Cimetta Rossa 2495 e Rifugio Lago Miserin 2582 m


Published by cristina , 22 October 2019, 12h18. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike:19 October 2019
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Access to start point:Milano-Aosta uscita a Pont Saint Martin o, se volete risparmiare, a Quincinetto. Superato il Forte di Bard svoltare a sx per Hone, Valle di Champorcher fino a Champorcher. Posteggio nei pressi della funivia.

Settimana molto impegnativa per la ricerca di una meteo meno avversa possibile…

Alla fine decidiamo di tentare con la Val d’Aosta e tutto sommato andrà bene.

Giunti a Champorcher pioviggina. Dopo aver fatto una seconda colazione e una chiacchierata nell’unico bar del paese decidiamo di fare comunque un giro, se non altro per far qualche foto ai bellissimi colori autunnali.

Saliamo per la mulattiera/poderale in parte lastricata che utilizziamo in inverno con le ciaspole e giunti al bivio dove solitamente la lasciamo, proseguiamo a sx, verso gli impianti, fino alla località Chardoney dove arriva la funivia. Naturalmente è tutto chiuso. Continuiamo lungo la pista, sempre con una bella pendenza, fino ad arrivare all’arrivo della seggiovia e a quella che dovrebbe essere la panoramicissima Cimetta Rossa. A conferma di ciò un panello indica le cime…entrambi ci chiediamo però perché salire qui con una bella giornata, in mezzo agli impianti, per vedere il panorama. Di posti belli e panoramici migliori ce ne sono…certo a impianti aperti non si fa nessuna fatica ma a impianti chiusi qualcosa di meglio si trova sicuramente…oggi va bene così!

Continuiamo a seguire la sterrata in direzione del rifiugio Dondena fino al bivio che indica il rifugio Lago Miserin a 1h,10 min. Svoltiamo quindi a sx e riprendiamo a salire.

Le nebbie si squarciano, un debole sole ha il coraggio di farsi vedere e accompagnarci fino al lago. Riusciamo ad avere così una visuale più chiara sulla situazione…da qui in su neve.

Il rifugio ha un piccolo e grazioso locale invernale che ci permette di fare la sosta pranzo al riparo.

Seguiamo ora la sterrata/mulattiera per il rifugio Dondena. Lo superiamo e giunti ad un grande caseggiato abbandoniamo la sterrata per seguire una traccia nel prato, carta e GPS ci indicano un sentiero che dovrebbe scendere al centro della valle e congiungersi con il percorso invernale nei pressi della partenza dello skilift. La traccia è piuttosto evidente ma non troviamo indicazioni, una bottiglietta di plasica ci rassicura sul fatto che qualcuno passa (raccolta) e, infatti poco sotto, troviamo una freccia gialla e un sentiero più marcato. Tra l’altro un bel sentiero che con qualche risalita giunge allo skilift. Poco oltre ci ricongiungiamo con il percorso fatto in salita.

Una pioggerella ci accoglie negli ultimi metri prima di Champorcher, ma ormai la giornata è andata.

Soddisfatti del giro facciamo un’altra sosta al bar, ancora qualche chiacchiera e un po’ di compagnia alla signora, che non avrà visto molta gente oggi!

Domani castagnata al Tavecchia….tante castagne quest’anno!


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (7)


Post a comment

Camoscio says:
Sent 22 October 2019, 21h47
La nebbia avrà precluso la vista dell'ambiente circostante, ma il Lago Misérin resta apprezzabile comunque!

cristina says: RE:
Sent 23 October 2019, 09h40
L'unica pecca di questo posto sono i tralicci, difficile evitarli nelle foto...

proralba says:
Sent 23 October 2019, 08h01
Zona bellissima per me un caro ricordo poi.
Il lago Misérin merita ottima scelta!

cristina says: RE:
Sent 23 October 2019, 09h39
E' un bel posto sicuramente, ci fossero meno tralicci lo sarebbe ancora di più :-(

proralba says: RE:
Sent 23 October 2019, 09h40
Si è un peccato

GIBI says:
Sent 24 October 2019, 13h20
Complimenti anche solo per il coraggio e la volontà di andare fino a lì nonostante le previsioni, poi però del resto foto così fascinose riescono anche grazie al tempo cupo !

ciao Giorgio

cristina says: RE:
Sent 24 October 2019, 13h30
Tutto sommato è andata bene, colori splendidi, poca pioggia, locale invernale ben tenuto, nessuno in giro e per non farci mancare nulla la tappa al panificio di Carema/Pont Saint Martin :-))))


Post a comment»