COVID-19: Current situation

Cima d' Orz (d' Örz) - 2.706m


Published by Simone86 , 9 March 2012, 00h58. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Grisons » Misox
Date of the hike: 3 July 2011
Hiking grading: T4- - High-level Alpine hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-GR   CH-TI 
Time: 9:30
Height gain: 1756 m 5760 ft.
Height loss: 1800 m 5904 ft.
Route:Bodio di Cauco - Cavaionc - Piov di Fuori - Piov di Dentro - Bocchetta Alta - Cima D'Orz - Piov di Fuori - Fragia - Camanna - Cauco - Bodio di Cauco
Access to start point:da Bellinzona in direzione San Bernardino, uscita autostradare Roveredo in direzione ValCalanca. Parcheggiare a Bodio di Cauco.

Partenza da Bodio di Cauco (Q950) alle 7.20.  Il sentiero spacca il fiato già alla prima ora con pendenze non indifferenti e salite a zig-zag.  Superiamo la località di Cavaionc (Q1291) per poi perdere nel nulla le tracce del sentiero in località  Bosco di Castaneda.  

Dopo un buon 20 minuti di salita fuori sentiero, fortunatamente orientati dalla mappa, ritroviamo la giusta via, giungendo attorno alle 9.00 alle tre baite Piov Di Fuori (Q1853), al momento occupate dai probabili proprietari in vacanza. Proseguiamo superando il Rià di Pianca Geneura indirizzandoci verso N e poi verso NO per aggirare la Costa Del Galbines.  Anche qui purtroppo il sentiero è mal segnato, probabilmente frequentato di rado e non è facile all'inizio trovare il giusto imbocco.
Perdiamo cosi un altro quarto d'ora in mezzo ad alti cespugli di rododendri facendoci strada a naso.

 Trovato il sentiero si prosegue giungendo alle ore 10.15 presso l'abbandonata baita di Piov Di Dent (Q1958) dove quel poco che c'é è ormai crollato.   Pausa per mangiata di 15'.  

Da qui in poi inizia il bello: su terreno misto di erba e pietraie granitiche, con pendenza a tratti considerevole iniziamo a risalire a naso la vallata Gagn da Piov, mirando alla Bocchetta Alta (Q2535). Ovviamente la bocchetta non si vede fino all'ultimo, ma è semplice immaginare la sua posizione costeggiando l'immenso Torrent Alto alla nostra destra.

Fa molto caldo e la stanchezza inizia a farsi sentire ma in 1h30' arriviamo vicino alla bocchetta. Da qui decidiamo per una piccola scorciatoia su pietraia con inclinazione tosta, ignorando il giro largo fino alla bocchetta.  

Gli ultimi 100m per arrivare alla cima sono davvero divertenti, tra grosse rocce granitiche utilizzando le mani qua e la.    Si sale a naso ed ognuno è libero di scegliere dei passaggi piu o meno difficili ma mai pericolosi.    E' d'obbligo comunque classificare quest'ultima parte come I grado.  

Arriviamo sulla CIMA D'ORZ (Q2706) poco prima delle 12.30. La vista è spettacolare e la giornata limpidissima.  Il versante che da' sulla Val D'Osogna verso Ovest mostra un saltino verticale non indifferente! 

Per il ritorno resta tutto uguale fino a Piov Di Dent (attenzione a non perdere la strada, studiarsi bene dei punti di riferimento in salita, qui è tutto facilmente confondibile!) In direzione di Piov Di Fuori anticipiamo la discesa verso E in direzione di Fragia  e Camanna. Non è stata un'ottima scelta: abbiamo dovuto ripercorrere un tratto obbligato in salita perchè anche qui per sbaglio siamo finiti fuori strada... ma almeno abbiamo trovato un bel pratone di mirtilli maturi!

Poi giunti a Cauco prendiamo la strada asfaltata e in 10' siamo alla macchina. Birretta a San Rocco di Selma e poi tutti a casa.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ottimo giro di dislivello non banale, nessun'altro escursionista incontrato, la zona è veramente battuta da pochi, peccato per la facilità con cui si perde la traccia. 

 

Hike partners: Simone86, Filosko06


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T5
2 Jul 19
Torent Alto · Califfo
F I WT4
18 Feb 18
Pizzo di Campedell (2724 m) · emanuele80
T3+
23 Jul 17
Camin de Biancalan · paoloski
T5 F II

Post a comment»