COVID-19: Current situation

Zeda Colors....like home...


Published by bigblue , 22 October 2013, 23h06.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:17 October 2013
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1 days
Height gain: 1670 m 5478 ft.
Height loss: 1670 m 5478 ft.
Route:Scareno-Piaggia-Costa dei Morti-Pian Vadà-Monte Zeda-Pian Vadà-Passo Folungo-Corte Bavarione-Piaggia-Scareno
Access to end point:Da Intra seguire indicazioni per Cambiasca. Da qui indicazioni per Aurano. Al bivio prendere strada per Scareno.
Accommodation:Alloggio no. Bar si.
Maps:CNS 285 Domodossola

Z come Zeda.....C come colors o come Cuore....la “mia” montagna del cuore.

Complice la vicinanza, da subito ho amato questo posto.

Ogni mattina quando apro gli occhi, lei è li che mi controlla e io controllo Lei.....ampi spazi....grande respiro.

A distanza di tempo, mi piacerebbe sapere quante volte ci sono salita, per me, che raramente segno qualcosa, impresa impossibile, ricordo però, le situazioni, le persone, le immagini più belle che qui ho vissuto: l' anno che riuscimmo a salirla con gli sci (per noi della zona è una bella soddisfazione), in bicicletta da Intra e poi a piedi, con la neve, con la nebbia, con il sole, da nord, da sud....in circuito....con Ciolly e i ragazzi di Quarna sempre da Scareno, bellissimo anello con discesa dallo spallone su Onunchio e ottimo finale con rosso....beh, questo posto è un po' la mia casa.....oramai, conosco anche i sassi.


Diciamo la verità, una volta all' anno...."ci devo andare”....la mia piccola Mecca.

 

Vengo da una domenica trascorsa con amici, loro andavano a funghi, io al seguito, speranzosa di trovar castagne per farne marmellata.

Parto con l' idea: “massì, sarà una passeggiata”. Alla una? giusto il tempo di raggiungere il loro “giardino segreto”. Ometto la mia solita calza lycrata con scotch annesso e inforco gli scarponi vintage.....morale, di castagne, ne avessi trovata una e dico una, di dimensioni accettabili, già sarei contenta, in compenso, raccogliamo porcini come castagne, con palpabile gioia di chi era partito con questo puntello.

Il programma, colpa mia, non volevo rifare i traversi intrisi, slittanti e fogliosi dell' andata, viene modificato in anello, un anello ancor più carico di materia fungina, arriviamo in cresta con 35kg di boletus da passarci nelle borse, stile catena-umana, prima di rivedere finalmente una sorta di sentiero che a ore 20 ci ri-deposita in paese.

Quindi, castagne quota zero, porcini tanti e collo del piede? brasato a dovere, come sempre riesco a farmi danno!

 

Oggi però, è giovedì....che giornata!!!.....il senno, lui, consiglierebbe di non rimettere il piede nello scarpone, evitare peggioramenti, si dice così....suvvia, piuttosto le scarpette basse, non toccano.....ecchì le trova? Cerca, ricerca, cerca....sparite! Saranno nell' auto di qualcuno? O dimenticate chissà dove in qualche parcheggio, solito per me, seminare roba, l' albero però, non cresce mai!

Il blu che c' è fuori, “tira troppo”...Piaggia non è lontana, un giretto per “castagnole”? Oggi me lo prendo...chissà, se almeno su là, il malefico insetto non abbia colpito ancora.

L' ultima volta, in compagnia dei cavallini-golosi, feci una raccolta strepitosa, bellissime, grosse come “bogette”, lucide come la seta...tornare a valle fu una “fatica tanta”, ma la marmellata con panna e meringhe....botta di vita!

Abituata ad escogitare “accrocchi”personalizzati, tagli, escoriazioni e fiacche varie, costruisco sullo stico un bel “pacchetto regalo”, calzo lycra, calzettone+Nepal (unica possibilità) e via....caccia alla castagna.

 

Scareno City.

Subito un cane bau-bau, mi da il buongiorno.....ecchilo, apposta per me, paurina, io....non bastano quelli prima del bivio, il mio terrore quando pedalo, ora c'è anche il socio su in paese.

