Piz Nuna (3124 m) Skitour


Published by Laura. , 13 January 2013, 19h42. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Basse Engadine
Date of the hike:12 January 2013
Ski grading: AD-
Waypoints:
Geo-Tags: Macun-Nuna-Gruppe   CH-GR 
Time: 12:00
Height gain: 1400 m 4592 ft.
Height loss: 1400 m 4592 ft.
Route:Alp Lashadura mt2000 Fourun da Nuna mt2750 Piz Nuna mt3123
Access to start point:Ponte sull'Ova da Lashadura
Access to end point:Ponte sull'Ova da Lashadura
Maps:259S Ofenpass/Pass Dal Fuorn

laura&... Venerdì sera ci sono sul piatto due possibili mete: Domenico propende per quella da lui già conosciuta...io per quella tutta da scoprire...alla fine troviamo un compromesso: decideremo strada facendo...e strada facendo decidiamo per il Piz Nuna!
Inforcati gli sci a pochi metri dall'auto iniziamo a scivolare silenziosi sulla neve, la valle è stretta e in ombra, ma molto bella. Attraversiamo il corso d'acqua e velocemente guadagniamo quota e d'improvviso si apre un mondo stupendo fatto di pace, sole, cielo blu, neve immacolata e cime rocciose.
Il Piz Nuna è in alto, nascosto alla vista da un'altra cima, ma ci sta aspettando e così iniziamo a risalire i primi pendi sostenuti: Domenico ad un certo punto borbotta che ci sarebbe voluto un altro maschietto a tracciare e così capisco che è il momento di dargli (in qualche modo) il cambio e, anche se in proporzione minore rispetto a lui, comincio a tracciare anch'io.
Arrivati a quota 2900 un vento gelido (siberiano!) ci accoglie ma il Nuna ancora non si vede,  alla base dell'ultimo pendio ci guardiamo: cavoli se è in piedi...decidiamo di risalirlo tenendoci il più possibile a destra...la pendenza è davvero notevole, ma zitti zitti lo superiamo e arriviamo al punto dove lasciare gli sci: oltre bisogna andare di picca e ramponi e, in un'alternaza di roccette, neve dura, neve molle, arriviamo alla fine del ripido canalino, qui dopo aver superato uno strettissimo passaggio, su un canale da brivido, arriviamo alla micro vetta...talmente piccola e appuntita che decidiamo che non è il caso di mettersi a trafficare per l'usuale foto di vetta.
Pochi minuti e iniziamo a scendere, arriviamo agli sci, mettiamo via le cose e ci organizziamo per la discesa...la salita ci ha impegnati più del previsto, per cui abbiamo ancora poca luce a nostra disposizione. I pendi sono ripidi, Domenico scende senza problemi, io di traversi e inversioni da ferma scendo con gli sci fino a quota 2000, per un breve tratto anche con la frontale, poi decido di indossare le ciaspole (che saggiamente avevo portato nello zaino).
Arriviamo alla macchina alle 20.15, dopo una salita eccezionale e una discesa in tranquillità, nonostante il buio.
Che altro aggiungere se non i pubblici complimenti a Domenico per la scioltezza con cui scendeva con gli sci nonostante il buio (altro che i blasonatissimi maestri di sci di Cervinia e le loro fiaccolate!!!)

La parte tecnica la lascio a Domenico...ma ragazzi...che gita!!!

