COVID-19: Current situation

"Toccata e fuga" a Portovenere


Published by patripoli , 8 February 2014, 14h28.

Region: World » Italy » Liguria
Date of the hike: 7 February 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 370 m 1214 ft.
Height loss: 352 m 1155 ft.
Access to start point:Prendere l'A1 direzione Genova e poi l'A15 verso La Spezia. Usciti dall'Autostrada seguire le indicazioni per Portovenere.

Per motivi di famiglia io e Mauro ci troviamo venerdì mattina, quasi per caso, a La Spezia.
Il tempo a disposizione è poco....solo qualche ora.....ci sono acquazzoni in arrivo, così ci poniamo come limite della nostra breve escursione non tanto una destinazione, ma un orario: mezzogiorno!
La nostra base è Portovenere, che raggiungiamo in una mezz'oretta.
Dopo aver lasciato l'auto in un parcheggio a pagamento (più si è vicini al centro e più la tariffa oraria aumenta) ci incamminiamo verso Piazza Bastreri, dove inizia la prima tratta dell'Alta Via del Golfo.

Avevo letto su una relazione che bisognava imboccare una scalinata che costeggia le mura del Castello.....peccato che noi saliamo dalla parte sbagliata, a sinistra anzichè a destra, e ce ne accorgiamo quando ormai ci troviamo sul piazzale antistante il Castello stesso, dove il sentiero si perde nel nulla....
Scendiamo di nuovo in paese ed ecco che....finalmente.....vediamo i segni bianco-rossi indicanti il percorso da seguire, prima su una interminabile serie di gradini e poi per sentiero sconnesso, ma costantemente bello ripido.
Durante la salita, sempre molto panoramica, ci fermiamo ogni tanto a guardare il paesaggio, affascinante.....nonostante i toni spenti di quest'oggi, che l'aria carica di umidità non riesce ad accendere.
Sotto di noi il mare.....lo respiro....cercando di immagazzinare la sua aria iodata, che potrebbe forse essere il giusto antidoto alla tosse insistente che mi accompagna da alcuni giorni
In lontananza vediamo le Apuane.....il bianco della neve ha sostituito il bianco dei marmi.....
Oltrepassata l'indicazione per il Rifugio Muzzerone decidiamo di proseguire e arriviamo a una sorta di colletto, a picco sul mare, dove il grigio dell'aria e dell'acqua si fondono e si confondano, riducendo l'orizzonte a una linea indefinita e sfumata.

La pioggia è in agguato....ed essendo quasi mezzogiorno, decidiamo di tornare indietro, cercando di evitare rovinose scivolate su umidi sassi e  fangosi toboga.
Giunti in paese i "promessi" acquazzoni si scatenano, puntuali, ma noi abbiamo giusto il tempo per un piatto di testaroli al pesto accompagnati da un buon bicchiere di vino e poi via.....di nuovo verso La Spezia.

Sulla strada del ritorno mi rendo conto che quest'oggi la cura "mare" non sembra aver sortito gli effetti sperati e per il prossimo week end.....mi sa tanto che mi toccherà saltare il turno....

Hike partners: patripoli


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (15)


Post a comment

atomo says:
Sent 8 February 2014, 19h18
ciao patrizia ti sei proprio ritagliata una bella gita,,,sempre bello il santuario di san pietro immerso nel golfo dei poeti bello e semplice l'interno ai visto la grotta di lord byron?? ciao massimo

patripoli says: RE:
Sent 9 February 2014, 09h05
Peccato non aver potuto fare di più......magari arrivare fino a Campiglia o Riomaggiore....
Questa è l'unica tappa delle Cinque Terre che mi manca!
La grotta di Lord Byron non l'ho vista.....non sapevo neanche che esistesse....
Sarà per la prossima volta!
Ciao
Patrizia

gbal says:
Sent 8 February 2014, 22h30
L'ho già detto diverse volte nelle mie relazioni che sono più disorientato allo "start" di una gita, all'interno di un paese, dove magari i segnali non vengono messi o non sono così evidenti perchè i locali.....sanno benissimo dove devono andare. Aggiungendo a questo la mia proverbiale mancanza di spirito d'osservazione.....mi perdo ancora prima di partire!
Auguri per la tosse Patrizia, vedrai che lo iodio farà effetto, magari ritardato e starai benone.
Ciao

