Cima dei Larici, valle di Campo,1814m.


Published by micaela , 29 May 2018, 16h02.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike:22 May 2017
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Rosso di Ribia 
Time: 6:00
Height gain: 914 m 2998 ft.
Height loss: 914 m 2998 ft.
Route:Cascine di quota 900m - Ponte romano - Barbone (1018m) - Corte di Cevio (1335m) - Alpi di Cropia (1553 e 1690m) - Cima dei Larici
Maps:CNS 1291 - Bosco/Gurin

Anch' io ho un bel nome.
Ma nessuno viene a trovarmi. Mi piace la mia solitudine, ma sono un poco triste lo stesso.
Nemmeno il Brenna parla di me. Non importa, mi conosce e ciò mi basta.
Non sono alta e compagne cime ben più prestigiose mi guardano dall' alto:
     Ciao, Rossi di Ribia! E non vi crediate di essere chissà chi solo perché siete in due! Visti da
     qui non siete poi nemmeno così stupendi, prepotenti, va!                    
     Ciao, Gemelli, anche voi dovete mettervi in due per divenire uno! Me, nessuno mi conosce
     ma basto a me stessa per essere cima! E sola, senza aiuti ho anche il prestigio del plurale
     maiestatis: "Larici", si, avete letto bene, o vanitosi!
     Ciao, Cima di Catögn! Sarò onesta: come i Gemelli, anche da sotto incuti timore!
     Ciao, Om Cupign! Tu così affascinante visto dalla val di Campo, tanto banale visto da
     quassù! Ma se non sembri nemmeno una vera cima, solo un vago punto sul costone!

Finito di brontolare?
Devo pur spiegare perché valgo anch' io la pena di una visita, e come si arriva da me!
Basta lasciare l' auto prima del ponte romano, sul prato o a lato della stradina, sotto straordinari enormi castagni.
Attraversato il torrente Niva sul ponte romano si sale su tranquillo sentiero, al fresco perché dopo i prati iniziali si entra nel bosco. Il sentiero è chiaro e marcato.
La cartina indica l' attraversamento del Ri d' Arnàu ma un ponte metallico abbastanza recente evita di dover scegliere dove bagnarsi piedi e polpacci.
Il sentiero si snoda poi tranquillo passando dal Corte di Cevio e dai due alpi di Cropia.

Stupefacente l' aprirsi alla vista del gigantesco, grandioso circolo glaciale che scende dalle cime a nord, con le sue numerose cascate!

Dall' alpe superiore di Cropia bisogna puntare sulla destra, navigando a piacimento tra felci, rovi, rododendri: è scomparso il sentiero, e ci sono solo multiple tracce.
Arrivati al piede di belle placconate, con residui di nevai, che preferite magari evitare, cercate passaggi , continuando a salire. 
Arrivati in cresta, con saliscendi onde evitare gli orridi sottostanti, che al solo guardarli vi batte il cuore all' impazzata, eh! anche' io posso essere pericolosa! continuate a salire verso la destra.

Eccolo infine, il mio modesto dolce cocuzzolo dal bel nome.
Io sono Cima dei Larici: benvenuti, o rari solitari visitatori! 

Hike partners: micaela


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (23)


Post a comment

Emanuela says:
Sent 29 May 2018, 16h47
La tua scrittura, cara Micaela, mi fa sognar ancor più delle foto…
Hai mai pubblicato nulla?
Emanuela

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 16h57
Ciao Emanuela!
Attenta, sono facile alla commozione, e mi hai fatto venire il groppo in gola...

Adoro scrivere, da sempre, e in tutte e cinque le lingue che parlo, ma ho già tanto di quelle ore di studio da fare con la Musica (e ora, l' orto, il giardino fiorito, il babbo anziano): dove lo trovo, il tempo per la scrittura.
Ci ho provato, da bambina, con la Poesia, come tanti bambini...ma ti assicuro che non era la mia strada...
Non si possono pretendere troppi doni dal Signore, ed io sono già molto grata di aver ricevuto quello della Musica!
Un abbraccio.
Micaela.

Deleted comment

micaela says: RE:ESORDIO CIMA DEI LARICI
Sent 29 May 2018, 17h04
Ecco che mi sale in gola un altro groppo, Angelo caro...
Sarà perché ho ripreso a studiare ore ogni giorno per il mio prossimo concerto, e che la grande Musica mi fa tuffarmi nel profondo...
Sarà perché la tua amicizia mi è tanto cara...
Sarà perché ho ripreso, pur zoppicando, pur con affanno, a camminare - oh, modestissimi giri! -
Sarà perché la vicinanza con le montagne, la natura è così vitale per noi, vero? amico?...

Grazie, un abbraccio a te ed Ele.
Micaela.

