Pizzo Fiorasca (2362 m)


Published by froloccone , 27 October 2017, 20h49. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:14 October 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: PD
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo Castello   CH-TI 
Time: 9:45
Height gain: 1830 m 6002 ft.
Route:13,0 km a/r
Access to start point:Fontana, Val Bavona.
Accommodation:Rifugio Alpe Fiorasca

Non ho, anzi, abbiamo mai nascosto che ci piacciono in particolar modo le montagne Ticinesi, anzi ne siamo innamorati......
Da qualche tempo gironzolando qua e la in Val  Bavona ho avuto modo di accorgermi quanto sia bella, selvaggia e ricca di storia e questo ha fatto si che la voglia di tornarci ancora cresca ogni volta che gli facciamo visita.
L'escursione parte dal paese di Fontana che con sentiero "ufficiale" porta all'Alpe di Fiorasca  concedendoci una breve ma piacevole deviazione alla stupenda Larèchia ove conosciamo dei Bavonesi DOC pronti a offrirci la loro generosa ospitalità. Raggiunto il bel Rifugio all'Alpe di Fiorasca, con tanto di lavori in corso d'opera, dopo una bella pausa seguiamo le indicazioni ufficiali per la Bocchetta Nord di Fiorasca,  favoloso accesso alla Valle Maggia.
Da tal valico il "gioco" cambia, la cresta WNW, valutata dal Brenna F+,seppur breve si dimostra di tutt'altra "pasta" con passaggi di arrampicata anche superiori al II°,sempre obbligatoriamente sul "filo" con un' esposizione  davvero spaventosa. Mi trovo davvero d'accordo con la valutazione di  tapio nella sua relazione .
Raggiunto l'omino di vetta la tensione si "scioglie" e la soddisfazione prende finalmente il sopravvento.

Per la discesa decidiamo per la cresta opposta, ossia la SE non ancora relazionata che si dimostrerà molto più facile dell'altra pur avendo nella guida la stessa valutazione tecnica; ambiente completamente diverso, si tratta di scendere alcune facili placche e risalire un facile sperone che conduce in breve alla Bocchetta S di Fiorasca.
Altra breve pausa e dopo essere risaliti qualche metro in direzione del Brunescio, cominciamo la discesa percorrendo un altro stupendo sentiero che ci porta con percorso incredibile  alle cascine di Pièi. Da qui in dieci minuti torniamo all' Alpe Fiorasca e rifacendo il  percorso dell' andata,giungiamo in fine alla macchina dopo quasi 10 h dalla partenza.


Il sentiero che da Fontana porta al Rifugio Alpe Fiorasaca, oltre a essere per me il più bel sentiero mai praticato è un'autentico capolavoro e in questo periodo dell'anno assume delle sfumature davvero commoventi.
Larèchia è un vero "gioiello" incastonato nell' omonima valle e ringrazio le persone conosciute per la loro ospitalità e simpatia.
Il Pizzo Fiorasca si è dimostrata una  grande CIMA,  davvero emozionante nonostante la sua "piccolezza", se paragonata alle cime che la circondano.
Grazie a Andrea per aver "aperto le danze" con la sua calma e sicurezza necessarie a noi per la riuscita dell'escursione e grazie a Emiliano per aver accettato senza indugi la proposta rivelatasi poi azzeccatissima.

Poncione
A solo una settimana dalla stupenda salita al Pizzo Ledù, non ancora del tutto "smaltito" nella testa, ci voleva qualcosa di assai più tranquillo... quindi cosa di più rilassante di una bella cresta bavonese aerea e affilata, con roccia nel complesso buona, ma non proprio di prim'ordine? ;)
Scherzi a parte... Il Pizzo Fiorasca si è dimostrata davvero una cima severa e di prim'ordine, al culmine di una bellissima escursione autunnale a cavallo di due valli, altamente remunerativa oltrechè decisamente impegnativa ed esposta nella parte alta. Grazie ad Ale e Andrea, coi quali si sta ormai formando un affiatamento invidiabile.
Avanti così.



Fontana-----Rifugio Alpe Fiorasca-----Bocchetta N di Fiorasca: T3

Bocchetta N di Fiorasca-------Cresta WNW--------Pizzo Fiorasca: PD/ Passaggi di arrampicata tra il II° e il III° senza possibilità di aggiramento con esposizione fortissima.

Pizzo Fiorasca-----Cresta SE-------Bocchetta S di Fiorasca: F/ attraversamento di facili placche e passaggi di arrampicata di I°/II° con esposizione decisamente inferiore e possibili aggiramenti.

Bocchetta S di Fiorasca--------Pièi----------Rifugio Alpe di Fiorasca-------Fontana: T3.

Hike partners: Poncione, froloccone, Andrea!


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (27)


Post a comment

Sent 27 October 2017, 21h01
Ciao, Camminatori

froloccone says: RE:
Sent 27 October 2017, 21h03
Ciao Roby!!!!!!
Saluta la banda!!!
ALE

Angelo & Ele says: VERI COMPLIMENTI...
Sent 27 October 2017, 21h38
...ragazzi: il Pizzo Fiorasca è proprio una gran bella montagna e che ambienti stupendi!

Salutoni...

Angelo

froloccone says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 15h26
Grazie Angelo..........Anche se la roccia non è il massimo è una bella montagna davvero!!
.se ti interessa c'è una terza via di stupende placche che potrebbe interessarti!! e con avvicinamento decisamente più corto......Ciao e grazie.
A presto.
ALE

Angelo & Ele says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 18h48
Certo che mi interessa...