Come in una preghiera, ripeto: “non ho paura, non ho paura, non ho paura”....scendo dalla mobile....il tozzo cagnolozzo, pezzato di nero e di bianco con due lapislazzuli agli occhi, mi gira intorno, sempre più intorno....come una remora! Vabbè, ho capito, colazione l' ha già fatta, tanto fumo, niente arrosto...scambiamo anche due amichevoli “bau-parole”, scatta anche una furtiva carezza, “coraggiosa”che sono! Un urlo dalla balconata: tranquilla, tranquilla....è brava! La padrona, pur fuori tempo massimo, mi rassicura, mi viene incontro. Stella, era poi femmina dei suoi “vieni su”, proprio....meno di zero!

Fa freschino però!....camminare, camminare.....di su e giù lungo la valle, poi ponte e solo su....

Già il bosco sembra diverso....brullo, spoglio....niente del solito morbido tappeto di foglie e sugli alberi, foglie secche. Proseguo per arrivare ai bellissimi castagni di Piaggia......ad accogliermi, come da catalogo, i due masselli-cavalli-golosi, dal mantello in perfetta simbiosi con i colori......questo mi fa ben sperare.....gira di qua, gira di la, sopra, sotto, oltre il paese, qui è tutto un castagno.....ma, ahimè, il fetente cinipide, Yatsumatsu, detto così, sembra più il nome di un cartoon giapponese che di un imenottero, ha fatto danno e che danno! Le belle castagne, solo un ricordo....poveri cavallini, anche per loro, stagione magra.

Di tempo ne ho perso, castagne quattro, l' accrocchio-gamba regge, non si lamenta più di tanto (il peggio si sa, lo "apri" a casa).....la Zeda, già che sono qui, la mia annuale visita?......la giornata merita, vado! Sentiero e poi liberamente....felci su felci, faggi, erba inghiottente, sassi, neve, sassi.....e sono in cima. Oggi, non c'è vita umana da queste parti, solo due camosci prima del Vadà, l' imbarazzo della scelta dove stendermi a lustrare la vista. Il sole è caldo, anche troppo caldo....l' ora già avanti, troppo avanti....lo sviluppo, un po....devo scendere...ciao Zeda, una parte di me. 


Hike partners: bigblue


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (35)


Post a comment

beppe says:
Sent 23 October 2013, 05h59
Ciao Pia complimenti bel giro e belle foto.
Beppe

bigblue says: RE:
Sent 23 October 2013, 18h23
Ciao Beppe.
Oramai riconosco la tua icona-avatar.....sai, faccio un po di confusione con tutti i nomi di Hikr, mi fa sempre piacere vederla comparire con i tuoi commenti, sempre gentili.
Grazie
Pia

Francesco says: Artist of the mountain:::
Sent 23 October 2013, 07h04
....Ognuno di Noi è artista in cio' che crede.

bigblue says: RE:Artist of the mountain:::
Sent 23 October 2013, 18h27
.....vero Francesco, hai proprio ragione....però, flauto scolastico a parte e qualche accordo su chitarra, ahimè non suono strumenti...questo un po mi dispiace, è stata una piacevole sorpresa scoprire questa tua dote.
Ciao

Daniele says: Che colori...
Sent 23 October 2013, 08h04
Complimenti.
Anche per il racconto, sempre coinvolgente.
Ciao
Daniele

bigblue says: RE:Che colori...
Sent 23 October 2013, 18h34
Ciao Daniele, sei proprio gentile.....vedo che sei anche riuscito, sopravvivere alla mia improbabile relazione. I colori, sicuramente la giornata aiutava al 100%, la Zeda però, offre sempre ottime sfumature.
Grazie
Ciao
Pia

peter86 says:
Sent 23 October 2013, 10h24
Ciao Pia,
non hai trovato castagne ma in compenso hai trovato una super giornata, ideale per salire la Zeda! Che meraviglia quel panorama sul Lago.
Io ho un conto aperto con questa cima: una sola volta l'ho salita ed ero nel nebbione, l'anno scorso volevo rifarla ma in macchina ho trovato la strada chiusa ed ho dovuto cambiare programma.
Ciao e complimenti anche per le foto!
Pietro


