Pizzo di Claro (2727m) da Claro


Published by Simone86 , 10 July 2019, 00h06. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:29 June 2019
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo di Claro   CH-GR   CH-TI 
Time: 8:00
Height gain: 2500 m 8200 ft.
Height loss: 2500 m 8200 ft.
Route:21 km
Access to start point:Claro
Accommodation:Rif. Alpe Peurett

Dopo anni di attesa è arrivato il giorno del Pizzo di Claro, sempre nominato dal nostro amico Bruno come idilliaco nel suo versante NW dove domina la splendida conca del Lago di Canee. Come fece anche lui anni fa, anche noi decidiamo di partire da Claro, perchè ormai negli ultimi anni è diventato un motto "quest'estate allora saliamo al Pizzo di Claro.... da Claro, ovviamente!" . A seconda dell'interlocutore il responso è "roba da matti", "si col c***o", "tessseifffuori" oppure "wow figo!!"  (tendenzialmente le risposte sono le prime tre, ma nell'ambiente dei trail prevale l'ultima).




Cosi con Martina, una dei pochi matti che hanno sempre pensato "che figo", partiamo prestissimo per non subire il caldo asfissiante di questa disumana settimana (punte fino a 38°C). Dopo un po' di difficoltà nel trovare un parcheggio in quel di Claro, partiamo alle h 6.30 circa dal Parcheggio di q380 in direzione Lago di Canee. Niente sole, per fortuna è un po' nuvoloso e la temperatura è perfetta. Si aprirà più tardi.

La prima parte scorre veloce, a passo svelto ma non troppo, chiaccherando del più e del meno. I bassi boschi sono ricchi di selve castanili fino a Benz q1200 circa, dove si aprono alcuni prati con baite isolate. Da qui si entra in una bellissimo bosco di conifere e le pendenze iniziano a picchiare sulle gambe, ma siamo appena a metà della salita. Sbucati all'Alpe Peurett q1745 iniziano le delizie per gli occhi. Il Pizzo di Claro appare ancora lontanissimo e altissimo, contornato da una corona di guglie che appaiono maestose dai loro piedi. Ultima fontanella all'Alpe Peurett, poi solo ruscelli e il lago. Salita verso il Lago di Canee q2198 che raggiungiamo in circa 3 ore dalla partenza. Una conca spaventosamente bella, con ripide pareti che paiono di altri continenti. Cinque pescatori ci hanno anticipato. Dopo una breve pausa riprendiamo il sentiero con i bolli arancioni sempre ben visibili. Prima si sale verso S-E poi si piega a N-E per trovarsi sopra la parete a picco sul lago. Infine gli ultimi 300m si torna a S-E su pendio sempre più ripido (ma sempre segnato) raggiungendo gli ultimi 20m di cresta finale e la croce di vetta, del Pizzo di Claro q2727, che soddisfazione! Tempo di salita, compresa la pausa, circa 4h20'. Complimenti a Martina che il giorno prima ha fatto un giro in bici e una camminata al Cornizzolo, non so come abbia fatto oggi!

Dopo aver toccato anche la seconda (o reale) vetta del Claro torniamo al Lago di Canee per la stessa via di andata, scendendo all'Alpe Peurett e deviando con corsa allegra su un lungo mezzacosta fino all'Alpe Gararescio q1783, all'Alpe Forcarid q1713 e al Rif. Domas q1666. Qui una bella fontana rinfrescante. Martina viaggia alla grande, stiamo bene, fosse sempre cosi, con le gambe che girano senza problemi!
scendiamo a picco verso i Monti di Maruso q1160 e poi facciamo una breve toccata al bel Monastero di Claro q621 sempre osservato dall'autostrada. Ultima discesa per la via storica del monastero fino a Claro, dove le temperature sono nuovamente infernali, ma anche qui.... fontana ghiacciata!!




Vista da Martynred
Come ben detto da Simone, erano almeno un paio d'anni che il Pizzo di Claro era nella lista del "TO DO".
Tra le diverse scelte ed incertezze lo estraiamo all'ultimo minuto.

