Ferrata Angelino da Rovio: wow!!!


Published by martyne , 9 November 2013, 11h35. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike: 7 November 2013
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Via ferrata grading: PD
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Monte Generoso 
Time: 7:15
Height gain: 1364 m 4474 ft.
Height loss: 1364 m 4474 ft.
Route:17 km
Maps:Swiss Topo

Martina (Martyne):

Arieccomi con "provo qualcosa di diverso dal camminare": la mia prima ferrata. Mi son divertita un sacco! Grazie Giulio che mi fai da balia e mi accompagni in questi miei primi passi.
Il giro da Rovio è proprio bello, boschi stupendi, ora poi con manti di foglie a coprire tutto ... ogni tanto mi isolavo, cercavo il silenzio e ascoltavo il rumore dei passi tra le foglie, guardavo il bosco, lo fotografavo con la mente, per portarmelo a casa ...
Giornata assolata: finalmente! A parte i soliti nuvoloni neri sul versante sud durante la discesa fino a Bellavista. E finalmente riesco a vedere il panorama a 360 gradi!!! Splendido. E' la mia 4a volta sul Generoso ma era sempre nuvolo!
La ferrata: wow, m'è piaciuta! Giulio mi ha letteralmente vestito e siam partiti. Quello che piu' mi ha colpito è stata la mia tranquillita' nell'affrontare la ferrata, la giornata. Ero serena, concentrata il giusto, spontanea. E forse è proprio questo che contribuisce a un buon 50% della riuscita nell'impresa. Non ho fatto corsi, non ho conoscenze tecniche: ascolto Giulio e cerco di fare cio' che mi dice. Anzi, spesso son andata lenta per trovare il punto giusto d'appoggio, mi son penzolata assai per scaricare la forza delle braccia. Ho incignato il caschetto e son stata battezzata da un bel sassetto caduto dall'alto: grazie caschetto, menomale che ci sei! A casa devo fare esercizio col moschetttone: spesso e volentieri mi ci rimane l'indice incastrato e non si capisce come mai! Sono dura!!!!
Eh, gran bella giornata! Grazie.


Giulio (gbal):

Una proposta buttata lì nel corso della nostra ultima escursione improvvisamente si concretizza e così ieri mattina ci si ritrova al parcheggio di Rovio, ci si carica delle necessarie attrezzature e si parte per il nostro giro. Si tratta di un giro piuttosto lungo, da me più volte sperimentato, che però offre al “turista” una visita interessante e abbastanza completa del versante NO del Monte Generoso con, chicca intermedia, la salita della Ferrata Angelino. Per Martina è la prima volta ma non ho dubbi sulla sua capacità di confrontarsi con la ferrata che pur presentando i suoi punti “delicati” ben si presta per la sua brevità all’esordio di una neofita. C’è da dire che a dispetto di quanto detto raggiungere la ferrata Angelino non è semplice; noi scegliamo la via che partendo da Rovio giunge quasi all’Alpe Bogo e poi devia verso il Passo Crocetta e Cima della Piancaccia e poi , cavalcando la cresta N che sale al Generoso, deposita gli aspiranti “ferratisti” ai piedi delle Torri del Baraghetto. Cominciamo la vestizione e Martina osserva tutto incuriosita: l’imbrago “completo”, il kit da ferrata, il cordino di sicurezza, ecc. lanciando ogni tanto un’occhiata verso la prima scaletta dove tempo addietro, transitando in questa zona, vide una tizia bloccata dal panico. Però quando viene il momento di attaccare mi segue, tranquilla e determinata; salgo per primo sia per esigenze fotografiche che per mostrarle come muoversi e per spiegarle i vari “trucchetti” del mestiere e le insidie che possono nascondersi, ad esempio, nei moschettoni che lasciati liberi di scivolare si incastrano tra le viti che fissano la fune allo spit. Martina è attenta e riesce a seguire le spiegazioni sia perché trova i giusti equilibri che scaricano la tensione fisica sia perché le sue braccia, a dispetto delle sue dichiarazioni, sono in grado di sopportare tranquillamente l' “hanging” anche prolungato. Anche la seconda serie di scalette col traversino insidioso vengono vinte con disinvoltura; rimane un po’ perplessa invece di fronte alla paretina da scalare ma più che altro per motivi di…..statura che la obbliga a studiare attentamente i passaggi, appigli e appoggi.

