In giro per le pendici del Monte Generoso


Publiziert von lupo7 , 17. November 2012 um 20:45.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:17 November 2012
Wandern Schwierigkeit: T4+ - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Monte Generoso 

Guardo la meteo: almeno fino al pomeriggio dovrebbe essere bel tempo. Decido di andare in montagna. Ma dove andare? Che domande ... la mia destinazione preferita è qui fuori di casa. Decido per il Generoso. Bellavista Vetta di corsa? No, non oggi. Variante? L'ho già fatta 4 volte quest'anno. Ci sarebbe il sentiero delle guardie, che non ho mai fatto.  E che non conosco per nulla. Non sono molto convinto. Non lo ero neppure la prima volta che ho fatto la variante, ma poi non fu poi così dura. Purtroppo non ci sono molte informazioni sul tragitto. So solo che qualcuno ha "segnato" il sentiero, ma prima devo trovarlo. Parto da Rovio alle 7.30 arrivo al primo bivio e questa volta prendo a destra, come non facevo da tanto in salita. Seguo il sentiero, e mi accorgo che pur non piovendo da una settimana sotto le foglie è tutto bagnato e scivoloso. Arrivo all'alpe di Melano. Da qui lascio il sentiero e comincio a salire. Seguo le poche indicazioni che ho. Sali fino alla fine del prato dove troverai quel che resta di un vecchio rustico. Poi invece di salire dritto verso il Tiralocchio prendi a sinistra. Qui di sentieri neanche l'ombra. Taglio tutto a sinistra e trovo la valletta. Da qui un sacco di dubbi. Devo trovare le cantine a volta, ma dove saranno mai? continuo un po' alla cieca. Ho paura di perdermi, qui è tutto uguale. Ad un tratto vedo altri resti di una vecchia costruzione. Sarà quella con le cantine? Non mi resta che andare a vedere.  Salgo un po' per scoprire che in effetti ho trovato ciò che cercavo. Da qui in poi  il sentiero (anche se di sentieri non ce ne sono) è segnato. La parte iniziale è facile e ben segnata. Procedo velocemente, anche se il fondo non è molto stabile. Sempre tante foglie, e appena la pendenza aumenta la terra tende a franare. Per il momento fortunatamente niente pericoli. Continuo per circa 15 minuti  e cominciano le prime difficoltà. O meglio, il terreno rimane come prima, ma aumenta l'esposizione. Qui se scivoli rischi grosso. Ho qualche dubbio ma decido di continuare. Ogni passo è studiato attentamente. Cerco di individuare qualche appiglio. Non ce ne sono molti. Ad un certo punto il sentiero si apre un po'. Il bosco non è più così fitto. Riesco vedere il mare di nubi che che copre la pianura. E sopra il cielo azzurro. Qui il sentiero gira decisamente a destra. Al posto delle foglie qui c'è il prato. Qui se scivoli non rischi grosso come prima. Qui se scivoli non potrai scrivere la relazione su Hikr. Decido che io la relazione la voglio scrivere così decido di tornare indietro. La difficoltà  ed il pericolo sono  tutte  nella parte finale della mia escursione. sconsiglio vivamente di avventurarsi da queste parti da soli. Probabilmente una corda sarebbe necessaria, anche se ho visto solo la prima  metà.  

Tourengänger: lupo7

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

igor hat gesagt: saggia decisione
Gesendet am 17. November 2012 um 21:16
Anche io sul vogorno mi sono trovato in un punto
Critico e ho deciso di tornare sui mie passi anche se ero sclerato per la vetta mancata.
Meglio riprovarci che rischiare la pelle anche se girano,ma vale pena?
Valutiamo bene prima di fare cazzate ma questo me li devo mettete io in primis...
Intanto buone gite ciao igor

lupo7 hat gesagt: RE:saggia decisione
Gesendet am 17. November 2012 um 23:11
Concordo totalmente


Kommentar hinzufügen»