bigblue says: RE:
Sent 23 October 2013, 18h50
Ciao Pietro,
si, di certo relazionare l' ennesima Zeda non aveva grande senso, ci tenevo, comparisse tra le mie non continuative relazioni, proprio perchè come Devero, ho un particolare affetto che mi lega.
Come avrai immaginato, mi è capitato, salirla più volte nello stesso anno, per me solo e sempre un piacere. Quando avrai l' idea di rivederla, dal percorso che preferisci....mi aggrego volentieri.
La giornata era in stile cartolina, ma il cielo con qualche nuvoletta, striatura, vedi la tua al Veglia.....quello per me è il massimo....sai i gusti strani delle donne:-))
Grazie ancora e tocchiamo ferro....next time....
Pia

peter86 says: RE:
Sent 24 October 2013, 14h44
Ciao Pia,
hai fatto benissimo a relazionarla! Secondo me ha sempre senso relazionare un'escursione, anche se nello stesso luogo e per lo stesso percorso non sarà mai uguale alla precedente! E poi permette a chi volesse "copiarla" di conoscere le condizioni del percorso in questo momento.
E' vero le giornate con qualche nuvoletta sono più suggestive e forse più "fotogeniche", però il cielo blu senza una nuvola rimane il mio preferito!!
A presto
Pietro

patripoli says:
Sent 23 October 2013, 13h17
E così Pia mi stupisci ancora.....una Pia dalle mille risorse....
Ora ti scopro che vai per funghi, che raccogli castagne e che fai marmellate!
Ma allora è vero che questi castagni sono ammalati.....!
"Montagne del cuore".....le abbiamo proprio tutti.
E non sono quasi mai quelle esteticamente più belle o più imponenti e maestose....ma sono quelle che ci hanno cullato, che ci hanno parlato, che ci hanno fatto da maestre e quelle dove uno si sente sempre a casa.....
Come invidio tutti voi che abitate a ridosso delle montagne!
Io devo fare come minimo un'ora di strada in auto per raggiungerle.
Mi piacerebbe invece aprire la finestra in una bella giornata di azzurro e di sole e poter decidere all'ultimo momento di andare lassù.....
Ciao Pia e grazie per il bel racconto!

bigblue says: RE:
Sent 23 October 2013, 20h09
Ciao Patrizia,
dalle tue relazioni, ai commenti....sei sempre capace di esprimere nel modo migliore le cose....e "montagne del cuore", molto bello quanto hai riassunto in poche righe....è proprio vero.
Di fatto sono una golosa e mi piace cucinare. Vado a castagne, sono la mia passione (se poi ci sono i funghi, li raccolgo per regalarli a chi li apprezza molto) quando ne trovi tante, alla fine la schiena urla:-)...purtroppo è già il terzo posto dove ce ne erano di belle e tante ma quest' anno il "malefico" è arrivato...anche qui, farò dieta come i poveri cavallini.
Il grazie è mio per te che mi dedichi un po del tuo tempo a leggermi.
Pia

Amedeo says:
Sent 23 October 2013, 16h33
Bel giro e belle foto, complimenti!
Ciao
Amedeo

bigblue says: RE:
Sent 23 October 2013, 20h11
Ciao Amedeo,
sarò monotona, questo giro mi piace molto.....per le foto....beh, merito di una meteo anche troppo da cartolina.
Grazie a te
Pia

gbal says:
Sent 23 October 2013, 18h04
Complimentoni Pia.
Una giornata soletta alla ricerca di castagne che non hai trovato. In compenso hai regalato a noi delle splendide vedute (devo provarla 'sta Olympus TG-630), colori affascinanti ed un gran bel racconto. A te resta la "fiacca" al piede, la consapevolezza di aver "legato" con la cagnolona vincendo un po' di timore e la visita alla "tua" Zeda.
Brava Pia

