Piz Prevat (2588 m)-cresta NE


Published by martynred , 25 September 2018, 23h21.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:15 September 2018
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Climbing grading: V (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Campolungo   Gruppo Poncione di Vespero 
Time: 7:30
Height gain: 810 m 2657 ft.
Route:8 km
Access to start point:Rodi

Alla ricerca di qualcosa dove appoggiare le mani ed infilare qualche protezione mobile, trovo il Pizzo del Prevat, cresta del Nord-Est.
 
Scorrendo qualche relazione capito su hikr, in Mauro, e leggo di un Raffaele...e lo trovo in foto, è lui: il mio Raffy, durante un'uscita del corso SA3 del Cai di Varese, e scopro così anche Mauro su hikr, ormai non più attivo dal 2016.




 
Prendiamo la funivia alle 7.30 circa da Rodi, ed in 5 minuti risaliamo gli 800 metri che ci separano alla Capanna Tremorgio. (10 CHF per corsa)
 
La aggiriamo e percorriamo il sentiero che sale fino al pianoro da dove non si può che rimanere a bocca aperta davanti la bellezza geologica di questo posto. Una fascia bianca colpisce l'occhio e la curiosità di avvicinarsi cresce. Molto belle anche le possibili salite al Prevat, la cresta NE, lo spigolo, la ex via degli scoiattoli (non più accessibile dopo una recente frana) e chissà, forse anche la cresta NO.
 
Proseguiamo sul dolce pianoro erboso fino a riprendere la salita raggiungendo la fascia bianca, calcare dolomitico. Mi ricorda la pasta del pane, forata dalla lievitazione e poi stirata, STUPENDA!
Superata, si sale ancora fino al Passo Campolungo, dove si trova un piccolo bivacco di emergenza in legno.
 
Svoltiamo tutto a sinistra, poco prima del passo, per prendere una traccia che, passando sotto lo spigolo NE, ci porta alla base della cresta. Esploriamo un pò, proseguendo su semplici roccette, fino a trovare due spit, distanti 2 m circa fra loro.
Ci imbraghiamo e leghiamo con due mezze da 60 (basta anche una corda unica da 60 m minimo) e parto.
Per la descrizione di ciascun tiro fare riferimento alle relazioni che trovate nel web, ad esempio scuolaguidodellatorre.
Però, a differenza di quanto scritto in quest'ultime, la via (260 m) è stata TUTTA PROTETTA CON SPIT NUOVI, anche le soste sono attrezzate, basta cercare bene in alcuni punti (noi abbiamo utilizzato anche degli spuntoni non vedendole inizialmente). Purtroppo questa l'ha resa meno affascinante ma sicuramente più semplice, infatti in alcuni punti sarebbe stato quasi impossibile proteggerla con i classici nut e friend.
Il numero dei tiri nelle relazioni sono 8, ma a noi è successo di unire 7 e 8 involontariamente.
NOTA: il 5° tiro l'ho trovato davvero impegnativo per la discesa. Si tratta di circa 2 metri verticali da dover scendere in aderenza, con uno spit nella metà superiore. Non avendo alcun appiglio e non essendo una giocatrice di basket, ho fatto passare le corde nell'incanalatura naturale sopra questo gigantesco masso per poi farmi calare lentamente fino a toccare il suolo. Nemmeno Raffaele è riuscito a scendere con gran disinvoltura, ma con molta concentrazione e ricerca di appoggi inesistenti. A mio avviso, lo si può aggirare a sinistra con qualche passo delicato su erba.
Arriviamo in cima dove stanno già riposando i due spagnoli saliti dallo spigolo NE. Ci godiamo il panorama, in parte coperto e ci rifocilliamo. Tante cordate stanno salendo lo spigolo, ma prima che raggiungino la cima iniziamo la nostra discesa. Seguiamo la traccia che scende a sud fino a trovare la prima sosta per la doppia (max 25 m), utilizziamo una sola mezza. Continuiamo su ripida traccia per poi calarci altre 3 volte (possibile unirle utilizzando entrambe le doppie). Disarrampichiamo 2 metri di roccette e siamo alla bocchetta del Prevat, dove sale la via normale, ben attrezzata con cavi di acciaio. Scendiamo velocemente in direzione est per ripassare alla base della cresta e riprendere il sentiero di andata.
 

Per impegni serali optiamo per scendere in funivia (sempre 10 CNH che pagheremo una volta scesi).

Tempo per la sola cresta: 2.50 h

Hike partners: martynred


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T3 III
23 Jul 17
Pizzo del Prévat · D!nu
T5- 5b
21 Jun 15
Pizzo del Prévat - NE Kante · berglerFL
T2 5b
T6- 5c
11 Aug 16
Blick nach oben · tricky
T3 V-

Comments (11)


Post a comment

irgi99 says:
Sent 26 September 2018, 07h53
Spettacolare il Prevat e le sue creste..... graaaaandiii
Irene

martynred says: RE:
Sent 26 September 2018, 08h35
tu ci sei stata? da dove?

irgi99 says: RE:
Sent 26 September 2018, 11h38
yessss l'anno scorso dallo Spigolo NE

martynred says: RE:
Sent 26 September 2018, 12h04
ottimo! lo spigolo NE sarà per la prossima! era abbastanza affollato :(

irgi99 says: RE:
Sent 26 September 2018, 16h36
quando siamo andati noi eravamo gli unici... siamo stati proprio fortunati!
Comunque si andateci che è strabelloooooo e super emozionate!!!!

GIBI says:
Sent 26 September 2018, 13h37
Quante volte di passaggio o pernottando alla Capanna Leit ho ammirato questo pizzo e tutti quelli che ci salivano ... complimenti !

ciao Giorgio

martynred says: RE:
Sent 26 September 2018, 13h45
ciao Giorgio, perchè no dalla via normale?

Poncione says:
Sent 26 September 2018, 14h20
Grande Martina (e Raffaele): montagna mitica.

martynred says: RE:
Sent 26 September 2018, 14h30
posto fascinoso!!! ottimo per i ladri di sassi!

blepori Pro says:
Sent 27 September 2018, 18h51
sempre bello il Prevat! Ciao benedetto

martynred says: RE:
Sent 28 September 2018, 08h39
ciao! si, abbastanza estetico visto da sotto!


Post a comment»