COVID-19: Current situation

Girett al Generuus


Published by stellino , 4 May 2015, 07h37.

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike: 2 May 2015
Hiking grading: T4- - High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Monte Generoso 
Time: 6:00
Height gain: 1450 m 4756 ft.
Height loss: 1450 m 4756 ft.

E' un periodo un pò così...
Tanta voglia di andare in giro, ancora con gli sci ai piedi, ma la meteo non aiuta.
Reduce dall'inverno, dalle tante gite (ops... sono un pò in arretrato con i report....), ho ancora voglia del movimento lungo e costante di una camminata con gli sci, ma oggi non sa da fare... penso allora un pò più avanti e mi preparo per la stagione estiva.
Dopo l'acquisto, testo gli scarponi nuovi, un pò più leggeri e per terreni più tranquilli. Parto senza nessuna pretesa, nei boschi dove sono cresciuto. Una bottiglia d'acqua, qualcosa da mangiare, e qualche vestito...
Nessuna meta precisa...

Ma appena parto si delinea un giro che potrei fare, angoli del Generoso che ben conosco ma che da tanto non visito più... allora il passo aumenta, è già un pò tardi, e macino metri e chilometri.

Parto da Arogno e torno ad Arogno. Voglio passare dagli alpi e dai torrioni che ben conosco, voglio arrivare in vetta, vorrei passare lungo tutta la "cresta" in alto (dalla Piancaccia al Tiralocchio), voglio scendere all'Alpe di Melano passando dal Tiralocchio e rientrare ad Arogno passando da Sant'Agata e Bogo. Un girett....

Affronto anche per la prima volta la ferratina Angiolino (ferratina per la lunghezza). Carina, esposta, emozionante.

Le cime nella zona di Vetta, tramutata in cantiere per il rinnovo del ristorante-albergo, sono piene di gente di tutti i tipi. Bello che ognuno, a modo suo, voglia godere di questi posti stupendi. Ignoro cartelli, divieti e barriere (in fondo ci sono stato proprio settimana scorsa per lavoro) e attraverso il cantiere.

Il Tiralocchio mantiene le promesse del suo nome... mi precipito giù, verso l'Alpe di Melano e in pochi minuti annullo il dislivello, Riposo e via verso il rientro.

Altri progetti prendono forma per la zona, esplorazioni, ripetute...

La montagna di casa è d'oro e va, di tanto in tanto, ripercorsa !!!

Hike partners: stellino


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

danicomo says:
Sent 4 May 2015, 12h20
Bello...
Il Tiralocchio in che condizioni è?
Pensa che Sabato lo volevo fare in salita e ci saremmo incrociati...
Sentiero leggibile?
Ciao
Daniele

stellino says: RE:
Sent 4 May 2015, 13h12
Ciao!
mi sono fermato più volte a guardare a ritroso.... non è dei più evidenti e soprattutto nella parte bassa si è perso molto.
Ma dispone di "facili" punti di riferimento... dall'Alpe di Melano, in mezzo alle due cascine, spari su dritto.... raggiungi la cascina diroccata e sali di nuovo dritto... segui più o meno il ripido costone con materiale molto friabile a nord, e raggiungi una traccia più chiara.
In basso vi è del filo da elettricista (per la maggior parte blu, a volte mi pare rosso) sugli alberi.
In alto, nell'erba, rimane una debole traccia, specialmente per il traverso verso la ferrovia.

A mio modo di vedere è sicuramente più chiaro (e meno faticoso, eheh) in discesa

Pippo76 says:
Sent 4 May 2015, 13h26
Bravo Stellino! Finalmente hai lasciato a casa gli sci... ;-)

stellino says: RE:
Sent 4 May 2015, 13h46
chi lo sa......

gbal says:
Sent 5 May 2015, 11h54
Giro appagante questo.
Bravo

stellino says: RE:
Sent 6 May 2015, 06h42
grazie!


Post a comment»