Dopo il ponticello che ci offre un panorama di cui Martina non ha mai goduto finora malgrado le ripetute visite a questa montagna ci liberiamo della “ferraglia” e proseguiamo per la Vetta del Generoso via cresta Nord; ci tratteniamo poco, qualche foto dal belvedere e poi scappiamo poco più in basso dove la mia giovane compagna si lancia sul meritato “kit” da pranzo; io non sto a guardare anche se a suo dire mangio poco o niente. Nel frattempo il tempo cambia e carovane di nubi vanno a sedere sulle vette dei monti vicini e lontani mentre il versante Sud viene avvolto da una densa caligine. Comunque scendiamo verso la stazione di Bellavista e lì pieghiamo a dx prendendo il sentiero lungo e non facile che scende verso Melano e Rovio. Qui Martina, che non si fa pregare per parlare, esprime tutta la sua soddisfazione per la gita, complici sicuramente la gioia per la vittoria sulla ferrata, il bel panorama ed il sole che ci ha permesso di goderne, la discesa che pur malagevole non richiede più lo sforzo del salire del mattino. Giunti al ponticello sull’affascinante Torrente Sovaglia mi fermo per motivi “idraulici” e quando la ritrovo, seduta davanti alla Cappelletta del Soldino, mi guarda e dice: “Peccato che sia finita!”. Beh, questa per me è la miglior paga ricevuta per averla accompagnata in questo giro.

Oltre a ringraziarti per la allegra compagnia ti auguro ogni bene.

Alla prossima Martina, speriamo con altrettanto sole ed azzurro.

 

Nota: Il GPS oggi ha fatto le bizze ed oltre ad avere preso tardi il “fix” iniziale dopo Bogo anzichè al parcheggio di Rovio mostra degli inverosimili zigzag. A tale scopo aggiungo anche la più veritiera traccia dello stesso giro fatto qualche inverno fa.

 

 

I tempi:

 

Località

Tempo parziale

Progressivo

Parcheggio Rovio

0

0

Cima della Piancaccia

2:47

2:47

Attacco Ferrata

0:11

2:58

Fine Ferrata

1:17

4:15

Vetta M. Generoso

0:19

4:34

Sosta pranzo

0:42

5:16

Staz. Bellavista

0:50

6:06

Parcheggio Rovio

1:53

7:59

 

 

 

Pillole….del giretto:

Dislivello                    1364 m
Lunghezza totale         17 km
Tempo totale lordo      7h59’
Soste varie                       50’

Tempo totale           7h09’

 


Hike partners: gbal, martyne


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 18524.gpx Il nostro giro....bizzoso
 18525.gpx Vecchio giro....senza bizze GPS

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3 PD
T3+ PD+
2 Sep 17
Monte Generoso · D!nu
T4- PD-
7 Nov 15
Monte Generoso da Rovio · Francesco
T3+ D
T3+ PD-
18 Mar 17
Ancora Generoso · igor

Comments (32)


Post a comment

numbers says: Brava
Sent 9 November 2013, 13h23
Con Giulio a far da "balia",
mi sa che tutto sembra essere + facile!

Ciao.

gbal says: RE:Brava
Sent 9 November 2013, 21h29
Colpe e meriti sono sempre da dividere. In questo caso l'allieva è stata molto meritevole
Ciao

martyne says: RE:Brava
Sent 11 November 2013, 16h35
Eh, si! E poi se ci metti un po' del tuo ... :-) ... tipo un po' di calma, tutto va!

patripoli says:
Sent 9 November 2013, 14h35
L'esperienza di Giulio e l'ardire di Martyne....non possono che dar vita a una coppia vincente!

gbal says: RE:
Sent 9 November 2013, 21h29
Grazie Patrizia sei molto gentile, come sempre.
Ciao

martyne says: RE:
Sent 11 November 2013, 16h27
"ardire": hai detto bene! :-) Ciao

bigblue says: coppia-ferrata
Sent 9 November 2013, 14h46
.....oramai, senza dubbi, siete una coppia "ferrata"......complimenti a Martine....in scioltezza, anche sul nuovo terreno. Per quanto "conosco" Giulio, sicuramente una persona che non lascia nulla al caso, anzi!
Un saluto ad entrambi
Pia

gbal says: RE:coppia-ferrata
Sent 9 November 2013, 21h30
Grazie Pia da parte mia.
Quanto all'essere "ferrati" sappiamo che tu non scherzi!
Ciao
Giulio

bigblue says: RE:coppia-ferrata
Sent 11 November 2013, 14h14
Giulio, come sai, in materia di ferrate, ahiahiiahiii mi trovi "sferrata"....ne ho fatta una, se non sbaglio nel Biellese......quindi se ci sarà l' occasione, certa tu sarai, ottimo maestro per me.
Ciao
Pia

gbal says: RE:coppia-ferrata
Sent 11 November 2013, 14h31
Ho usato l'aggettivo "ferrata" in senso generico, applicabile alle tue tante prodezze. Le ferrate....arriveranno anche quelle!

