La "Giurva"-Via dei Contrabbandieri o Schmugglerweg


Published by cappef , 18 June 2011, 18h07.

Region: World » Switzerland » Valais » Oberwallis
Date of the hike:15 June 2011
Hiking grading: T6 - Difficult High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: I   CH-VS 
Height gain: 600 m 1968 ft.
Height loss: 600 m 1968 ft.
Maps:swiss274-Visp+swiss275-Antigorio

Da qualche tempo avevamo in mente di fare questa gita e aspettavamo la giornata ideale per via degli impegni e dei partecipanti. Alcuni amici, con cui condividiamo le escursioni, oggi hanno programmato una gita "mangereccia" da un amico pastore in Val Sesia  e così, parlando con mio fratello Ezio, decidiamo di provare questa via. Il problema è che non abbiamo trovato precise istruzioni/indicazioni in merito alla via stessa, per cui andiamo alla ricerca per ben tre volte, seguendo parvenze di sentiero... ma tutte terminano senza possibilità di prosecuzione. Contatto un amico di Varzo che ha fatto anni fà la via e gentilmente viene a Gondo per aiutarci a trovarla ...finalmente, a fatica, la troviamo! Preparata attrezzatura di arrampicata, iniziamo la ferrata...tratti abbastanta facili con corda di sicurezza ben posizionata...poi la corda in acciaio in diversi tratti  è spezzata o mancante a causa di cadute massi...per cui ci arrangiamo a cercarci la via di salita anche utilizzando la nostra corda o risalendo il ripido canalone. L' ultimo tratto è simpatico, in quanto si procede su tronchi di larice, qualcuno marciotto, con pioli in ferro fino al termine del canalone. All'uscita solo bosco e felci...nessun segno di sentiero...cominciamo a cercare e finalmente notiamo un segno rosso...poi una freccia molto grossa...ma la direzione è in discesa non in salita come mi aspettavo. Proviamo a seguire le indicazioni, essendo le uniche viste ed il sentiero, molto evidente, scende sempre di più finchè ci troviamo di fronte al vuoto e su un masso il cordino per la corda doppia...non siamo attrezzati per questo per cui ritorniamo a fatica sui nostri passi. Prima di arrivare all'uscita del canalone, noto su una roccia delle corde di acciaio e arrampicandoci finalmente troviamo  il sentiero giusto che ci porta con un lungo traverso a Bugliaga Dentro... poi sterrato fino a Bugliaga dove incontriamo gli amici Avio e Matteo che hanno fatto il Sentiero Scagnol e con loro raggiungiamo Trasquera per poi scendere a Iselle sul Sentiero del Kirsch.
Giornata faticosa  ma con tanta soddisfazione.

...e c'è dell'altro!!! 

Hike partners: cappef
Communities: Hikr in italiano


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing


Geodata
 6361.gpx Giurva

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (5)


Post a comment

Zaza says:
Sent 18 June 2011, 19h31
Ciao Flavio,

questo è il Canalone del Contabbandiere que inizia sopra la prima galleria a monte di Gondo? Avete utilizzato l'attrezzatura per le vie ferrate o pensi che sarebbe possibile senza? La valutazione "T3+" mi parece un po bassa...

ciao, Manuel

cappef says: RE:
Sent 18 June 2011, 21h08
Ciao Manuel,
il percorso inizia prima della galleria, 100 metri circa dopo la partenza dello Stockalperweg..il sentiero è scomparso nella vegetazione, ci sono solo due segni rossi su dei larici.
Noi abbiamo usato attrezzatura per ferrata, per sicurezza, ed in due punti abbiamo usato una nostra corda di 10/12 m per superare tratti bagnati e viscidi.
Faccio notare che in diversi punti le corde di acciaio della ferrata sono state tranciate/divelte dalla caduta massi e noi abbiamo abbandonato la ferrata per cercare la via che più ci sembrava corretta e con minori rischi oggettivi, per esempio salendo sul ripido canalone con sassi instabili.
Forse la valutazione è troppo bassa ma una volta mi sono permesso di dare una valutazione a parer mio giusta e subito da Hikr sono stato ammonito in quanto considerata troppo elevata e da allora ho spesso messo valutazioni più basse di quello che sarebbe giusto dare secondo il mio senso di pericolo/difficoltà di quella giornata. Ho visto e continuo a vedere valutazioni a parer mio eccessive da parte di escursionisti ...senza poi vedere aggiornamenti sul rapporto a seguito di eventuale segnalazione di HIkr...ma non fa nulla! La valutazione è soggettiva e può variare in funzione delle condizioni del terreno, fisiche e climatiche...e per non sbagliare io rispetto il parere degli esperti di Hikr, cercando di stare dalla parte della ragione, per cui valuto, forse erroneamente, più basso!!!

Ciao e Buona Montagna!...Flavio

Zaza says: RE:
Sent 18 June 2011, 21h33
Ciao Flavio,

grazie per le informazioni!

Parece che la scala T1-T6 sia utilizzata solo in Svizzera. Qui si trova una spiegazione in Italiano.

Direi dalle tue foto che questo è piuttosto tipo T6...oppure c'è anche una scala di difficoltà per le vie ferrate (KS1-KS6). Ma non conosco questo canale, dunque non posso dire niente con certezza...

ciao, Manuel

cappef says: RE:
Sent 19 June 2011, 11h39
Grazie Manuel...concordo con la tua valutazione!

Ciao...Flavio

adrimiglio says: Valutazione difficoltà
Sent 20 June 2011, 11h32
Ciao Flavio e Manuel, scusate se mi intrometto, se mi permettete vorrei dire la mia sulla valutazione della difficoltà, capisco benissimo che da fastidio quando qualcuno mette in dubbio la valutazione, oppure il tempo impiegato come è successo a me, infatti come mia scelta personale ora non lo specifico più, ma nel dubbio non sarebbe meglio sopravalutare che sottovalutare una gita, questo magari per non mettere in difficoltà chi volesse ripeterla... a volte come si suol dire " è meglio far ridere che far piangere..."

Adry.


Post a comment»