Strela 2636 m e Chörbsch Horn 2650 m


Published by pelle9360 , 17 August 2011, 13h58.

Region: World » Switzerland » Grisons » Davos
Date of the hike:11 August 2011
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 
Time: 6:00
Height gain: 714 m 2342 ft.
Height loss: 1058 m 3470 ft.
Route:Mittelstation Höhenweg - Strelapass - Strela - Lätschüelfurgga - Chörbsch Horn - Hanengretji - Grüenihorn - Schatzalp
Maps:CNS 1:25000 - 1197 Davos

Anche oggi la meteo è clemente e perciò cosa c'è di meglio se non una bella gita in montagna? Dopo una colazione abbondante e nutriente in albergo ci dirigiamo un po' a piedi e un po' in bus alla stazione a valle della funicolare del Parsenn. Pochi minuti di attesa e la funicolare parte. In breve raggiungiamo la stazione intermedia (Mittelstation Höhenweg) a 2218 metri di quota. Da qui ci alziamo su una strada sterrata fino all'altezza del Panoramaweg che, come fa capire il nome, ci regalerà un gran bel panorama su Davos e dintorni. Questo sentiero pianeggiante, già percorso nel 2009, è situato tra imponenti ripari valangari in un ambiente alpino davvero bello e suggestivo. Lungo il sentiero o poco sopra si incontrano anche diverse stelle alpine o Edelwiiss (come dicono i compatrioti svizzeri tedeschi). Dopo circa 1 h di cammino arriviamo a Strelapass, 2350 metri. Piccola pausa e poi ripartiamo seguendo una strada in terra battuta che, oltrepassata una galleria che protegge da scariche di sassi, porta all'arrivo degli impianti di risalita invernali. All'uscita della galleria abbiamo la fortuna di osservare da vicino due bellissime marmotte o Mungga (come si dice in Schwitzer Dütsch) uscite dalla loro tana. La prima cima della giornata è Strelagrat, 2545 metri. Per raggiungerla occorre seguire un sentierino inizialmente poco evidente ma comunque marcato sulla CNS. Più avanti il sentiero diventa più evidente, grazie anche a dei segni rosso-gialli pitturati sui sassi. Sullo Strelagrat è presente una vecchia e arrugginita asta metallica alla quale è legata una gamella militare contenente il libro di vetta. Firmato il libro riprendiamo a salire in cresta o poco sotto di essa seguendo il sentiero che conduce allo Strela, 2636 metri. Da Strelapass a questa vetta occorre circa 1 h 15' di cammino. Dalla qui è possibile ammirare la valle che da Coira sale verso Arosa e anche diverse cime delle Alpi grigionesi. Dopo un veloce pranzo scendiamo alla Latschüelfurgga percorrendo un tratto della cresta SE di Strela per poi scendere senza traccia su pendii erbosi e detritici. Dalla bocchetta ci dirigiamo verso il Chörbsch Horn, 2650 metri, seguendo il sentiero sulla larga cresta NE, sulla quale sono presenti anche residui di neve. Questa vetta si raggiunge senza difficoltà in circa 45' di marcia dalla bocchetta. Breve pausa e poi scendiamo alla Chörbschhonhütte, una piccola capanna dotata solo di stufa a legna e tavoli. Da qui ci incamminiamo verso l'Hanengretji seguendo inizialmente il sentiero verso la Latschüelfurgga per poi lasciarlo e risalire pendii erbosi solcati da tracce di animali. Da questa cima scendiamo poi verso il Grüenihorn attraversando inizialmente pascoli ripidi e in un secondo tempo più dolci. Da qui ci abbassiamo tra i ripari valangari alla strada alpestre e poi alla Lochalp, luogo in cui troviamo finalmente una fontana. L'ultimo tratto che ci separa da Schatzalp lo percorriamo in circa mezz'ora. A Schatzalp si conclude questa escursione... Davos lo raggiungeremo scendendo in funicolare!

Hike partners: pelle9360


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»