Sent 29 May 2018, 17h22
Proprio vero cara Mic

Angelo & Ele says: ESORDIO CIMA DEI LARICI
Sent 29 May 2018, 17h21
Quando una cima ha un bel nome anche la fatica diventa gioia...

Quando una cima ha un bel nome i sentieri, le radure e il blu del cielo sembrano sorridere...

Quando una cima ha un bel nome le forme della paura divengono vera e futura speranza...

BRAVA Micaela e continua così... :-)

Cari saluti

Angelo + Ele

Sent 29 May 2018, 17h27
Grazie Micaela, oltre alla sempre "musicale descrizione", un doppio grazie per far conoscere luoghi sconosciuti.
C'e' un tempo per tutto, per le alte cime (a chi ci arriva) e per quelle minori, che spesso minori non sono.
Un caro saluto

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 17h45
Grazie, Giorgio!
Per fortuna, i sentieri, le cime, le meraviglie della Natura sono infiniti: impossibile stancarsi, d' uopo meravigliarsi!
Ciao, Micaela

blepori says:
Sent 29 May 2018, 18h07
cara micaela, stupenda questa invenzione letteraria, e l'emozione e l'amore per le montagne che trasmette. Una regalo prezioso che hai fatto a tutti noi, Grazie di cuore. Benedetto

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 18h34
Ciao Benedetto,
Sono a dir poco stupefatta, e commossa, di leggere commenti tanto partecipi per il mio piccolo racconto su una cima tanto nascosta quanto modesta.
Grazie mille.
Micaela.

blepori says: RE:
Sent 29 May 2018, 18h42
ciao mic, la bellezza della montagna sta in come la guardiamo e la viviamo e nelle emozioni che condividiamo, non nel fatto che sia alta, faticosa, coperta di ghiacci o di guglie. E te lo dice uno che di montagne ne ha salite tante. Se non capiamo questo cercheremo sempre la cima piu alta, la gita più lunga o il giro più pericoloso. Ciao Benedetto

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 18h50
Ti avevo capito benissimo, Benedetto!
Intendevo solo dire che, assente da tanto, troppo tempo da uscite in montagna (e da "hikr") mi colpisce e commuove questa vostra condivisione.

Per il resto, certo che è proprio la condivisione resa possibile da questo sito, gli incontri solo scritti, o le amicizie poi nate in carne ed ossa, che sono belli e ci affratellano.

blepori says: RE:
Sent 30 May 2018, 07h29
ben tornata e continua a deliziarci con i tuoi racconti!

Menek says:
Sent 29 May 2018, 18h17
Grazie Mic, per averci deliziato con il tuo scritto. Sarà pure una cimetta anonima, come l'hai chiamata tu, ma con le tue parole ce l'hai fatta entrare nel cuore. Cammina per noi,Mic...
Besos
Menek

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 18h37
Oh...Menek caro,
ma mi volete far piangere?...

Grazie per le tue affettuose parole!
Mic

igor says:
Sent 29 May 2018, 18h31
Bella salita,altezza non vuol dire bellezza, ci sono montagne basse più belle dei montagnoni più alti ciao

micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 18h40
Grazie, Igor,
Anche il tuo, di commento, mi tocca molto!

Se tu poi andassi da quelle parti, ti assicuro che le paretone sotto i Rossi di Ribia, il Catögn, i Gemelli e compagnia bella ti regalerebbero belle emozioni adrenaliniche!

Ciao, Micaela.

danicomo says:
Sent 29 May 2018, 20h48
Bello rivedere una tua relazione e, anche, vedere il numero di chi ti ha commentato...
Tanti che ti vogliono bene....
Un caro saluto
D


micaela says: RE:
Sent 29 May 2018, 20h57
Grazie, Daniele, anche tu con parole generose e care!
Ciao, Micaela.

GIBI says:
Sent 30 May 2018, 13h36
Bisogna proprio dire la verità cara Mic ... ci mancavano tanto i tuoi giri ( anche se datato sempre interessante ) ma sopratutto i tuoi racconti pieni di una sensibilità non comune !

un caro abbraccio

Giorgio

micaela says: RE:
Sent 30 May 2018, 13h44
Grazie per il bel commento, Giorgio!

A presto?
A presto!

Ciao, Micaela.

Poncione says:
Sent 30 May 2018, 14h15
Ciao Mic, bellissima relazione.
Son sicuro che prima o poi riuscirai a fare il bis, e ne varrà la pena... c'è sempre tempo.

micaela says: RE:
Sent 30 May 2018, 14h48
Ciao Emi!
Grazie.

Spero tu abbia ragione...
Questa primavera non riesco proprio a ingranare la marcia giusta, sarà per il grosso impegno col babbo, sarà per le ginocchia malandate, sarà...
Ne sono triste.

Un abbraccio, Micaela.


Post a comment»