Come ti dissi proprio poco tempo fà il PIZZO FIORASCA era ed è nei miei tanti (troppi) progetti...
Ad averlo saputo che lo tentavate magari sarei venuto...
Ma comunque da lì non si muove e prima o poi...

Riguardo alla roccia, purtroppo in montagna raramente la si trova ottima... il 30% delle volte risulta buona o abbastanza buona e, invece, la maggior parte delle volte occorre far buon viso a cattivo gioco con roccia mediocre o pessima...
Poi in Ticino...

Ciao Ale e buona settimana...

Angelo

froloccone says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 20h40
Non sapevo avessi interessare altrimenti ti avrei avvisato.....
Poi ti mando la descrizione della via su placche.
Grazie e a presto.

Angelo & Ele says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 21h02
Si te né parlai quando eravate stati da poco in Val Bavona...
Credo 3-4 mesi fà, o forse più in là...
Ti dissi solo il nome della cima e l' intenzione di salirla anche perchè non avevo la minima idea di quando avrei veramente voluto e potute tentarla...

Ok grazie mille per le descrizioni...

Ma poi tanto realizzo solo l' 1 per 1000 di ciò che ho in mente...!!! :-)

Ciaooo...

froloccone says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 21h06
Comincio a perdere colpi.......

Angelo & Ele says: RE:VERI COMPLIMENTI...
Sent 29 October 2017, 21h23
Io da un pezzo......

Menek says:
Sent 27 October 2017, 22h29
ragazzi, dove andate ad ammazzarvi? Paura...
il T3 mi sembra un po poco come valutazione. boh
Ciaooo

Andrea! Pro says: RE:
Sent 28 October 2017, 07h57
Ciao Menek.
Il T3 è riferito alla parte escursionistica, di avvicinamento fino alla bocchetta.
La cresta è più alpinistica, valutata PD con passaggi tra il II e il III.
Andrea

Menek says: RE:
Sent 28 October 2017, 08h32
Ma non si fa una valutazione complessiva? A parte gli UIAA....

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 15h35
Ciao Dom!!
Allora io la vedo così(con occhio vitreo ovvio....) :Se come nel caso del Ledù c'è anche una lunga parte escursionistica(T) dsecriviamo anche quella...Mentre quando si affrontano creste rocciose di arrampicata usiamo la valutazione anche la valutazione alpinistica....Questa cresta probabilmente non si può come evidenziato prima di me da Tapio definire escursionistica(non basterebbe il T6....).
Mentre quando il terreno è misto, delicato con molta erba, cengie attraversamenti e ci sono singoli passaggi di arrampicata sino al II ° allora usiamo solo la valutazione escursionistica....Vedi Cima di Cazzai ad esempio.
Diciamo che il T5 e il T6 a volte si sovrappongono alla F e al PD ma differenziandosi per tipo di terreno.

Menek says: RE:
Sent 29 October 2017, 16h01
Ok Ale....capito. È giusto scomporre la camminata se si svolge in diversi gradi di difficoltà, ma c'è un però....il peccato originale, che in questo caso è la massima difficoltà. E questa va segnalata come prima cosa. Personalmente avrei valutato diversamente. Cmq ok, ognuno faccia come vuole. Ciaooo

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 16h39
Ma noi l'abbiamo segnalata come difficoltà massima ...ossia il PD (alpinistico) e T3 (escursionistico)
La cresta in questione non si può valutare secondo noi con il grado escursionistico.
Credo che stiamo dicendo la stessa cosa ma in maniere diverse.........

Menek says: RE:
Sent 29 October 2017, 16h41
:))))

jkuks says:
Sent 28 October 2017, 12h25
Bellissima cima! complimenti.
Gianluca

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 15h37
Grazie Gianluca!!!!!!!!
Ciao
ALE

Giansa says:
Sent 28 October 2017, 20h53
Che cresta affilata!
Magnifiche foto.
Complimenti a tutti.
Elena e Giampiero

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 15h38
Ciaoooooo!!!!!
La giornata e la stagione hanno valorizzato il tutto!!!
ALE

danicomo says:
Sent 29 October 2017, 09h20
La gestazione (pubblicazione) di questa gita è stata lunga come una gravidanza ma almeno il risultato è molto bello.... Bravi.

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 15h39
Pensavamo fossi più ansioso di leggerla e invece......
Scherzo!!!
Ciao Doc e a presto!
ALE

danicomo says: RE:
Sent 29 October 2017, 17h58
Non mi avete neppu fotografato le vipere....

igor says: Bravi
Sent 29 October 2017, 10h00
Bella cresta e cima interessante ! Ciaooo

blepori Pro says:
Sent 29 October 2017, 19h09
bravi, mi sembrate proprio pronti per la Föpia, cosa ne dite di uno dei prossimi week-end di novembre? Le difficoltà sono sicuramente inferiori a quelle che avete affrontato. Benedetto

froloccone says: RE:
Sent 29 October 2017, 20h42
Grazie Benedetto!!!
Non male come idea.......teniamoci aggiornati!!!!
ALE

Poncione says: RE:
Sent 29 October 2017, 22h51
Con la paglia-saponetta attuale non so se sia una scelta saggia in questo momento...


Post a comment»