bigblue says: RE:
Sent 23 October 2013, 20h34
Ciao Giulio,
mannaggia, per le castagne ero riuscita a farmi quasi amica anche Stella e poi......un vero peccato ricordare i frutti meravigliosi che ho sempre trovato a Piaggia, speriamo si riesca a debellare il mostro. Per la fiacca.....evito di raccontarti il post, sto curando ogni giorno per essere pronta e al meglio....you know :-)))!
Ho evitato di inserire il particolare macchina-foto nel racconto per non allungarlo ulteriormente ma qui mi spiego: sarebbe stata l' ennesima giornata dove la solita jella con i click si stava manifestando....dopo la foto ai funghi, la mia macchina, accuratamente non ricaricata (pensando di andar solo per castagne e quindi, giusto due foto) si è scaricata. Vuole la fortuna che "ravanando" nello zaino per trovare lo stick labbra, per caso mi è venuta in mano quella di un amico che la domenica al fungo, mi aveva chiesto di metterla in posto sicuro e li è rimasta, ne io, ne tanto meno lui si era accorto e così, grazie alla pesca fortunata ed inconsapevole, ci ho messo la pezza.....come lo posso definire? gran botta di c....... per una volta il "click" è stato amico. Comunque il no-feeling di base resta.
Grazie a te, sempre gentilissimo
Pia

veget says: Attrazzione Fatale
Sent 23 October 2013, 19h09
Quanta invidia ... è uno dei tracciati per la salita allo Zeda più intriganti....
decidere di andare soli aumenta la parte emotiva , l' hai voluta e gustata.... infilandola nella giornata da sballo...Grande !!!!
(ne so qualche cosa,essendo da solo al Todem)....
La relazione offre sempre grande divertimento e ne hai perso di tempo per le foto!!!! belle belle. sei veramente Brava!!!
A Presto
Euge

La mia prima volta da Scareno risale al 18/03/1992 non c'era un filo di neve... incredibile!!!

bigblue says: RE:Attrazzione Fatale
Sent 23 October 2013, 20h46
Ciao Eugenio.
Se non sbaglio, il Todem non lo hai ancora relazionato....non so se eri con amici, di certo sei sei andato solo, averlo saputo ti avrei convinto a fare un giro a Piaggia e con la tua gradevole compagnia, la Zeda mi sarebbe sembrata più vicina.....tra una parola e l' altra....si arrivava in cima, la tua gamba allenata, di certo non aveva problemi....quindi non avresti avuto scuse.
Concordo con te, percorso intrigante, forse quello che più mi piace.
Le foto, se belle sono, perchè la giornata era bella, quelle scatolette simmenthal non offrono grandi soddisfazioni, ma ci accontentiamo, questo mondo-tecnology.
Si, vero....ogni anno un clima diverso e condizioni diverse....ho una foto di maggio 2009 (forse) dove i cartelli prima della cresta finale, praticamente sommersi nella neve.....non ci sono più le stagioni di una volta:-)
Ti ringrazio molto
A presto
Pia

tapio says: Zeda
Sent 23 October 2013, 21h44
66 righe di introduzione e solo 6 sulla Zeda: si vede che è talmente parte di te che vuole restare dentro e non manifestarsi all'esterno... E poi 66-6: una combinazione non di poco conto :-) Comunque, come ben sappiamo, la Zeda val sempre una salita, fosse anche la millesima, anche se, come dici tu, è stata solo ..."già che sono qui".
Finalmente ti sei decisa a condividere anche un lato "non da wonder-woman"!!! Well done!

