Cresta della Giumenta e creste del Resegone 1875 m


Published by cristina , 20 November 2018, 15h57. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:17 November 2018
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1 days
Access to start point:Milano-Lecco uscita Valsassina e poi Piani d'Erna. Seguire la strada fino al posteggio che dovrebbe essere a pagamento ma, ultimamente arriviamo prima e andiamo via dopo il presunto posteggiatore.

Questo è uno dei tanti concatenamenti che ogni tanto mi vengono in mente e che amo tanto fare. Purtroppo la giornata so che non sarà delle migliori ma almeno non dovrebbe piovere e, del resto, poiché è prevista neve nei prossimi giorni o adesso o tutto rimandato alla prossima primavera.

La giornata non parte bene. Al parcheggio dei Piani d’Erna, Marco rompe la stringa degli scarponi, non avendo voglia di cercare la stringa e cambiarla, via gli scarponi e si va di scarpette…prendiamo un altro caffè e partiamo.

Poco dopo l’Alpe Costa ahimè comincia a piovere, più che pioggia sono micro palline ghiacciate, non sembra ci sia una temperatura così bassa però…

Mentre saliamo al Magnodeno, cominciamo a pensare a un piano B. Ma per nostra fortuna giunti in cima il tempo sembra migliorare, uno squarcio di azzurro e un raggio di sole illuminano Lecco.

Ripartiamo e come da programma continuiamo sulla Cresta della Giumenta. Più sicura la roccia dei passaggi su erba e fango…in un’alternanza di cielo cupo e sereno giungiamo alla Cima del Fò, dove facciamo uno spuntino osservando un elicottero del soccorso alpino che gira attorno alle punte del Resegone. Essendo avvolte nelle nubi non capiamo cosa stia facendo e, dopo una decina di minuti lo vediamo ripartire verso Lecco…non sappiamo cosa sia successo.

Con una timida schiarita ripartiamo per La Passata, dove un cartello indica tre ore al Resegone…gulp! Non ricordavo fosse così lunga anche perché l’abbiamo sempre fatta nel senso inverso. A questo punto vedremo a che ora saremo in cima e penseremo al da farsi.

Ripidamente, molto ripidamente saliamo alla Cima Quarenghi e da qui alternando vari sali scendi proseguiamo lungo la cresta. Non c’è neve ma il terreno è comunque scivoloso a causa della galaverna che ci regala un paesaggio surreale in un’alternanza di nebbia, sereno (poco) e qualche fiocco di neve.

Veloce sosta alla croce del Resegone e discesa al rifugio. Speravamo di poterci fermare per mangiare al caldo ma è pieno. Ci confermano che per il P.so del Giuff ci vogliono circa 1.30 h/2 h. Beh possiamo farcela….mangiucchiamo qualcosa e ripartiamo. Ancora su e giù facendo sempre attenzione a non scivolare e giungiamo al P.so prima del previsto. Per i Piani d’Erna il cartello indica quarantacinque minuti, questa primavera, con la neve, mi era sembrata eterna. Ci fidiamo dei tempi e facciamo una sosta un poco più lunga.

Riprendiamo e con passo allegrotto scendiamo alla Bocca d’Erna, un’occhiata all’orologio ci fa sperare di riuscire a raggiungere il rifugio Stoppani e l’Alpe Costa con la luce. Con tutto questo fango scendere al buio non sarebbe molto consigliabile!

Giunti alla Cappella dell’Alpe Costa, non mancando molto al posteggio ed essendo ormai mulattiera, ci fermiamo per mangiare gli ultimi panini e goderci il primo e ultimo sole della giornata.

Il ritorno al posteggio ci sembrerà più breve del solito.

Bellissimo e riuscitissimo anello. Certo sarebbe stato bello avere una giornata più soleggiata e magari più ore di luce per godersela un poco di più ma è andata bene anche così!


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (13)


Post a comment

Angelo & Ele says: WOW...!!!
Sent 20 November 2018, 16h47
Che girone!!!
Meritava si una bella giornata di sole...
La traccia GPS, vista dal piazzale di partenza, sembra il cappello del Jolly delle carte francesi... :-)
Salutoni...
Angelo

cristina says: RE:WOW...!!!
Sent 20 November 2018, 17h01
So che non fumi e non bevi, non penso che in questo momento tu sia sopra i 4000 m e nemmeno i 2000 m...che aria avete dalle vostre parti a questo punto? :-)

Angelo & Ele says: RE:WOW...!!!
Sent 20 November 2018, 17h29
Aria da ex giocatore di Poker e di Scala 40... :-))

Menek says:
Sent 20 November 2018, 18h28
sempre posti che meritano un tot!

cristina says: RE:
Sent 21 November 2018, 09h33
Belli e vicini a casa....dopo tanto girovagare è bello tornarci

blepori says:
Sent 21 November 2018, 07h27
bel girone, last minute, ormai è tutto coperto dalla neve! Ciao Benedetto

cristina says: RE:
Sent 21 November 2018, 09h36
Infatti, viste le previsioni, avevamo visto che probabilmente sarebbe stato l'ultimo momento utile per farlo quest'anno.

Ciao Cri

blepori says: RE:
Sent 21 November 2018, 10h11
infatti, ieri sera salita al Bar con il chiaro di luna! Ciao benedetto

cristina says: RE:
Sent 21 November 2018, 10h13
Bella idea complimenti...

blepori says: RE:
Sent 21 November 2018, 10h16
E' uscita la luna prima della capanna, neve polverosa, condizioni bellissime!

cristina says: RE:
Sent 21 November 2018, 10h19
Ti credo...però avrei preferito che la neve arivasse un po' più avanti, ancora un mesetto almeno...sarà lungo questo inverno :-(

GIBI says:
Sent 22 November 2018, 22h48
Neve o non neve ... sono sicuro che ci regalerete ancora tante altre belle soddisfazioni prima della fine dell'anno !

ciao Giorgio

cristina says: RE:
Sent 23 November 2018, 09h47
Beh ora un po' si va in letargo...si ricomincia a girare qui attorno...che poi sono posti cui sentiamo la mancanza...e dove è sempre bello e piacevole tornare


Post a comment»