Val Vellone e Campo dei Fiori Random


Published by Antonio59 ! , 21 December 2021, 22h33.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:21 December 2021
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:00
Height gain: 799 m 2621 ft.
Height loss: 799 m 2621 ft.
Route:9,11 km Sentieri solo in parte segnalati e scalinata
Access to start point:Da Varese centro prendere per Sacro Monte.
Access to end point:Idem
Maps:Carta Parco Campo dei Fiori

Veloce  giro pomeridiano, con tempo fosco e nuvoloso.
Parto dal Piazzale Montanari 570 m. Sotto la Prima Cappella, proprio dove c'è il capolinea della linea urbana C.
Scendo per la mulattiera ( a sinistra della galleria ) che inizialmente è acciottolata in direzione di Velate, quando arriva giù in piano si passa a fianco della Grotta del Materasso e si arriva al guado del Torrente Vellone, che qui è perlopiù in secca: l'acqua viene assorbita più a monte, dal sistema carsico. Ora invece di risalire a Velate, si prosegue l a destra ungo la valle arrivando alla fornace. Qui il sentiero facile abbandona il fondovalle. Ma prima faccio una breve visita sul versante opposto all'Antro della Calce : una grotta con buone prospettive esplorative ma talmente fangosa che pochi hanno voglia di visitare. Dalla fornace preso il sentiero che risale sul fianco destro ( sinistro orografico ), si passa anche da un ponticello in legno per poi ridiscendere, qui una breve deviazione a sinistra lungo uno steccato, porta ad ammirare dall'alto le Marmitte dei Giganti del Vellone. Finite le distrazioni, si prosegue rimontando il lungofiume fino alla risalita a destra che porta alla stazione della funicolare 630m. Qui salgo sulla massicciata della linea abbandonata per il Campo dei Fiori. La scalinata porta gradino dopo gradino, (in parte invasa dai detriti nella parte bassa) a entrare nella galleria e poi passare nei pressi delle ville e terminare appena prima della stazione di monte, dove uscendo a sinistra si prosegue per la Via Sacra e si arriva alle Tre Croci e alla soprastante omonima vetta 1111 m. Sceso a una selletta, passo sotto e sinistra della Caserma sbucando sull'asfalto, con cui scendo e passo sopra la Pensione Irma. Appena oltre salgo a destra a imboccare il sentiero nord, che abbandonato il quale dopo un centinaio di metri, piegando a sinistra in salita si arriva attraverso il bosco alla casa del custode dell'osservatorio ( quella a fianco del parcheggio interno ). Qui parte una scalinata in salita che permette di tagliare la strada, e infine con la stradina asfaltata su all'Osservatorio, sulla Punta Paradiso 1226 m ( una volta si chiamava Monte Boscero e prima ancora Monte di Val Caprera ). Sceso un pezzo come in salita, per piegare a destra nel bosco e passare dal Buco del Muschio 1188 m ( sviluppo 15 m profondità 8 m) e dalla sottostante Grotta xxv Aprile 1160 m, ( sviluppo 600 m profondità 100 m ). Arrivato al la strada sottostante esco dal cancello ( tasto rosso per uscire ) e sono al Piazzale Belvedere 1118 m. Ora a sinistra in giù passando dalla pensione Irma e con la sterrata in piano verso la ex Colonia e la chiesetta. Bella vista dell'ex Grand Hotel dalla chiesetta. Quindi giù ancora per la scalinata della ex funicolare, con solo l'accortezza di stare all'esterno della galleria a sinistra su una traccia di cinghiali. Forse era meglio la galleria al buio :). E dalla stazione di valle con la strada di accesso in 1,3 km arrivo a Piazzale Montanari.

Hike partners: Antonio59 !


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»