Ciao Pia, a presto, Fabio

bigblue says: RE:Zeda
Sent 23 October 2013, 22h32
si, probabilmente nella mia incapacità di scrivere, non sarei così brava, mettere nero su bianco, tutte le sensazioni che "ho sentito" sulla pelle salendo la "mia" Zeda.....mi piacerebbe saperlo fare e bene, madre natura non mi ha donato una così bella dote, probabilmente andrebbe anche coltivata, ma quando una cosa ce l' hai nel cuore, come ho scritto, ognuno di noi conosce molto bene cosa racchiude questa parola, non c'è possibilità di sbagliare, il cuore è uno solo e non si accende con un bottone, è una chimica di elementi. Del resto mi piace l' idea che qualcuno riesca anche a sorridere leggendo i miei report, piuttosto che annoiarlo su sensazioni troppo personali che per ognuno di noi rimangono uniche, irripetibili....
Io solo Scamy e mi piace da morire così....le "Wonder" sono le sorelle di Kilian e personaggi di quel calibro.....ti dirò, con tutto lo sviluppo che c'è in questa gita, per me più impegnativo di tante altre cose....come sai relaziono una tantum, altrimenti troveresti altre insopportabili camminate autodistruttive, per fortuna che c'è anche la bicicletta:-)
Ciao Fabio
Grazie
Pia
p.s. con la fiacca che avevo, veramente pensavo solo- castagne...e portarle giù da Piaggia, già sarebbe stata a basta....avrei preferito trovarle.

gebre says: ...la Zeda
Sent 23 October 2013, 23h30
Complimenti Pia, gran belle foto....sto studiando il libretto sulla Val Grande...Zeda è una delle escursioni "to do"!
Poi con una giornata così....spettacolo!
Ciao Pia.
Albi

bigblue says: RE:...la Zeda
Sent 24 October 2013, 08h26
....si, direi che per le tue attitudini, entrando da Colle, sarebbe un bellissimo e panoramico allenamento-gamba:-))....io nel frattempo potrei arrivare a Folungo con il giusto "rifornimento" dopo-corsa.
Grazie a te
Un saluto
Pia

cristina says:
Sent 24 October 2013, 09h30
Castagne!!!!

Anche questo un anno di magra!

Bello lo/la Zeda cos'è maschio o femmina?

La prima volta c'ero stata con il Cai su due giorni, avevamo dormito (parola grossa con il trombone che avevamo dietro) all'Alpe Fornà mi sembra. Lì non ci sono più tornata ma all'epoca era tutto in ristrutturazione ed era stata una bella avventura, tra l'altro una delle prime per me!

Ciao Cri

bigblue says: RE:
Sent 24 October 2013, 13h12
Ciao Cristina,
pensare che anche per te, non proprio dietro l' angolo, la Zeda sia stata tra le prime di un lungo andare.....beh, mi fa piacere.
Ci sono due possibilità di bivacco all' Alpe Fornà, certo che con "il trombone", immagino il bel dormire:-). Purtroppo è al Vadà che hanno ricostruito (nel peggiore dei modi) un rifugio che hai tempi, aveva anche ragione esserci, ora molto meno, in più è chiuso e hanno aggiunto l' orribile wc a distanza.....come deturpare al meglio un angolo di paradiso??!!!
Purtroppo, per ora, le castagne trovate, giusto per mangiarle, rinuncerò al lavoro certosino di farne marmellata. Volevo giusto chiederti, quando sei stata al Salmone, se almeno li c' era qualcosa....lo scorso anno, in Val Maggia ne avevo trovate.....nel caso se mi fai sapere.
Un saluto
Pia

cristina says: RE:
Sent 24 October 2013, 13h56
Alla Zeda siamo poi tornati partendo da Cicogna in una giornata ventosissima, belle zone, un giorno mi piacerebbe fare il sentiero Bove, dicono che sia gran bello!
Al Salmone abbiamo visto castagni carichi a Streccia e anche agli alpeggi sopra, ma i ricci erano ancora verdi, come per questa primavera anche loro sono in ritardo mi sa. Un sacchettino per la sera siamo riusciti a prenderlo però, buone ma piccole!

