COVID-19: Current situation

Bòrsgen e dintorni


Published by froloccone , 22 December 2015, 00h22. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:19 December 2015
Hiking grading: T4+ - High-level Alpine hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Cima Rossa   CH-TI 
Time: 6:45
Height gain: 1200 m 3936 ft.
Height loss: 1200 m 3936 ft.
Access to start point:Fontana,si raggiunge da Chiesa Malvaglia,seguendo per Malvaglia e poi per Pontirone.Strada chiusa per ragioni di responsabilità nella stagione invernale a causa di ghiaccio.
Accommodation:Capanna Biasagn

Da un po di tempo mi balenava per la testa un bel progettino,rispolverato per l'occasione,considerando che  quest'anno di neve,purtroppo sulle montagne non ne cade..........La giornata,non inizia nel migliore dei modi,infatti in macchina, poco dopo il bivio per la Val Pontirone,troviamo la sbarra abbassata..........Chiediamo informazioni a un gentile local,che ci dice,che la strada è chiusa nella stagione invernale a causa del ghiaccio,presente sull'asfalto.Ma è solo per declinare la responsabilità a eventuali danni a cose e persone;infatti ci dice di alzare la sbarra e passare tranquilli.Ovviamente,chi conosce la Val Pontirone,sa quanto sia incassata e il ghiaccio è spesso presente sull'asfalto,ma con un po di attenzione riusciamo a raggiungere Fontana ,luogo di partenza per il nostro anello.L'obbiettivo primario di oggi,è raggiungere,la (per me)leggendaria Bocchetta di Bòrsgen,valico che collega, la Val Pontirone alla Val Combra.Saliamo su sentiero ufficiale in direzione Rifugio Biasagn,sino a Mazzorino e,poco dopo aver passato questo nucleo di baite, "viriamo" all'altezza di cartelli indicatori Bocchetta di Bòrsgen,Alpe Stabiello,Arded,con la dicitura:Sentieri non ufficiali.Infatti si tratta di una bella ma ripida traccia,che conduce in mezzo all'abetaia,all'Alpe Stabiello,o meglio ciò che ne rimane.Da qui,la traccia continua per poco e bisogna salire a naso,spostandosi quanto basta a NE su ripidissimo terreno erboso,sino a raggiungere alcuni blocchi e quindi la bocchetta.Questo posto è davvero incredibile,selvaggio e poco frequentato.Inoltre,si può ammirare,oltre al gruppo Piz Strega/Pizzi del Ramulazz in tutta la loro maestosità;la misteriosa conca dove si erge l'incredibile Pizzo di Bòrsgen,una torre in mezzo a centinaia di enormi blocchi granitici,in un ambiente dimenticato da Dio.Dopo qualche foto e un breve spuntino,comincia la seconda parte dell'escursione,la più delicata ossia,raggiungere la Cima di Biasagn,percorrendo,parzialmente,la cresta di congiunzione con la Bocchetta.(itinerario 888  Guida della Alpi Ticinesi vol 3 Cresta ESE parziale difficoltà F+ )Traversata per nulla banale,fortunatamente quasi tutta a S,ma con passaggi,soprattutto all'inizio a N,ove e presente un po di neve e ghiaccio.In alcuni punti,l'esposizione e davvero notevole,e si cammina a volte sul filo di cresta a volte no, su terreno ripidissimo misto,rocce /erba e sentieri delle capre,con passaggi delicati,soprattutto a causa della paglia, in cui talvolta si usano le mani,sempre intorno ai 2300/2400 m,toccando le Cime senza nome(ovviamente)2335,2379  e 2415,con diversi sali/scendi.L'ultima cima(2415) ci crea qualche piccolo patema,a causa di un terreno davvero instabile.Purtroppo a causa di impegni serali,rinunciamo alla parte più semplice,ma la reale meta,la Cima di Biasagn.Scendiamo con cautela sino a incrociare la traccia diretta che sale dal Rifugio e in 20 min lo raggiungiamo.Da qui,per sentieri ufficiali,in poco più di un'ora siamo di nuovo alla macchina.

CONSIDERAZIONI:Questo giro è davvero stupendo,permette di visitare luoghi davvero selvaggi,si svolge per il 60% su tracce e richiede senso dell'orientamento e conoscenza,almeno in parte del territorio.Le difficoltà si concentrano tutte sulla cresta,dove ci sono passaggi delicati e esposti.La F o il  T4+  sono la valutazione ideale.

Poncione
Sembra incredibile, ma la Bocchetta di Bòrsgen - tra le più belle mai viste sinora in Ticino - è davvero poco frequentata. Sarà che la Val Combra e la Val Pontirone già di loro diano un aspetto un po' tetro e selvaggio al viandante che s'avventura da queste parti, ma le ragioni di questo "misconoscimento" un po' sfuggono. Soltanto l'immagine slanciata, imponente e indimenticabile della cresta SSW del Piz Strega (oltre al resto) vale la visita... visita peraltro tutt'altro che scontata e da guadagnarsi con fatica visto l'itinerario ripidissimo e a naso che si deve affrontare dopo Stabbiello.
Tuttavia sono le tre cime senza nome che dalla bocchetta si rivolgono a SW in direzione della Cima di Biasagn a dare all'escursione di oggi un aspetto ancor più selvaggio dato il terreno col quale occorre confrontarsi, già ben descritto da Ale. La poca neve a nord ha creato ulteriori difficoltà, l'esposizione era spesso altissima - talora su ambedue i lati - e l'uso delle mani in alcuni punti delicati assolutamente obbligatorio. La salita alla cima più alta della giornata (m.2415) è stato senz'altro il momento più difficile per l'instabilità del terreno, poco sopra una brutta frana che - a mio avviso - rischia di "aprirsi" ulteriormente visto che per un attimo ho avuto la sensazione di trovarmi su un crepaccio destinato presto o tardi a spalancarsi.
Tuttavia si è trattato di un itinerario davvero stupendo ed emozionante per scenari e difficoltà, e l'idea di Ale si è rivelata davvero azzeccata. Ergo... Avanti così.