martyne says: RE:coppia-ferrata
Sent 11 November 2013, 16h32
Mi associo al commento di Giulio :-) ciao

igor says: Bravi
Sent 9 November 2013, 15h31
Maestro Giulio porti sempre i tuoi allievi a fare cose sempre più difficili,almeno li tieni belli attivi

Ciao

gbal says: RE:Bravi
Sent 9 November 2013, 21h31
Finchè si può Igor, perchè no? L'essenziale è divertirsi....in sicurezza, come piace anche a te.
Ciao

Daniele66 says: Angelino
Sent 9 November 2013, 17h27
Grande divertimento a pochi passi da casa complimenti.......Daniele66

gbal says: RE:Angelino
Sent 9 November 2013, 21h33
Grazie Daniele.
Il bello è anche scoprire il Luna park che c'è sotto casa e anche tu lo sai bene.
Ciao
Giulio

Sent 10 November 2013, 21h03
Donne, il discorso torna sempre qui.
complimenti al Maestro ed alla Allieva.
ciao, G

gbal says: RE:
Sent 10 November 2013, 21h53
Grazie dal maestro con la "m" moooolto minuscola.
Ciao Roby

martyne says: RE:
Sent 11 November 2013, 16h33
Grazie, troppi complimenti per cosi' poco!

veget says:
Sent 11 November 2013, 08h12
Ciao Giulio,
Scusa ma mi era sfuggita questa tua ultima impresa. Complimenti!!!Infondere fiducia agli altri non è da tutti..Bravo !!! I Comply , li estendo alla "new entry" Martyne, che seguendo Tal maestro, farà molta strada.....
A presto
Eugenio

gbal says: RE:
Sent 11 November 2013, 13h56
Grazie Eugenio ma stavolta è Martina che merita i complimenti per come ha affrontato la nuova esperienza. Quanto al resto credo che oltre ad un piacere sia anche un dovere trasmettere ad altri le cose per le quali a nostra volta dobbiamo ringraziare chi ce le ha insegnate.
Un saluto....(a presto!)

martyne says: RE:
Sent 11 November 2013, 16h29
"fara' molta strada" non si sa :-), vedremo! Con calma :-) Ciao

roberto59 says:
Sent 11 November 2013, 10h55
Bravi......con Giulio una garanzia, un maestro, brava Martyne prima ferrata fatta, la feci anni fa bella, e poi il Generoso in vetta è sempre un grande spettacolo di panorami ciao

gbal says: RE:
Sent 11 November 2013, 13h57
Curiosamente l'Angelino è stata la prima ferrata anche per me e ricordo ancora le titubanze e le perplessità che quella volta suscitò in me.
Ciao

martyne says: RE:
Sent 11 November 2013, 16h30
Gran bello spettacolo 'stavolta! Yeha!

zar says:
Sent 11 November 2013, 12h53
...del resto, è bello saper fare un pò di tutto, no ??!!
Brava/o....
Ci vediamo :-)))
Ciao
Luca

gbal says: RE:
Sent 11 November 2013, 13h58
Impara l'arte e mettila da parte....
Ciao Luca

cristina says:
Sent 11 November 2013, 14h09
Complimenti Giulio per quello che fai con i più giovani e inesperti, non è da tutti.
Complimenti anche a Martina naturalmente, brava allieva!
Bravi bravi e che giornatona!

Ciao Cri

gbal says: RE:
Sent 11 November 2013, 14h14
Grazie Cri.
La giornata era davvero eccezionale!
Ciao

martyne says: RE:
Sent 11 November 2013, 16h28
Hai visto che bel sole? :-)

Sent 12 November 2013, 10h13
Lo dico e mi ripeto ... l' alunna è certamente portata per la musica ... ma andare a scuola da G.Verdi ... :)
Il WoW ci sta tutto !!!

martyne says: RE:
Sent 12 November 2013, 14h40
:-) :-) :-)

gbal says: RE:
Sent 12 November 2013, 14h47
gver pardon gbal ringrazia ma non esagerare. Quanto all'allieva vedremo quando si produrrà come "solista" :-):-) .....tempo al tempo.....


Post a comment»