patripoli says: RE:
Sent 9 February 2014, 09h12
Hai ragione Giulio.....eppure i segnali c'erano, anche se, come dici tu, non troppo evidenti.
Abbiamo dovuto ricorrere all'aiuto di una local, che ci ha indicato la giusta partenza, ma se avessimo ascoltato i suoi consigli fino in fondo, non saremmo neppure partiti....pericoli e frane lungo tutto il sentiero....
La tosse sta migliorando, ma oggi a casa....al calduccio!
Ciao

veget says:
Sent 9 February 2014, 08h40
Ciao Patrizia,
questo "strano"inverno non ci concede molta libertà d' azione. Se non sei pronto o indugi quando la condizione è propizia,, (riguarda me) è un
"castigo" immeritato..... Bravi a Voi che comunque non avete indugiato!!!!
La fastidiosa tosse sarà sconfitta con l'aiuto della Tua nota determinazione... e come scrive Giulio, lo iodio immagazzinato farà il resto....
Dai non fermarti...
A presto
Eugenio e Giancarla


patripoli says: RE:
Sent 9 February 2014, 09h19
Bisognerebbe cogliere al volo le giornate buone....ma non sempre si è pronti, purtroppo!
A volte ci sono gli impegni, a volte mancano i "soci" e, ogni tanto, ci si mettono di mezzo anche i malesseri...
Oggi avrebbe dovuto essere Val d'Aosta....il tempo prometteva bene....e invece mi tocca restare a casa....
Pazienza!
Spero che almeno tu possa aver sfruttato questa bella giornata!
A presto.
Patrizia

stefano58 says: RE:
Sent 10 February 2014, 13h50
Anche ad essere disoccupati, spesso capitano impegni nelle giornate migliori; avevo in programma un'escursione domani, ma purtroppo fino a sabato sono impegnatissimo.
Ciao
Stefano

veget says:
Sent 9 February 2014, 10h14
E no Patrizia , anche noi oggi siamo a casa..... (ci spiace per la Tua in valle d'Aosta) per motivi vari.... inoltre il bel tempo comincia manifestarsi adesso.... Vedremo oggi pomeriggio.... Speriamo... Dimenticavo: nel precedente commento non mi ero congratulato ,per lo sfizioso pranzetto , al quale Vi siete "sottoposti" ... Ne avevate diritto!!!
Rimettersi è un dovere!!oltre che necessario
Ciao
Eugenio

bigblue says:
Sent 10 February 2014, 18h40
Cara Patrizia,
queste "boccate" di mare, di salsedine che mi regali......per me sono "tanta roba"......oltre a conoscere molto bene il posto che è sempre un gioiellino.
Grazie a te....bellissime foto e quei toni di grigio al mare....super!
Pia

p.s. dicono che fare le scale sia un ottimo allenamento, ora capisco lo sbaglio :()....abito al 5° ma ciapo sempre l' ascensore....pigrissima:(

patripoli says: RE:
Sent 11 February 2014, 10h06
Ogni tanto.....una "fuga" da queste parti....ci vuole, soprattutto di questi tempi!

P.S. Pensa che io abito al piano terra....anche se casa mia, su due livelli, mi obbliga a fare un sacco di "su e giù"....
Però....visti i tuoi risultati....vorrei essere un po' più pigra anch'io....

Menek says:
Sent 10 February 2014, 20h17
Una delle tante fughe di Patrizia... :-)
Ciao
Domenico

patripoli says: RE:
Sent 11 February 2014, 10h07
Qualsiasi riferimento è puramente casuale......
Ciao.

cristina says:
Sent 11 February 2014, 14h41
Su quella salita anni fa avevamo perso tutto il nostro gruppo Cai, pronti via...disfatta di Caporetto ed eravamo solo all'inizio della traversata!

Se hai voglia di fare due passi noi domenica abbiamo organizzato una mangiatina tra vecchi amici al rifugio Tavecchia. Se non ci sarà il tempo da lupi dello scorso anno quando avevamo organizzato la stessa cosa, qualcuno salirà alla Grassi per l'aperitivo.

Intanto auguroni.

Ciao Cri

patripoli says: RE:
Sent 12 February 2014, 13h25
Le previsioni, accidenti, danno ancora acqua per domenica.....
Domani vado a fare una camminatina e se dovessi decidere per il Tavecchia....te lo faccio sapere.
Grazie e ciao.
Patrizia

cristina says:
Sent 12 February 2014, 14h49
Purtroppo si, ancora brutto! Noi si va lo stesso e speriamo di non avere troppe defezioni!

Ciao e goditi anche per noi la giornata extra!

Ciao ciao. Cri



Post a comment»