Punta Almana... nonostante il ghiaccio.


Published by Menek , 30 January 2019, 10h36.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:27 January 2019
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 4:45
Height gain: 900 m 2952 ft.
Height loss: 900 m 2952 ft.
Route:Tra una scivolata e l'altra, di Km 8,300
Access to start point:Da Rovato a Iseo, poi seguire per Sale Marasino. Indicazioni per la Trattoria Portole. Si parcheggia nei pressi della trattoria o nel piccolo parcheggio 200 metri prima della trattoria. Da lì parte il sentiero.
Maps:Mapnik

Le previsioni Meteo per oggi non sono per nulla buone, tengo controllato i vari siti, ma niente, il tempo oggi sarà brutto... in compenso la voglia di andare in montagna è tanta. Alla fine scelgo una meta vicino a casa, male che vada sono qua a due passi e possiamo battere la ritirare senza colpo ferire, si, la Punta Almana fa al caso nostro.
Parcheggiamo poco prima del Ristorante Portole, le nuvole sulla nostra testa vanno e vengono, la Punta Almana a sprazzi fa capolino, sembra sgombra da neve, e così del resto me la immaginavo, facciamo per scendere dall'auto per prepararci ed ecco la sorpresa: un bello scroscio di acqua ghiacciata mista neve. Che palle! Fortunatamente il tutto dura solo una decina di minuti. Ci prepariamo con già la mantella sulle spalle, intanto un ragazzo che ha parcheggiato vicino a noi parte in direzione del Guglielmo. Con questo tempaccio è un bell'azzardo.
Vicino al parcheggio c'è una palina, posizionata all'inizio di un sentiero acciottolato, c'è scritto Forcella di Sale-Punta Almana, bene, questo sentiero non l'ho mai fatto e mi incurisisce, tra l'altro è anche il sentiero dove passa un Trail. Bollatura gialla. Sotto una leggera pioggerellina saliamo in moderata pendenza, poi troviamo diversi bivi dove non ci sono segnalazioni, raramente si incontra una palina, con l'aiuto del Gps arriviamo alla conosciuta Cascina Noase.
Ora la pioggerella è cessata ma il tempo rimane 'nu vero cess, su strada bitumata raggiungiamo la Forcella di Sale. Qua incontriamo alcuni escursionisti, altri matti come noi, due sono di ritorno dalla "via normale" alla Punta, in alcuni punti, i più esposti, la neve è instabile e non si fidavo ad andare oltre, andiamo bene, penso. Alla fine faranno gruppetto e ritenteranno la salita.
La mia idea invece, è quella di salire alla Punta seguendo la via attrezzata, che a questo punto sembra un azzardo, la neve presente alla Forcella non invoglia per nulla. Ma quando hai un tarlo è difficile combatterlo...
Saliamo subito ripidi, su neve molto scivolosa, poi pian piano il fondo diventa compatto, nella parte superiore c'è una sorta di pappetta, ma sotto si nasconde del ghiaccio, ghiaccio che obbliga Nadia giustamente a ramponarsi. Io ho lasciato a casa il necessaire. Passiamo le prime zone esposte, e poi le discontinue roccette da superare con attenzione, si scivola parecchio, in un paio di punti dobbiamo faticare per portare su Olmo, ma si prosegue. Superiamo tutte le difficoltà sino a sbucare in cresta, e qua veniamo investiti da un vento teso che porta neve ghiacciata, una situazione poco piacevole, ma meglio è aver trovato qua la buriana che lungo la via attrezzata. Con un panorama ridotto ci portiamo verso la Punta Almana, che raggiungiamo in una ventina di minuti.
Il vento non aiuta molto a rimanere in vetta, così fatte le foto di rito cominciamo a scendere seguendo la cresta sud, molto più sicura e praticamente quasi sgombra di neve; qua la visuale ora è un po più ampia e notiamo la Valtrompia sulla nostra sx e il Sebino sulla nostra dx, sempre verso il lato Sebino, sotto di noi, ecco l'Osteria Pastina... nome che non sarà molto invitante ma almeno saremo al caldo per il pranzo.
Come già detto l'Osteria ha un nome che non invoglia ad andarci, ma una volta messo piede al suo interno l'atmosfera ti avvolge piacevolmente. Il posto è stato ben ristrutturato e i tavoli sono ad una certa distanza l'uno dall'altro. Vi dico subito che qua si mangia discretamente, con portate stile anni '80, ABBONDANTI, ovviamenete la carne la fa da padrona, con il famoso "spiedo bresciano" in cima alla lista, ma anche i vegetariani e i vegani possono trovare il cibo che più gli si confà. A tutti i bagordomani che volessero farci un giro do solo un consiglio: portatevi dei tappi per le orecchie, perchè lì il vociare dialettale raggiunge livelli fuori norma Arpa.
Solo per la cronaca: gli ultimi 20/30 minuti di cammino per tornare a Portole li abbiamo fatti sotto un fitto nevischio.
Nota 1): Divertente giro tranquillamente fattibile in mezza giornata, giro che oggi però, noi ce lo siamo goduti con calma, ma anche con prudenza visto il ghiaccio lungo la via attrezzata. Ecco perchè del T3+, altrimenti si resta su un classico T3 (EE).
Nota 2): Cazzeggi vari...
Spimare: Sea Watch:"Rischio autolesionismo a bordo". Stanno salendo quelli del PD.
Regole: Altra vittoria di Salvini... Il Guatemala estrada Di Battista.
Lercio medicina: "Avevo sentito un migrante in garage". Leghista trova la scusa per nascondere la prostatite alla moglie.