Ciao ciao. Cri

bigblue says: RE:
Sent 25 October 2013, 14h24
....molto bella salirla da Cicogna, dal Curgei o Soliva? Ora che hai nominato Cicogna, oltre al sentiero Bove che è molto bello, meglio quando ben asciutto, mi viene in mente un giro che mi è piaciuto molto e adatto a voi che non temete km e sviluppi: Cicogna, Pogallo, Pian di Boit, Bocchetta di Terza, Scaredi, Pedum, Strette del Casè e nuovamente Cicogna con vari extra addizionabili, può essere l' abbiate già fatto, nel caso, solo un piccolo suggerimento nella mia zona.
Ti ringrazio per l' informazione.......se sono verdi, magari aspetto ancora una settimana. Anche quelle di Piaggia, piccole ma dolcissime.....è già buono poter sentirne ancora il gusto.
Ciao Cristina
Pia

cristina says: RE:
Sent 25 October 2013, 14h51
Conosciamo pochissimo sia la Val Grande sia l'Ossola in generale.
Grazie per il suggerimento.
Anni fa avevamo conosciuto quel tizio che aveva deciso di trasferirsi da Sesto Calende in uno degli alpeggi in zona Cicogna e diceva di vivere solamente di ciò che offriva la natura con qualche contributo di amici che gli portavano qualche uova e un po' di carne ogni tanto. Girava a piedi nudi e aveva segnato il sentiero dall'alpeggio dove abitava fino a Cicogna con i pupazzetti dei puffi. Un bel giorno ha deciso di andare a cercarsi un posto ancora più isolato perchè da lì aveva cominciato a passare troppa gente. Purtroppo non ricordo il nome, ma era un personaggio! Forse lo hai visto anche tu!

Ciao ciao

Vatar says:
Sent 25 October 2013, 12h03
Ciao Bibi

leggendo il titolo mi hai ricordato una bellissima canzone decisamente azzeccata alla stagione autunnale, chissà se la conosci: https://www.youtube.com/watch?v=IpFLOwEWQgo

A parte questo intermezzo musicale...complimenti come sempre per la simpatica relazione, mi sembra di avere capito che la Zeda per te corrisponde al P.zo del Lago gelato per me...quindi capisco molto bene quello che provi.
Complimenti anche per le foto, bravissima, devo ricredermi anche per la fotocamera, questa volta non ho notato nessuna dominante di colore e l'esposizione è sempre corretta, direi che vale la pena il suo acquisto.
A presto.

Adry.

bigblue says: RE:
Sent 25 October 2013, 15h24
Ciao Adry,
caspita, si che la conosco.....avrei modificato il titolo, mi sarebbe piaciuto di più :-( grazie a te, l' ho riascoltata, un bel intermezzo.
Ahah, cosa mi dici.......come sai, ci sono ritornata questa estate, senza neve o quasi.... se torno in un posto è sintomatico (vedi Zeda e Devero), era qualche anno che il canale, vista la mia mania canali, restava in sospeso....lo scorso 31 dicembre, si è avverato questo piccolo sogno e, se mi permetti, visto che è nel tuo cuore, è entrato prepotentemente anche nel mio....che ambiente! Allora mi viene da pensare, quando ti sarai ristabilito e avrai voglia, sarebbe bello organizzare di salirlo dal versante italiano (bellissima la tua relazione in Hikr), con te come chaperon, grande conoscitore della zona, sarebbe un valore aggiunto..FORZA ADRY, non sembra ma il tempo corre....
La giornata non era delle mie preferite, un cielo senza nuvole è come un cielo senza stelle (mi piace molto questa frase), sicuramente favorevole per il colore e per i colori di questo periodo, più caldi del granito:-), un aiutone! Poi ho guardato un po, come utilizzarla meglio, non ha il b/n :-(((....però rimango dell' idea che, sempre "simmenthal" sono. Comunque ti ringrazio di aver dedicato il tuo occhio tecnico e professionale ai miei mostrini.
Un caro saluto, a presto
Pia

Vatar says:
Sent 25 October 2013, 15h57
Conosci gli Echo? incredibile, solitamente quando chiedo se qualcuno conosce i gruppi che ascolto la domanda è sempre la stessa: e chi sono????????????

Scusami Pia ma ho letto e riletto quello che mi hai scritto ma non riesco a capire, ti riferisci alla Zeda o al Lago gelato? mi ricordo che mi avevi detto che volevi andarci quest'estate ma ero convinto che non eri andata.
Con la speranza di un buon recupero, possiamo organizzare molto volentieri, magari viene anche Eugenio, chissà quante strane figure potremmo scovare su quei catapicc...