Particolarmente bello il paesaggio nei dintorni del lago di Canee, ricco di cascatelle e rododendri fioriti, e sopra di esso questa cima di rocce e sfasciumi. Peccato per le alte nubi che hanno coperto il panorama a Q2727. 
Anche la discesa molto appagante. Un rientro ad anello, più lungo della via di salita, che permette di godere molto del panorama del fondo valle, passando poi per un grazioso e curato monastero.
Nota omessa da Simone: Martina era a pezzi, particolarmente dalla seconda metà della via di salita.

Hike partners: Simone86, martynred


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

Angelo & Ele says: COMPLIMENTI AI PAZZARIELLI...
Sent 10 July 2019, 07h29
Está CLARO que ustedes dos están un poco locos... :-))

Bellissimo ambiente e salutoni a Voi...

Angelo

martynred says: RE:COMPLIMENTI AI PAZZARIELLI...
Sent 10 July 2019, 08h35
hahahaha viva la vida loca!

Angelo & Ele says: RE:COMPLIMENTI AI PAZZARIELLI...
Sent 10 July 2019, 09h06
:-))

Francesco says:
Sent 10 July 2019, 08h38
..Extraterrestri :)

Simone86 says: RE:
Sent 13 July 2019, 06h55
Ma no dai, al proprio passo pian piano lo si fa!

Poncione says:
Sent 10 July 2019, 15h29
Figo. :)))
A parte gli scherzi, è sempre una salita di soddisfazione, come lo è la salita da Lumino, che ritengo di ancor maggior soddisfazione oltrechè più diretta.
Bravi Martina e Simone.
Ciao

Simone86 says: RE:
Sent 13 July 2019, 06h56
Ciao Emiliano, avevo pensato anche alla Via Lumino, con però la paura di arrivare stanchi nei passaggi dove serve più attenzione. Magari solo la via Lumino partendo con meno dislivello potrebbe essere ben fattibile (anche se, brrr... che passaggini!)
buona montagna!

Poncione says: RE:
Sent 13 July 2019, 07h39
Alla fine quella Via si risolve in un passaggio roccioso non superiore al II° seguito da una breve cengia erbosa esposta... poi si sale senza problemi scegliendo ciò che si preferisce fare... in alternativa il ripido canalone che sale a est in diagonale unendosi alla via normale poco prima di arrivare in vetta. Non meno avventuroso.
Ciao

Serzo says: Pazzi sul Pizzo
Sent 10 July 2019, 19h45
Io propendo per il "ti te se' matt". Bella impresa. Ciao, Sergio

Simone86 says: RE:Pazzi sul Pizzo
Sent 13 July 2019, 06h57
eheh grazie Sergio, buona montagna

danicomo says:
Sent 10 July 2019, 20h51
Belli come.... il Pizzo di Claro!!

Simone86 says: RE:
Sent 13 July 2019, 06h58
tutti e tre! grazie buona montagna!

rochi says:
Sent 11 July 2019, 12h03
Complimenti!
Non è uno scherzo.
Fatto anch'io, chili, fiato e anni fa.
Ciao.
R.

Simone86 says: RE:
Sent 13 July 2019, 07h00
questa storia dei chili che arrivano e non levano più le tende ci preoccupa anche a noi....! complimenti allora anche per la tua impresa compiuta allora! buona montagna!

GIBI says:
Sent 11 July 2019, 21h57
Grandissimi ... bravo Simone e brava Martina ( solo tu potevi seguirlo nell'impresa ) ... io preso dall'entusiasmo e come indicava un prospetto che avevo trovato in un Tourist Office ci provai anni fa dopo poco tempo che andavo in montagna e già a quota 1000 metri ero lungo e tirato sdraiato in un prato, la cima la prima volta l'ho poi raggiunta proprio da quel versante lì in giornata ( ma come rochi parecchi Kg e fiato fa ) però poi pernottando alla Peurett senza ridiscendere in giornata e quindi la vostra è un impresa di ben altro spessore !

ciao Giorgio

Simone86 says: RE:
Sent 13 July 2019, 07h01
anche tu sei un macinatore di km e dislivelli mi dice Martina! le prima volte è bello ricordare per confrontare i cambiamenti in pochi anni e restare felicemente sorpresi! Complimenti anche a te, buona montagna!


Post a comment»