Mont Gelé (3023 m)


Publiziert von Sky , 13. Oktober 2015 um 22:15.

Region: Welt » Schweiz » Wallis » Mittelwallis
Tour Datum: 7 August 2015
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-VS 

Il Brandt così descrive il Mont Gelé : “Belvedere notevole. Collegato a Verbier con dei mezzi di risalita meccanici. La cima ha poca attrattiva per l’alpinista”. Forse queste parole non me l’hanno fatto prendere in considerazione, ma è venuto il momento di farlo !

Parto da Super Nendaz. Non avevo ancora mai fatto nulla da lì.. le cime della zona in cui sono stato le ho salite tutte dalla val d’Hérémence.. Seguo la strada sterrata che porta a Tortin, una delle stazioni delle funivie di cui è piena la zona. Salendo, incontro vari cartelli che parlano di piste, skilift, abbonamenti validi.. sono nel bel mezzo del comprensorio sciistico de Les 4 Vallées (Verbier-Veysonnaz-Nendaz-Thyon), il più grande della Svizzera.. forse non è un caso che non sono mai stato da queste parti ! Da Tortin salgo in direzione del Col de Chassoure, anche qui seguendo i piloni di una seggiovia.. Arrivato al colle, il panorama si apre sul massiccio del Bianco.. spettacolo ! peccato per le funivie e le strade (le strade ??) che salgono da questo versante.. delle escavatrici si sentono addirittura lavorare.. Di qui parte il sentiero (bianco-rosso) per il Mont Gelé. Anche a questo non sono abituato.. di solito per le vette che faccio non ci sono sentieri ! Incontro addirittura un ragazzo che scende, cosa rara.. ma il panorama che si gode dalla vetta ripaga tutte queste “concessioni” che mi sono preso oggi !!

Per la discesa, decido di passare dal Col du Mont Gelé. Di lì la via è più avventurosa.. niente più sentiero, si balza tra un masso e l’altro, incontrando qua e là alcuni resti della stagione invernale (tra cui una tavola da snowboard !).

Una volta arrivato alla macchina, incomincio ad incuriosirmi sul Nendaz Trail, di cui ho visto vari striscioni e qualche balise nel corso della giornata. 65 km, il weekend dopo la mia partenza dal Vallese, farlo o non farlo ? La risposta, ovviamente, c’è già, e alcuni di voi la sanno già !


Tourengänger: Sky

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4 I
T4 I
T3+ II
4 Aug 12
Mont Gelé 3022m · Pfaelzer
T5-
18 Okt 14
Überschreitung des Mont Gelé · poudrieres
T4 I
4 Jul 15
Von Mauvoisin nach Verbier · Dodovogel

Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

tanuki hat gesagt:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 09:35
Trovare uno snowboard è un chiaro segno del destino: le piste innevate ti aspettano per un po' di salti :)

Sky hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 10:55
considerato che :
a) l'escursione risale al 7 agosto
b) la quantità maggiore di neve che ho incontrato sul percorso è un nevaio 20 m x 20 m
c) è più di dieci anni che non scio in pista e snowboard non l'ho mai praticato
mi sa che il destino ha sbagliato qualcosa !!

Però scendere con le ciaspole in neve fresca, quello sì che lo aspetto con gioia ! ma non è che le piste innevate aspettano tanuki per un po' di salti in snow ?!

tanuki hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. Oktober 2015 um 12:13
Anche io preferisco le ciaspole (e i tradizionali sci per zigzagare tra abeti e signore impellicciate) allo snowboard.

...e sappi che la "tavola" che preferisco è quella imbandita :)


Kommentar hinzufügen»