A' la prochaine!     Menek, Nadia e Olmo.

Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

danicomo says:
Sent 30 January 2019, 10h58
Il tuo cane e la tua donna devono volerti proprio bene..... ;-)))).

Menek says: RE:
Sent 30 January 2019, 22h02
:))) Nadia è stata fondamentale affinchè Olmo passasse indenne la via attrezzata. Ciao mitico Doc
Menego

Camoscio says:
Sent 30 January 2019, 10h59
Ti sei comunque "ossigenato" i polmoni! E poi raggiungere una vetta dà sempre soddisfazione, indipendentemente dal tempo. ;)

Menek says: RE:
Sent 30 January 2019, 22h03
si, puoi avere ragione Camòs, cmq mi aspettavo un tempo migliore, almeno sino alle 13, invece...
salutoni
Menego

Poncione says:
Sent 30 January 2019, 13h09
Giro sotto la neve e rifugio... perfetta giornata di montagna ad averne le possibilità.
Ciao Dome.

Menek says: RE:
Sent 30 January 2019, 22h09
Si, la giornata si può leggere anche in questa maniera, alla fine non è andata male. Meglio del Chateau d'Ax! :)))
Ciao amis
Menek

Sent 30 January 2019, 13h17
....ogni lasciata è persa...i vecchi detti valgono sempre in qualsiasi campo...!!! Bravi ad avere osato nonostante il mal tempo....alla fine, penso che eravate più che soddisfatti....
Ciaooo
Graziano

Menek says: RE:
Sent 30 January 2019, 22h14
Soddisfatti. Diciamo che va bene così, con un tempo tale difficile fare meglio. E ogni lasciata è persa. :)))
Menek

GIBI says:
Sent 30 January 2019, 19h25
Complimenti al fantastico Trio anche solo per la voglia di uscire allo scoperto con una giornata così e poi dalle foto il sentiero mi sembra tutt'altro che banale !

ciao Giorgio

Menek says: RE:
Sent 30 January 2019, 22h17
Grazie Gio. Il sentiero con il tempo asciutto è fattibile, ma con terreno scivoloso le zone esposte si passano con meno tranquillità.
bye bye
Menek

blepori Pro says:
Sent 31 January 2019, 08h10
tempo da divano e caminetto accesso, bravi e coraggiosi. Ciao Mene

Menek says: RE:
Sent 31 January 2019, 21h52
In effetti il tempo era un po da caminetto, ma avendo solo un giorno libero a settimana chi ha voglia di rinunciare alla montagna? Grazie Benedetto
Menek

cristina says:
Sent 31 January 2019, 11h26
In montagna, con qualsiasi tempo, qualcosa di bello si trova....non c'è panorama...chi se ne frega...però c'è la compagnia

Anche noi speravamo di avere asciutto almeno fino a metà mattinata....

Menek says: RE:
Sent 31 January 2019, 21h53
:))) conoscendoti questo era l'unico commento che mi aspettavo... un abbraccio
Menek

veget says:
Sent 1 February 2019, 10h00
....anche dal mio punto di vista l'escursione andava fatta!
Seppure un po' complcata , in certi passaggi .....
Alla fine,ben ripagata durante la sosta (rumorosa) "al Pastina".....
Buona Continuazione a Voi Tutti
Ciao Ciao Ciao
Eu

Menek says: RE:
Sent 1 February 2019, 10h07
Tu Eu sei un amante della neve, non mi meraviglia che per te l'escursione andava fatta. :))) comunque hai ragione.
un forte abbraccio
Menego


Post a comment»