Adry.

bigblue says: RE:
Sent 25 October 2013, 16h13
:-))))
Parlavo del "Gelato"....ricordi che ti mandai una foto fatta nel canalone con gli sci e poi quella della gita fatta a giugno (?) sempre dal versante svizzero ma per l' itinerario estivo?.....certamente parlavo di lui e della tua relazione che avevo letto attentamente, poi vista la lunghezza dall' Italia:-), per ora è rimasto lì (gentilmente mi avevi anche detto quando la strada viceversa è aperta al pubblico, per tirarsi più su), proprio per questo, sarebbe bello quando sarai rimesso in Dima perfettamente....tu ci accompagnassi......si, si con Eugenio e un po di rosso e tutti i picchi e "picchetti" che ci sono in quella zona....mammamia, ne viene fuori uno zoo, e noi peggio:-)
Sulla musica sono molto alternativa, spazio dalla lirica, a Conte, al metal.......ai cori Alpini.....a Segovia.....e quindi può capitare che tu trovi qualcuno che per coincidenza, li conosce....mannaggia sarebbe stato un bel titolo:-(((( più compatto!
Ciao Adry e grazie ancora.....
Pia

Vatar says: RE:
Sent 25 October 2013, 16h36
Ora è tutto chiaro, allora attendiamo che mi rimettano in dima, come ho già detto ad Eugenio, per fortuna che ci siete voi a tirarmi su il morale con questi commenti...

Grazie e te

Adry.

veget says: RE:
Sent 25 October 2013, 22h42
Cari Pia e Adry
Vi voglio ringraziare d'insermi nei vostri meravigliosi scritti, nei quali leggo delle vostre passioni alpinistiche , musicali, Siete splendidi.... Considerata la mia età,.....avervi conosciuto e,rapportarmi con Voi è un onore e un privilegio.... credetemi.....Grazie ancora!!!
In attesa di un incontro a sei ,otto , dieci, occhi .....
Vi allego un Grosso Abbraccio
Ciao
Eugenio

A proposito di gusti musicali, i miei:Qausi tutti ,ma sopratutto il Jazz ...

Vatar says: RE:
Sent 26 October 2013, 15h18
Ciao Eugenio

guarda che il privilegio è sicuramente anche nostro, io ammiro molto le persone della tua età (senza offesa) che utilizzano il pc e hanno anche la voglia e la capacità di caricare le escursione sul web, non siete in molti e questo ti fa onore!
Per quanto riguarda la musica il fatto che ti piaccia il jazz, la dice lunga, arte raffinata e ricercata, per un periodo l'ho ascoltato anch'io ma poi mi sono dirottato sulla musica avanguardia/sperimentale il mio vero amore...

Adry

Nevermind says: Colpa, grande colpa, grandissima colpa........
Sent 12 November 2013, 09h04
Mi ero perso il tuo rientro..... Complimenti as usual e .... mai avere paura delle bestie a 4 zampe (magari di quelle con 2 zampe sì....)

bigblue says: RE:Colpa, grande colpa, grandissima colpa........
Sent 12 November 2013, 19h42
Ciao Nevermind.....
colpa? grandissima colpa?.....stai scherzando, ci mancherebbe....è già un piacere, che ti ricordi di Bibi:-)
Mi piacciono molto i cani. Anni fa però, è successo un problemino con il cane lupo di una amica....che il lupo, enorme e già conosciuto per "poco diplomatico", si sapeva.....a tutti i costi quella sera, ha voluto attraversare il giardino x abbreviare il percorso....dicendomi: "lo tengo io"....ti lascio immaginare il resto....prima mi ha abbracciato e poi si è attaccato volentieri al mio polpaccio, per fortuna avevo i pantaloni, i "segni", un bel ricamo. Ovviamente non ero arrabbiata con il cane ma con lei.....da questo episodio, diciamo vado sempre cauta:-). Sicuramente d' accordo con te, meglio 4 che 2....anche se per fortuna, qualcosa di buono c' è ancora, altrimenti.......
Ti ringrazio di avermi letto, per quello che si può leggere.....
Ciao
Pia


Post a comment»