis in fundo l'hotel Piz d'Err solita mia base ha chiuso!! Che si fa? Niente torniamo a Rona e da lì vediamo se possiamo ugualmente fare il giro prefissato..Da Rona un invitante cartello indica Tga Pensa ad un'ora probabilmente di piacevole stradina sterrata nei boschi...Non sarà così e noi arriveremo al villaggetto dopo oltre  ore 2,45 a seguito di errori nell'interpretazione della cartina e di mancanze di segnalazioni adeguate (e sempre nel bosco su diverse stradine sterrate.......). Infatti ci siamo trovati poi all'alpe Suregn ben più alta di Tga Pensa che così siamo stati obbligati a scendere fino a Plaz Beischen mt 1548 e poi risalire su stradina e prendere un sentiero umido e fangoso (versante nord) sino ad arrivare al nostro punto di partenza prefissato!! A questo punto d'obbligo una sosta pranzo ad una baita lungo la stradina per Castelas per poi decidere cosa fare....Forse come mi faceva notare Alberto era meglio salire dall'alp Flix verso la soprastante fuorcla da Flix e poi vedere fin dove si poteva arrivare.....e si quasi certamente aveva ragione ma io come altre precedenti occasioni  ho sempre tenuto in buona considerazione le informazioni della signora Martina e così....siamo qui!Giornata fantastica e quest'anno non sono state molte ma siamo qui!!! Che peccato! Essendo sempre bellissimo tempo e stando meglio dopo mangiato (unica sosta) decidiamo di andare in su verso il passo dgl Orgels che stando l'ora sarà difficile da raggiungere ma il lago Tigiel è alla nostra portata...Qui faccio un altro errore dovuto ai ricordi precedenti e senza tra l'altro consultare la cartina (tanto ero sicuro...) dico ad Alberto che il lago si trova a quota 2160-2200 massimo (errore la quota giusta è 2460)...Per cui, anche se dopo mangiato, possiamo fare il previsto dislivello di soli massimo 500 metri...Superato Castelas e Bartg leggo sul cartello il tempo di 2 ore....ma no Alberto devono essere tempi larghi, penso che al massimo in un'ora ed un quarto dovremmo arrivare (....magari)..Il sentiero è buono, la salita costante, il tempo magnifico, i colori bellissimi.... ed il fango o l'acqua sul sentiero fastidiosa...ma comunque dopo le giuste 2 ore di salita arriviamo al lago che è proprio sotto al passo dgl Orgels quotato 2685 mt. Sosta magnifica ai bordi del lago e sotto le stupende pareti di dolomia del piz Mitgel sede di due belle ferrate ed a destra  del caratteristico Corn da Tinizong....Tutti e due pensiamo che se non ci fosse stato l'inconveniente del "ravanamento" nei boschi sopra Rona il giro pensato sarebbe veramente stato magnifico al pari della salita alla cima inizialmente progettata....ancora che peccato!! Vediamo scendere dal passo alcune persone e quasi quasi vorrei salire almeno fino al passo ma giustamente Alberto mi fa notare che l'ora è quella che è e la strada è lunga....Inoltre arrivando a Tga Pensa non vogliamo seguire quel disgraziato  sentiero "impantanato" di stamane ma l'idea è di scendere verso Tinizong fino ad un bivio per  prendere la nuova stradina che risale (150 mt di dislivello) al bivio di quota 1548 per poi scendere in 30 minuti a Rona. Dopo 30 minuti di beatitudine scendiamo lungo il sentiero dell'andata sino a Castelas e poi a Tga Pensa. Prendiamo la strada ora asfaltata(sigh!) per arrivare al bivio che è piuttosto in basso. Al bivio incontriamo una persona che scende da un'altra stradina sulla destra e che ci informa che causa piogge dei giorni scorsi la stradina è bloccata penso nell'attraversamento dei due torrenti che rumorosamente scendono in altrettanto canali nel largo boscoso vallone che dovremmo attraversare...Non vogliamo ulteriormente perdere tempo e/o rischi vari e quindi è giocoforza scendere per stradina e poi (finalmente ) per sentiero sino a giungere a Tinizong..Da qui inizialmente la proposta di Alberto è di andare a Rona con l'autostop....ma probabilmente a causa del nostro sofferto ed un poco sporco (fango...) aspetto vestiario nessuno si ferma (tra l'altro il traffico è veramente scarso). Ma siamo fermi alla fermata del bus e vedo che l'ultimo bus parte al 19,17 ed allora non resta da fare che aspettare e così è stato! Ovviamente poi ci fermiamo a mangiare all'Hotel Post dove avrei voluto scambiare qualche parola con la signora Martina ma purtroppo costei essendo al mattino salita al Piz Lunghin ora probabilmente era a riposare...Dato la giornata spettacolare  l'escursione è ugualmente piaciuta ad Alberto che non era mai stato in zona e che così si è anche allenato visto che tra su e giù il dislivello è stato praticamente uguale alla ipotizzata salita della Tschima  da Flix ed il piz d'Agnel....Speriamo comunque meglio prossimamente specie per la meteo!!! 

Hike partners: turistalpi


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»