lunari  Decidiamo di andare al Nuna....viaggiamo veloci per guadagnare un po' di tempo e tra una parola e l'altra arriviamo al piccolo parcheggio sulla strada per il passo del Forno, vicino al ponte dove sotto scorre L'Ova da Lashadura, il fiume che da il nome all'omonima valle. La valle ha un aspetto selvaggio ed è una meta di solito poco frequentata e comunque solo in stagione avanzata, a dimostrazione di questo, troviamo solo una traccia che termina all'Alp Lashadura, poi il bianco assoluto.Per vedere il sole lungo i pendii che portano al Nuna ci vorrà del tempo ..e fatica!!! I pendi che portano alla vetta sono sempre molto sostenuti con pendenze che a volte superano abbondantemente i trenta gradi, con molta neve fresca alternata a neve riportatata  dal vento in gran quantità. Il fondo duro, sotto lo strato di neve polverosa, ci ha costretto a mettere i rampanti gia da qt 2200 mt. Battere la traccia è  una gran fatica,  Laura capisce e di tanto in tanto mi da il cambio facendomi respirare, grazie!!! Nonostante il sole la temperatura non è mai salita sopra i -10. Giunti al Fourun da Nuna a qt 2700 un altro muro di 350 mt da risalire prima del deposito sci. Arrivati alla sella a qt 2950 lo sguardo verso l Engadina bassa ci ha lasciato senza fiato ma subito, complice il freddo, ci siamo incamminati per la cima, ancora non visibile, all'improvviso sento Laura, pochi metri davanti a me su un intaglio di roccia esclamare: ci siamo!! Attraversiamo un ponte di neve, saliamo gli ultimi metri e in vetta ci stringiamo la mano felici.(non c'è neppure lo spazio per il bacio di vetta!) Scendiamo e mettiamo gli sci, Laura è lenta ma se la cava, nonostante la molta neve fresca, poi con il buio ritiene migliore la soluzione di indossare le ciaspole. Non avevo mai provato scendere con gli sci e la frontale su un pendio ripido:emozionante!!
Non so se era un effetto ottico ma sembrava che sotto la neve a tratti si accendessero dei piccoli lampi di riverbero.
Arrivo all'auto abbastanza provato ma felice di aver  sciato con Laura...che non si lamenta mai ....a patto di raggiungere la meta prefissata!!
Alla prossima




Hike partners: Laura., lunari


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T4
T4
T4
T5- I
4 Aug 16
Piz Nuna, 3124m · Linard03
T4 I
25 Jul 14
Piz Nuna (fast) · Kik

Comments (18)


Post a comment

veget says:
Sent 13 January 2013, 20h02
Grande coppia,e che itinerari.....è una bella gara tra voi giovani Hiker.
Invidio (e lo scrivo spesso) la vostra detarminazione.Bravissimi!!!!
Ciao
Eugenio

Laura. says: RE:
Sent 13 January 2013, 20h13
Grazie.
Domenico è un compagno d'avventura eccezionale...e nonostante l'età (stavolta mi uccide!!!) è in formissima.

lunari says: RE:
Sent 13 January 2013, 20h35
Ma come?Solo pochi anni piu' dei tuoi !!!

Nevi Kibo says:
Sent 13 January 2013, 21h05
Che grinta!
Complimenti!
NK

Laura. says: RE:
Sent 14 January 2013, 09h46
un grintoso grazie.

Sent 13 January 2013, 21h28
Complimenti, Amici, grande grinta, come sempre.
roby

Laura. says: RE:
Sent 14 January 2013, 09h49
...per tenere "sotto controllo" Domenico ho dovuto fargli battere quasi tutta la traccia!!!

tignoelino says: RE:
Sent 14 January 2013, 18h28
Schiavista.

Laura. says: RE:
Sent 14 January 2013, 18h40
noooo...

lunari says: RE:
Sent 14 January 2013, 20h07
E neanche il bacio di vetta !!! Incredibile !!

tignoelino says: RE:
Sent 14 January 2013, 20h39
Sta peggiorando, bisogna rimetterla in riga.

accoilli says:
Sent 14 January 2013, 09h11
Complimenti,grande salita in ambiente splendido e immacolato,ci vuole tecnica e tanta determinazione...BRAVI !!

Laura. says: RE:
Sent 14 January 2013, 09h50
Grazie, posto veramente stupendo, una gita da incorniciare.

igor says:
Sent 14 January 2013, 11h31
bravi come sempre ciao

Laura. says: RE:
Sent 14 January 2013, 12h59
come sempre, grandi emozioni.

ciolly says: bel posto
Sent 14 January 2013, 22h33
Ciao, Laura e Domenico
Un altro bella intuizione...Bravi!

Ciao, Ciolly

Rosa says:
Sent 19 January 2013, 22h19
Complimenti Laura, sei sempre più grande!!!

Laura. says: RE:
Sent 21 January 2013, 18h59
Ciao, Rosa! che bello leggerti anche qui!


Post a comment»