Hike partners: Poncione, froloccone


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4+ F II
T4+ I
T4 F
28 May 16
Cima di Biasagn m.2417 · Poncione
T2
19 Apr 15
Capanna Biasagn · Amedeo
T3
9 Dec 15
Advent im Val Pontirone · jimmy

Comments (21)


Post a comment

GAQA says:
Sent 22 December 2015, 09h47
Complimenti per il giro e auguri di feste per entrambi !
Ciao Alessandro

Poncione says: RE:
Sent 22 December 2015, 13h21
Ciao Ale,
Auguri anche a te, famiglia e... aski.

GAQA says: RE:
Sent 22 December 2015, 13h30
Grazie riferirò...:)...comunque ci sentiremo...
Domenica poi Matro e abbiamo ammirato in panorama le zone fantastiche che te e Ale avete relazionato..
Ciaooo

danicomo says:
Sent 22 December 2015, 10h33
Bellissima,
complimenti per il posto e la scelta.
Un caro saluto
Daniele

PS: sincronizzate le foto...

Poncione says: RE:
Sent 22 December 2015, 13h24
Ciao Dani, zona davvero stupenda e poco battuta... ovviamente nessun incontro esclusa qualche aquila.

Ps. Macchine sfasate di un'ora reciprocamente, le abbiamo pubblicate separatamente per non far confusione.

numbers says:
Sent 22 December 2015, 10h40
sempre alla ricerca di posti selvaggi e tosti voi due.....

Augurissimi di Buone Feste !!!!!

Mario

Poncione says: RE:
Sent 22 December 2015, 13h25
Auguri anche a Te, Mario.
Bisogna sempre esplorare luoghi nuovi... la soddisfazione è dietro l'angolo.

Ciao

Menek says:
Sent 22 December 2015, 11h12
Posto veramente incantevole...penso che la gente lo frequenti poco per le difficoltà da voi descritte. Ciao raga e Buone Feste.

Poncione says: RE:
Sent 22 December 2015, 13h27
L'itinerario per la bocchetta è evidente fino a circa 1900 metri, poi si deve salire a caso su prati, sfasciumi e infine blocchi ripidissimi. Solo giungere lì vale la pena da sola.
Buone Feste Dome.

blepori says:
Sent 23 December 2015, 07h40
Ciao, giro stupendo, sono posti che ho "in lista" ma non c'è mai stata l'occasione, grazie anche delle belle foto
Benedetto

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 13h51
Grazie dei complimenti.
E' stata davvero una bella sorpresa in tutti i sensi, perchè quando si va da quelle parti si guarda soprattutto ai "giganti", cioè streghe e torrentoni, senza far caso al resto.
E la bocchetta di Borsgen è davvero magica...
Ciao, Buon Natale

blepori says: RE:
Sent 23 December 2015, 16h20
davvero, sto facendo un pensiero se l'anticiclone dura ad andarci domenica.

intanto buon natale a tutti

Benedetto

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 22h54
Buon Natale a Te e... facci sapere. :)
Ciao

zar says:
Sent 23 December 2015, 08h50
Buon Natale ragazzi!!!
A presto
Luca

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 13h48
Buon Natale a Te e famiglia, Luca.
Ciao

veget says:
Sent 23 December 2015, 15h13
...dalla lettura dei vostri resoconti,mi sono reso conto di quanto di straordinario avete portato a casa...Un escursione da urlo! Sinceri ammirazione.
buona continuazione.
da
Eugenio



.

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 22h56
Grazie Eugenio.
Direi che questo autunno prolungato ci permette cose che, solitamente, sarebbero fattibili solo nella stagione calda. Il giro è stato emozionante e sorprendente sopra ogni immaginazione.
Auguri di Buon Natale.

igor says:
Sent 23 December 2015, 17h43
Posti che spaccano , il torrentone attende visite buon natale ️Ciao igor

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 22h58
Buon Natale anche a te, Igor.
La Val Pontirone (e limitrofi) è sempre foriera di ottime cose, su terreni spesso ostili ma capaci di regalare grosse emozioni.
Ciao

GIBI says:
Sent 23 December 2015, 20h16
solitamente impensabili quelle zone a fine dicembre ... ma probabilmente anche nella stagione normale ... complimenti per la scelta e Auguroni a tutti e due !

ciao Giorgio

Poncione says: RE:
Sent 23 December 2015, 22h59
Auguri anche a te, Giorgio.
Scelta, come dici, azzeccatissima data la stagione.

Ciao


Post a comment»